Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!
Sifizzirro

La prima(vera) pieghevole di Sifizzirro

Recommended Posts

Ciao a tutti!

Ebbene sì, la campagna acquisti di casa Sifizzirro continua (d'altronde bisogna farla girare quest'economia, no?) :-)
Questa volta, però, l'utilizzatore finale del mezzo nonché chi mette i piccioli sarò io.

 

Mi servirebbe una bici pieghevole.
E' da molti anni che appena posso vado in bici, ma ultimamente sono costretto a usarla molto meno di quello che vorrei perché mi servirebbe un mezzo che possa caricare facilmente nel bagagliaio dell'auto, o sul portapacchi di un vagone del treno o far entrare dentro un ufficio (magari sotto una scrivania).

I miei spostamenti avvengono quasi esclusivamente in città (su strade messe abbastanza male, ahimé!) sia in pianura che in salita (anche con pendenze rilevanti, Ancona ha solo due quartieri in pianura -_-).

Non sono in grado di pianificare con precisione quanti km potrei fare in bici: negli scorsi mesi ne ho fatti anche 20 al giorno (divisi in tranches da 4-5km) così come zero. 

Sicuramente con la pieghevole ne farò più di quanti non ne faccia ora.

La cosa importante è che sia pronta per l'intermodalità.

Nei prossimi mesi, per dire, andrò a lavorare a una quindicina di km da casa: mi sto organizzando per andare in treno o in autobus ed è molto probabile che una pare del tragitto dovrò farla a piedi o in bici.

Mi piacerebbe la possibilità di usarla ovunque, anche per farmi una breve scampagnata quando sono in campagna, sui prati o sulle strade bianche.

Mi piacerebbe ancora di più se fosse elettrica, così da poter affrontare qualsiasi percorso senza sudarmi tutta la camicia ;-)

Non ho grossi vincoli di budget, nel senso che se la bici merita ci investo, ma se posso evitare di spendere migliaia di € per trovare la quadra sarei più felice!

 

Consigli? Idee? Suggerimenti? Prestiti agevolati? Regali?

 

EDIT: per ora so solo che, se possibile, vorrei i freni a disco! I V-Brake della mountain bike che ho soffrono di fading quando sono in discesa a 50/60 km/h :angry:

Edited by Sifizzirro

Share this post


Link to post
Share on other sites
50 minuti fa, mmaaxx dice:

Ecco, mi è presa voglia di una pieghevole elettrica dopo aver letto la recensione della Mijia di Andrea Galeazzi qualche settimana fa!
Peccato che nessun negozio online la abbia in stock, al momento...

Ho chiesto la disponibilità, ma Grossoshop manco mi ha risposto e un altro negozio (Bangood, se non ricordo male) mi ha detto solo che "arriverà", non si sa quando :-(
Ti chiederei di dirmi dettagliatamente come ti stai trovando, ma credo che mi faresti rosicare e basta :muto: :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi trovo bene, la uso solitamente per brevi spostamenti (2-3km) dal garage a casa e per brevi spostamenti in città.

Unico neo: è un po' pesante.

Ma costa come una buona pieghevole e la qualità c'è tutta. Io l'ho presa su gearbest (ora non la vedo più) senza spese doganali. Incredibile ma vero.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prima di tutto: BUDGET??? Le pieghevoli costano care, la prima cosa da capire è il budget. Definito quello, poi passa all'analisi dei requisiti!

 

Se devi fare tanta intermodalità, tipo carica/scarica su più di un mezzo:

- evita le elettriche, pesano troppo e sono mediamente più ingombranti 

- evita in generale bici oltre i 13 kg e i 35 cm di spessore da chiuse

- evita ruote maggiori di 20", la misura ideale è 18" (ma sostanzialmente non esistono)

- se puoi prendine una col manubrio che si piega verso "l'interno" della piega: è meno facile da piegare ma non ti impaccia

 

Per le salite ti serve un mezzo con tanti rapporti, che nel mondo delle pieghevoli vuol dire più di 6 😂 Più rapporti -> bici più larga e con un cavo in più per il derahliatore frontale -> bici meno facile da usare in modo intermodale

 

I freni a disco scordateli su una bici dal budget umano e fatta per l'intermodalità: aumentano la larghezza della bici da chiusa e sono tipicamente appannaggio delle bici più sportive e meno portatili.

 

Secondo me se la trovi una buona candidata è la MU D8-2 

 

http://dahon.com/bikes/mu-d8-2/

 

Da completare con il landing gear per facilitare il trasporto passivo (ovvero da chiusa)

  • I Like! 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
56 minuti fa, jeby dice:

Prima di tutto: BUDGET??? Le pieghevoli costano care, la prima cosa da capire è il budget. Definito quello, poi passa all'analisi dei requisiti!

Ho messo in conto un migliaio di euro e potrei arrivare al massimo, ma proprio al massimo a 2000€ (ma devo essere proprio convintissimo e/o innamorato del mezzo) : è vero che è il mezzo che mi accompagnerà per diversi anni, con cui farò tanta strada e che userei tutti i giorni, ma insomma, sempre di biciclette si tratta! 

Tra l'altro sarà la prima pieghevole, come faccio a sapere che è proprio lei quella con cui passare il resto della vita :D ?

 

Cita

I freni a disco scordateli su una bici dal budget umano e fatta per l'intermodalità: aumentano la larghezza della bici da chiusa e sono tipicamente appannaggio delle bici più sportive e meno portatili.

Nuuuuuuu :(

Cita

 

Secondo me se la trovi una buona candidata è la MU D8-2 

 

http://dahon.com/bikes/mu-d8-2/

 

Da completare con il landing gear per facilitare il trasporto passivo (ovvero da chiusa)

Sono andato a gironzolare poco fa sul forum che avevi consigliato su un altro topic sulle pieghevoli sempre qui su Autopareri.com.

Ho trovato il topic di una signora che è più o meno nella mia situazione (link): a lei consigliano, oltre ad alcune Dahon (tra cui anche la MU D8), diverse Tern.
Una Link D16 e una Verge P10.

Che ne pensi?

 

EDIT: vedo che tante pieghevoli non hanno i parafanghi. Si possono far installare senza problemi, vero...?
Perché io in bici ci vado anche con la neve ed uno dei motivi per cui odio la mia attuale mtb è che non ha i parafanghi e mi sporco tutta la schiena quando piove :disag:

Edited by Sifizzirro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tern vanno bene, il tizio è il figlio di Dahon e il telaio è simile. Non mi convince il blocco magnetico della bici quando è piegata, troppo debole e fa sì che si apra la bici in alcune manovre... Sulla Cadenza XL ho quel blocco ed è inutilizzabile, la ruota anteriore si gira e il magnete scivola fino a sganciarsi. Sulla Mu Uno ho una sorta di aggancio rapido in plastica, magari non è eterno ma funziona molto meglio.

 

In generale Tern le vedo più pesanti e ingombranti delle Dahon.

 

Con quel budget cerca una Birdy usata, ha tutto ma proprio tutto quello che cerchi (ma nuova parte da 2.3k€)

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

@jeby: mentre gironzolavo su Kickstarter, mi sono imbattuto nella campagna di finanziamento di una certa Vello Bike che costruisce  e vende pieghevoli made in Austria e ora ha sviluppato una pieghevole elettrica che non ha bisgono di caricare le batterie!

 

https://www.indiegogo.com/projects/vello-bike-the-first-self-charging-folding-e-bike-bicycle#/

 

(la campagna si è spostata su Indiegogo)

 

Che te ne pare...?
 

Nel frattempo ho scoperto anche che su Aliexpress la Xiaomi Qycicle è disponibile e non so se lasciar perdere tutto e prendere quella o se continuare la mia ricerca...

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok, è passato un mese e ancora non se ne è fatto nulla :::

Nel frattempo ho deciso di ridurre assolutamente il budget entro i 1000€: non ho voglia di spendere tanti soldi per qualcosa che al 90% non sarà la mia bici definitiva.
Sto seriamente valutando di lasciar perdere qualsiasi ricerca e di prendere la pieghevole top gamma di Decathlon (la Tilt 940): rientra nel budget, pare che sia facile e veloce da piegare, ha un cambio Shimano Nexus, ha la cinghia anziché la catena e per qualsiasi problema ho un paio di punti vendita Decathlon facilmente raggiungibili.

Inoltre mi lascia diversi centoni nel portafogli che potrei investire, in futuro, nella sua elettrificazione e/o nella customizzazione (qualcuno ha detto freni a disco :razz: ?) .

 

Suggerimenti?

Share this post


Link to post
Share on other sites

e

On ‎03‎/‎05‎/‎2017 at 16:31, Sifizzirro dice:

 


Sto seriamente valutando di lasciar perdere qualsiasi ricerca e di prendere la pieghevole top gamma di Decathlon (la Tilt 940): rientra nel budget, pare che sia facile e veloce da piegare, ha un cambio Shimano Nexus, ha la cinghia anziché la catena e per qualsiasi problema ho un paio di punti vendita Decathlon facilmente raggiungibili.

 

 

 

 

E allora l'hai presa questa bici pieghevole?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.