Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!
Sign in to follow this  
Maxwell61

Chirurgia Refrattiva: esperienze e nuova tecniche

Recommended Posts

Discussione per autopareristi cecati: esperienze, nuove tecniche, problematiche.

Inizierei illustrando la tecnica che credo sia la più recente, iniziata a diffondersi solo l'anno scorso, e che sembra risolvere i maggiori problemi residui della tecnica LASIK, ovvero l'operazione con il Laser ad eccimeri: le irregolarità o i disastri provocati dall'uso del bisturi nell'incisione del cosiddetto FLAP corneale, cioè l'apertura della cornea per accedere agli strati inferiori dell'occhio da assottigliare per correggere la distanza focale (nel caso di miopia).

I problemi di questa fase dell'intervento, sebbene in una % molto bassa, possono essere di diverso tipo:

- impossibilità a procedere all'operazione per spessore corneale troppo sottile (potenziale rottura del flap)

- irregolarità del taglio con conseguenti problemi di visione, soprattutto perifierica e notturna

- possibilità di infezione sul taglio

- potenziale danneggiamento della superficie del flap nelle fasi di taglio

La nuova tecnica con FEMTO-LASER permette di usare il laser anche nella fase di incisione del Flap, minimizzando i rischi, che comunque sembrano pochi.

La tecnica è un pò più costosa di una LASIK tradizionale in quanto richiede una nuova apparecchiatura laser ma quando si tratta della vista l'economia non dovrebbe essere un parametro. In più, in certi casi, quelli di cornea sottile, non c'è alternativa.

Un avviso che mi è stato fatto a riguardo da un amico oculista: pur di non perdere il cliente, alcuni chirurghi approvano interventi anche quando lo spessore corneale li sconsiglierebbe. E' una buona idea NON chiedere il controllo della fattibilità dell'operazione a chi potenzialmente la deve fare, ma ad un altro, oppure controllare bene le credenziali del medico.

FEMTOLASERUna nuova frontiera nella chirurgia refrattiva è il laser pulsato a femtosecondi, che utilizza luce infrarossa con spots della grandezza di pochi micron e di breve durata, inferiore rispetto ai laser ad eccimeri.

L'azione del laser a femtosecondi (chiamato anche femtolaser o intralaser) determina un trattamento molto preciso con la massima sicurezza legata all'azione non meccanica dell'incisione, al minimo volume di tessuto ablato e dall'altissima riproducibilità dei risultati.

Femtolaser.gif

Lasik con Femtolaser

Caratteristiche e benefici del laser a femtosecondi

- non necessita di applanazione;

- il controllo della suzione è a carico del computer mediante attivazione e sistema di bloccaggio con il pedale;

- altissima precisione di taglio.

Azione del Femtolaser

Il risultato di un singolo impulso è una bolla microscopica, una miriade di quest'impulso può creare un effetto macroscopico quanto un risultato come un flap della Lasik o una incisione curva.

Per creare il flap, lo spot del laser si muove all'interno della cornea in modo curvilineo creando un taglio senza bisogno di lame allo spessore desiderato; una volta effettuata la lamella, il fascio del femtolaser segue un programma a pattern lungo la circonferenza del flap, mentre lo spessore viene gradualmente ridotto. La perfetta regolarità del lembo permette un'autochiusura dolce e precisissima.

Applicazioni innovative

L'azione del femtolaser può trovare terreno ideale per la correzione degli astigmatismi, grazie alla formazione di approfondimenti curvilinei allo spessore desiderato con perfetto controllo del taglio, dello spessore, del diametro e della lunghezza delle incisioni.

La perfezione del lembo per una Lasik permette una precisione di spessore con errori nell'ambito di 10 micron con larghezza, diametro, cerniera e posizione della stessa variabile.

Il femtolaser è utilizzato anche per la preparazione dei tunnel per l'inserimento degli anelli intrastromali per cheratocono.

Può trovare anche applicazione nella cheratoplastica, preparando un taglio circolare perfetto fino a 1200 micron, riducendo al minimo la deformazione corneale post-intervento.

Sono ancora in via sperimentale , anche se molto promettenti invece , i trattamenti intracorneali per la correzione della presbiopia , eseguiti con l'applicazione del fascio laser in modo circolare attorno al centro della pupilla. I primi risultati sono molto incoraggianti e , se confermati, si potrà finalmente risolvere il problema della presbiopia, difetto visivo che affligge tutte le persone dopo i 40 anni di età e che obbliga all’uso di occhiali per la visione da vicino.

Edited by Maxwell61

Share this post


Link to post
Share on other sites

mia moglie tra qualche settimana farà la femto-lasik smile. Dove la procedura prevede il taglio solo di qualche millimetro rispetto al flap che apre tutto e poi è il laser che fa il resto come hai scritto nel quote. Ci son pure poche cliniche che hanno i macchinari per questa tecnica, da noi 10 in tutta la nazione.

Un esempio della tecnica smile lo si può vedere su youtube

Conosciamo una persona che ha già fatto tutto nella stessa clinica stessa tecnica ed ha detto che non ha sentito nulla ne prima ne dopo.

Solo una paura fottuta nel momento che non ci si deve muovere ma aiutano con dei calmanti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come già detto in topic precedente, io sono stato "operato" nel 99 con la classica PRK.... Dire operato è una parola grossa visto che il tutto si è risolto in 30 secondi...l'iter è stato questo:

Una serie di visite mediche nelle settimane precedenti, primo per stabilire se la mia miopia e Astigmatismo fossero effettivamente risolvibili....e secondariamente per controlli e prescrizione di colliri e prodottini vari per "preparare" l'occhio.

Una "Mappatura Laser" fatta da un macchinario computerizzato che ha rilevato la conformazione della cornea e le aree dove intervenire....

Una visita finale il giorno precedente ...."l'intervento". ( Piccolo appunto, ho fatto i due occhi a distanza di 2 settimane l'uno dall'altro, ma la procedura è stata identica)

La mattina un' infermiera mi applica un collirio "anestetico".......e una mezzora dopo entro a piedi in questa sala, mi accomodo sdraiandomi su un lettino, il chirurgo mi mette una specie di gel sull'occhio e mi dice " Fissa il puntino rosso li sopra"..... dopodichè si sentono dei rumorini a scatti ( tant'è che li per li pensavo fosse il laser che si stesse calibrando) poi ho sentito un lievissimo odore di bruciato ( ma è veramente un'inezia) ed ho capito che stava già..."lavorando", ma non sentivo nessun dolore ne pressione ne niente di niente..... 30 secondi dopo era già tutto finito, il chirurgo mi applica una specie di lente a contatto molto grande e morbida e mi fa: " Ci vediamo domani per il controllo"......incredibile!!!

La cosa stupefacente, è VEDERE istantaneamente bene..... cioè, per uno come me abituato a portare gli occhiali da una vita che senza era una specie di talpa.........vedere distintamente tutto senza occhiali è una sensazione difficile da spiegare. La sera tutto perfetto ( a parte il fastidio di stare con un occhio sano ed uno no....e NO, non basta togliere una lente dagli occhiali.....Vanno tolti e rassegnarsi a stare con un occhio....cecato per un tot di tempo) ...tant'è che sono uscito a cena con fidanzata e amici come se nulla fosse....

Il giorno dopo è stato nettamente più duro.... La sensazione era come di avere un tot di bruscolini nell'occhio e la luce da un fastidio atroce, tant'è che ho passato tutto il giorno in albergo, al buio con un po di mal di testa e questo fastidio a farmi compagnia.

Il giorno successivo il fastidio era ridotto di 2/3.....e pur con un po di fatica son riuscito a farmi una mezza passeggiata fuori...... Il terzo giorno...PUF sparito tutto...... e all'ultima visita, tolta anche la lente....

Finito!

Un paio di considerazioni sparse.... Durante le due/tre visite di controllo successive il medico mi toglieva la lente, controllava, puliva la lente e la rimetteva.... Durante un TOT di tempo dopo ( non ricordo di prerciso ma si parla sicuramente di settimane) ho fatto largo uso di "lacrime finte" e prodotti per consentire all'occhio di "cicatrizzarsi" e sistemarsi..... I primi tempi la luce da un po fastidio e di notte le luci sembrano tutte dei piccoli Saturno, piene di aloni intorno.... una cosa che si attenua via via velocemente nei primi due mesi....per poi sparire definitivamente in u ntempo abbastanza lungo ( circa un anno) .

I primi tempi dopo l'operazione occorre prestare attenzione..... Le mattine che mi alzavo senza trovare gli occhiali sul comodino cacciavo dei cancheri del 32....oppure mi infilavo sovente l'indice in uno dei due occhi nel tentativo di sistemare gli occhiali sul naso....rendendosi conto solo dopo che .....non li hai più.

Dimenticavo: I primi tempi fissare un oggetto lontano è difficoltoso....il nervo ottico si deve riabituare a "lavorare" quindi si ha come una sensazioni di tremolio dell'immagine cercando di mettere a fuoco un particolare molto lontano ( che prima senza occhiali sarebbe stata una nube ectoplasmica indistinta)

Vantaggi: immensi. Il primo giorno senza occhiali da vista sono entrato in un negozio RAYBAN a comprarmi un paio di occhiali da sole Avvolgenti, finalmente senza la schiavitù di doverli far fare appositamente e solo con modelli particolari che impedissero la fuoriuscita laterale di mezzo metro di lente.....

Andare al mare, e poter aprire gli occhi sott'acqua e.....VEDERE ? impagabile. senza contare il potersene fregare di portarsi appresso ricambi o 2 paia di occhiali, da vista e da sole ovunque.

Doverli pulire ( gli occhiali sono un ricettacolo di polvere ....) .

Guidare: Le gallerie non sono più un problema, soprattutto in Strade come l'autostrada dei fiori in cui il cambio fra gli uni e gli altri era una consuetudine necessaria.

Lo rifarei? Si, mille mila volte.....

Costo? Nel mio specifico caso non spesi nulla perchè rientrai in un pacchetto della USL dell'epoca per farle gratuitamente, in compenso pagai tutte le visite mediche e l'albergo a Marina di Massa dove feci l'intervento....il mio Chirurgo si chiamava Leonardo Vinci Nicodemi ( e non sto scherzando).

Edit: Mi mancavano 4,5 gradi a sx e 3,5 a dx più uno di astigmatismo ad entrambi gli occhi...... Da ultimo controllo, ho 10/10 e Zero astigmatismo.... in compenso sto diventando presbite...:(((

Edited by Dannatio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti per gli interessanti inteventi!

Tonino riprenditi e non ti sforzare, poi ci dici tutto e nel frattempo non ti fare

:mrgreen:

Andrea, il suffisso "smile" significa una variante particolare della tecnica Femtolaser ?

Dannatio, farai venire la voglia a tutti i cecati con questo post.......... ottimo sapere che di notte non hai avuto il problema degli aloni, mi sembrava che la PRK fosse piu a richio per questo....

PS: quanto astigmatismo sei riuscito a correggere con la PRK?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Grazie a tutti per gli interessanti inteventi!

Dannatio, farai venire la voglia a tutti i cecati con questo post.......... ottimo sapere che di notte non hai avuto il problema degli aloni, mi sembrava che la PRK fosse piu a richio per questo....

PS: quanto astigmatismo sei riuscito a correggere con la PRK?

Share this post


Link to post
Share on other sites

E la peppa, n'artra tecnica nuova!! la ReLEx !

Vado a documentarmi e grazie moltissimo Andrea! Ti posso chiedere in quale città la fà?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi son a casa e mi son andato a vedere le carte. La tecnica si chiama "femto lasik relex smile". L'incisione sarà di 2,34mm ed utilizzeranno il laser femto-second tridimensionale ultra-stromal.

L'operazione sarà a fatta a Nancy in Francia a due passi dal Lussemburgo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non so... porto gli occhiali dall'età di 15 anni, ma non riesco a farmi venir voglia di toglirmi gli occhiali... Il Dann cerca di convincermi ogni volta, ma... nada. Andrà a finire che mi opererà lui con il manico di un cucchiaio...

Comunque conosco tantissimi che si sono operati e tutti, dal primo all'ultimo, sono soddisfattissimi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.