Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!

Recommended Posts

255597433_599389654607325_5274181356027260861_n.thumb.jpg.680c0bc571e5e1cf328232a62aa72f30.jpg255372941_474038773948698_3092558928061172699_n.thumb.jpg.0ad03a7f22d580849b0fc71bdb171676.jpg255848382_415484036873017_3495392312705069270_n.thumb.jpg.0a31352ddadeae84aa2ca4cca7152cfe.jpg255954183_115219384293843_740478776955218033_n.thumb.jpg.b3937d9d88cc5e8527dc0e44d576423b.jpg


COMUNICATO STAMPA

 

Cita

Una nuova vettura unica, progettata dai designer Ferrari a partire dalle richieste di un cliente
• La BR20 è un coupé V12 a due posti basato sulla piattaforma della GTC4Lusso
• L’auto coniuga un look moderno e dinamico allo spirito delle Ferrari degli anni ’50 e ’60

Maranello, 11 novembre 2021 – È stata presentata oggi la Ferrari BR20, ultima nata della serie One-Off del Cavallino Rampante. La vettura entra così a far parte del gruppo più esclusivo dell’intera produzione della Casa di Maranello, vale a dire quei modelli unici che vengono forgiati attorno alle richieste di un singolo cliente e disegnati a partire dai suoi requisiti.

La BR20 è un coupé V12 a due posti sviluppato a partire dalla GTC4Lusso, che per filosofia e approccio stilistico rimanda alle magnifiche coupé Ferrari degli anni ’50/’60 senza però cedere alla nostalgia, anzi riuscendo nell’impresa di coniugare eleganza senza tempo e sportività discreta. La vettura strizza l’occhio infatti alle proporzioni e all’eleganza tipiche di alcune tra le dodici cilindri più iconiche della storia Ferrari, tra cui la 410 SA e la 500 Superfast.

Rispetto alla GTC4Lusso vengono rimosse le due sedute posteriori per ottenere una linea più dinamica dall’accentuato effetto fastback. La BR20 è circa sette centimetri più lunga della vettura da cui è stata originata, grazie specialmente al trattamento dello sbalzo posteriore che crea una silhouette in grado di enfatizzare al massimo le proporzioni della vettura. Uno dei punti cardine del processo di design della BR20 è stata la variazione radicale del volume dell’abitacolo, grazie alla quale i designer diretti da Flavio Manzoni hanno potuto immaginare proporzioni innovative volte a creare un tema di design degli esterni di grande forza e coerenza stilistica.

La soluzione adottata per la forma dell’abitacolo crea un effetto simile a quello di una coppia di archi che lo percorre in senso longitudinale, dal montante A fino allo spoiler posteriore. Il volume posteriore degli stessi è stato scavato per creare un canale aerodinamico il cui sfogo viene celato dalla fascia posteriore nera sottostante lo spoiler. Questa reinterpretazione moderna del tema dei flying buttress caro a Ferrari lega a doppio filo la vettura agli stilemi caratteristici del Cavallino Rampante, propri sia della tradizione GT sia di quella delle vetture sportive del Marchio, come per esempio la 599 GTB Fiorano. Per alleggerire visivamente l’abitacolo la colorazione nera del tetto collega il parabrezza al lunotto, sollevato rispetto alla superficie del portellone posteriore come ad accompagnare il flusso dell’aria.

Il paraurti posteriore muscolare ben si integra in un’auto dal look aggressivo come questa; i doppi fanali posteriori dialogano visivamente con i terminali di scarico, ribassati e incastonati in un prominente diffusore aerodinamico dotato di flap attivi al sottoscocca. Anche i doppi scarichi tondi sono stati disegnati specificamente per la BR20.

I dettagli in fibra di carbonio che punteggiano la vettura sottolineano le qualità dinamiche e il livello prestazionale che questa 4×4 è in grado di offrire. I copribrancardi alti e sinuosi rendono più dinamica la sezione inferiore della fiancata ed enfatizzano gli sfoghi d’aria anteriori sul passaruota. L’ampia griglia anteriore è impreziosita da un elemento superiore in fibra di carbonio che crea una continuità stilistica con altre recenti One-Off Ferrari, mentre un inusuale doppio inserto cromato laterale sottolinea ulteriormente la dinamicità dell’anteriore.

L’identità della BR20 viene ulteriormente enfatizzata dalle stecche orizzontali della calandra che la caratterizzano notevolmente con il loro forte effetto di tridimensionalità. Innumerevoli sono gli elementi creati appositamente per questa vettura, tra cui i fanali anteriori ribassati e con luci diurne più sottili rispetto a quelli della GTC4Lusso che fanno sembrare il cofano anteriore ancor più lungo. Anche i cerchi da 20” con finiture diamantate tono su tono sono stati disegnati esclusivamente per questo modello unico.

Non sono da meno gli interni, che presentano una combinazione accuratamente studiata in accordo con il cliente di pelle in due tonalità di marrone e fibra di carbonio. I sedili rivestiti in pelle Heritage Testa di Moro presentano un motivo esclusivo sull’anteriore sulla parte di specchiature frontali e cuciture argentate a croce ricamate sulle spalle. L’abitacolo è composto da un unico volume dal parabrezza al vano di carico posteriore, per fornire agli occupanti una sensazione di leggerezza e ariosità unica nel suo genere. I rivestimenti in rovere con inserti in fibra di carbonio adornano la panchetta posteriore, le maniglie interne e il pianale reclinabile in grado di nascondere un’area di carico molto profonda.

La One-Off Ferrari BR20, progettata per un affezionato cliente del Cavallino Rampante che è stato coinvolto in ogni fase della sua creazione, rappresenta una interpretazione moderna della storica arte della carrozzeria; la vettura centra l’obiettivo di trasformare un modello esistente in modo originale ed efficace, ispirandosi e al contempo rendendo omaggio ai valori fondamentali del Marchio, vale a dire passione e innovazione.

 
 


 

via Ferrrari

 

Cita

We are pleased to welcome the latest Ferrari One-Off series. This is the #FerrariBR20, a unique two-seater V12 coupé, a sublime marriage of modern good looks and styling flair inspired by 1950s and 60s Prancing Horse classics. Like all other Ferrari One-Off series, the #FerrariBR20 is an absolutely bespoke car crafted to the specifications of one of our clients and designed as a clear expression of their unique requirements.

 

Edited by __P
  • I Like! 5
  • Confused... 1
  • Wow! 1

"Qualche emiro che compra una Ferrari lo troverò sempre. Ma se il ceto medio finisce in miseria, chi mi comprerà le Panda?"

Sergio Marchionne

 

Follow me on Instagram

Link to comment
Share on other sites

  • MotorPassion changed the title to Ferrari BR20 [One-Off]

L'auto in se secondo me non è neanche male ma il problema è che grigio e Ferrari sono due cose che molto raramente stanno bene insieme, in verde o in blu l'effetto sarebbe diverso

  • I Like! 1

BYE BYE!

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Beckervdo scrive:

La 812 GTS con questi fari migliora...solo non capisco la "lama" sopra la calandra.

Sugli interni non ho nulla da dire: chapeau

 Anche a me quella "lama" lascia un po' perplesso; ci sono integrate le frecce e/o due cromature oppure è solo un riflesso quello che si vede?

Edited by MotorPassion

"Qualche emiro che compra una Ferrari lo troverò sempre. Ma se il ceto medio finisce in miseria, chi mi comprerà le Panda?"

Sergio Marchionne

 

Follow me on Instagram

Link to comment
Share on other sites

Bellissima, con qualche perplessità concentrata sul frontale pasticciato (e forse anche due cm di lamiera di troppo sugli archi passaruota anteriori).

 

Capolavoro il parafango posteriore in unico pezzo dalle ali in coda al montante anteriore.

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Non capisco, passano da dei "capolavori" a delle macchine che paiono raffazzonate alla bene e meglio, questa mi perplime non poco.

-Fiancata: fino alla ruota posteriore, benino (la mio idiosincrasia per la fincata della 812 è nota)

-Frontale: bah.. (capisco l'idea, non l'esecuzione)

-Posteriore (montante C compreso): ... :shock: perché????

 

bene gli interni (si poteva rovinare poco)

Edited by Aymaro
  • I Like! 6
  • Thanks! 1
Link to comment
Share on other sites

2 minuti fa, MotorPassion scrive:

ci sono inegrate le frecce e/o due cromature oppure è solo un riflesso quello che si vede?

 

Credo siano cromature, sicuramente non sono solo riflessi.

 

Davanti mi piace abbastanza, dietro la parte bassa del paraurti/diffusore è un po' troppo pasticciata. Non sono convintissimo neanche della minigonna/sfogo dell'aria laterale in un solo grosso pezzo nero.

 

Curioso invece che (almeno così riporta TopGear, ma in effetti gli interni sono quelli) sia basata sulla GTC4 Lusso e non sulla 812.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.