Vai al contenuto
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!
  • Autopareri era presente al Salone di Ginevra 2019 nelle giornate stampa del 5-6 marzo
  • Guarda le numerose immagini e video sulla nostra pagina Facebook!

Messaggi Raccomandati

Inviato (modificato)

DB2019AU00329.0.jpg

DB2019AU00330_full.jpg?1551696728

DB2019AU00333_full.jpg?1551696740

DB2019AU00319.jpg

DB2019AU00280.jpg

DB2019AU00337.jpg

DB2019AU00321_full.jpg?1551696810

DB2019AL00381_full.jpg?1551696553

DB2019AU00327.jpg

DB2019AU00322.jpg

DB2019AU00324_full.jpg?1551696678

DB2019AU00325_full.jpg?1551696639

DB2019AU00326_full.jpg?1551696829

 

 

PRESS RELEASE

 

Quote

Comeback of an attitude towards life: The world premiere of the electric ID. BUGGY in Geneva

 

World premiere in Geneva: The electric ID. BUGGY concept car

 

Summer cruiser: ID. BUGGY1 takes the idea of the legendary dune buggies into the age of electric mobility

Pure driving pleasure: With the ID. BUGGY concept car, Volkswagen is showing a new, leisure-oriented facet of electric mobility

Based on modular electric drive matrix: Safety chassis with zero-emission drive and battery based on the modular electric drive matrix (MEB)

Volkswagen presents the ID. BUGGY at the Geneva International Motor Show. On the evening prior to the first press day, the concept car will celebrate its world premiere at the Volkswagen Group Night. The ID. BUGGY is a zero-emissions high-tech vehicle for summer, on the beach or in the city, based on the modular electric drive matrix (MEB). “The ID. BUGGY demonstrates the broad spectrum of emission-free mobility that can be achieved with the MEB within the Volkswagen brand. But we want to open up the platform for third-party suppliers”, explains Ralf Brandstätter, COO of the Volkswagen brand.

The parallels between the Californian dune buggies of the sixties and the new ID. BUGGY are apparent.All beach buggies from back then featured a high degree of modular variability – based on the chassis of the legendary Beetle, with a four-cylinder boxer engine running at the rear. Small series manufacturers stretched a cover made of glass-fibre reinforced plastic (GFRP) over the chassis and engine of the Beetle, thus writing automotive history. The ID. BUGGY is tied to this cult concept with the technical possibilities of the modern age. The basis here is the progressive chassis of the MEB. Integrated in the vehicle floor: a high-voltage battery.

This lithium ion rechargeable battery supplies the electricity for the ID. BUGGY’s 150 kW/204 PS electric drive motor in the rear. An additional electric motor in the front axle is also conceivable in order to realise an all-wheel drive with an “electric propshaft”.

The clear design language expresses the unique experience when driving the buggy. To be able to feel the wind, a fixed roof and doors were deliberately dispensed with. This is why the resilient and minimalist design of the interior is characterised by waterproof materials. The concept car is a pure 2-seater; however, the ID. BUGGY can also be converted to a 2+2-seater.

 

The composite body manufactured from a mixture of aluminium, steel and plastic is self-supporting. Thanks to the modular design, the upper body can be detached from the MEB chassis. A clear signal to small series manufacturers and start-ups: As in the past, Volkswagen is opening up to external producers with the ID. BUGGY concept. The offer: You can build the new-era, zero-emissions dune buggy based on this concept.In general, the MEB also has the potential to become the new technical basis for e-mobility for many automobile manufacturers. Background: At the beginning of 2019, Volkswagen announced for the first time that it intended to also make the MEB accessible to competitors as an electric vehicle platform.

At the same time, the ID. BUGGY illustrates the broad spectrum of emission-free mobility that can be achieved with the modular electric drive matrix within the Volkswagen brand: Following on from the ID.1 (compact class), ID. BUZZ1 (van), ID. CROZZ1 (SUV) and ID. VIZZION1(saloon), the new ID. BUGGY is the fifth concept car based on the MEB, with which Volkswagen has used to confirm the multifaceted nature of the ID. Family.

 

Fonte: Volkswagen Media

Modificato da superkappa125
  • Grazie! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Sarebbe bello che rifacessero il Maggiolino su base MEB, stavolta riprendendo per davvero lo stile dell'illustre antenata, senza provare a farne una stilizzazione californiana come New Beetle I, ne' una 911 wannabe come New Beetle II.

  • Mi Piace 2

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
1 ora fa, Dodicicilindri scrive:

Sarebbe bello che rifacessero il Maggiolino su base MEB, stavolta riprendendo per davvero lo stile dell'illustre antenata, senza provare a farne una stilizzazione californiana come New Beetle I, ne' una 911 wannabe come New Beetle II.

 

IMHO se rifanno il New Beetle "californiano" ne vendono a pacchi in USA, in particolare a tutti quei manager della Silicon Valley che erano pischelli negli 90/00 e che hanno avuto come prima auto il New Beetle.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
1 ora fa, nucarote scrive:

Per me rossa con capottina gialla...

Altrimenti_ci_arrabbiamo_-_1974_-_La_Dune_Buggy_Puma.png

  • Mi Piace 1
  • Grazie! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
3 ore fa, nucarote scrive:

Per me rossa con capottina gialla...

Ah senza birre&salsicce non ne possiamo parlare😄

  • Mi Piace 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
2 ore fa, nucarote scrive:

 

IMHO se rifanno il New Beetle "californiano" ne vendono a pacchi in USA, in particolare a tutti quei manager della Silicon Valley che erano pischelli negli 90/00 e che hanno avuto come prima auto il New Beetle.

 

Mi autoquoto dicendo che se fanno questa, il New Beetle e il Bulli vicino al concept EV, IMHO non avranno nemmeno più bisogno di fare la Fiesta EV e la Focus EV per Ford per ripagarsi gli investimenti fatti su MEB.

  • Mi Piace 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Solo io nel muso ci vedo la Fiat 124? :pen: 

  • Mi Piace 5

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Incollato mantenendo formattazione testo ed immagini (RTF).   Visualizza in formato solo testo e senza formattazione

  Only 75 emoji are allowed.

×   Il link inserito, è stato incorporato automaticamente.   Annulla e mostra solamente il link testuale

×   Il messaggio che stavi scrivendo è stato recuperato.   No grazie: ripulisci l'editor!

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Contenuti simili

    • Da 4200blu
      Il produttore cinese BAIC ha presentato sotto il sub-marchio "Arcfox" una concept elettrica, la ECF.
       
      Pocche dati, 2,90m passo, autonomia 600Km e in grado di andare autonoma a level 3.
       
      Disegno della macchina - Walter de Silva!
       


       

    • Da J-Gian
      Ragazzi, come abbiamo realizzato qui,  a causa di un errore della piattaforma, è sparito il topic della Tonale 😣
      Oltre 100.000 visite in fumo...
       
      Vabbé, mai mollare: apriamo questa come discussione provvisoria e non appena fulvio riuscirà a rimediare alla sparizione con l'assistenza, fonderemo nuovamente il tutto  
       
      Intanto se mi date una mano, ripopoliamo questa discussione.
       















       
       
       
       
    • Da Pandino
      Supercar elettrica per il brand Spagnolo Hispano-Suiza. Due motori sull'asse posteriore provvedono a spingere "Carmen" con 1020 CV alimentati da una batteria a "T" che corre dal tunnel centrale verso l'asse anteriore.
      L'autonomia è di circa 400 km.
      Lo scatto da 0 a 100 km/h è coperto in meno di 3 secondi e la velocità massima è di 250 km/h (limitati).
      A suo favore, la massa ridotta, circa 1690 kg. 
      Hispano Suiza Cars (da non confondere con Hispano Suiza Automobilmanufaktur AG) produrrà solo 19 copie della Carmen, tutte prodotte a Barcellona, in Spagna. Come ci si potrebbe aspettare, non costano poco: i prezzi di partenza sono 1,5 milioni di euro e i primi modelli di produzione arriveranno nel 2020.



       
      Press
       
×
×
  • Crea Nuovo...

INFORMAZIONE IMPORTANTE

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Termini e condizioni di utilizzo.