Jump to content
News Ticker
Benvenuti su Autopareri, il forum dell'Automobile!

Recommended Posts

S0-presentation-citroen-c4-cactus-restyl

 

S0-presentation-citroen-c4-cactus-restyl

 

S0-presentation-citroen-c4-cactus-restyl

 

S0-presentation-citroen-c4-cactus-restyl

 

S0-presentation-citroen-c4-cactus-restyl

 

S0-presentation-citroen-c4-cactus-restyl

 

S0-presentation-citroen-c4-cactus-restyl

 

S0-presentation-citroen-c4-cactus-restyl

 

S0-presentation-citroen-c4-cactus-restyl

 

S0-presentation-citroen-c4-cactus-restyl

 

S0-presentation-citroen-c4-cactus-restyl

 

S0-presentation-citroen-c4-cactus-restyl

 

S0-presentation-citroen-c4-cactus-restyl

 

Fonte: www.caradisiac.com

 

Cita

Citroen punta tutto sul comfort e, anche se qualche affezionato, storcerà il naso, cambia la C4 Cactus, privilegiando la comodità e la tecnologia a scapito di un design che, quando aveva debuttato, aveva se non altro fatto parlare di sé. Fra le novità più importanti presentate in questo primo restyling vi sono il debutto europeo delle sospensioni con smorzatori idraulici progressivi e la prima mondiale dei sedili Advanced Comfort. Su spostano, invece, nella parte inferiore della fiancata i caratteristiche Airbump che hanno identificato fino a oggi quest’auto e che sono stati anche felicemente riproposti sulla C3. Completano il restyling le dodici funzioni di assistenza alla guida, le tre tecnologie di connettività, motori fino a 130 CV e la consueta "super personalizzabilità" con la possibilità di scegliere fino a trentuno combinazioni per gli esterni e cinque differenti armonie d’interni.

 

Un po' più berlina, un po' meno crossover

Le dimensioni che nascono dal restyling della C4 Cactus corrispondono ai criteri di berlina compatta con 4,17 metri di lunghezza e 1,71 di larghezza, sul frontale decisamente più in linea con gli altri modelli del marchio. Ora spiccano la "firma" nelle luci diurne a LED e i nuovi proiettori molto allungati. Le linee laterali, invece, sono caratterizzate dalle superfici vetrateche ricoprono circa un terzo del totale. Si spostano gli Airbump che vanno a finire più in basso assolvendo diversamente al loro ruolo protettivo. La seconda firma grafica e tecnologica la C4 Cactus la presenta sul retro con i nuovi proiettori 3D a LED che si prolungano fino al portellone del bagagliaio. All’interno vengono riproposte le linee orizzontali utilizzate per gli esterni, al centro della plancia spicca lo schermo Touch Pad da 7’’ che fa da centro di comando per infotainment e sistemi di bordo in unione all’interfaccia di guida 100% digitale.

Due debutti tecnici importanti

Se per alcuni appassionati la nuova C4 Cactus potrebbe aver leggermente snaturato l’essenza della precedente versione, è anche vero che la strada verso la comodità di viaggio assoluta è sempre più battuta. A testimonianza due soluzioni tecnicheche debuttano proprio su questo restyling. La prima è quella delle sospensioni con smorzatori idraulici progressivi. In pratica, si tratta di un brevetto che ha sostituito i classici smorzatori di fine corsa meccanici con dei dispositivi che entrano in funzione in caso di estensori e compressioniimportanti rallentando in modo progressivo la corsa del sistema molla/ammortizzatore. Oltre a migliorare questa fase, la soluzione idraulica ha permesso anche ai tecnici di aumentare l’escursione della sospensione migliorando il comfort generale. La seconda novità è rappresentata dai sedili Advanced Comfort realizzati con nuova schiuma poliuretanica ad alta densità utilizzata sui sedili anteriori che garantisce un comfort ottimale nel tempo, evitando gli affossamenti causati dalle lunghe ore di guida e l’invecchiamento dopo anni di utilizzo.

Dodici sistemi di assistenza e quattro motorizzazioni

Il comfort al volante passa anche per i sistemi di assistenza alla guida nella misura in cui questi agevolano le manovre e riducono lo stress; anche per questo Citroen ha deciso di metterne ben dodici sulla nuova C4 Cactus, tra questi: la frenata automatica d’emergenza Active Safety Brake, l’avviso di superamento involontario della linea di carreggiata, il sistema di sorveglianza dell’angolo morto e il Park Assist. Sistemi di assistenza che si affiancano alle motorizzazioni, fra tutti il nuovo motore benzina Pure Tech da 130 CV, abbinato al cambio manuale a sei marce. Fra i benzina sono disponibili anche il 110 CV che si può avere anche con il cambio automatico EAT6, mentre l’entry level è rappresentato dall’82 CV. Fra le motorizzazioni Diesel al lancio verrà offerta la Blue HDi 100 e nel corso del 2018 verrà introdotta anche quella da 110 CV abbinata al cambio automatico EAT6.

Fonte: http://www.omniauto.it/magazine/49127/citroen-c4-cactus-restyling-2017

 


Spy:  http://www.autopareri.com/forums/topic/63678-citroen-c4-cactus-facelift-2018-spy


 

 

  • I Like! 1

"Qualche emiro che compra una Ferrari lo troverò sempre. Ma se il ceto medio finisce in miseria, chi mi comprerà le Panda?"

Sergio Marchionne

 

Follow me on Instagram

Link to post
Share on other sites
  • Replies 57
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Ecco gli interni esclusivi per la versione prodotta in Brasile. Ho fatto un collage per far capire meglio le differenze, tra cui i vetri posteriori che si aprono normalmente e non a compasso.

hanno migliorato la Q2? Ah no scusate sbagliato topic. ?

Imho il problema di Cactus non era il design esterno ed interno, ma l’aver eliminato molti elementi ormai di default pure sulle segmento A in cambio di un’auto si molto leggera per il segmento, ma ven

Posted Images

Mah, non mi pare un restyling molto riuscito. Il posteriore mi pare peggiorato, davanti cambia poco, gli airbump poi capisco potessero non piacere, io però li trovavo utili, così rimpiccioliti temo perdano la loro utilità. Dentro migliora, ma continua ad avere quegli ABOMINEVOLI vetri a compasso; i limiti poi del sistema con tutte le funzioni touch della Citroen li abbiamo già discussi, quindi non mi ripeto. Bene invece l' introduzione degli aiuti alla guida.

Alla fine comunque il problema maggiore è un altro: che differenza c' è tra questa e una C3 Aircross? Sono praticamente due auto uguali, questa scelta è totalmente priva di logica.

Link to post
Share on other sites

Praticamente, vista C4 ormai morta, hanno deciso di riposizionare la Cactus con la loro proposta di segmento C...

Peccato che ne esca tremendamente banalizzata.

 

Curioso di sapere come vanno questi bump-stop idraulici. 

  • I Like! 1

La teoria è quando si conosce il funzionamento di qualcosa ma quel qualcosa non funziona.

La pratica è quando tutto funziona ma non si sa come.

Spesso si finisce con il coniugare la teoria con la pratica: non funziona niente e non si sa il perché.

Cita
The world can now rest easy. Toyota has officially embraced "Prii" as the plural of Prius.
Link to post
Share on other sites

Cioè ci hanno rotto per mesi con la pubblicità con gli Airbump e ora li tolgono?? proprio a rinnegare quello con cui prima sembrava non si potesse vivere senza..poi neanche togliendoli da una generazione all'altra, ma con un misero restyling (peggiorativo, imho)..il frontale si mischia con le ultime uscite di casa Citroen, il posteriore ora sembra gli manchi qualcosa..rimane il bel volume generale della macchina e un interno che ancora continuo a gradire.

Meglio la vecchia.

  • I Like! 1
Link to post
Share on other sites

non capisco come mai queste scatolette (che non comprerò mai) bruttine mi atirino..come le caxxate giapponesi...stesso effetto

PETIZIONE 125 in Superstrada e Autostrada

La Desmosedici è una moto difficile, quando dai gas vibra e si muove, ma è una sua prerogativa perchè se non ti fai spaventare vedi che tutto funziona. [Casey Stoner]

Link to post
Share on other sites

Da sottolineare "nouvelle berline" mentre prima era "unconventional crossover"! Ora che hanno la C3 Aircross giustamente la Cactus é stata promossa a C Hatch erede della C4! In ogni caso orrenda, una C3 gonfiata, ma tanto non avrá erede. É solo un tampone in attesa della nuova vera C4 su base EMP2

  • I Like! 1
Link to post
Share on other sites

Ottimo intervento..gli Airbumps dopo un mese non se puo' vede'....... , ora finalmente ha l'aspetto , l'appeal piu' concreto , robusto direi anche piu' curato nei dettagli vedi anche interni , ottima soluzione le sospensioni con smorzatori idraulici progressivi , nuovo sedili ecc.

Credo proprio che vendera'di piu' rispetto al modello che sostituisce...

 

http://www.rivistamotor.it/citroen-punta-al-comfort-con-il-programma-citroen-advanced-comfort/

Risultati immagini per citroen c4 cactus 2018Risultati immagini per citroen c4 cactus 2018

Interni.jpg

  • I Like! 1

Nella seconda metà degli anni 60', Enzo Ferrari si divertiva a stuzzicare i vertici della Fiat, guidando personalmente berline di serie della Peugeot, una marca automobilistica che il Commendatore aveva sempre dimostrato di apprezzare...

Link to post
Share on other sites
  • J-Gian featured this topic
  • J-Gian pinned this topic

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Similar Content

    • By nucarote
      Il progetto è ambizioso e prevede la costruzione di due gigafactory in Europa, una in Francia e una in Germania. Total metterà a disposizione l'esperienza in ricerca e sviluppo e industrializzazione della sua controllata Saft, mentre a PSA (Peugeot/Citroen) spetterà il compito di dare alla compagnia la giusta esperienza nel mercato automotive e nella produzione in volumi.
       
      https://www.hwupgrade.it/news/apple/psa-e-total-insieme-per-un-colosso-delle-batterie-acc-due-gigafactory-in-arrivo-in-europa_91840.html
    • By sonicwp7
      primi muli,su S-coupè accorciata, per la futura SL





    • By lukka1982
      via Bentley 
       
      Bentley Bentayga Speed
      Declinazione Speed dotata del 6.0 W12 e che pertanto non giungerà in Europa.
      635 cavalli, 900 Nm di coppia e 0-100 km/h in 3,9 secondi.
       
       







       
      ————————————————————————————————————
      SPY TOPIC ➡️ CLICCA QUI!
      ————————————————————————————————————

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.