Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!

Alleanza Volkswagen Suzuki - La rottura


Recommended Posts

Volkswagen e Suzuki hanno siglato uno schema di alleanza «omnicomprensiva» che prevede, tra l'altro, che la compagnia tedesca acquisti il 19,9% del capitale della società nipponica, in un'operazione da circa 1,6 miliardi di euro. Lo si legge in una nota congiunta.

Le due case costruttrici sono già al lavoro sullo sviluppo delle sinergie, mentre, allo scopo di rafforzare il percorso di avvicinamento, Suzuki ha detto di voler investire fino alla metà delle risorse ricevute in azioni della casa tedesca. La chiusura dell'operazione è attesa a gennaio del 2010 ed è destinata a dare vita a «una partnership di lungo termine». Per presenza globale e diversità dei prodotti, l'accordo, commentano i vertici dei due gruppi, è «un importante passo verso il futuro». Considerando distribuzione e capacità produttiva, le due società sono complementari, ma uno degli obiettivi principali - precisa la nota congiunta- è di rispondere alla crescente domanda di veicoli ecologici. Secondo il management di Volkswagen e Suzuki le rispettive attività sono in grado di integrarsi perfettamente rispetto alle sfide globali.

«Insieme possiamo massimizzare le nostre opportunità», commenta Martin Winterkorn, numero uno della casa tedesca, mentre Osamu Suzuki, ceo di Suzuki, rimarca il fatto che le due case costruttrici devono cooperare «per avvantaggiarsi dei rispettivi punti di forza, in funzione del rispetto dell'ambiente». Per Suzuki, gruppo specializzato nelle moto e nelle mini-auto, «non c'è alcun altro partner di negoziato oltre a Volkswagen» ha dichiarato Osamu Suzuki, citato dal quotidiano economico giapponese Nikkei. L'operazione, d'altra parte, consentirà a Volkswagen di rafforzare ulteriormente la presenza globale, in particolare nel mercato indiano: Suzuki controlla infatti il marchio Maruti, uno dei principali costuttori di auto nel secondo paese al mondo per popolazione.

Volkswagen e Suzuki hanno siglato uno schema di alleanza «omnicomprensiva» che prevede, tra l'altro, che la compagnia tedesca acquisti il 19,9% del capitale della società nipponica, in un'operazione da circa 1,6 miliardi di euro. Lo si legge in una nota congiunta.

Le due case costruttrici sono già al lavoro sullo sviluppo delle sinergie, mentre, allo scopo di rafforzare il percorso di avvicinamento, Suzuki ha detto di voler investire fino alla metà delle risorse ricevute in azioni della casa tedesca. La chiusura dell'operazione è attesa a gennaio del 2010 ed è destinata a dare vita a «una partnership di lungo termine». Per presenza globale e diversità dei prodotti, l'accordo, commentano i vertici dei due gruppi, è «un importante passo verso il futuro». Considerando distribuzione e capacità produttiva, le due società sono complementari, ma uno degli obiettivi principali - precisa la nota congiunta- è di rispondere alla crescente domanda di veicoli ecologici. Secondo il management di Volkswagen e Suzuki le rispettive attività sono in grado di integrarsi perfettamente rispetto alle sfide globali.

«Insieme possiamo massimizzare le nostre opportunità», commenta Martin Winterkorn, numero uno della casa tedesca, mentre Osamu Suzuki, ceo di Suzuki, rimarca il fatto che le due case costruttrici devono cooperare «per avvantaggiarsi dei rispettivi punti di forza, in funzione del rispetto dell'ambiente». Per Suzuki, gruppo specializzato nelle moto e nelle mini-auto, «non c'è alcun altro partner di negoziato oltre a Volkswagen» ha dichiarato Osamu Suzuki, citato dal quotidiano economico giapponese Nikkei. L'operazione, d'altra parte, consentirà a Volkswagen di rafforzare ulteriormente la presenza globale, in particolare nel mercato indiano: Suzuki controlla infatti il marchio Maruti, uno dei principali costuttori di auto nel secondo paese al mondo per popolazione.

Volkswagen si allea con Suzuki e compra il 20 per cento - Il Sole 24 ORE

Audi A3 1.6 TDI DSG - Passat 2.0 TDI DSG - Panda 4x4 0.9 Turbo - Fiat 500L 1.6 mj Trekking

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 283
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

penso che sia conveniente ad entrambi.

suzuki accede ad una banca meccanica quasi sconfinata.

vw accede ai veri 4wd e al posizionamento di maruti in india.

Vw arriva anche a guardare il mondo del motociclo.

Guidatore medio di S.w. mi piacciono le auto , fumatore Light e AD INTERIM convivente... questo è nicogiraldi....

875kg - 260+ cv i numeri del mio piacere

Link to comment
Share on other sites

Vw attualmente è il gruppo automotive con la maggiore liquidità pari a 13,5 miliardi di euro a fine terzo trimestre. In più nella prima metà del 2010 dovrebbero arrivare circa 4 miliardi di euro dall' emissioni di nuove azioni. Effetivamente Vw ha messo il turbo alle acquisizioni, oltre a Porsche e Suzuki a breve annuncerà la fusione tra Man e scania che dovrebbe portare via ancora della liquidità.

Congresso di Berlino 1878 Principe Kutuzov: " Gli italiani chiedono l' annessione di Trento e Trieste" Kanzler Bismarck " Ah! Non sapevo che avessero perso un' altra guerra"

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.