Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Recommended Posts

http://blog.caranddriver.com/all-electric-aston-martin-rapide-headed-for-production-in-2019-with-new-partner-williams/

 

All-Electric Aston Martin RapidE Headed for Production in 2019 with New Partner Williams

 
 JUNE 27, 2017 AT 11:03 AM BY BENGT HALVORSON

 

rapide_01-web

 

 

 

Aston Martin has confirmed that it will start building its all-electric RapidE four-door in 2019. And while that’s a year after this model originally was set to arrive, it’s due to a reboot of the project that’s likely to make for a better car—and one that’s a more effective cheerleader for the idea of performance EVs.

Previously, the RapidE was to be co-developed by Chinese TV, smartphone, and streaming-media giant—and wannabe carmaker—LeEco (which is connected to EV upstart Faraday Future), but financial troubles led to the dissolution of that agreement. Instead, Aston Martin has enlisted the help of Williams Advanced Engineering—the company entrusted with Formula E batteries—so the RapidE is likely to have a battery pack and power-management systems that are up to the task of high-performance driving. With that serious pedigree, the RapidE should be able to sustain its performance capabilities for more than just a few acceleration runs or hot laps. More to the point, Aston says that the RapidE is based on the upcoming Rapide AMR concept—AMR being the brand’s upcoming, track-focused sub-brand.

rapide_03-web

 

 

 

The RapidE, according to company president and CEO Andy Palmer, “represents a sustainable future in which Aston Martin’s values of seductive style and supreme performance don’t merely co-exist alongside a new zero-emission powertrain, but are enhanced by it.” Originally, this car was considered the pet project of Palmer, who took the helm of Aston Martin in 2014 and had been a booster for the performance potential of electric vehicles when he was chief planning officer at Nissan.

Much like the Mission E that Porsche is busy working on, the RapidE is intended to show that going all-electric is a viable alternative in a fast four-door. With the change in development comes a serious rejiggering in the business plan, however. Aston is also setting the stage for collectibility. It will build just 155 examples of the RapidE, costing more than $250,000 each.

It isn’t the only all-electric model in the works from Aston, either, so the company could benefit from keeping more of the expertise in-house; the automaker is also developing an electric version of its upcoming crossover, the DBX, which is due a few years from now.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Praticamente il canto del cigno della Rapide che a quanto pare non avrá una erede diretta ma sará marchiata Lagonda piu classica e meno coupé... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Poco male. Un aborto di tubero in meno.

Sarei curioso di sapere quante ne han vendute

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
43 minuti fa, TurboGimmo dice:

Poco male. Un aborto di tubero in meno.

Sarei curioso di sapere quante ne han vendute

 

L'unica che ho visto, l'ho vista parcheggiata in piazzale Roma a Venezia... color champagne con targa albionica con 4 ragazzi sui 25 anni che ci salivano.

Un'aborto no dai! Il problema imho è la poca sfruttabilità sia come berlina che come sportiva.

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, lukka1982 dice:

Un'aborto no dai! Il problema imho è la poca sfruttabilità sia come berlina che come sportiva.

 

E quindi esame fallito.

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, TurboGimmo dice:

 

E quindi esame fallito.

 

Si, però esteticamente non è male, anzi!

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, lukka1982 dice:

 

Si, però esteticamente non è male, anzi!

 

Come sportiva nei limiti del tipo di carrozzeria non è per nulla male, anzi in alcuni casi i reviewers ne hanno lodato in comportamento dinamico dato dal passo lungo. I proprietari che conosco la amano molto (12 cilindri aspirato ed interni old fascion inclusi) ma se figlio-dotati

di solito la usano come seconda auto da famiglia, da affiancare ad altre auto più pratiche. Di sicuro meno utilizzabile di una panamera ma altrettanto di sicuro più esclusiva. 

 

PS - a me la versione AMR nella sua pazzia piace da matti. 

  • I Like! 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me è una buona idea renderla all-electric. Il futuro è quello e darsi da fare da subito porterà esperienza da sfuttare per i futuri modelli. Poi al livello di AM, come brand value, al momento non c'è molto di all-electric

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, vince-991 dice:

Secondo me è una buona idea renderla all-electric. Il futuro è quello e darsi da fare da subito porterà esperienza da sfuttare per i futuri modelli. Poi al livello di AM, come brand value, al momento non c'è molto di all-electric

Piu che altro sondano il territorio per una eventuale produzione in serie futura, un po come la Jaguar XE da 600 cavalli che anticipa la futura versione SVR o R 

Share this post


Link to post
Share on other sites
46 minutes ago, KimKardashian said:

Piu che altro sondano il territorio per una eventuale produzione in serie futura, un po come la Jaguar XE da 600 cavalli che anticipa la futura versione SVR o R 

Se sondano il terreno fanno bene. Potrebbe essere la prima vera  luxury car tutta elettrica. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

  • Similar Content

    • By Sarrus
      in vendita dal prossimo anno questa cittadina lunga due metri e 49 cm e larga (anzi stretta) 1 metro e 29, con autonomia di 100 km e velocità limitata a 60 km/h. questo studio è il più vicino alla commercializzazione tra quelli che Toyota presenterà a Tokyo, visibili nella gallery al link
       
      https://www.quattroruote.it/news/nuovi-modelli/2019/10/17/toyota_una_due_posti_elettrica_per_la_citta_al_salone_di_tokyo_2019.html
    • By Beckervdo
      A meno di un mese e mezzo dalle presentazioni della Porsche Taycan Turbo e Turbo S, arriva il modello 4S.
      La linea di alimentazione resta ad 800V, mentre la batteria è da 79.2 kWh, ma si può installare comunque il Performance Battery Plus da 93.4 kWh. 
      I motori elettrici (2 in totale) accoppiati alla batteria da 79.2 kWh, erogano 530 CV, che salgono a 571 CV se si sceglie il Performance Battery Plus.
      A prescindere dalla batteria scelta, la velocità è autolimitata a 250 km/h, mentre le prestazioni "classiche" di 0-100 km/h vengono bruciate in 3.9 secondi.
      L'autonomia dichiarata per la Taycan 4S è di 450 km (molto meno di 595 km promessi dalla Tesla Model S Long Range).
       
      Cartella stampa ufficiale
      Via Porsche
       









    • By Beckervdo
      World premiere ⤵️
       
       
       
      Vedi alcune foto live qui.
       
      Dettagli tecnici qui.
       
      ————————————————————————————————
      TOPIC SPY ⤵️ https://www.autopareri.com/forums/topic/63832-porsche-taycan-spy
      ————————————————————————————————
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.