Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!

Recommended Posts

 

 

 

Cita

The worlds most incredible supercar is about to get even faster! Auto Express has learned that a quicker and lighter new Bugatti Veyron has been given the green light.

Although the VW Group has lost money on each one of the 300 coupés, 150 Grand Sports and 30 Super Sport models its built over the past five years, the Veyrons status as a halo car has been worth every penny. And our sources have revealed that the German company has decided to build a new version. Backing this up, VW chairman Martin Winterkorn was recently widely reported as saying: After 300 Bugattis, I believe we would be poorly advised if we were to allow that brand to become dormant again.

As with the latest Bentley Continental GT and Porsche 911, the newcomers design will be evolutionary, but Bugatti is keen to keep the Veyrons instantly recognisable silhouette intact. An insider has revealed that the next model could take its inspiration from a design proposal for the original Veyron penned by Walter deSilva, current head of VW Group design, in 1999.

The dramatic prototype, which was never publicly displayed, was beaten to the punch by Hartmut Warkuss 18/4 Veyron concept from the 1999 Tokyo Motor Show. But its bold lines could be resurrected now that deSilva is in charge of VWs design direction.

Similarities include blacked-out A-pillars, creating a wraparound screen, a floating roof that curves around to form the side air intakes, and one-piece rear light assemblies. Taking a leaf out of the current Veyron Super Sports book, the car will feature a smooth roof surface to give slippery aerodynamics, perforated with ducts to aid cooling.

Under the skin, Bugatti is likely to stick with the existing quad-turbo 8.0-litre W16 engine and seven-speed twin-clutch gearbox, both tweaked for efficiency. Considering that the current car churns out 596g/km of CO2, though, it is unlikely to win any green awards.

Power output will at least match the Super Sports at around 1,200bhp and 1,500Nm of torque but performance will take a big leap forward. Expect a scorching 0-62mph time of less than 2.5 seconds and a new record-setting top speed of 270mph. This jump will be made possible by saving weight; tipping the scales at 1,838kg, even the Super Sport is hardly light, so the new Veyron will make use of another VW-owned manufacturers know-how.

Lamborghini is quickly becoming a carbon-composite expert, and the cheaper and quicker-to-make alternative to carbon fibre weave will be used for all the Bugattis bodywork, much of the interior trim and the monocoque chassis. Lightweight alloys and thinner but stronger glass will also contribute to a kerbweight reduction of around 100kg, so boosting pace, efficiency and handling in one fell swoop. Meanwhile, carrying over many parts from the Veyrons predecessor should dramatically reduce development time and slash costs. And although the firm is still unlikely to turn a profit on each car, that is less of a problem than youd think. Speaking exclusively to Auto Express, Dr Franz-Josef Paefgen, former Bentley and Bugatti boss, explained why: It costs far more money to compete in a season of F1 than to run Bugatti.

Now that production of the current Veyron is grinding to a halt, development of its successor is expected to get underway immediately. Well see the newcomer for the first time in 2013, before it goes on sale the following year priced at around £1million.

 

autoexpress
 

Quegli shops non mi dispiacciono...


Se ne parla per il 2013 ( :lol: Crediamoci :lol: ) .

 News al 02/12/2015: Mazda 2.

Link to comment
Share on other sites

  • 1 year later...
La nuova Bugatti Veyron è attualmente in fase di sviluppo. Questa ammissione è sufficiente per scatenare le fantasie di noi appassionati, già proiettati ad immaginare le mirabilie di un’auto che si preannuncia nuovamente mostruosa. Auto Express scrive infatti che la nuova Veyron utilizzerà un’evoluzione del motore W16 con quattro turbo, la cui cilindrata verrà aumentata da 8.0 a ben 9.6 litri. La potenza massima raggiungerà quindi l’incredibile valore di 1.600 CV, per una velocità (465 km/h) ed uno scatto 0-100 km/h (1.8 secondi) più consoni ad un jet che non ad un mezzo con quattro ruote. Ma non è tutto.

I tecnici Bugatti sembrano infatti propensi a smussare una fra le principali lacune della Veyron attuale, lavorando in maniera decisamente concreta sulla riduzione delle masse: i quasi 1.900 chili della generazione odierna caleranno di 250 unità fino a quota 1.650 chili, producendo benefici più avvertibili rispetto ad ‘semplice’ aumento della cavalleria. “Stiamo lavorando sulla nostra prossima supercar – ha preannunciato Jens Schulenburg, responsabile prodotto –. Il principale obiettivo è rappresentato dal contenimento delle masse, che perseguiremo attraverso l’uso di nuove ed incredibili tecnologie. Al momento posso anticipare soo che i cerchi in lega saranno interamente in fibra di carbonio. C’è inoltre la possibilità che l’auto sia ibrida”. Potrebbe debuttare già nel 2013.

nuova Bugatti Veyron indiscrezioni

Mah! Speriamo dimagrisca per davvero intanto ;)

Link to comment
Share on other sites

Continuo a non trovarci un senso..... Bah.

Sai che cosa diceva quel tale? In Italia sotto i Borgia, per trent'anni, hanno avuto assassinii, guerre, terrore e massacri, ma hanno prodotto Michelangelo, Leonardo da Vinci e il Rinascimento. In Svizzera hanno avuto amore fraterno, cinquecento anni di pace e democrazia, e che cos' hanno prodotto? Gli orologi a cucù.( O.Welles)

Link to comment
Share on other sites

Già..hanno fatto la macchina del decennio perchè potevano permettersi una pubblicità di quella portata...Questo è il titano attuale delle automobili, la macchina nei poster dei ragazzi nati negli anni 90. Forse spendere soldi in un progetto di questa portata al posto di una stagione di formula 1 ha avuto effettivamente senso. Infrangere un record, imporre un nuovo metro di paragone per dare lustro al gruppo. Questa macchina ne ha infranto parecchi e il fatto che in 7 anni sia ancora al top e molto probabilmente continuerà ad esserlo per qualche anno ancora è già di per se stupefacente. E immagino che a continuare questa tradizione ci penserà la sostituta. Il bis. E magari questa volta senza i vincoli castranti di dimensioni e design imposti paradossalmente da Piech stesso.

Edited by gigione1
Link to comment
Share on other sites

A 430 km/h la resistenza dell'aria è talmente elevata che l'incremento di potenza per raggiungere una velocità ancora più alta deve essere enorme.

30 km/h in più da quella velocità sono qualcosa di mostruoso.

9.6 litri e 1600 CV mi sembrano cifre sparate così per il target di AlVolante. :lol:

Ci sono molti problemi qui la cui soluzione va ben oltre l'oversizing del motore.

Tanto per dirne due, l'autonomia dell'auto che a 407 km/h è di qualche minuto e le gomme, che sono il vero collo di bottiglia, alla velocità massima hanno un'autonomia inferiore a quella del serbatoio.

Sicuramente qualcosa possono ancora limare a livello di aerodinamica e di massa (l'interno è ben farcito di materiali pesanti).

Dubito che l'ibrido possa servire a qualcosa: dei motori elettrici darebbero un buon contributo allo spunto, ma già a 200 km/h sarebbero solo zavorra (che comunque può far comodo per tenerla a terra).

Alfa Romeo MiTo 1.4 MultiAir TB 135 CV TCT Distinctive, 2012

Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share

  • Similar Content

    • By Cole_90
      Bugatti Chiron Sport Les Légendes Du Ciel, edizione a tiratura limitata a 20 esemplari che trae ispirazione per colore e livrea dagli aerei anni ‘20. Nuova anche la calandra.
       
       


















       
       
      Press Release:
       
      Bugatti
       
       
      A me strapiace come tutte le Chiron.
       
    • By Sarrus
      Pariamo dal motore: la nuova Chiron Pur Sport non presenta novità motoristiche. Solo W16 da 8.0 litri e 1500 CV che questa volta vengono raggiunti ad un regime più elevato (6900 rpm in luogo di 6700 rpm della Chiron precedente). 
      Questo è stato possibile grazie ad un nuovo setup della trasmissione, che include una spaziatura dei rapporti ridotta del 15% che - secondo Bugatti - realizza una migliore elasticità del 40% rispetto alla Chiron. 
      La dinamica del telaio è stata rivista: molle anteriori più rigide del 65%, quelle posteriori più rigide del 33% con un nuovo smorzamento attivo degli ammortizzatori.
      I cerchi in lega "Aero" sono più leggeri di 16 kg - in totale - calzati con speciali pneumatici Bugatti Sport Cup 2 R sviluppati da Michelin, dimensioni 285/30 R20 nella parte anteriore e 355/25 R21 nella parte posteriore. 
       
      L'impianto frenante guadagna una nuova mescola dei pattini freno oltre ad un nuovo ed alleggerito sistema frenante che fa calare l'ago della bilancia di ben 19 kg.
       
      L'estetica e l'aerodinamica sono state modificate: il paraurti anteriore ha un design di più ampio respiro con il tipico "ferro di cavallo" e le prese laterali aumentate.
      Al retro un nuovo spoiler da ben 1.9 metri realizza un maggior carico aerodinamico. 
      I codolini di scarico - realizzati in Titanio stampato - sono più leggeri e resistono maggiormente alle sgroppate in pista. 
       
      Il prezzo della Bugatti Chiron Pur Sport è fissato a 3.2 milioni di Euro, Iva esclusa.
       






       










    • By Beckervdo
      Allestimenti interni completi per la Chiron Super Sport, che a differenza del concept è rifinita
      La velocità massima è limitata a 440 km/h, ma potrebbe toccare i 490.484 km/h come stabilito dal Concept laboratorio. Come farlo? Semplice: con l'acquisto della vettura da 3.5 milioni di Euro è previsto l'accesso al circuito di Ehra-Lessien, proprietà di Bugatti, dove il suo rettilineo da 8.7 km vi consentirà di raggiungere quella velocità in totale sicurezza: ovviamente non prima di esser stati ampiamente formati dal personale Bugatti.
      30 esemplari ed una leggera revisione al W16 8.0 litri quad-turbo, che sfonda la soglia dei 1500 CV, registrando una potenza di 1600 CV.

       
       

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.