Jump to content
News Ticker
Benvenuti su Autopareri!

Recommended Posts

Nuove foto ufficiali dedicate alla sportiva elettrica croata Rimac Concept One, presentata in anteprima mondiale allo scorso Salone di Francoforte: come vi avevamo anticipato, la vettura sarà prodotta in una serie limitata ad 88 esemplari, venduti all’esorbitante prezzo di circa 740.000 euro.

L’auto sarà gommata con pneumatici Vredestein disegnati da Giugiaro, nelle misure 245/35 R20 e 295/30 R20. A loro sarà affidato il compito di “mettere a terra” la potenza di 1.088 CV e di 3.800 Nm di coppia motrice sviluppati dai 4 motori elettrici, equamente spartiti fra le ruote. Grazie al peso contenuto in 1.650 kg, l’auto dovrebbe coprire lo 0-100 km/h in soli 2.8 secondi e toccare una velocità massima è di 305 km/h. L’autonomia dichiarata è pari a 600 km.

Rimac Concept One
Link to post
Share on other sites

è la cosa più interessante da anni ed ha anche una bella linea.. mi chiedo perchè mai non se ne parli molto in giro.. e poi.. in che modo 800k € sarebbero tanti per 1088cv elettrici e invece 1milione per 1000cv crucchi no? a volte mi sfuggono cose basilari

P.S. 600km di autonomia mi sembrano impensabili.. forse nemmeno 100.. ma sarei felicissimo di essere smentito...

Edited by Guglielmi
Link to post
Share on other sites

Tranquillamente una delle supercar più belle in giro.

Non sarà particolarmente personale, ma preferisco la linea di questa a quella della F12.

La teoria è quando si conosce il funzionamento di qualcosa ma quel qualcosa non funziona.

La pratica è quando tutto funziona ma non si sa come.

Spesso si finisce con il coniugare la teoria con la pratica: non funziona niente e non si sa il perché.

Link to post
Share on other sites

Eh?

600km di autonomia con 1088cv dalle ruote?

Da dove arriva? Dal futuro?

Statisticamente, il 98% dei ragazzi nel mondo ha provato a fumare qualsiasi cosa. Se sei fra il 2%, copia e incolla questa frase nella tua firma

Link to post
Share on other sites
Eh?

600km di autonomia con 1088cv dalle ruote?

Da dove arriva? Dal futuro?

Il consumo dei motori elettrici, contrariamente a quanto succede con i termici, non necessariamente porta appresso una proporzionalità consumo-potenza ;) Significa che se ad esempio andando a velocità costante stai usando 25 CV, la richiesta di potenza elettrica sarà poco superiore (perché ci sono i rendimenti da considerare) a quella meccanica effettivamente utilizzata.

Le batterie sono da 92 kWh, un quantitativo di energia davvero considerevole ;) Per cui magari 600 km non li farà, ma penso che i 400 siano a portata.

Più che altro per rifornirla di 92 kWh deve restare attaccata parecchie ore... Se si scaricasse del tutto, ber rifornirla di una novantina di kWh servirebbero circa 30 ore sfruttando per intero un impianto domestico, il che è improbabile altrimenti non ti funziona niente in casa :)

Con un trifase serio dedicato da 22 kW, ce la si potrebbe cavare in poco più di 4 ore... :)

Link to post
Share on other sites
Il consumo dei motori elettrici, contrariamente a quanto succede con i termici, non necessariamente porta appresso una proporzionalità consumo-potenza ;) Significa che se ad esempio andando a velocità costante stai usando 25 CV, la richiesta di potenza elettrica sarà poco superiore (perché ci sono i rendimenti da considerare) a quella meccanica effettivamente utilizzata.

Le batterie sono da 92 kWh, un quantitativo di energia davvero considerevole ;) Per cui magari 600 km non li farà, ma penso che i 400 siano a portata.

Più che altro per rifornirla di 92 kWh deve restare attaccata parecchie ore... Se si scaricasse del tutto, ber rifornirla di una novantina di kWh servirebbero circa 30 ore sfruttando per intero un impianto domestico, il che è improbabile altrimenti non ti funziona niente in casa :)

Con un trifase serio dedicato da 22 kW, ce la si potrebbe cavare in poco più di 4 ore... :)

OK: così va già meglio.

Penso poi che per il target a cui punta cotanto mezzo, piazzare un trifase dedicato non sia un problema.

Statisticamente, il 98% dei ragazzi nel mondo ha provato a fumare qualsiasi cosa. Se sei fra il 2%, copia e incolla questa frase nella tua firma

Link to post
Share on other sites
  • J-Gian changed the title to Rimac Concept_One 2012

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Similar Content

    • By Cole_90
      Prima foto ufficiale per il primo veicolo elettrico di SsangYong, basato sul Korando.
      Dovrebbe, condizionale d’obbligo, arrivare ad ottobre con un range di 306km in ciclo NEDC.
       

       
       
      Topic Spy: ➡️ SsangYong Korando e-Motion 2022 - Prj. E100 (Teasers)
       
       
    • By Beckervdo
      Presentata per la prima volta al Salone Internazionale dell'Automobile di Ginevra 2018 con quella che allora sembrava un'impossibile potenza di 1.914 CV e 2360 Nm di coppia, l'hypercar elettrica C_Two di Rimac è stata finalmente svelata in veste di produzione. C_Two è sempre stato un nome in codice per il progetto e martedì Rimac ha rivelato il nome definitivo dell'auto come Nevera. Secondo Rimac, il nome deriva da una tempesta mediterranea che può apparire improvvisamente al largo della costa della Croazia, il paese in cui ha sede Rimac e sta costruendo una nuova sede e un campus tecnologico.
      La Nevera avrà una modalità di derapata e una tecnologia avanzata di assistenza alla guida che fungerà da allenatore di guida sui circuiti e offrirà alcune capacità di guida autonoma. Il driver coach, che sarà disponibile come aggiornamento via etere nel 2022, si basa su 12 sensori a ultrasuoni, 13 telecamere e sei radar e fornisce una sovrapposizione visiva dello schermo di infotainment di brani popolari insieme a una guida audio per aiutarti a perfezionare l'accelerazione, la frenata e la sterzata.
      Il risultato è un'auto che sprinterà a 96 km/h da fermo in 1,85 secondi, supererà il quarto di miglio in 8,6 secondi e alla fine raggiungerà il massimo a 415 km/h.
      Anche i miglioramenti aerodinamici sono stati una delle principali aree di interesse, con un miglioramento del 34% dell'efficienza aerodinamica rispetto al concetto originale. Anche l'efficienza di raffreddamento è stata migliorata. Il cambiamento chiave è stato l'installazione di elementi attivi, tra cui il cofano anteriore, le alette sottoscocca, l'ala posteriore e il diffusore. Ciò consente all'auto di avere modalità a bassa resistenza e ad alto carico aerodinamico, con algoritmi utilizzati per ottimizzare gli elementi aerodinamici in base alla situazione di guida.
      Al centro della Nevera c'è una struttura monoscocca in fibra di carbonio che Rimac vanta è il singolo componente in fibra di carbonio più grande che si trova in un'auto di produzione. Comprende la struttura per la batteria, in questo caso un'unità a forma di H da 120 kWh, nonché il controtelaio posteriore e gli inserti di supporto in alluminio. Il peso della monoscocca è di circa 200 kg, e Rimac vanta inoltre l'intera struttura è la più rigida di qualsiasi auto mai realizzata. La distribuzione del peso per la Nevera è quasi ideale 48/52.
      Le consegne dovrebbero ora iniziare entro la fine dell'anno, con il CEO di Rimac che prevede di testare personalmente ciascuna delle auto prima che vengano approvate. Solo 150 sono destinati a essere costruiti, con gli slot di costruzione ancora disponibili. Il prezzo per uno è di 2 milioni di euro.
       

















    • By __P
      Press Release:
       
      Renault Italia
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.