Jump to content
News Ticker
Benvenuti su Autopareri!

Inizio del crollo economico?


Guest DESMO16

Recommended Posts

Guest DESMO16
PAURA RECESSIONE USA, TONFO DELLE BORSE ASIATICHE

MILANO - Paura della recessione americana e timori di un riacutizzarsi della crisi dei mutui subprime si stringono a tenaglia sulle Borse mondiali. Dopo la chiusura disastrosa dei listini asiatici tocca ora alle Borse europee essere bersagliate da un'ondata violenta di vendite. Gli indici paneuropei Dj Stoxx 50 e Dj Stoxx 600 perdono entrambi l'1,86%. A poco più di mezz'ora dall'avvio tutte le piazze del Vecchio Continente perdono tra i due e i tre punti percentuali: Londra perde il 2,7%, Parigi il 2,9%, Francoforte il 2,6%. Solo segni rossi anche per gli indici Dj Stoxx dei comparti industriali: le auto perdono il 2,22%, le banche il 2,91%, le materie prime il 4,93%, gli assicurativi il 3,31%, i tecnologici il 2,40%. I listini sono contagiati da fenomeni da panic selling che non risparmiano nessuno: da Renault (-3,58%) a Societe Generale (-4,87% dopo il tonfo di oltre otto punti percentuali di venerdì), da Bhp Billiton (-6,75%) a Rio Tinto (-6,68%). Tra i bancari, mentre in Asia si è riacceso l'allarme subprime sulla bank of China, scivolano pesantemente anche Commerzbank (-4,93%), Credit Suisse (-4,16%), Ubs (-4,12%). Bufera anche sugli assicurativi con Swiss Re (-5,24%), Ing (-4,35%), Allianz (-3,97%) e Axa (-3,74%) in pesante calo. Di seguito l'andamento degli indici dei titoli guida delle principali Borse europee: Londra -2,72% Parigi -2,91% Francoforte -2,66% Milano -1,89% Madrid -2,78% Amsterdam -2,72% Stoccolma -2,22% Zurigo -2,24%

ANSA

BORSE EUROPEE SPROFONDANO, TONFO PARIGI E FRANCOFORTE

MILANO - Assume dimensioni sempre più drammatiche la seduta borsistica in Europa con Parigi (-4,8%) e Francoforte (-5,3%) a guidare i cali. Londra cede più del tre per cento (-3,5%). Gli indici Dj Stoxx 50 e 600, che sintetizzano l'andamento delle principali Borse del Vecchio Continente, scivolano entrambi del 3,3%. Ad affossare i listini sono la paura che la cura da 150 miliardi di dollari messa a punto dall'amministrazione americana sia insufficiente per evitare la recessione Usa con effetti destinati a propagarsi sull'economia mondiale. Ma anche il riacutizzarsi dei timori legati ai mutui subprime e le difficoltà delle società assicuratrici di bond Usa, Mbia e Ambac (il cui rating è stato tagliato venerdì da Fitch ad 'AA'). Il comparto assicurativo perde il 5,6% con Swiss Re (-10,4%), Allianz (-9,3%), Ing Group (-8,1%) e Axa (-5,3%). Tra i bancari (-4,5% lo Stoxx di settore), Bnp Paribas affonda del 7,3%, Societé Generale del 7,2%, Dexia del 6,7%, Commerzbank del 6,3%, Deutsche Bank del 6,2%, Santander del 6%. Nella seduta disastrosa dei listini europei Milano (-2,6%) è la piazza che contiene di più le perdite.

PANIC SELLING

Veri e propri fenomeni da 'panic selling' (vendite da panico) si stanno scatenando sui listini europei, tutti in pesante ribasso e con perdite comprese tra i due e i tre punti percentuali. La paura di una recessione Usa e i timori legati ai mutui subprime e a nuove difficoltà nel comparto finanziario a causa delle perdite che stanno emergendo da parte delle società assicuratrici di bond (come Mbia e Amac) stanno affossando i listini.

ALLE STELLE RISCHIO DEFAULT SOCIETARIO

Sono saliti oggi ad un nuovo record i cosiddetti 'credit-default swaps', cioé gli strumenti derivati che proteggono da un' eventuale situazione di dissesto le società europee, in un contesto caratterizzato dal crollo delle Borse di tutto il mondo e dal declassamento delle società specializzate nell' assicurare le emissioni obbligazionarie. Il rialzo dei 'credit-default swaps' è stato di 7,25 punti base, a 79,5 punti, secondo quanto riferito da Bloomberg, che cita le indicazioni fornite da JPMorgan Chase sull' andamento di quest' indicatore che fa riferimento a 125 società in possesso di 'investment grade', cioé dei requisiti di rating fissati dalle maggiori agenzie di valutazione. L' andamento al rialzo dell' indice è da mettere fra l' altro in relazione con la decisione presa nei giorni scorsi da Fitch di togliere la valutazione di tripla A ad Ambac Financial, uno dei maggiori 'bond insurer' statunitensi. La banca tedesca WestLB ha reso noto sempre oggi perdite per circa un miliardo di euro imputabili alla sua esposizione sul versante del subprime. In questo caso il rischio-default è salito di 30 punti base, a 160,0.

ASIA IN PROFONDO ROSSO, CROLLANO SHANGHAI E HONG KONG

Chiusure in profondo rosso per le principali Borse asiatiche affossate dai timori di una recessione Usa e dalla paura di un riacutizzarsi della crisi dei mutui subprime. Hong Kong ha perso il 5,5%, Shanghai il 5,1%, Tokyo il 3,8% e Seul il 2,9%. Di seguito le chiusure degli indici delle principali Borse dell'area dell'Asia-Pacifico:

- Tokyo -3,86%

- Hong Kong -5,49%

- Shanghai -5,14%

- Shenzhen -4,62%

- Taiwan -0,91%

- Seul -2,95%

- Sydney -2,90%

- Mumbai -7,13%

- Singapore -6,03%

- Kuala Lumpur -2,15%

- Bangkok -2,94%

- Giakarta -4,80%

ANSA

Link to post
Share on other sites
  • Replies 676
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

temo siano cazzi, stanno venendo fuori tutte le crepe del sistema, a partire dai mutui ad alto rischio, che all'inizio nessuno diceva di averli comprati e poi si scopre che merry l e altri sono esposti per qualcosa come 50 miliardi di euri..

CI SEDEMMO DALLA PARTE DEL TORTO VISTO CHE TUTTI GLI ALTRI POSTI ERANO OCCUPATI

Link to post
Share on other sites
Guest DESMO16
- ROMA, 21 GEN - La crisi finanziaria in atto e' la piu' grave dalla II guerra mondiale. A sostenerlo e' George Soros in un'intervista. Soros afferma che gli Usa sono minacciati dalla recessione e che anche l'Europa rischia di finire in una fase di contrazione del ciclo economico. Soros ha aggiunto di non attendersi risultati significativi dal piano di stimolo da 150 miliardi di dollari annunciato dall'amministrazione Bush

ANSA

Domina il panico, Francoforte e Madrid perdono circa il 7%

- MILANO, 21 GEN - Le Borse europee stanno bruciando circa 431 mld di euro con Parigi e Londra che perdono 6 punti percentuali e Francoforte e Madrid circa 7. Sulle Borse del Vecchio Continente il panico sembra dominare, con vendite indistinte e gli indici paneuropei Dj Stoxx 50 e Dj Stoxx 600 che perdono rispettivamente il 6% e il 5,6%, in una seduta che riporta alla memoria, nelle dimensioni del collasso, i crolli seguiti all'attacco alle Torri Gemelle dell'11 settembre.

ANSA

Link to post
Share on other sites

Ma non ho capito.... solo stamattina, d'improvviso, hanno capito che il sistema di cartastraccia sta collassando?

Oppure semplice allarmismo lanciato per calmare la situazione? Oppure ancora è la vola buona che salta il banco?

Certe dinamiche mi lasciano sempre perplesso.....

[cit] "se il potere è in mano a 4 coglioni basta trovarsi davanti 4 coglioni un pò più grandi"

Link to post
Share on other sites

leggete l'articolo di Giannini su repubblica.it

vi quoto solo il finale

"Eppure non ci sarebbe da farsi prendere dal panico. Pur con tutte le difficoltà e le incognite, l'economia mondiale in questi ultimi quindici anni ha vissuto comunque un lungo ciclo di stabilità e di crescita. Non c'è un altro '29 alle porte. Ma dai primi anni '90 ad oggi troppi Paesi, troppe imprese, troppe banche e forse anche troppe famiglie hanno vissuto al di là delle loro possibilità reali. Prima o poi il "conto" dovevamo pagarlo. Speriamo solo che stavolta non sia troppo salato."

mi sa che ha ragione.

Link to post
Share on other sites
Io l'ho sempre detto che ci attendono tempi bui.

Se s'impenna l'inflazione la situazione sarà tragica

Perchè ancora si deve impennare?

"All truth passes through three stages. First, it is ridiculed, second it is violently opposed, and third, it is accepted as self-evident." (Arthur Schopenhauer)

65540b21bc9c02fae8a50143b3dfab8c.jpg

Automobili

Volkswagen Scirocco 1.4 TSI 160cv Viper Green (venduta)

BMW M4 DKG Competition Package 450cv Sapphire Black

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.