Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuti su Autopareri! La community italiana che dal 2003 riunisce gli appassionati di automobili e di motori
  • EMERGENZA COVID-19
  • Rimanete al sicuro! Rispettate le distanze e le misure igieniche
  • Autopareri è sempre attivo e vi è virtualmente vicino per tenervi compagnia durante la fase di lockdown!
  • 0
Miri

Volvo V40: pressione nell'impianto di raffreddamento

Question

Salve ragazzi!Entro subito in tema. Ho una volvo v40 d2 del 2015 ed è la seconda volta che noto una pressione strana sulla vaschetta di espansione, praticamente per la prima volta dopo aver fatto intorno ai 5000km mi si è accesa la spia(livello del liquido di raffredamento basso) mi sono fermato subito e ho notato che il livello del liquido di raffredamento era circa 2cm sotto il minimo e mentre aprivo il tappo per aggiungere del liquido sento uno sfiato che fuoriesce dalla vaschetta ed il liquido torna al livello giusto (cioè appena sotto il max come dall'inizio) la seconda volta dopo circa 3000km si era abbassato un'altra volta ma non sotto il minimo perché ho aperto il tappo e il liquido è tornato su un'altra volta.questo discorso lo fa anche quando è fredda, cioè, dopo essere stata tutta la note spenta la vaschetta rimane comunque sottopresione. L'ho portata da diversi meccanici, alcuni dicono che è normale quelli della concessionaria hanno cambiato il gruppo termostato, la pompa dell'acqua eppure il problema rimane. Li ho detto di controllare attentamente la guarnizione della testata e prima di  ritirarla mi hanno assicurato che la testata era apposto.la macchina una volta raggiunto la temperatura è apposto, si accende la ventola e non ci sono malfunzionamenti, l'aria condizionata sia calda che fredda funziona bene, schiuma sotto il tappo del olio non c'è, fummi nella marmitta non ne fa e non ci sono tracce di olio sull liquido nella vaschetta di espansione.Qualcuno di voi sa cosa può essere? Ho la macchina ancora in garanzia (che scade tra 2mesi)e vorrei saperlo prima cos'è. Grazie! 

Share this post


Link to post
Share on other sites

4 answers to this question

Recommended Posts

  • 0

 

3 ore fa, Miri scrive:

1.6 diesel 

 

E' un motore che qualche problema alla testa lo ha dato ahimè, o a livello di guarnizione, oppure a causa di cricche sulla testa.

 

Il problema però è averne la certezza, perché per come si sta manifestando il tuo problema, l'unica cosa certa è che ci sia un travaso di gas di scarico in pressione, all'interno dell'impianto di raffreddamento.

 

E qui le cause possono essere molteplici, ne cito alcune che vanno oltre a problemi inerenti la testata: perdite radiatore valvola EGR, eventuale perdita "intercooler aria-liquido" (la tua però non dovrebbe averlo). Questi 2 componenti puoi testarli, dopo averli smontati.

 

Mentre per la guarnizione di testa, o la testa stessa, non è sempre facile esserne certi, soprattutto se non danno altri sintomi manifesti. Non sono infatti componenti ispezionabili, se non facendo il vero e proprio lavoro di riparazione, tra l'altro molto costoso, visto che comporta sostituzione di molte altre parti.

 

Quindi l'unica cosa che posso consigliarti, è di tartassare la concessionaria che te l'ha venduta, finché non ti risolve del tutto il problema. E devi assolutamente farlo finché è in garanzia (ok, poi c'è la correntezza, anche perché hai già segnalato il problema), perché se ha un guaio alla testata sono un macello di soldi.

 

 

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Answer this question...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By robermin
      Ciao a tutti,
      come ho detto nella presentazione mi piace molto "mettere le mani" su tutto ciò che è tecnico, chiaramente non si salvano i miei mezzi di trasporto dove mi cimento nella manutenzione ordinaria.
      Questa volta, complice la quarantena, mi sono spinto leggermente oltre e ho cambiato la cinghia di distribuzione della mia C4 Picasso 1600 hdi 82kw del 2011 con 140000 km. Spiego tutto.
      Kit della SKF completo di pompa acqua, costo 87 euro.
      Fatti tutti i passaggi, dopo avere svuotato il circuito staccando il tubo inferiore del radiatore, smonto la pompa dell'acqua e noto delle piccole scaglie di calcare e dopo avere pulito la sede monto la pompa nuova, decido di non lavare il circuito perché il vecchio liquido non era sporco in modo significativo. Finito tutto riempio il circuito facendo sfiatare dal tubo superiore del radiatore e metto in moto. Il motore si avvia subito ma dopo un attimo sento un forte rumore di grattugia-frullatore della durata di due secondi. Grande panico ma tutto era passato e il motore girava bene.
      Ho provato l'auto e rabboccato il liquido refrigerante sino a stabilizzarsi nella vaschetta di espansione e nei giorni a seguire tutto ok.
      I miei dubbi:
      Cosa può essere stato quel rumore?
      Io ho subito pensato a pezzetti di calcare nel girante della pompa.
      Avrà danneggiato la pompa?
      Potrebbe essere stato sbriciolato il calcare senza fare danni?
      Secondo il vostro parere devo rismontare la pompa o basterebbe un lavaggio del circuito?
      Grazie dei vostri pareri, se avete del formaggio da grattugiare sapete a chi portarlo.😀
       
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.