Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Quanto ti piace la Volvo XC60 2017?  

62 members have voted

  1. 1. Quanto ti piace la Volvo XC60 2017?

    • Molto
      37
    • Abbastanza
      18
    • Poco
      6
    • Per niente
      1


Recommended Posts

volvo-xc60-all-new-geneva-1.jpg

 

volvo-xc60-all-new-geneva-2.jpg

 

volvo-xc60-all-new-geneva-3.jpg

 

volvo-xc60-all-new-geneva-4.jpg

 

volvo-xc60-all-new-geneva-5.jpg

 

volvo-xc60-all-new-geneva-6.jpg

 

volvo-xc60-all-new-geneva-9.jpg

 

volvo-xc60-all-new-geneva-10.jpg

 

volvo-xc60-all-new-geneva-11.jpg

 

volvo-xc60-all-new-geneva-12.jpg

 

volvo-xc60-all-new-geneva-13.jpg

 

volvo-xc60-all-new-geneva-15.jpg

 

volvo-xc60-all-new-geneva-17.jpg

 

volvo-xc60-all-new-geneva-24.jpg

 

volvo-xc60-all-new-geneva-26.jpg

 

volvo-xc60-all-new-geneva-28.jpg

 

volvo-xc60-all-new-geneva-29.jpg

 

volvo-xc60-all-new-geneva-31.jpg

 

volvo-xc60-all-new-geneva-34.jpg

 

volvo-xc60-all-new-geneva-38.jpg

 

PRESS RELEASE

 

Cita

Volvo Cars reveals new XC60 premium SUV

 

Mar 07, 2017 ID: 204954

 

    

 

Volvo Cars, the premium car maker, today revealed the long-awaited new XC60 premium SUV at the Geneva Motor Show.

 

The new car replaces Volvo’s highly-successful original XC60, which in the nine years since its launch became the bestselling premium mid-sized SUV in Europe with nearly a million units sold globally. The XC60 today represents around 30 per cent of Volvo’s total global sales.

 

“We have a strong heritage in designing stylish and dynamic SUVs that offer the latest in technology. The new XC60 will be no exception. It’s the perfect car for an active lifestyle, and it represents the next step in our transformation plan,” said Håkan Samuelsson, President and Chief Executive, Volvo Car Group.  

New comfort and safety technology

The new XC60, one of the safest cars ever made, is fully-loaded with new technology. Steer Assist has been added to the ground-breaking City Safety system. A new safety system called Oncoming Lane Mitigation uses steer assist to help mitigate head-on collisions, while Volvo’s Blind Spot Indication System (BLIS) now uses Steer Assist functionality to reduce the risk of lane-changing collisions.

 

“We have focused on building a car that can deliver pleasure to all of your senses – from a commanding view of the road ahead in a beautifully appointed and calm cabin, to a safe, inspired and confident ride,” said Henrik Green, Senior Vice President Product & Quality at Volvo Car Group. “We’ve paid particular attention to making life easier for our customers by providing them with the creature comforts and services that take the hassle out of everyday life.”

 

Pilot Assist, Volvo’s advanced semi-autonomous driver assistance system, which takes care of steering, acceleration and braking on well-marked roads up to 130 km/h, is available in the new XC60 as an option.

 

Performance

The new XC60 offers Volvo’s award-winning T8 Twin Engine petrol plug-in hybrid at the top of the powertrain range, delivering 407 hp and acceleration from 0-100 Km in just 5.3 seconds.

 

 “We have a wide range of powertrains. The new XC60 will launch with the diesel D4 engine at 190 hp and the D5 with PowerPulse technology delivering 235 hp. We also have the petrol-powered T5 delivering 254 hp and the T6, which with both turbo and superchargers attached, delivers 320 hp and 400 Nm of torque,” added Henrik Green.

 

But it is not just under the hood that the new XC60 delivers healthy performance. The new CleanZone four-zone climate system removes harmful pollutants and particles from outside the cabin to deliver Scandinavian-fresh air on the inside.

 

Volvo Cars’ driver infotainment and connected services offer, Sensus, and the Volvo On Call app both receive a graphical update with improved usability. As in the 90 Series cars, smartphone integration with CarPlay and Android Auto is also available.

 

Sculpted feel

“The XC60 is an SUV not designed to look down on others but to drive. The exterior has an athletic sculpture with a subtle, timeless quality. The interior is a masterful composition of well-resolved architecture, beautiful materials and the very latest technology - all perfectly blended together. The XC60 provides a true Scandinavian experience which will make our customers feel special,” said Thomas Ingenlath, Senior Vice President, Design at Volvo Car Group.

 

Volvo Cars’ new XC60 is set to go into production in mid-April at the Torslanda Plant in Sweden.

 

 

TOPIC SPY: http://www.autopareri.com/forums/topic/61451-volvo-xc60-spy/

 

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

A caldo.. Dilusione di dilusione..... veramente scialbo. E molto cherokee nelle proporzioni.

Edited by dunnet

Share this post


Link to post
Share on other sites

Volvo sta lavorando molto bene

ci sono un po di limiti di package (come qualcuno faceva notare nel topic spy) a lievllo di volumi c'è qualche lieve sproporzione, ma nel complesso una bella macchina

  • I Like! 6

Share this post


Link to post
Share on other sites

Resta un gran bel Suv. Interni migliorati tantissimo. Esterni hanno evitato il processo manieristico di Audi (A5) lasciandola molto fresca. Bravi.

  • I Like! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bella caspita, senza troppi fronzoli, concreta e bella

w le svedesi.. (come diceva un mio amico pornoattore)

Edited by Tony ramirez
  • I Like! 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

tra le nuove 90 e questa hanno parecchio raddrizzato il tiro.

si torna a volumi importanti e massicci, superfici ben levigate, linee personali e riconoscibili. per me è il ritorno dello stile Volvo dopo la scialba parentesi delle attuali serie 40 e 60.

soprattutto addio finalmente all'insulsa forma a cuneo, che su cassoni di questo tipo non ci sta proprio.

solo il posteriore lo trovo un po' tormentato e appesantito da quel fascione trai fari, ma nel complesso direi che è proprio ben riuscita.

  • I Like! 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

tutti pian piano si stanno allontanando (grazie al cielo) dalla tendenza anni 90 di monovolumizzare tutto, ridando importanza al volume anteriore.

 

prima

306_2.jpg

 

durante

peugeot-308-3.jpg?itok=e7x2c0V6

 

dopo

images?q=tbn:ANd9GcQkBLILLe85t-RFYL5dsKA

Edited by Tony ramirez
  • I Like! 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By Beckervdo
      Nella primavera del 2018, Volvo Cars ha avviato un progetto pilota insieme a Taxi Gothenburg, che doveva gestire un centinaio di automobili, in primis la V90 con motori D3 e D4, alimentati con HVO100. Il tutto è andato così bene che Volvo ha annunciato in autunno che tutte le compagnie di taxi in Svezia potranno utilizzare il biodiesel rinnovabile nelle versioni D3, D4 e D5 del modello S90 e V90 dal 2018 in poi, così come il modello V60 dal 2019 in poi.
       
      Ora, sei mesi dopo, Volvo ha ricevuto un forte riconoscimento del fatto che l'HVO100 viene ben digerito dai suoi diesel. Pertanto, oggi annunciano che sarà disponibile anche per i conducenti di auto private la possibilità di rifornirsi con il Biodiesel rinnovabile l'HVO100.
       
      - Siamo soddisfatti dei buoni risultati del test con le flotte di taxi in Svezia. Pertanto, possiamo rilasciare liberamente il carburante HVO100 per i clienti privati e aziendali ", afferma Mats Andersson, Vicepresidente di Propulsion Power Systems di Volvo Cars.
       
      I modelli approvati per HVO100
      L'alimentazione con HVO100, tuttavia, non sono disponibili per tutti i modelli Volvo con motore diesel, ma solo per i modelli di auto su piattaforma SPA e CMA attualmente in produzione, ovvero XC90 dal 2015, S90, V90, V90 Cross Country dal 2016 in poi, XC60 dal 2017, V60, V60 Cross Country dal 2018 in poi e XC40 dal 2018 in poi. Le auto più vecchie con la stessa designazione del modello non devono essere riempite con HVO100.
       
      - Riteniamo molto positivo che ora possiamo offrire ai clienti che hanno un'auto Volvo con motore diesel tra i modelli attuali di poter rifornire di carburante un'alternativa senza fossili. Queste macchine hanno un sistema di alimentazione adattato alle caratteristiche leggermente diverse del carburante HVO100, afferma Mats Andersson.
       
      Emissioni più basse
      L'HVO100 omologato per il rifornimento di carburante deve essere classificato secondo lo standard europeo di carburante per il diesel paraffinico EN15940. 
      L'HVO100 riduce le emissioni di anidride carbonica dell'85-90 %. HVO, che sta per Hydatic Vegetable Oil, è anche incluso nel normale diesel ma in quantità notevolmente inferiore rispetto a HVO100 dove 100 rappresenta una quota del 100% di HVO.
       
      Via Teknikensvarld.se
    • By xtom
      Ford presenta la nuova Kuga in una veste completamente rinnovata e basata sulla piattaforma della Ford Focus. Partiamo dalle cose che ci fanno piacere: la massa complessiva cala - in media - di 90 kg rispetto al modello uscente.
      La vettura è più lunga e larga della precedente, il passo arriva a 2.7 metri.
      Lunga 4.58 metri, Larga 1.88 ed alta 1.74 metri.
      La gamma sarà caratterizzata da modelli a ciclo otto, diesel, ibridi, mild-hybird e plug-in-hybrid. Gli allestimenti saranno pantografati a quelli di Focus, quindi troveremo ST-Line e Vignale, che avranno dei frontali specifici.
      Due motori a ciclo otto , entrambi 3 cilindri 1.5 EcoBoost, che sono declinati in 120 e 150 CV. Sul fronte diesel abbiamo il 1.5 EcoBlue da 120 CV a cui si affianca un 2.0 diesel da 190 CV. 
      Andiamo nel dettaglio delle ibride.
       
      Ford Kuga EcoBlue Hybrid . Questa è la versione semi-ibrida (Mild Hybrid) con tecnologia 48 volt ed utilizza un motore diesel 2.0 EcoBlue da 150 CV. La tecnologia Mild Hybrid utilizza un moto-generatore collegato alla cinghia dei servizi (BISG) che sostituisce l'alternatore standard, consentendo il recupero e lo stoccaggio di energia durante le decelerazioni del veicolo e la ricarica di una batteria a ioni di litio da 48 volt raffreddata ad aria. Il consumo medio registrato secondo ciclo WLTP è di 5,0 litri per 100 chilometri ed emissioni di CO2 di 132 g / km.
        Ford Kuga Hybrid. Passiamo alla versione ibrida convenzionale. Utilizza un sistema di propulsione completamente ibrido e auto-ricaricabile. Permette di circolare in modalità puramente elettrica per un piccolo numero di chilometri ed a bassa velocità. Sotto il cofano è presente un motore a benzina da 2,5 litri a ciclo Atkinsosn che è accompagnato da un piccolo motore elettrico, un generatore ed una batteria. Questa versione arriverà nel 2020 e sarà disponibile sia in configurazione trazione anteriore sia trazione integrale. Il consumo medio registrato è di 5,6 l / 100 km ed emissioni di CO2 di 130 g / km.
        Ford Kuga Plug-in-Hybrid. Sarà il massimo esponente dell'elettrificazione che possiamo trovare nella gamma. Disponibile dal lancio della nuova Kuga. La versione PHEV combina un motore a benzina a quattro cilindri da 2,5 litri con un motore elettrico, un generatore ed una batteria agli ioni litio da 14,4 kWh. 
      Sviluppa una potenza totale di 225 CV e consente alla Kuga di viaggiare fino a 50 chilometri in modalità 100% elettrica. Da omologazione, il consumo medio è di 1,2 l / 100 km ed emissioni di CO2 di 29 g / km. Il punto di ricarica si trova sul quarto anteriore sinistro. Il guidatore può scegliere tra le seguenti modalità di guida:Auto EV, EV Now, EV ed EV Late Charge.  
      Sarà disponibile con la nuova trasmissione automatica ad 8 rapporti ed anche con la trazione integrale AWD.
       
      All'interno, troviamo molti elementi in comune con la Focus, mentre il quadro strumenti da 12.3 pollici è preso in prestito - optional - dalla nuova Ford Explorer. 
      Un sistema di infotainment Sync 3 nuovamente aggiornato, verrà riprodotto sullo schermo di infotainment da 8 pollici per i modelli dall'allestimento intermedio in su, con Apple CarPlay e Android Auto. La Ford progetta anche di offrire il suo primo HUD nella Ford Kuga Titanium.

       

       

       

       


       


       
       
      ---> Topic Spy: https://www.autopareri.com/forums/topic/66541-ford-kuga-iii-escape-iv-spy
       
    • By Pandino
      Messaggio Aggiornato il 13/02/2019
       
      Variante Wagon:  Toyota Corolla Touring Sports 2019
       


       




       

       

       

       

       
       
      FOTO LIVE

       

       
      auto.cz
       
       
      Ecco la nuova Auris. Passo avanti enorme per quanto riguarda il design secondo me!
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.