Jump to content

Recommended Posts

 

 

audi-rs-5-tdi-concept-_1.jpg

audi-rs-5-tdi-concept-_2.jpg

audi-rs-5-tdi-concept-_4.jpg

audi-rs-5-tdi-concept-_7.jpg

audi-rs-5-tdi-concept-_13.jpg

audi-rs-5-tdi-concept-_14.jpg

audi-rs-5-tdi-concept-_15.jpg

 

 

Press Release :

 

Cita
Groundbreaking: The Audi RS 5 TDI concept

 

  • V6 TDI with electric charger generates 283 kW (385 hp) and 750 Nm
  • Outstanding sprint performance: 0 – 100 km/h in four seconds
  • Board Member for Development Prof. Dr. Ulrich Hackenberg: "48-volt systems and electric turbocharging are important technologies for the future”

 

The RS 5 TDI concept technology study is powered by an enhanced-output V6 3.0 TDI biturbo boosted by an electrically driven turbocharger. This new development makes the diesel engine sportier and more efficient.

“25 years ago, Audi launched the first TDI on the market, writing the first chapter of an enduring success story,” says Prof. Dr. Ulrich Hackenberg, Board Member for Technical Development. “Our latest innovation is the electric turbocharger, which further improves not just sprint times and pulling power, but also efficiency. This technology illustrates the possibilities harbored by 48-volt electrical systems, which we are currently developing for use in production vehicles.”

The V6 biturbo in the Audi RS 5 TDI concept produces 283 kW (385 hp); from 1,250 to 2,000 rpm it transfers 750 Nm (553.2 lb-ft) of torque to the crankshaft. The red-line is at 5,500 rpm. The supplemental electric turbocharger provides for staggering power when starting off. An electric motor replaces the turbine wheel and accelerates the compressor wheel to over 70,000 rpm in a few hundredths of a second. The exhaust turbochargers also provide as much as 2.4 bar of relative boost pressure.

This combination enables the Audi RS 5 TDI concept to sprint from 0 to 100 km/h (62.1 mph) in just four seconds. The 200 km/h (124.3 mph) mark is reached in less than 16 seconds, and top speed is 280 km/h (174.0 mph). The average fuel consumption of less than 5.3 liters of diesel per 100 kilometers (less than 140 grams CO2 per kilometer) (44.4 US mpg/225.3 g/mi) documents the outstanding efficiency.

Recuperation is the primary source of the drive energy for the electric turbocharger. To transmit this energy, the RS 5 TDI concept uses a separate 48-volt electrical system that is connected to the conventional 12-volt electrical system via a DC/DC converter. The energy is stored in a compact lithium-ion battery. The advantage of 48-volt electrical systems is that they enable the transmission of larger amounts of energy. This makes them an important milestone in the Audi electrification strategy.

Audi

Cita
L’era dei super diesel si avvicina anche per Audi, pronta ormai a rispondere ai 381 CV del triturbo BMW con il biturbo “elettrificato da 385 CV della RS 5 TDI concept. La coupé sperimentale di Ingolstadt è in pratica una RS 5 con un nuovo motore 3.0 V6 TDI al posto del V8 benzina originario e serve come vettura dimostrativa per la nuova tecnologia del turbocompressore elettrico (e-boost) già utilizzato in Formula 1, ma non ancora arrivata su strada. L’Audi RS 5 TDI concept è dotata di due turbocompressori, con il più piccolo azionato da un motore elettrico per ridurre in maniera drastica il ritardo di risposta (turbo lag) fino ai 3.000 giri/min, regime dal quale entra in azione la sola spinta dei gas di scarico, come nei normali motori turbo.

Di base il diesel biturbo della RS 5 TDI concept è lo stesso nuovo propulsore alleggerito fino a 192 kg che sta per entrare nella gamma di Audi A6 e A7 Sportback con potenze di 218 e 272 CV, ma con l’aggiunta dell’e-boost arriva a 385 CV e 750 Nm, già a 1.250 giri/min. L’utilizzo del turbocompressore elettrico, che potrebbe trovare applicazione su un’Audi RS di serie già nel giro di un paio d’anni, permetterà alla Casa tedesca di proporre una sportiva a gasolio con la capacità di mantenere alto il livello di sovralimentazione anche in curva e nelle fasi di decelerazione, quelle in cui il motore diesel tende a “sedersi” un po’. Questo significa che il guidatore in cerca di prestazioni ha a disposizione un’energica spinta in uscita di curva, facendo affidamento sul piccolo turbo elettrico che ha il proprio impianto dedicato a 48v. Il cambio è l’8 marce automatico con convertitore di coppia che permette all’RS 5 TDI concept di raggiungere i280 km/h limitati elettronicamente e scattare da 0 a 100 km/h in meno di 4 secondi.

Via Audi RS 5 TDI concept, quella col turbo elettrico - OmniAuto.it

 

On 11/6/2014 at 23:24, J-Gian dice:

 

 

Da quello che dicono nel video, l'elettrocompressore funziona per un massimo di 3 secondi, tempo normalmente sufficiente allo spunto dell'auto, o al superamento della soglia di sotto-turbo del grosso turbocompressore.

In pratica alla fine diventa interessante "solo" per avere una maggiore reattività e risposta del motore ;)

C'è anche una garetta improvvisata con un RS6, che nei primi istanti si fa sopravanzare in quanto la diesel può contare dell'effetto sovralimentazione un attimo prima della turbo benzina.

 

 

Cita

 

   

299071681_3185610351660041_8900220191808448426_n.jpg431276441_723494343226973_3304128024488697101_n.jpg

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 72
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Tecnicamente è una cosa corretta, anche altri dovrebbero prendere la via di questo sviluppo... non di piattaforme così spinte, ma come concetto è ok.

Fiat 127 - 903 ab | Fiat Regata 100 S i.e. | Daewoo Nubira SW 1600 SX-Fiat Panda Young 750 ab ('89) | Fiat Punto Easy 1.2 Nero Tenore

Camper Adria Coral 655 Sp su Ducato Maxi 2.8 jtd 127cv

Link to comment
Share on other sites

...bestia! :si:

Roba che fai la rampa del box con una roulotte al seguito :mrgreen: motore e tecnologia incredibili ma rimane la solita domanda : dove potranno ancora arrivare? una seconda generazione di questo motore come minimo dovrebbe oltrepassare i 400cv...e ne vale la pena?su un 3.0 diesel? ma arriverà sulle strade o ancora non si sa?

Link to comment
Share on other sites

La vera domanda è: chi è il cliente tipo di questo motore?

Uno sportivo che vuole potenza e coppia a profusione consumando "poco"? :lol:

Ok questo profilo esiste già in Italia, la do buona, però non prendono 385 cavalli diesel ma bensì i vari 2.0 tdi da meno della metà.

Riprovo: feticisti dai gusti strani in ambito dei rumori del motore che si eccitano a vedere le fumate nere in forte accelerazione? Camionisti che vogliono avere una coppia mostruosa ad un range terribilmente basso di giri?

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...

 

Please, disable AdBlock plugin to access to this website.