Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuti su Autopareri! La community italiana che dal 2003 riunisce gli appassionati di automobili e di motori
  • EMERGENZA COVID-19
  • Rimanete al sicuro! Rispettate le distanze e le misure igieniche
  • Autopareri è sempre attivo e vi è virtualmente vicino per tenervi compagnia durante la fase di lockdown!

Recommended Posts

Dichiarazioni ufficiose dall'interno circa la possibilità che la terza generazione di Serie 1 resti a trazione posteriore.

Cita
A BMW exec has hinted in a recent interview that the next generation 1-Series could use a RWD architecture.

Until now it was believed the 2018 1-Series will be based on the UKL1 front-wheel drive platform that already underpins several models from BMW and MINI, but now there’s a new indication the company could keep the RWD layout of the car. Speaking to MotorTrend, Klaus Frohlich, member of the Board of Management for BMW AG, hinted the final decision is about to be taken by the end of the year.

“If rear drive, we would lose advantages of luggage space,” he commented. “But if one sort of customer wants space, he can get the 2-Series Active Tourer. The 1-Series is about conquest sales, so it has to be a true BMW. We don't have to decide until the end of this year.”

The current 1-Series was facelifted in January this year and gained three-cylinder petrol and diesel engines for the first time.

 

WCF

Ne avevam già parlato in passato peraltro.


 News al 02/12/2015: Mazda 2.

Share this post


Link to post
Share on other sites

O forse riescono a fare massa critica per l'UKL1 senza la Sr1 Hack.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se resta a TP è la cosa migliore, oltretutto possono continuare montare motori a 6 cilindri per la versione più performante che è caratteristico di BMW.

Credo che non vogliano cedere alla futura Alfa Romeo lo scettro di seg.C più sportiva sulla piazza. Questo è un bene per noi consumatori, poiché così facendo credo che si avrà la scelta tra due prodotti in concorrenza molto validi. Attendo con ansia sviluppi da entrambi i fronti.

Qui dicono che non hanno ancora deciso se farla TA o TP, Beckervdo potrà magari asserire....ma secondo me hanno già deciso. Mi sembrava strano che la F20 LCI fosse così diversa dalla precedente, e secondo me era solo il modo per poter avere un prodotto relativamente "fresco" che durasse i 3/4 anni che servono per fare una vettura nuova da zero. Doveva essere su UKL, e guarda caso, con la serie 1 sedan ormai pronta per le vendite, mi vengono a dire che non hanno deciso come fare la Hatch? Hanno stravolto tutto, e la staranno rifacendo TP IMHO. O almeno lo spero.

Share this post


Link to post
Share on other sites
motori a 6 cilindri

quali?

ne hanno a listino 2 ad oggi...3.0 diesel e 3.0 litri benzina twin turbo.

e credo rimarranno questi e non su sr1 di sicuro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

la M135 è regolarmente a listino... Io quello intendevo! Infatti ho scritto "nella versione più performante".

Share this post


Link to post
Share on other sites
la M135 è regolarmente a listino... Io quello intendevo! Infatti ho scritto "nella versione più performante".

ho seri dubbi che ci sarà nella prossima versione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ho seri dubbi che ci sarà nella prossima versione.

Ci sarà, ci sarà... se prendiamo come esempio l'italia, dovrebbero eliminare pure il 120d. Se prendi come esempio gli altri paesi, Germania in primis, è molto più diffusa di quello che si crede ed ha un suo mercato. E comunque, dato che Audi e Mercedes andranno avanti a proporre una versione sportiva della A3 e della classe A, BMW sarà costretta a farla. Poi, sviluppare un 4 cilindri solo ed esclusivamente per una versione di nicchia lo trovo assurdo, più facile attingere dai motori esistenti e spacciarli per sportivi. Ecco infatti il 3.0 biturbo preso dalla serie 3 con un ECU diversa. Naturalmente, chi vivrà vedrà.

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

  • Similar Content

    • By lukka1982
      Bmw registra i nomi X8 e X8 M. 
    • By 4200blu
      la parte sopra del cruscotto era fatto di materiale morbida (pezzo portatore/schiuma/pellacia), la parte principale sotto invece era molto piu dura e ha contenuto la barra/portatore principale della plancia con quale era fissato sulla scocca.Se hai avuto una toleranza minimale (hanno bastato un millimetro) nel bordo delle due pezzi tra sinistra e destra (freccia rossa e verde), in combinazione con la larghezza grande, anche l'occhio di un non esperto ha precepitato subito che qualcosa e storto. Seconda grande zona dei problemi era il porta bicchiere (freccia blu), anche questo spesso storto.
      Direttamente nella linea con i cicli per tatto molto brevi per i operai non c'e la possibilita di fare una lungo aggiustamento, cosi tutta la correzione era fatta nella zona di finish con tempi=costi rilevanti.

       
      Molto piu furbo per esempio era la costruzione dell cruscotto della E46, dove il bordo tra i due pezzi sopra e sotto era quasi nascosto nell "ombra" (di vista) del parte superiore che ha avuto una piccola sporgenza verso il parte inferiore (freccia blu) e cosi anche se hai una piccola toleranza, l'occhio non nota questa.

    • By GL91
      Secondo Autocar BMW avrebbe dato il via allo sviluppo delle varianti M di Serie 1 (non si sa se si chiamerà Serie 1M o M1) e di Serie 2 Gran Coupè, per completare la gamma d'accesso al marchio, dare una alternativa 4 porte alla M2 e per fare concorrenza ad A45S AMG e RS3. Il motore sarà il 2.0 4 cilindri potenziato a circa 400 cavalli, e la trazione sarà 4x4 variabile, ovvero con la possibilità di trasferire dietro una parte della coppia.
       
      Link all’articolo ➡️ Autocar.co.uk
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.