Jump to content
  • 0

Consiglio cambio auto


antoinedoinel
 Share

Question

Ciao a tutti! Sono un felice possessore di una Ford Fiesta del 2011 1.4 diesel 70 cv con 150mila km. Ho da poco cambiato sede di lavoro e compio 90 km al giorno, percorrendo un tragitto di andata e ritorno di 45 km di tipo extraurbano misto, composto da una parte di strada statale e una di strada provinciale collinare (annualmente sarei nei 20mila km). Questo cambiamento mi sta portando a pensare di cambiare auto, per avere un mezzo più adatto a queste percorrenze per stabilità, comodità e sicurezza (quando piove non mi sento proprio sicuro e la schiena si sta già lamentando).

Mi vorrei orientare su un budget di max 15mila euro, verso mezzi diesel (vivo al sud italia) con massimo 60-70mila km e non troppo datati. Preferirei un SUV per la posizione di guida, ma non rientro nel budget. Facendo delle ricerche ho trovato delle audi A3 1.6 manuali, alfa-romeo giulietta e ford focus vecchio modello (escluderei golf, asiatiche e station wagon per gusto personale).

Vista la percorrenza e i costi del carburante ho dato uno sguardo anche ai mezzi GPL (di cui però sono un profano), in particolare alla Dacia Duster, che però non conosco in termini di affidabilità.  

Che ne pensate? Sentirei una differenza con questi mezzi o mi conviene attendere e puntare in futuro a qualcosa di più impegnativo?

Grazie

 

☏ SM-G770F ☏

 

 

Link to comment
Share on other sites

9 answers to this question

Recommended Posts

  • 0

Tieni la Fiesta, se tenuta bene è a metà vita.

Parola di chi, con un’auto come la tua, vi ha fatto 300mila km praticamente senza problemi. 

  • I Like! 2

1983 Citroen 2CV6 Charleston bordeaux/nera

2019 Citroen C3 1,2 110cv EAT6 Shine

Link to comment
Share on other sites

  • 0

Mi accodo a chi dice di tenere la Fiesta perché può ancora percorrere tanti km. Anche perché ne hai fatti pochi per essere diesel.

Tuttavia, se hai fastidio a salire e scendere, puoi valutare una B suv. Cioè una Renault Captur usata.
Ovviamente non avrà la tenuta di strada della Fiesta.
Passare a A3 e Giulietta, per la schiena, è la stessa cosa. I sedili sicuramente sono più contenitivi e profilati

☏ SM-G996B ☏

  • I Like! 2

BMW 118d Msport 2020 (60.000km) 6.1l/100km

ex Mercedes A220 CDI Sport 2015 (144.000km) 5.7l/100km

ex VW Golf6 1.4 TSI 122cv Highline DSG 2011 (132.000km) 7.1l/100km

Link to comment
Share on other sites

  • 0
3 ore fa, antoinedoinel scrive:

 

Ciao a tutti! Sono un felice possessore di una Ford Fiesta del 2011 1.4 diesel 70 cv con 150mila km. Ho da poco cambiato sede di lavoro e compio 90 km al giorno, percorrendo un tragitto di andata e ritorno di 45 km di tipo extraurbano misto, composto da una parte di strada statale e una di strada provinciale collinare (annualmente sarei nei 20mila km). Questo cambiamento mi sta portando a pensare di cambiare auto, per avere un mezzo più adatto a queste percorrenze per stabilità, comodità e sicurezza (quando piove non mi sento proprio sicuro e la schiena si sta già lamentando).

Mi vorrei orientare su un budget di max 15mila euro, verso mezzi diesel (vivo al sud italia) con massimo 60-70mila km e non troppo datati. Preferirei un SUV per la posizione di guida, ma non rientro nel budget. Facendo delle ricerche ho trovato delle audi A3 1.6 manuali, alfa-romeo giulietta e ford focus vecchio modello (escluderei golf, asiatiche e station wagon per gusto personale).

Vista la percorrenza e i costi del carburante ho dato uno sguardo anche ai mezzi GPL (di cui però sono un profano), in particolare alla Dacia Duster, che però non conosco in termini di affidabilità.  

Che ne pensate? Sentirei una differenza con questi mezzi o mi conviene attendere e puntare in futuro a qualcosa di più impegnativo?

Grazie emoji4.png

 

☏ SM-G770F ☏

 

 

 

Anzitutto, il nickname è in onore all'omonimo protagonista dei film di Truffaut? In tal caso, complimenti per la scelta!

 

Venendo al tuo dubbio:

 

La differenza sicuramente la sentiresti. Una segmento C è più confortevole di una segmento B.

 

Però quella Fiesta (che anch'io ho avuto) era forse una delle segmento B migliori per l'epoca, sia come guidabilità che come comfort. Insomma, non si livelli di una segmento C, ma una buona mezza via. E questo lo considererei, perché le segmento C che rientrano nel tuo budget sono pressoché di progettazione coeva rispetto alla Fiesta.

 

Non ultimo, tu oggi guidi un'auto che conosci alla perfezione. Potresti dire lo stesso delle auto che compreresti (tagliandi, manutenzione, ecc)?

 

Forse forse anch'io la terrei e aspetterei di avere la disponibilità per comprare qualcosa di nuovo o più nuovo e fare il salto di qualità.

 

  • I Like! 2
Link to comment
Share on other sites

  • 0
Anzitutto, il nickname è in onore all'omonimo protagonista dei film di Truffaut? In tal caso, complimenti per la scelta!
 
Venendo al tuo dubbio:
 
La differenza sicuramente la sentiresti. Una segmento C è più confortevole di una segmento B.
 
Però quella Fiesta (che anch'io ho avuto) era forse una delle segmento B migliori per l'epoca, sia come guidabilità che come comfort. Insomma, non si livelli di una segmento C, ma una buona mezza via. E questo lo considererei, perché le segmento C che rientrano nel tuo budget sono pressoché di progettazione coeva rispetto alla Fiesta.
 
Non ultimo, tu oggi guidi un'auto che conosci alla perfezione. Potresti dire lo stesso delle auto che compreresti (tagliandi, manutenzione, ecc)?
 
Forse forse anch'io la terrei e aspetterei di avere la disponibilità per comprare qualcosa di nuovo o più nuovo e fare il salto di qualità.
 
Meraviglioso regista
Grazie a tutti dei consigli, penso li seguirò visto anche il momento tragico per i prezzi dell'usato.
Quindi non avrei grandi benefici in termini di comodità da una a3 o una giulietta, visto l'assetto sportivo di entrambe. La tipo l'ho considerata, anche se nelle recensioni ho visto che gli interni sono un po' scarni.
Forse l'ideale è puntare nel tempo ad avere un budget maggiore, sui 20mila, dove si apre la scelta ai c-suv e alle berline (benché su queste ci sia il veto di mia moglie ).

☏ SM-G770F ☏

Link to comment
Share on other sites

  • 0

Questione sicurezza: non ho capito bene qual è il motivo, ma avere gomme e freni in buone condizioni è più che sufficiente per una Fiesta del 2011 (che ha ABS e ESP). Non credere che un'auto più recente sia radicalmente diversa, salvo forse certi ausili alla guida tipo mantenimento di corsia, cruise adattativo, ecc. che comunque non c'entrano nulla o quasi col bagnato.

 

Comodità. A meno che il problema alla schiena ti renda problematico salire e scendere su auto con seduta bassa, non credere che automaticamente un SUV sia più comodo, anzi. Di solito (specialmente quelli derivati da utilitarie e medie) hanno un assetto rigidino per compensare il baricentro più alto. Più che la forma della carrozzeria, è molto più importante la taratura sospensioni e il sedile. Ci sono auto anche piccole o medie che hanno sedili piuttosto buoni. Per esempio certi sedili cosiddetti "sportivi", non sono solo più contenitivi, ma anche meglio strutturati in zona cosce, lombi, spalle. Per esempio, tempo addietro trovai davvero ottimi quelli della Seat Leon FR (modello precedente a quello attualmente in vendita).

  • Thanks! 1
Link to comment
Share on other sites

  • 0
12 minuti fa, v13 scrive:

Questione sicurezza: non ho capito bene qual è il motivo, ma avere gomme e freni in buone condizioni è più che sufficiente per una Fiesta del 2011 (che ha ABS e ESP). Non credere che un'auto più recente sia radicalmente diversa, salvo forse certi ausili alla guida tipo mantenimento di corsia, cruise adattativo, ecc. che comunque non c'entrano nulla o quasi col bagnato.

 

Comodità. A meno che il problema alla schiena ti renda problematico salire e scendere su auto con seduta bassa, non credere che automaticamente un SUV sia più comodo, anzi. Di solito (specialmente quelli derivati da utilitarie e medie) hanno un assetto rigidino per compensare il baricentro più alto. Più che la forma della carrozzeria, è molto più importante la taratura sospensioni e il sedile. Ci sono auto anche piccole o medie che hanno sedili piuttosto buoni. Per esempio certi sedili cosiddetti "sportivi", non sono solo più contenitivi, ma anche meglio strutturati in zona cosce, lombi, spalle. Per esempio, tempo addietro trovai davvero ottimi quelli della Seat Leon FR (modello precedente a quello attualmente in vendita).

L'unico plus vero in termini di sicurezza che potrebbe esserci rispetto a una Fiesta del 2011 secondo me sono i fari (che per la media del segmento dell'epoca erano comunque buoni).

 

Però il condizionale è d'obbligo, poiché le segmento C di progettazione più o meno coeva i fari a led non li montavano sempre di serie, più spesso erano degli optional credo anche abbastanza costosi.

  • I Like! 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.

 

Please, disable AdBlock plugin to access to this website.

Or register (free) and login, to remove this warning.