Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!
  • 0
Sign in to follow this  
SlvSdp

Impianto GPL su panda 1.2 Benzina

Question

---Mi scuso se non è la sezione adatta, in caso spostate pure la discussione---

Alloooora, la mia pandozza ve l'ho già presentata in un altro topic relativo ad un consiglio su molle e distanziali, coooomunque... sono un 18enne, neopatentato, all'inizio ho scartato l'ipotesi GPL sulla mia panda visto il chilometraggio inzialmente ipotizzato come irrisorio (pensavamo a 6000km annui) ora visto che 6000km li ho fatti in poco più di 3 mesi di patente... ho quasi convinto mia madre a montare un impianto gpl che si aggiri sui 1300 euro (preventivo approssimativo dell'installatore landirenzo di queste parti) però ho io stesso diverse perplessità. Ok faccio molti km e perlopiù urbani, la benzina costa molto e ne spreco tanta... Ma sono un ragazzo davvero appassionato di auto e per quanto vada piano per limitare i consumi mi piace schiacciare (per quanto con la 1.2 60cv si possa fare...) oltretutto ho sistemato l'auto mezza tuning (quindi proprio atteggiamento anti gpl anche se questo non è certo un problema) ed ho paura che il gpl mi costi molto fra impianto e manutezione (non quella ordinaria, ma ho paura di guasti vari) e che levi quel po' di brio in termini di prestazioni che già si vede molto a fatica sulla panda. Cosa mi consigliate? Il mio chilometraggio annuo oscilla all'incirca fra i 20'000 e i 24'000km, quindi ammortizzerei in poco più di un anno la spesa. Consigli?

PS mia madre è abbastanza volubile e non è escluso che fra un annetto (presumibilmente andrò a fare l'università fuori in quel periodo) mi compri qualcosa di più serio cercando buone occasioni all'usato (magari una bellissima golf mk6 140cv tdi o mk5 105cv td), comunque rivendendo l'auto (che avrebbe "solo" 60'000km anche qualcosa in meno considerando che ora ne ha 34'000) col gpl ci tireremmo su quei pochi soldini in più su per finire di ripagarci dell'impianto purchè non si creino inconveniente di natura tecnica, tuttò ciò incasina ancora di più la decisione ma mia madre non decide nulla che non sia per l'immediato (ahimè, mi fa impazzire) e io qua continuo a consumare... scrivetemi qualcosa di confortante :

Edited by SlvSdp

Share this post


Link to post
Share on other sites

6 answers to this question

Recommended Posts

  • 0

Ti conviene con quel chilometraggio, il 60 cv va benone col GPL, dai un'occhiata ai romano autogas li fanno sugli 800 col toroidale. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0
Ti conviene con quel chilometraggio, il 60 cv va benone col GPL, dai un'occhiata ai romano autogas li fanno sugli 800 col toroidale. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

Impianto sequenziale fasato,cioè un impianto di ultima generazione che rispetto ai vecchi aspirati fa consumare meno gas(devi comunque calcolare un aumento del 20% del consumo rispetto alla benzina) e le prestazioni rimangono pressochè invariate,prezzi tra i 1000-1500€...per le marche non c'è molta differenza in realtà(ci sono tarantini,emer,romano e i più diffusi landi renzo e brc),la cosa più importante è che l'installatore sia in gamba e lo monti/regoli a regola d'arte;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

Grazie mille, già avevo letto la storia del sequenziale fasato, visto il preventivo di 1300 mi pare sia proprio quello. Grazie.

Quindi nessun calo percettibile di prestazioni? Nessun lato negativo con un impianto di ultima generazione? Quanto posso dormire tranquillo poi?

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

Il calo di prestazioni è impercettibile...ovviamente l'impianto a gpl implica molte componenti extra che potrebbero dare noie(iniettori,polmone,elettrovalvole,ecc.)e quindi in caso di problemi portano via soldi,in più devi calcolare le spese per la manutenzione ordinaria dell'impianto a gpl,cioè la registrazione del gioco valvole da fare ogni 30.000km ad un costo che và dai 50 ai 100€(dipende da chi vai),il filtro del gpl ogni 30.000km(una 50ina di €) e la revisione dell'impianto dopo 10 anni al costo di 500-600€ a spanne.

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

Io ho appena montato un romano, è un rechange(nel senso che nascevo con l'icom ma la pompa rotta mi ha fatto desistere dal continuare l'avventura), col romano grossi problemi non ne ho, non ha filtro da cambiare(non chiedermi il perché) è garantito 5 anni compresi tutti i tagliandi(compresa la registrazione delle valvole, quindi)... Il tutto per 500 euro tondi, se lo mettevo da zero erano 699 col cilindro, 799 col toroidale.. I consumi mi sembrano lievemente più alti del vecchio impianto ma va ancora sistemato a dovere, lo devo infatti riportare a controllare la lambda che credo sia partita...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Answer this question...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.