Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!
  • 0
Sign in to follow this  
Beckervdo

Fiat Panda 1.2 GPL: richiamati quasi 30.000 esemplari

Question

Fiat Panda 1.2 GPL: richiamati quasi 30.000 esemplari

fiat_panda_model_year_2010_01.jpg

Fiat ha ufficialmente avviato una campagna di richiamo per la Panda 1.2 GPL, che riguarda quasi 30.000 esemplari dell’auto. La motivazione dietro al provvedimento della casa è la possibile presenza di una staffa metallica che non è stata asportata durante la fase di allestimento dell’impianto a gas e che potrebbe interferire con le tubazioni di riscaldamento del riduttore di pressione dell’impianto stesso, rischiando di danneggiarle nel lungo periodo.

Il richiamo riguarda le vetture prodotte tra dicembre 2008 e febbraio 2010 e coinvolge i numeri di telaio dal ZFA16900001323413 al ZFA16900001645794. I proprietari delle auto interessate dalla campagna stanno ricevendo in questi giorni un avviso via raccomandata, con cui vengono invitati a far controllare la vettura presso qualsiasi concessionaria della rete Fiat, esibendo la lettera.

Il controllo e l’eventuale intervento saranno ovviamente eseguiti a titolo gratuito. Il numero verde a disposizione dei proprietari per chiedere maggiori delucidazioni è l’800/3428000

Via Autoblog.it

Se ritenete create un topic apposito...

Share this post


Link to post
Share on other sites

1 answer to this question

Recommended Posts

  • 0

confermo

la mia è stata sistemata il mese scorso, si tratta di un intervento elementare cmq

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Answer this question...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

  • Similar Content

    • By Jiko
      Buongiorno a tutti. Sento l'esigenza di comunicare a tutti i possessori di Grand Cherokee e, in particolare, di esemplari costruiti tra il 2011 ed il 2014 la pericolosa disavventura in cui sono incappato.
      Il 12 novembre scorso, dopo aver percorso appena un paio di chilometri, lascio l'auto ferma in sosta davanti ad un bar; entro e dopo pochi minuti entra un agente della polizia municipale che chiede agli avventori chi fosse il proprietario della Grand Cherokee parcheggiata fuori.
      Vengo quindi invitato a seguirlo e trovo la mia macchina che fumava copiosamente ed un terribile odore di plastica bruciata; provo ad aprire ma la vettura era senza corrente elettrica; sblocco le porte manualmente, entro nell'abitacolo, invaso dal fumo e dall'odore di bruciato, e quindi - devo riconoscermi una buona prontezza di riflessi - stacco i morsetti della batteria (che erano roventi).
      Chiamo l'assicurazione per farmi inviare un carro attrezzi che, bontà sua, giunge dopo circa un'ora e mezza; nel frattempo inizia a diluviare e mi faccio dare della plastica da imballaggi da un negozio vicino per tentare di chiudere in qualche modo il tettuccio che era rimasto aperto in posizione inclinata (mancava la corrente per l'appunto e non era possibile chiuderlo); arrivato il carro attrezzi mi faccio portare presso un'officina di mia fiducia (non ufficiale FCA).
      Dopo qualche giorno impiegato a cercare la causa del problema, mi comunicano che l'alternatore si era incendiato! Riparano il tutto (costo del danno Euro 701,23) e mi consegnano pure, come souvenir, l'alternatore che si presentava con dei coaguli di plastica fusa (allego foto con dettagli cerchiati di rosso).
      Sembrandomi assurdo che l'alternatore di una signora (almeno così credevo) autovettura da 75.000 Euro e 80.000 chilometri fatti con cura e manutenzione puntuale si incendiasse senza motivo a motore freddo ed auto ferma parcheggiata, faccio una breve ricerca su internet e senza difficoltà scopro che, in effetti, il problema è noto, tant'è che FCA ha anche fatto una campagna di richiamo (non richiamando però anche la mia) per gli esemplari realizzati tra il 2011 ed il 2014 poichè, per l'appunto, si erano verificati dei casi di autocombustione dell'alternatore (tra i tanti articoli in rete, https://motori.fanpage.it/maxi-richiamo-per-fca-airbag-pericolosi-e-alternatori-in-fiamme/).
      Contatto allora il customer care di FCA che mi dà picche perchè la vettura non è stata riparata presso un centro assistenza autorizzato e, pertanto, non avrebbero avuto la possibilità di fare le loro verifiche tecniche. Al riguardo la risposta di FCA mi sembra pretestuosa ed omissiva per tante ragioni: 1. innanzitutto non avendo obbligo alcuno di rivolgermi ad officine della rete FCA sono libero di andare dove mi pare (e l'officina da cui sono andato è enormemente superiore rispetto alle officine FCA della zona); 2. le verifiche tecniche sono assolutamente possibili perchè il pezzo difettoso è in mio possesso e possono sotttoporlo a tutti gli accertamenti che credono; 3. il fatto che gli alternatori di quella serie di produzione vadano in autocombustione non l'ho inventato io ma è notizia pubblica; 4. il fatto che abbiano escluso la mia auto dal richiamo (e chissà quante altre) è da criminali perchè le cose sarebbero potute andare in modo ben peggiore .... penso solo all'ipotesi in cui, anzichè parcheggiare alle 8:30 di mattina su strada con grande passaggio avessi lasciato la vettura nel garage sottocasa e poi il nostro bravo alternatore avesse incendiato l'auto, il garage, le case sopra e quanto (persone e cose) ivi contenuto ...
      Questa mia pubblica denuncia serve non solo a manifestare il mio disappunto per il pessimo servizio post vendita di FCA riservatomi ma anche e soprattutto per allertare tutti i possessori di auto a rischio affinchè PRETENDANO la sostituzione dell'alternatore con uno sicuro.
      Spero di esservi stato utile.

    • By Sandro
      Da ANSA; una notizia che mi stupisce non tanto per il richiamo in sé, quanto del suo perché.
       
      http://www.ansa.it/canale_motori/notizie/sicurezza/2018/11/05/subaru-annuncia-nuovo-richiamo-di-100mila-vetture-_a0155f9b-9307-4dc4-bb81-e62db51cf09e.html
       
      Ovvero: Subaru effettua un richiamo addizionale di 100.000 auto (che portano il totale a 530.000 dal 2017) per false certificazioni sui controlli qualità (!) e addirittura ispezioni negligenti che in questo caso riguardano il sistema frenante
      M'è crollato un mito. Proprio adesso che stavo valutando la Casa delle Pleiadi per l'eventuale sostituzione della mia 159.
       
      PS: Anche da 4ruote.
      https://www.quattroruote.it/news/sicurezza/2018/11/05/subaru_nuovo_richiamo_per_100_mila_auto.html
       
    • By carloc
      http://www.repubblica.it/motori/sezioni/attualita/2018/08/07/news/media_bmw_ritira_323_700_auto_diesel_in_europa_per_rischio_incendio-203625814/?ref=RHRS-BH-I0-C6-P14-S1.6-T1
       
      Cosa ne pensate?
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.