Jump to content
News Ticker
Benvenuti su Autopareri!
  • 0

Consiglio per ottenere classe rca migliore con attestato rischio scaduto


Question

Benritrovato prezioso forum,

ho un dubbio che vi espongo essendo certo che qui potrei trovare la miglior soluzione disinteressata.

 

Da neopatentato quasi nel 2009 ho usufruito del decreto Bersani e acquistato (coi vostri consigli anche) un ' auto usata a me intestata, usufruendo come Rca della prima classe di mio padre .

 

Nel 2015 auto demolita e stop ad assicurazione a me intestata (ero sempre in PRIMA CLASSE CON ZERO SINISTRI A MIO CARICO IN QUEI 6 ANNI, UNO SUBITO MA CON RAGIONE).

 

In questi anni ho avuto meno bisogno dell'auto, approfittando di una delle due auto di papà (convivo nel nucleo familiare dei miei genitori).

 

Ora mi ritrovo con attestato rischio scaduto. 

Dovrei approfiittare di essere nel nucleo familiare (e papà in prima classe con le sue due auto...una fiat bravo e una fiat uno giannini di cui parlai anche qui e che compie 30 anni ).

 

Le auto sono entrambe intestate a lui.

Come devo muovermi?

Farmi intestare  una delle due auto in possesso nel nucleo (ad esempio la Fiat Uno) e prendere la prima classe sua?

Si può usufruire 2 volte del decreto Bersani?

 

Meglio voltura, cessione o cointestazione?

Lo svantaggio della cointestazione (ma non so se è corretto quanto trovato sul web) potrebbe essere che appena esco dal nucleo, perdo il privilegio della prima classe?

 

Magari mi sfugge la cosa migliore . Ci sta anche di mezzo che auto fiat uno potrebbe essere considerata storica e giocare anche su questo.

Comunque la cosa che principalmente mi interessa è partire dalla prima classe per conservarla una volta uscito in futuro dal nucleo e naturalmente farla conservare anche a mio padre (ha le due auto assicurate da agenzie differenti) .

 

I 6 anni di assicurazione pregressa dal 2009 al 2015 con zero sinistri sono carta straccia per le agenzie assicurative e comunque mi considererebbero prima classe ma con zero anni pregressi?

 

Edited by kikko_gr
Link to post
Share on other sites

Recommended Posts

  • 0

ECCO UN ALTRO DUBBIO...SE AUTO E' GIA' INTESTATA IN FAMIGLIA , FORSE NON SI PUò APPLICARE BERSANI...

 

 

MENTRE SULLA COINTESTAZIONE CON SUCCESSIVA INTESTAZIONE SOLO A ME

 

HO TROVATO QUESTO:

Secondo la Bersani, il guidatore più svantaggiato, ad esempio il neopatentato che ha acquisito la classe di merito più favorevole del genitore, non conserva la classe di merito più vantaggiosa nel caso in cui c’è un cambio di residenza o non fa più parte del nucleo familiare. A questo punto tale guidatore dovrebbe ripartire dalla 14esima classe, con conseguente aumento del premio. Ecco qui dove sta il vantaggio dell’auto cointestata: in tale situazione il peggioramento della classe di merito non avviene purché l’altro cointestatario rinunci formalmente alla propria classe di merito.

 

 

SE ACQUISISSI IO LA FIAT UNO PRIMA IN COINTESTAZIONE DI RCA E POI DA SOLO A PATTO CHE PAPà RINUCI ALLA CLASSE DI MERITO SIGNIFICHEREBBE PER MIO PADRE RINUNCIARE ALLA PRIMA CLASSE ANCHE SULLA SECONDA AUTO DI PROPRIETA?

Link to post
Share on other sites
  • 0
1 ora fa, kikko_gr scrive:

ECCO UN ALTRO DUBBIO...SE AUTO E' GIA' INTESTATA IN FAMIGLIA , FORSE NON SI PUò APPLICARE BERSANI...

 

 

MENTRE SULLA COINTESTAZIONE CON SUCCESSIVA INTESTAZIONE SOLO A ME

 

HO TROVATO QUESTO:

Secondo la Bersani, il guidatore più svantaggiato, ad esempio il neopatentato che ha acquisito la classe di merito più favorevole del genitore, non conserva la classe di merito più vantaggiosa nel caso in cui c’è un cambio di residenza o non fa più parte del nucleo familiare. A questo punto tale guidatore dovrebbe ripartire dalla 14esima classe, con conseguente aumento del premio. Ecco qui dove sta il vantaggio dell’auto cointestata: in tale situazione il peggioramento della classe di merito non avviene purché l’altro cointestatario rinunci formalmente alla propria classe di merito.

 

 

SE ACQUISISSI IO LA FIAT UNO PRIMA IN COINTESTAZIONE DI RCA E POI DA SOLO A PATTO CHE PAPà RINUCI ALLA CLASSE DI MERITO SIGNIFICHEREBBE PER MIO PADRE RINUNCIARE ALLA PRIMA CLASSE ANCHE SULLA SECONDA AUTO DI PROPRIETA?


Non devi cointestare o cambiare nulla. Acquisti l'auto che vuoi, applichi la bersani e sei a posto.

Quando esci dal nucleo mantieni la classe.

L'assicurazione quando fai la bersani, anche se in prima classe, è piu cara in partenza per tenere conto di questo.

Link to post
Share on other sites
  • 0
13 ore fa, Nico87 scrive:


Non devi cointestare o cambiare nulla. Acquisti l'auto che vuoi, applichi la bersani e sei a posto.

Quando esci dal nucleo mantieni la classe.

L'assicurazione quando fai la bersani, anche se in prima classe, è piu cara in partenza per tenere conto di questo.

ma io al momento non vorrei acquistare auto (sto iniziando a vagliare per un'ibrida ma non è nelle spese a breve termine). Vorrei spostare RCA di una delle due auto (entrambe intestate a papà) delle due già presenti nel nucleo familiare a me , prendendo la prima classe RCA di mio padre (la ha su entrambe)

Edited by kikko_gr
Link to post
Share on other sites
  • 0

La bersani non si può fare se compri un'auto intestata a un tuo convivente (in questo caso tuo padre), devi acquistare per forza un altro veicolo. L'anno scorso,però, è stata introdotta la polizza familiare che è simile alla bersani,non so se puoi sfruttarla facendo il passaggio di proprietà da una delle due auto di tuo padre, dovresti parlarne con il tuo assicuratore. Riguardo al tuo attestato di rischio è scaduto lo scorso anno,quindi di regola dovresti aver perso la classe di merito che avevi quindi riutilizzandolo parti dalla classe 14

  • I Like! 1
Link to post
Share on other sites
  • 0
2 ore fa, maury91 scrive:

La bersani non si può fare se compri un'auto intestata a un tuo convivente (in questo caso tuo padre), devi acquistare per forza un altro veicolo. L'anno scorso,però, è stata introdotta la polizza familiare che è simile alla bersani,non so se puoi sfruttarla facendo il passaggio di proprietà da una delle due auto di tuo padre, dovresti parlarne con il tuo assicuratore. Riguardo al tuo attestato di rischio è scaduto lo scorso anno,quindi di regola dovresti aver perso la classe di merito che avevi quindi riutilizzandolo parti dalla classe 14

 

HO TROVATO QUESTO:

Secondo la Bersani, il guidatore più svantaggiato, ad esempio il neopatentato che ha acquisito la classe di merito più favorevole del genitore, non conserva la classe di merito più vantaggiosa nel caso in cui c’è un cambio di residenza o non fa più parte del nucleo familiare. A questo punto tale guidatore dovrebbe ripartire dalla 14esima classe, con conseguente aumento del premio. Ecco qui dove sta il vantaggio dell’auto cointestata: in tale situazione il peggioramento della classe di merito non avviene purché l’altro cointestatario rinunci formalmente alla propria classe di merito.

 

 

QUESTO NON E' FATTIBILE?

 

-cointesto una delle due auto inserendomi come secondo proprietario . Ciò comporta che assicurazione sebbene sia in prima classe aumenti un po' essendoci il peggiore dei cointestatari (in questo caso io ) con zero anni di precedenti su attestato di rischio.

 

- poi successivamente , magari in fase di rinnovo annuale di rca, mio padre rinuncia alla cointestazione , perdendo i benefici della classe di merito (credo di aver capito che la classe di merito sia relativa al solo veicolo, conservando la prima classe per altra auto) e cedendo a me la prima classe  come unico intestatario di rca su quel veicolo.

 

Successivamente potrei fare ciò che voglio, cambiare nucleo familiare, cambiare vettura, ecc...

 

 

 

Mi auguro di trovare conferme e precedenti qui nel forum

Edited by kikko_gr
Link to post
Share on other sites
  • 0
30 minuti fa, kikko_gr scrive:

 

HO TROVATO QUESTO:

Secondo la Bersani, il guidatore più svantaggiato, ad esempio il neopatentato che ha acquisito la classe di merito più favorevole del genitore, non conserva la classe di merito più vantaggiosa nel caso in cui c’è un cambio di residenza o non fa più parte del nucleo familiare. A questo punto tale guidatore dovrebbe ripartire dalla 14esima classe, con conseguente aumento del premio. Ecco qui dove sta il vantaggio dell’auto cointestata: in tale situazione il peggioramento della classe di merito non avviene purché l’altro cointestatario rinunci formalmente alla propria classe di merito.

 

 

QUESTO NON E' FATTIBILE?

 

-cointesto una delle due auto inserendomi come secondo proprietario . Ciò comporta che assicurazione sebbene sia in prima classe aumenti un po' essendoci il peggiore dei cointestatari (in questo caso io ) con zero anni di precedenti su attestato di rischio.

 

- poi successivamente , magari in fase di rinnovo annuale di rca, mio padre rinuncia alla cointestazione , perdendo i benefici della classe di merito (credo di aver capito che la classe di merito sia relativa al solo veicolo, conservando la prima classe per altra auto) e cedendo a me la prima classe  come unico intestatario di rca su quel veicolo.

 

Successivamente potrei fare ciò che voglio, cambiare nucleo familiare, cambiare vettura, ecc...

 

 

 

Mi auguro di trovare conferme e precedenti qui nel forum

Non si può fare, conosco chi c'è passato. Quando cambi nucleo prendi la Bersani con un convivente del nuovo nucleo o parti dalla 14a. Se no ti compri un'auto (non da un appartenente al nucleo) prima di uscire dal nucleo e usi la Bersani.

Link to post
Share on other sites
  • 0
36 minuti fa, jameson scrive:

Non si può fare, conosco chi c'è passato. Quando cambi nucleo prendi la Bersani con un convivente del nuovo nucleo o parti dalla 14a. Se no ti compri un'auto (non da un appartenente al nucleo) prima di uscire dal nucleo e usi la Bersani.

Ho letto che quando si esce dal nucleo si perde il privilegio;

 

ma se prima di uscire dal nucleo, il principale intestatario rinuncia alla sua prima classe cedendola a me forse si aggira.

 

Io non voglio uscire dal nucleo subito...vorrei mettermi a posto prima di uscire magari fra 1-2 anni.

 

La persona che conosci voleva fare lo stesso oppure il principale proprietario con classe rca migliore non ha mai rinunciato?

 

 

 

Edited by kikko_gr
Link to post
Share on other sites
  • 0
26 minuti fa, kikko_gr scrive:

Ho letto che quando si esce dal nucleo si perde il privilegio;

 

ma se prima di uscire dal nucleo, il principale intestatario rinuncia alla sua prima classe cedendola a me forse si aggira.

 

Io non voglio uscire dal nucleo subito...vorrei mettermi a posto prima di uscire magari fra 1-2 anni.

 

La persona che conosci voleva fare lo stesso oppure il principale proprietario con classe rca migliore non ha mai rinunciato?

Adesso che ricordo bene, alla fine c'è riuscita, ma l'auto era cointestata. E anche con l'auto cointestata facevano storie perché consideravano per una nuova assicurazione solo il primo intestatario. Comunque la classe non si può cedere, di questo sono strasicuro. Puoi solo fare la Bersani con un tuo convivente al momento della stipula del contratto.

  • I Like! 2
Link to post
Share on other sites
  • 0

Pero se acquisti un'auto ora e fai la bersani, a tuo nome, quando uscirai dal nucleo, la classe di merito ti resterà, perchè l'assicurazione è già a tuo nome e hai sfruttato la bersani solo il primo anno.

  • I Like! 1
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Answer this question...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.