Jump to content
News Ticker
Benvenuti su Autopareri!

Buon compleanno Italia!!!


Recommended Posts

Uno spot che IMHO è molto emozionante:

Buon compleanno Italia :)

Alfiat Bravetta senza pomello con 170 cavalli asmatici che vanno a broda; pack "Terrone Protervo" (by Cosimo) contro lo sguardo da triglia. Questa è la "culona".

Link to post
Share on other sites
  • Replies 44
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Per fortuna purtroppo sono italiano, come diceva Gaber...

Questa non è l'Italia che sognavo quando ero ragazzino, e non è nemmeno quella che sognava mio padre...ma è il mio Paese, per fortuna purtroppo...

A scuola di mio figlio hanno fatto cantare tutti i bambini l'inno di Mameli nel piazzale con le bandierine...un po' retorico, ma ai bambini è piciuto...

Link to post
Share on other sites

anche presso l'asilo dei gemelli, quasi coevo della ITAGLIA, ieri c'e' stata un po' di celebrazione:

l'armadietto dove ripongono i loro vesti e' il primo vicino all'ingresso e quindi naturalmente ,

nonostante i loro scomparti siano contrassegnati da cognome e da un simbolo, proprio per chi non sa' leggere;)

gli astuti genitori ITAGLIANI hanno pensato bene di fottersene e intasarlo di effetti personali di altri,

non solo per non perdere tempo ma sopratutto perche' ai piccoli itagliani bisogna insegnare fin dalla tenera eta',

a fottersene degli altri , altrimenti poi quando sono piu' grandi si rischia che non facciano i furbetti e "parcheggino in doppia fila" ....

come proprio in questo momento sta facendo la massa di patrioti che si sta recando in piazza Vittorio per celebrare...:(r

tra l'altro dopo tutto sto svolazzare di drappi verdi e rossi, non posso fare a meno di chiedermi se il prossimo lunedi mattina gli ITAGLIANI

saranno finalmente capaci di rispettarli al primo semaforo che incontreranno:roll:

Cita

7:32 : Segni i punti coglionazzo !

Link to post
Share on other sites
anche presso l'asilo dei gemelli, quasi coevo della ITAGLIA, ieri c'e' stata un po' di celebrazione:

l'armadietto dove ripongono i loro vesti e' il primo vicino all'ingresso e quindi naturalmente ,

nonostante i loro scomparti siano contrassegnati da cognome e da un simbolo, proprio per chi non sa' leggere;)

gli astuti genitori ITAGLIANI hanno pensato bene di fottersene e intasarlo di effetti personali di altri,

non solo per non perdere tempo ma sopratutto perche' ai piccoli itagliani bisogna insegnare fin dalla tenera eta',

a fottersene degli altri , altrimenti poi quando sono piu' grandi si rischia che non facciano i furbetti e "parcheggino in doppia fila" ....

come proprio in questo momento sta facendo la massa di patrioti che si sta recando in piazza Vittorio per celebrare...:(r

tra l'altro dopo tutto sto svolazzare di drappi verdi e rossi, non posso fare a meno di chiedermi se il prossimo lunedi mattina gli ITAGLIANI

saranno finalmente capaci di rispettarli al primo semaforo che incontreranno:roll:

:clap Siamo il popolo dei furbetti...:roll:

Link to post
Share on other sites

auguri Italia. Per il tuo compleanno abbiamo al balcone il grande tricolore dei tempi di Roberto Baggio e poi di Germania 2006 e ci fa piacere esporlo per un'occasione non sportiva ma per manifestare un sentimento di amore patrio.

al bando la retorica quanto le furbate e buffonate ma se abbiamo una speranza di andare avanti l'abbiamo in quanto uniti e, soprattutto, se impariamo a prendere coscienza di noi stessi e dell'importanza del rispetto dello Stato, dal semaforo alle tasse, dall'attenzione quando si vota al consolidamento del concetto di valori comuni e beni pubblici.

bisogna davvero ringraziare chi ha fatto tante polemiche per questa festa ed i suoi simboli perché ha motivato tanti, un poco come quando, andando all'estero, riscopriamo un amor patrio che ignoravamo essere in noi e capiamo che l'altrui disprezzo è solo l'altra faccia dell'invidia per la nostra storia, la nostra cultura, la nostra arte, i nostri geni e per tutti quei valori che, se vorremo avere un futuro, dovremo imparare ad apprezzare noi per primi e a salvaguardarlie e valorizzarli.

p.s.: il pezzo di Peppone e la canzone del Piave postato da Nick l'ho sempre ritenuto un vero capolavoro

Edited by renyuri71
Link to post
Share on other sites

Credo che Cosimo, come al solito, ha riassunto perfettamente il mio "sentire" al riguardo......

L'Italia è un paese di e nel guano....ma non vorrei essere da nessun'altra parte.... FIERO di esserci!

italia_satellite_montagne.jpg

Sai che cosa diceva quel tale? In Italia sotto i Borgia, per trent'anni, hanno avuto assassinii, guerre, terrore e massacri, ma hanno prodotto Michelangelo, Leonardo da Vinci e il Rinascimento. In Svizzera hanno avuto amore fraterno, cinquecento anni di pace e democrazia, e che cos' hanno prodotto? Gli orologi a cucù.( O.Welles)

Link to post
Share on other sites

Nonostante il diluvio è stato bellissimo ieri essere presente alla notte bianca di Torino.

Se solo il 17 Marzo diventasse un giorno di festa TUTTI gli anni ....

Auguri Italia !

Scritto in origine da ACS

Ora basta seghe, vi prego. Pare una riunione protomassonica di preadolescenti di fronte all'oblò degli spogliatoi delle ragazze in prima media...

Link to post
Share on other sites

Auguri all'Italia (anche se in ritardo :mrgreen:, iero ho sfruttato il giorno di festa per andare in giro)

devo dire che mi aspettavo peggio qua in veneto, invece tante bandiere, abbastanza iniziative, e purtroppo qualche sindaco che nei comuni più piccoli fa proprio il leghista :(r

auguri a tutti noi italiani!!

Link to post
Share on other sites
Auguri all'Italia (anche se in ritardo :mrgreen:, iero ho sfruttato il giorno di festa per andare in giro)

devo dire che mi aspettavo peggio qua in veneto, invece tante bandiere, abbastanza iniziative, e purtroppo qualche sindaco che nei comuni più piccoli fa proprio il leghista :(r

auguri a tutti noi italiani!!

La madre degli imbecilli è sempre incinta, si sa :disp2:.

Mi sarebbe piaciuto che i suddetti, coerentemente, andassero al lavoro normalmente con la paga giornaliera standard (non festiva), ma mi sa che da quell'orecchio non ci sentono...

"Se passi una vita noiosa e miserabile perché hai ascoltato tua madre, tuo padre, tua sorella, il tuo prete o qualche tizio in tv che ti diceva come farti gli affari tuoi, allora te lo meriti."  Frank Zappa

Link to post
Share on other sites

Vivo all estero, anzi nato all estero ma mi sento piu italiano degli italiani. E mi permetto in questo post di dire ad alta voce tutto cio non solo io sento ma che sentiamo noi italiani fuori Italia. Ci sentiamo spesso molto più nazionalisti che gli italiani in Italia. Sempre a diffendere il nostro paese da qualsiasi critica e poi arriviamo in Italia e di nazionalismo se ne vede poco. E poi si ci chiede perchè l'Italia va male? Come può andare bene una comunità dove ognuno ci sputa dentro?

Non ho studiato la storia italiana ma voglio iniziare a leggere, ma del poco che ne so, ci sono persone che per decine di anni hanno sofferto, sono morti solo per riuscire a creare questo paese che era dominato da spagnoli, austriaci ecc... e ciò non era 10'000 anni fà, ma solo 150-200 anni fà! Sono morti per l'Italia e oggi di sicuro si girano nella tomba nel vedere che quanto è stato fatto viene trattato come se fosse niente.

Questa benedetta festa dei 150 anni da quanto ho capito molti non volevano farla, e parlo sopratutto di politici. Ma dico io, dovrebbe essere un obbligo per ogni partito,anzi non un obbligo,dovrebbe venire spontaneamente, di mettere in primo la patria, di fare in modo che il nazionalismo esista.

Non che sia un fanatico, ma spesso mi rendo conto che son piu nazionalisti i svizzeri che gli italiani, quando gli italiani hanno 1000 volte più di tantissime nazioni.

Alla fine dico E CHE CAVOLO! Ci vogliamo svegliare? Vergogna ai politici che hanno un ruolo che non ricoprono.

Ma allora poi mi dico se non lo ricoprono e alla nazione di farlo! Ma troppe volte andando in italia sento persone che in effetti sputano sull italia.

Gli italiani del passato hanno creato l'italia combattendo per creare un posto che non sia dominato da altre nazioni e oggi cosa si fà? C'e quasi la sensazione che non dispiacerebbe tornare indietro!!!

Vivendo all estero le cose le vediamo diversamente, perche automaticamente le confronto con i svizzeri e francesi (e anche tedeschi) che frequento ogni giorno.

Il problema degli italiani e spesso quello di non credere in se stessi, nella nazione, forse per paura di essere fregati? non so. E cosi si diventa esterofili !

Mi direte che ci sono tanti problemi e vi credo, ma negli altri paesi non è meglio! Perfino qui in svizzera si vedono cose che ahimé non potete essere al corrente. Solo che in italia è tutto piu spettacolo, show e le cose negative circolano in modo piu libero. Qui le cose negative invece sono tenute segrete.

La Francia su tanti aspetti si puo paragonare all Italia e posso dirvi che si anche loro criticano certe volte il loro paese ma in fondo sono nazionalisti e questa semplice differenza nella testa può cambiare tutta una nazione.

Quando ho creato Autopareri era perchè il gruppo Fiat andava male e cosa vedevo? Solo persone che ci sputavano ancora più su! Con Autopareri ho desiderato creare giustamente un posto dove poteva nascere un minimo di orgoglio nazionale perchè in fondo il problema era, e lo è sempre, non l'auto ma come si tratta la propria nazione.

Siate fieri di essere italiani ed è guardando positivamente anche quando si è circondati dal negativo che le cose cambiano!

Le cose son cambiate in paesi come Tunisia, Egitto e ora Libia dove era molto più difficile, dunque perche non in Italia?

E una presa di coscienza collettiva che si è fatta tramite internet in quei paesi! Mi direte che sono cose impossibili? Beh il solo fatto di credere il contrario può cambiare il prossimo, che cambia al suo turno i suoi prossimi.

Spero che un spirito diverso potrà nascere e crescere nel nostro paese e forse Internet sarà uno dei mezzi che permetterà all italia di svegliarsi.

Spero in un Italia dove si pensa meno a fregare il prossimo.

Finisco con esprimere le mie emozioni, come quelle di tanti amici italiani all estero che ogni volta che ce ne torniamo in svizzera siamo tristi. Da piccoli ci veniva persino di piangere ricordando le nostre vacanze, ciò che non capitva quando si andava altrove. E un insieme di cose che in altri paesi non si trova spesso : cultura, arte cibo, paesaggi, musica, shopping, gente, divertimenti.

E oggi io come TUTTI gli italiani all estero quando torniamo in Italia, beh abbiamo il sorriso anche se sappiamo che non è tutto rosa, anzi, ma sappiamo però che siamo italiani e FIERI di esserlo.

Mi prenderete forse per pazzo con i miei propositi, ma non posso stare zitto vedendo tante belle cose non essere trattate al loro giusto valore.

E concludendo mi è venuta in mente una canzone dal titolo azzeccato di umberto tozzi "Gli altri siamo noi"!

Dal 4 marzo 2003 la passione ci guida! Entra nella comunità con noi !

Questa Giulia non è premium....è spermium !

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.