Jump to content
News Ticker
Benvenuti su Autopareri!
Message added by lukka1982

787F8204-5515-469C-88E5-24CA8F34E0EE.jpeg.368afe6bc5b3054936eb4e331f36ce33.jpeg


Discussione sul titolo in borsa ➡️ CLICCA QUI!

 

⬇️ 🚧 in fase di aggiornamento 🚧 ⬇️
 

Prossimi modelli Alfa Romeo

• Prossimi modelli Citroen/DS

Prossimi modelli Chrysler/Dodge/Jeep

Prossimi modelli Fiat/Lancia

Prossimi modelli Maserati

• Prossimi modelli Opel

• Prossimi modelli Peugeot

Recommended Posts

  • Replies 5.4k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

In un intervista ma non ricordo la fonte; potrebbe anche essere una fantasia di qualche giornalista.   Per la gioia dei Lancisti vi propongo il Lancia Hug; se volete potete inserirlo 😉  

non mi vergogno a dire che trovo il fatto quotidiano un giornale degno sostituto della carta da c..o, la mia più grande preoccupazione e’ quando sara’ totalmente digitale e pulirsi con l’ipad non sarà

Posted Images

26 minuti fa, Davialfa scrive:

Purtroppo il giornalismo nostrano potrebbe benissimo collocarsi tra uno dei mali principali del nostro paese, alimentatore di ignoranza per un popolo aime’ in gran parte ignorante.

 

Infatti il problema è generale, ho postato un articolo del fatto Quotidiano ma l'andazzo è questo per tutte le testate, o quasi.

Ma credo che scrivano semplicemente quello che l'italiano vuole leggere. 

Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, Fatbastard78 scrive:

 

 

Ma credo che scrivano semplicemente quello che l'italiano vuole leggere. 

Purtroppo vero anche questo e se ci mettiamo che per ragioni storiche e sociologiche l’italiano ha un mix di amore e odio per la propria patria gli articoli di chi insegue consensi o lettori si scrivono da se.

 

Sicuramente la fusione Stellantis ha molte sfaccettature e lascia adito a tante interpretazioni, non c’è un bianco e un nero ma una graduale scala di grigi e’ un peccato che si dia invece un taglio così rigido.

 

Ed e’ ancor più un peccato che son critiche fini a se stessi, un dissetarsi con le lacrime altrui... perche’ le critiche, se costruttive , arrivassero all’altro grande male italiano e se quest’ultimo fosse qualcosa di diverso da quello che e’ stato e purtroppo sara’ : domandarsi perche’ tra i più grandi costruttori di auto europei figurano paesi come spagna o alcuni paesi dell’est (privi di tradizioni motoristiche) sarebbe gia’ un inizio. 
Detto questo sarebbe comunque interessante sapere cosa pensano gli interni dell’ex fca in merito a questa diatriba.

  • I Like! 1
Link to post
Share on other sites

Riflettendo mi pare un po’ affollato il GEC... sembra molto « diviso », quando quello di FCA sembrava più « compatto » e più « linkato » globalmente.

 

Non vorrei che ci siano troppo divisioni in futuro...

 

Sembra che Tavares ha voluto mantenere troppo il suo gruppo e trovare assolutamente posti per gli exPSA. Anche se come detto, alla fine, rispecchia i punti forti degli ex gruppi.

Link to post
Share on other sites
20 ore fa, Stephanus scrive:

Se VW è riuscita a rilanciare il brand più anonimo che c'è, e cioè Seat, anche in paesi fuori la Spagna, non vedo perchè non si possa fare altrettanto con Lancia, che ha ben altra storia rispetto a Seat. Ovviamente ci vuole la volontà di farlo e le idee giuste.

Si può fare tutto , ma c’è un problema 

a torto o a ragione L immagine del gruppo spesso la fa il marchio principale , quello che nel tempo acquisisce gli altri.

fiat e vw .

che come sappiamo nel tempo hanno avuto immagini e prestigio diversi.

una “ si rompe” L altra è “robusta”

sai quanti 50 enni memori della golf di 30 anni fa ( guarda caso quando loro erano 20eenni ) comprano Skoda o Seat “ perché sono delle vw...”

e viceversa....hanno pregiudizi su...perché fiat..

tutto questo un tanto al kilo ovviamente.

ma purtroppo la proprietà transitiva un po’ esiste..

 

  • I Like! 7

Alfa Romeo GTV

Alfa Romeo 159 Sw

Mini Cooper

Link to post
Share on other sites
11 ore fa, nucarote scrive:

Quella presentazione è poco più di una brochure di tutti i marchi del nuovo gruppo,  come li utilizzeranno solo il tempo ce lo dirà. Nell'immediato (almeno fino al 2023) non mi farei troppe illusioni.

È così infatti 

alle presentazioni tutti bravi , poi contano i fatti

 

Alfa Romeo GTV

Alfa Romeo 159 Sw

Mini Cooper

Link to post
Share on other sites
38 minuti fa, Gil scrive:

È così infatti 

alle presentazioni tutti bravi , poi contano i fatti


Sono fiducioso, credo che i product plan di Stellantis quando usciranno saranno reali e verranno portati a termine senza ripensamenti, come purtroppo ci aveva abituato FCA.

  • I Like! 3
  • Thanks! 1
Link to post
Share on other sites
14 ore fa, SoUlSnAkE scrive:

come stabilimenti Atessa, Pomigliano e Melfi sono sicuri, per gli altri non nel breve ma rischiano....

 

Quindi secondo te nel breve a rischio Mirafiori appena rifatto dove ci sono le linee di 500e appena lanciata e Cassino che per ora è l'unico stabilimento dove ci sono linee per la piattaforma Giorgio? Boh

  • I Like! 6
  • Thanks! 2

Mazda MX-5 20th anniversary "barbone edition" - Tutto quello che scrivo è IMHO

k21x8z.png

Link to post
Share on other sites
22 ore fa, Aymaro scrive:

Uno dei grossi problemi della Renegade è che fu disegnata in USA e industrializzata in Italia, e nel passaggio, molto delicato, peggiorò molto, proprio perché non c'era il centro stile di riferimento a seguirne lo sviluppo (oltre all'epoca metodologie diverse)

 

C'è modo di vedere com'era quella USA?

  • I Like! 2

"Chi ti dà una serpe quando chiedi un pesce, può darsi abbia solo serpi da dare. La sua, dunque, è generosità."

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Similar Content

    • By Beckervdo
      Stellantis vara una nuova piattaforma per i LCV (Light Commercial Vehicle) con architettura Fuel Cell. Tale piattaforma è realizzata in collaborazione con Faurecia e Symbio(JV paritetica tra Faurecia e Michelin)
      Nello specifico la piattaforma avrà:
      Medesime capacità di carico dei modelli con motore a combustione interna (ICE) Meno di 3/4 minuti necessari per il rifornimento del serbatoio di idrogeno. Più di 400 km di autonomia. Per fare ciò, tutta la componentistica della Fuel Cel è stata integrata al di fuori dello spazio di carico della piattaforma concepita per l'utilizzo Full Electric. In questo modo si garantirà la modularità del sistema fra le due alimentazioni. 
      Faurecia svilupperà, fornirà ed assemblerà il sistema dei serbatoi per l'idrogeno nel suo centro di esperti in Bavans (Francia), costituito da tre serbatoi in pressione, in grado di sopportare i 700 bar di pressione a cui verrà stoccato l'idrogeno. Un totale di 120 litri di H2 verranno stipati, così da avere ZERO emissioni ed una autonomia di oltre 400 km. 
       
      La Fuel Cell sviluppata da Symbio è in grado di erogare 45 kW di picco e sarà supportata dal pack batterie in uso sui modelli PHEV del gruppo Stellantis. Questo per utilizzare la batteria nelle fasi di start/stop, nelle fasi di accelerazione e in quelle di decelerazione si utilizza la frenata auto-rigenerativa per ricaricare il pack batterie. 
       

    • By Bare
      https://motor1.uol.com.br/photo/4554615/jeep-de-7-lugares-flagra/
       
      Modelo será lançado em 2021 e terá identidade própria, com nome e visual exclusivos
       
       

    • By Pandino
      FB
       
      Inizia a muovere i primi passi la quarta generazione del Ducato (e compagnia bella), attesa nel 2020.
       
      @Aymaro ne sai qualcosa?

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.