Jump to content
News Ticker
Benvenuti su Autopareri!

Recommended Posts

11 hours ago, espresso said:

Un po di numeri reali per fare chiarezza:

 

Psa ha registrato l'anno scorso ricavi per 74 miliardi di euro vendendo 3,9 milioni di veicoli.

Impiega 211.000 persone.

I suoi marchi comprendono Peugeot, Citroen, Opel e Vauxhall.

Fca nel 2018 ha generato ricavi netti pari a 110 miliardi di euro con 4,8 milioni di veicoli venduti.

I dipendenti sono in totale 199.000.

Tra i suoi marchi figurano Fiat, Chrysler, Alfa Romeo, Jeep, Ram, Lancia e Maserati.

 

 

La fusione avverrá al 50:50 post extra dividendi e scorpori (COMAU e Faurecia)

 

5 nel CDA quoata FCA

5 nel CDA quota PSA

CEO Tavares (5 anni)

Presidente Elkann

 

EXOR avrá il 14,34%  (28,68% in FCA diviso 2)

Peugeot, Bpi (Stato francese) e Dongfend  il 6,1% l'uno.

Hanno obbligo di non vendita per 3 anni

 

Peugeot possono comprare un extra 2,5% da Bpi o Dongfeng (probabile da questi) per arrivare all' 8,6% (che con il 6,1% di Bpi arriverebbe al 14,6%).

 

 

la capitalizzazione però è diversa, molto più alta quella di PSA. Inoltre la proprietà di PSA è frammentata, mentre FCA è in mano a Exor, quindi ora vale il discorso 5 5 1, ma i 5 di PSA non soo proprio come i 5 di FCA

Link to post
Share on other sites
  • Replies 1.7k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Questo Topic è uno spaccato fedele degli Italiani sul quale non so se ridere o piangere. Mi ricorda un po' la Politica italiana, dove la gente si lamenta di ciò che offre senza nemmeno rendersi c

Secondo me si deve scegliere una soluzione più diplomatica tipo, Io La chiamerei VLF   Così gli italiani la intenderebbero come viva la Fiat I francesi con Vive la France  john viv

Marchionne ha fatto tutto in necesario per: Salvare un grupo FIAT al bordo dell'abisso Rilanciare il suddetto gruppo Acquisire il grupo Chrisler e formare così FCA Rendere Redditiz

Posted Images

1 hour ago, DarioBi said:

Giusta puntualizzazione. Ma questo vale ora, perché se il futuro alfa è un bsuv, e trazioni anteriori, allora il premium è bello che fottxto.

E poi chiudono il marchio. Tanto la 508 col marchio alfa non ha senso.

Audi q2 è premium come un b+ suv AR... perfino Audi a1 su base punto cecoslovacca lo diventa con il duro lavoro ed il marketing

e appunto un lungo lavoro che deve essere perseguito

  • I Like! 1

Non ti curar di loro, ma sgomma e sorpassa....

Link to post
Share on other sites
53 minutes ago, Granitico said:

A me sembra che Lancia sia già morta e decomposta. Alfa la vedo in coma irreversibile. Fiat ha smesso di fare auto, fa solo 500 di varie taglie e manovre finanziare creative. L'unica novità, il Firefly, pare consumi più del V6 Busso. I puretech peugeot hanno manifestato svariate rogne quindi useranno quello che gli costa meno e chi li compra che si arrangi. I francesi non si faranno certo comandare da questo clan di smantellatori di marchi italoanglolandomericani. Prevedo un gran minestrone fatto a caso con  verdure low cost. Buon appetito a tutti.

 

Location: 10

Menu:2

Servizio:0

Conto: -4

 

Standing ovation ?

Link to post
Share on other sites
30 minuti fa, tonyx scrive:

appunto...

 

cosa ha di premium una seat ibiza ri-marchiata audi? 

 

le mercedes di ultima generazione con TA e motori renault vengono considerate meno premium di quelle di 15 anni fa? a me non sembra

 

le vendite di bmw a TA vanno male? non mi pare

 

 

a momenti certi vaggari considerano premium persino la golf ?

 

 

Si deve smettere di fare paragone tra Alfa e gli generalisti Premium...

 

Alfa e Alfa, non Audi o BMW...

 

Non e questione di TA, TI, TP, e questione di cosa vuol dire il marchio.

 

Col discorso fasciamo le Alfa SUV B-C su base TA generalista, non si e capito proprio cos’è Alfa...

Sarebbe come voler fare successo e immagine con una Ferrari TA visto che e quel che si vende... facciamo il SUV TA Ferrari su base SUSW e vendiamolo 100k€... :D

Come se Tesla si diceva « guarda le EV hanno poco mercato, per fare cassa e successo e immagine, facciamo un SUV B con un 3cil ICE... :D

 

Nessuno prenderebbe una Ferrari così o una Tesla così, o almeno molto pochi... ed e lo stesso per Alfa Romeo...

 

Non capisco perché non fanno questo con un brand che hanno in casa e che ha saputo fare immagine e successi con questo schema per almeno 15 anni prima di essere lasciato morire...

  • I Like! 4
  • Thanks! 4
Link to post
Share on other sites
2 hours ago, Big Boss said:


Questo secondo il marketing, nella realtà e all’atto pratico la si classifica come “occasione persa” ed ingrosso di parti degli interni Chrysler.

 

A parte la solita serie di banalità ....quindi un marchio che si fa pagare il modello base, con motori degni di un trattore e interni raffazzonati alla banca dei pegni dodge su un telaio donato dal vecchio benz alla fine del XX secolo, la bellezza di 75k euri accessori esclusi sarebbe che?  Ed in ogni qualsiasi caso mercanzia che i nuovi soci non sanno nemmeno come si tratta in quanto non l’hanno mai vista se non in un lontano passato.

 

9 minutes ago, iDrive said:

Si deve smettere di fare paragone tra Alfa e gli generalisti Premium...

 

Alfa e Alfa, non Audi o BMW...

 

Non e questione di TA, TI, TP, e questione di cosa vuol dire il marchio.

 

Col discorso fasciamo le Alfa SUV B-C su base TA generalista, non si e capito proprio cos’è Alfa...

Sarebbe come voler fare successo e immagine con una Ferrari TA visto che e quel che si vende... facciamo il SUV TA Ferrari su base SUSW e vendiamolo 100k€... :D

Come se Tesla si diceva « guarda le EV hanno poco mercato, per fare cassa e successo e immagine, facciamo un SUV B con un 3cil ICE... :D

 

Nessuno prenderebbe una Ferrari così o una Tesla così, o almeno molto pochi... ed e lo stesso per Alfa Romeo...

 

Non capisco perché non fanno questo con un brand che hanno in casa e che ha saputo fare immagine e successi con questo schema per almeno 15 anni prima di essere lasciato morire...

Tutta sta tiritera per non dire lancia? ?

  • I Like! 1
  • Haha! 1

Non ti curar di loro, ma sgomma e sorpassa....

Link to post
Share on other sites

BLOG: FCA-PSA merger and what does it mean for FCA

Quote

 

Both FCA and PSA are agreed on major merger terms and they only need to negotiate some details which should be just a little more than a formality.

 

Now it’s the question what it brings to FCA. First of all combined business should save €3.7 billion per year. That’s a lot of money and 80% of that should come in just 3 years without plant closing and without platform sharing. Combined company will have such high volumes that they will buy parts at lower price.

 

Platform sharing is not expected in the near future. Plans laid out for the next 2 or 3 years should stay in tact.

 

What’s FCA gaining directly from PSA? If you ask me not much in terms of platforms. PSA doesn’t have a dedicated BEV platform which FCA launch with an all new electric Fiat 500. PSA doesn’t have modern platform which FCA have with the Giorgio, used on the Alfa Romeo Giulia and Stelvio. PSA even doesn’t have platform with mechanical AWD system which FCA have in Small Wide and which is used on many products and which will be updated for the upcoming Alfa Tonale. PSA even doesn’t have 2 litre petrol engine’s not to mention 6 cylinder ones.

 

So here I can see a lot of technology which can be transferred from FCA to PSA.

 

So what will FCA gain? 

 

Much better sales and service presence in French and German markets. That should help Fiat but especially Alfa Romeo brand.

 

Fiat could launch a new Punto or a 600 or even a proper B segment crossover while pushing next generation 500X slightly higher to take on VW T-Roc. So Fiat brand could benefit from using PSA’s CMP (Common Modular Platform).

 

In any case FWD models from a new group will take advantage of a larger scale in Europe with higher utilization of the Italian factories. More savings could be achieved through closing German(Opel factories). German labour is the most expansive while it’s easier to lay off workers in Germany than in France or Italy. It’s only a question will Germany allow this outcome.

 

I don’t see much space for improvement of a North American FCA business. North American factories are highly utilized and they like big vehicles and big engines. It’ also a heavily profitable region for FCA. So I’m expecting that they will keep business as usual with addition of more BOF based and Giorgio based models.

 

They may opt for importing some FWD cars from Europe but as I’ve mentioned earlier Peugeot doesn’t have petrol engine bigger than 1.6 litres and doesn’t have AWD systems and both are crucial selling points in North America.

 

In Latin American namely Brazil which is FCA’s stronghold they will keep business as usual.

 

Alfa Romeo and Maserati plans should stay in tact with probable addition of more models. PSA doesn’t have such prestigious car brands so we should not worry about Alfa’s and especially about Maserati’s fate.

 

The major goal of this merger will be achieved with common development of electrified and electric cars together with autonomous technology. Merger will save a lot of money to reach these goals.

 

 

 

www.enzari.com

  • I Like! 7
  • Thanks! 2
Link to post
Share on other sites

in soldoni FCA può tornare sul mercato che una volta era dominato da Fiat mentre ora PSA può mettere le mani su diversi settori in cui era assolutamente preclusa...

 

 

non so perché ma mi ricorda qualcuno che ha svenduto il common rail in cambio di inutili ed obesoleti pianali e motori a benzina:non:

  • I Like! 1
  • Sad! 1
Link to post
Share on other sites
  • Beckervdo changed the title to Rumors fusione FCA e PSA
  • Beckervdo locked this topic
Guest
This topic is now closed to further replies.
  • Similar Content

    • By lukka1982
      Nuova Renegade e Compass PHEV
       
       
      Via Jeep
       
      Renegade
       









       
       
      Compass ( -> CLICCA QUI PER COMPASS 4xe FACELIFT 2021)
       






       

    • By indeciso88
      Porca miseria mi piove dentro! Dallo sportello lato guida, un pisciarello continuo di acqua che trasuda su tutto lo sportello
       
    • By Cole_90
      Dopo anni d'indiscrezioni, Citroën fa debuttare il suo nuovo top di gamma, la C5 X nata su base EMP2 allungata.
      Stile chiaramente ispirato a quanto visto su nuova C4, riadattato su una lunghezza di 4,8 metri, passo di 2,79m e l'aspetto da crossover che strizza l'occhio alle preistoriche Opel Signum e Honda Crosstour.
      C5 X sarà disponibile soltanto con due motorizzazioni una a benzina ed una plug-in hybrid (il 1.6 da 225 cv) e disporrà delle sospensioni Advanced Control come standard e delle Attive (e-Comfort) sulla PHEV.
      I sedili anteriori fanno anch'essi parti della tecnologia Advanced Control, con imbottiture e materali studiati ad hoc per offrire il massimo della comodità anche durante i viaggi più lunghi. Una particolare attenzione è stata dedicata anche all'abitabilità posteriore con panca larga e molto spazio per ginocchia e testa.
      In quanto ad infotainment, troviamo l'Extended HUD ed uno schermo leisure touch da 12'' con aggioramenti su Cloud, funzioni vocali e sistema di mirroring per smartphones.
       
      Verrà prodotta soltanto in Cina, nello stabilimento Stellantis di Chengdu.
       
       















       














       
       
       
       
       
       
      Press Release:
       
      Citroen
       
      Topic Spy: ➡️ Citroën C5X 2021 - Prj. E43 (Spy)
       
       
      Generalmente meno peggio del previsto e meno peggio di C4, ma non la considererei mai.
      Trovo però che gli attuali stilemi Citroen, non di mio gradimento, trovino un'isola felice su questa vettura.
       
       
       
       

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.