Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri! La community italiana che dal 2003 riunisce gli appassionati di automobili e di motori
  • EMERGENZA COVID-19 - E' un momento particolarmente difficile
  • ma grazie alla collaborazione di tutti
  • ne usciremo sicuramente vincitori! Nel quotidiano occorre rispettare alcune regole ed accortezze
  • ma nel mondo virtuale non c'è pericolo
  • ed Autopareri vi è virtualmente vicino ed attivo
  • per tenervi compagnia!
Sign in to follow this  
J-Gian

Bugatti Veyron 16.4 2006

Recommended Posts

Messaggio Aggiornato al 03/10/2010

Veyron

Veyron Blue Centenaire

bugatti-veyron-bleu-centenaire_13.jpg

bugatti-veyron-bleu-centenaire_11.jpg

bugatti-veyron-bleu-centenaire_6.jpg

Il Salone di Ginevra ha confermato uno dei dubbi che nutrivamo circa la possibilità di vedere una Bugatti Veyron con più cavalli, voce che circolava da alcuni giorni in rete. La Bugatti Veyron Blue Centenaire è nata infatti per celebrare degnamente i 100 anni del prestigioso marchio alsaziano, ma non certo per soddisfare l’inestinguibile sete di potenza che sembra aver contagiato costruttori e appassionati d’automobili.

Per ricordare l’avvio dell’attività produttiva che Ettore Bugatti diede nel 1909 nella città francese di Molsheim, la nuova gestione di “Bugatti Automobiles S.A.S.” ha deciso di realizzare una speciale versione della Veyron caratterizzata solo da nuovi dettagli estetici e di finitura, senza andare a toccare quel complesso gioiello di ingegneria che esprime già la bellezza di 1.001 CV di potenza massima.

Seguendo l’antica tradizione Bugatti delle verniciatura bicolore, l’attuale management ha deciso di proporre due diverse finiture dello stesso colore “sprintblue”: lucido e opaco. Se il cofano anteriore e il tetto sono infatti dipinti nel classico colore blu con finitura superficiale lucida, i fianchi, i passaruota, parte dei paraurti e del motore sono colorati in blu opaco, sia all’occhio che al tatto. Per rimanere sullo stesso tono del lucido/opaco, gli specchietti retrovisori e i lunghi condotti sul tetto sono realizzati in alluminio anodizzato lucidato, come altrettanto luccicanti sono le griglie delle prese d’aria anteriori e frontali. Inediti sono i grandi cerchi in lega con disegno a 5 razze doppi e 5 singole, attraverso cui si intravedono le pinze freno rosse.

Gli interni della Centenaire spiccano in contrasto per la pelle di colore beige chiarissimo (snowbeige) utilizzata sulla console e sui sedili, qui con cucitura trapuntata . Luci LED, Park Distance Control e telecamera posteriore di parcheggio fanno parte della dotazione Bleu Centenaire, come tutte le Veyron prodotte nel 2009.

Come le altre Veyron sono anche le prestazioni, impressionanti come sempre e incluse fra i piaceri che un’auto da 1,35 milioni di euro come questa può garantire.

La Bugatti ha anche colto l’occasione dell’evento ginevrino per ricordare che delle 250 Veyron ordinate, 200 sono state già consegnate negli ultimi tre anni e che restano disponibili 50 vetture per altrettanti futuri acquirenti, visto che la produzione programmata è di 300 unità e non una in più.

Edited by Touareg 2.5

Share this post


Link to post
Share on other sites

e che si deve pensà? che cammina.. :lol:

pensa al Km!!! il quale potrebbe esser coperto in poco più di 18 secondi.. :shock:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se lo 0-300 Km/h viene dichiarato in 16"7, ipotesi in questo caso peggiori un pò, ma vedrai è possibile anche 305 o 310 Km/h..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Riccardo

Cosa ne pensate

Che sul dritto va veramente molto forte ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Durante dei test alla stampa alcune Bugatti Veyron, impegnate in prove di accelerazione, hanno coperto il chilometro da fermo in 17"6 con una velocità d'uscita di poco superiore ai 300 km/h.

Lo 0 - 320 km/h viene coperto in meno di 20".

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forse intendevi 18,6 perchè 17,6 sarebbe impossibile se i 400 m vengono percorsi in 10,4.

Il tratto di 600 m successivo ai 400 m verrebbe infatti percorso in 7,2 secondi con una velocità media di 300 km/h.

Se invece intendevi 18,6 sarebbero 8,2 s con una velocità media di 263,4 km/h.

Oppure deve essere stato più basso, in quei test, il tempo sui 400m.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

  • Similar Content

    • By j
      1990 BUGATTI 1300









      da ConceptCars.it
    • By Sarrus
      Pariamo dal motore: la nuova Chiron Pur Sport non presenta novità motoristiche. Solo W16 da 8.0 litri e 1500 CV che questa volta vengono raggiunti ad un regime più elevato (6900 rpm in luogo di 6700 rpm della Chiron precedente). 
      Questo è stato possibile grazie ad un nuovo setup della trasmissione, che include una spaziatura dei rapporti ridotta del 15% che - secondo Bugatti - realizza una migliore elasticità del 40% rispetto alla Chiron. 
      La dinamica del telaio è stata rivista: molle anteriori più rigide del 65%, quelle posteriori più rigide del 33% con un nuovo smorzamento attivo degli ammortizzatori.
      I cerchi in lega "Aero" sono più leggeri di 16 kg - in totale - calzati con speciali pneumatici Bugatti Sport Cup 2 R sviluppati da Michelin, dimensioni 285/30 R20 nella parte anteriore e 355/25 R21 nella parte posteriore. 
       
      L'impianto frenante guadagna una nuova mescola dei pattini freno oltre ad un nuovo ed alleggerito sistema frenante che fa calare l'ago della bilancia di ben 19 kg.
       
      L'estetica e l'aerodinamica sono state modificate: il paraurti anteriore ha un design di più ampio respiro con il tipico "ferro di cavallo" e le prese laterali aumentate.
      Al retro un nuovo spoiler da ben 1.9 metri realizza un maggior carico aerodinamico. 
      I codolini di scarico - realizzati in Titanio stampato - sono più leggeri e resistono maggiormente alle sgroppate in pista. 
       
      Il prezzo della Bugatti Chiron Pur Sport è fissato a 3.2 milioni di Euro, Iva esclusa.
       






       










    • By marcolino1969
      Vettura nuova, con 1250 km percorsi al momento della prova.
      km percorsi durante il test 350 km.
      Modello 1.0 tce 100cv manuale, alimentato a benzina, allestimento Intens.
       
      ESTERNO - 9.0
      Dire quanto sia bella o riuscita, esteticamente una vettura nuova è soggettivo, nel caso di new Captur devo dire che  è difficile trovare qualcosa nella sua linea di poco riuscito.
      allungata e più massiccia sfoggia nuovi fanali davanti e dietro ed una linea nel complesso muscolosa e riuscita secondo me. La coda con i nuovi fanali è la parte che trovo migliore.
      Hanno ripreso la linea della serie precedente migliorandola in ogni settore, brava Renault.
       
      POSTO GUIDA - 8.0
      Comodo ben realizzato, ci si trova subito bene, forse i pedali con inclinazione leggermente strana, sedili molto comodi visuale perfetta nonostante il lunotto piccolo. tutto a portata di mano, solo il comando dei vetri elettrici mi  pare troppo arretrato e a volte scomodo ,almeno per una persona della mia stazza.
      ottimo l'appoggio per il ginocchio e comodo il sedile e poggiatesta dalla forma sinuosa.
       
      FINITURA – 8.0
      Era il punto dolente della serie precedente, sono intervenuti pesantemente, completamente nuova la plancia i sedili, i fianchetti porta, i materiali morbidi al tatto, e nel complesso inalzato non di poco, il livello generale della qualità percepita e reale.
      Qualche plastica meno bella nella parte bassa delle portiere, ma nel complesso, trattandosi di un suv segmento b, direi ottimo lavoro. consolle del cambio con qualche leggero rumorino
       
      ABITABILITA’ – 8.5
      Comoda per 4 senza problemi, a parte la linea del tetto che costringe a volte a piegare un po troppo la testa per entrare sia davanti che dietro, le aumentate dimensioni del corpo vettura e del passo si sentono e vedono tutte. capacità di carico notevole , ampliabile grazie alla furbata del comodo sedile posteriore scorrevole, che può garantire ulteriore spazio in più per i bagagli.
       
      DOTAZIONE DI SERIE – 8.0
      Dotazioni di sicurezza ADAS, di buon livello su ogni versione partendo dalla base,. tutte già dotate di full led davanti e dietro, lista degli accessori infinita, sia come opzioni tecniche, sia come configurazioni cromatiche, dentro e fuori, a partire dal tetto e dalle parti di plastica dell'abitacolo che si posso scegliere di diversi colori. facile farsi prendere la mano e cosi il prezzo , di partenza concorrenziale può lievitare molto e velocemente. al passo con i tempi sicuramente non gli manca nulla tra dotazioni di serie o in opzione.
       
       
      INFOTAINMENT – 8.0
      La versione in prova, montava la versione da 7 pollici ben fatta e veloce nell'utilizzo, dotata di grafica chiara e dal funzionamento semplice ed immediato, si può optare per un tablet in plancia ancora più grosso o per la strumentazione digitale del cruscotto.
      Impianto di navigazione in opzione presente sulla vettura  pare funzionare bene, Impianto audio dalal resa sonora buona   già con l'impianto di serie sulla Intens.
      è possibile connettere tutti gli smartphone grazie alla compatibilità completa con android e Ios. 
      Cruscotto digitale configurabile a piacere.
       
      MOTORE – 7.5
      Nuovo motore, 1000cc, 100cv 160 nm di coppia, permette alla captur di muoversi senza impaccio, insonorizzato molto bene, visto il segmento di appartenenza, permette di riprendere anche da basso numero di giri senza scalare marcia. da riprovare a pieno carico in salita, ma non mi è dispiaciuto per nulla, e permette percorrenze degne di nota, tranquillamente , si superano i 16 km litro di media, stando mediamente attenti. vibra come tutti i motori con questa architettura ma meno di altri provati.
       
      COMPORTAMENTO DINAMICO – 7.5
      Vettura votata al confort, alla morbidezza, risulta sicura nelle curve e nei cambi di direzione. Controlli di sicurezza sempre attivi e subito presenti quando si alza il ritmo. nel complesso adeguata alla tipologia d'auto ed al suo utilizzo classico. altezza da terra e gomme da 17 pollici filtrano bene le asperità senza renderla troppo cedevole in curva.
      Solo lo sterzo trovato troppo leggero per i miei gusti, lo avrei preferito più duro , come precisione e demoltiplicazione non mi è parso male.
       
      Impianto Frenante 7.0
       
      se mi fossi basato solo sulle sensazioni alla guida avrei potuto dare anche qualcosa in più, ma non posso sopportare la presenza dei tamburi al posteriore. avrei gradito almeno la possibilità di richiederli in opzione. Andando oltre a questa cosa, la vettura frena bene e senza scomporsi.
       
      CONFORT – 8,5
      Davvero comoda e ben insonorizzata, uno dei punti di forza della piccola suv renault
       
      Principali pregi
      Linea piacevole, confort di buon livello ed interni ben riusciti.
      Difetti.
      almeno nell'esemplare in prova, freni a disco solo sull'avantreno, e qualche plastica da sistemare nella parte centrale del tunnel vicino al cambio.
       
      IN CONCLUSIONE:
      Il mercato spinge forte sui suv medio piccoli, e Renault rilancia con la nuova Captur, il pubblico vuole questo tipo di vetture, sia segmento b che segmento c. tutti maggiori produttori sono presenti.
      Indubbiamente sono vetture comode e furbe da utilizzare in città o per portarci in giro la famiglia. Io preferisco ancora le vetture classiche, ma non posso fare a meno di apprezzare, come in questo caso, quando una vettura sembra realizzata molto bene. 
      qua di seguito qualche video del test in corso.
      saluti.
       
      Marcolino
       

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.