Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!
  • 0
X82

Guidare con la nebbia - Consigli utili

Question

Puntuale come ogni autunno si ripresenta la nebbia. Per molti sconosciuta, per altri, specie chi abita nella bassa della Emilia Romagna, una rogna.

fko4.jpg

Per la cronaca questa foto ritrae la Strada del Taglione, chi è della zona sa che è una pazzia affrontarla in queste condizioni ma tant'è.

Strada stretta, 0 illuminazione e fossi da entrambe le parti.

Come la si affronta?

Prima di tutto si spera di avere qualcuno da seguire :)

- Scherzi a parte facile dire "vado piano". Ma il "vado piano" corrisponde pure sempre a 40km/h ed in mancanza della linea bianca da seguire, non poi tanto scontato visto la possibilità che si possa essere cancellata o sporcata, si fa altrettanto presto ad andare dritti o poggiare le ruote oltre la carreggiata.

- Fendinebbia ben accesi che su una strada illuminata non servono a nulla ma in questo caso aiutano a vedere, ed essere visti, meglio. Cosi' come i fari anche se è pur vero che accedendo solamente le posizioni e lasciando i fendi si riesce a scorgere di più visto che non si ha l'effetto abbagliamento ma totalmente vietato in quanto chi sopraggiunge in pratica non ti vede.

- Retronebbia accessi a meno che non c'è qualcuno che ti segue, in questo caso spegnetelo perché guidare con un faro rosso puntato negli occhi è un'attimino snervante.

Come andare per strada?

- Be personalmente velocità sicuramente moderata e occhi fissi non solo al centro della strada ma soprattutto sulla riga destra della carreggiata. Anche in caso di riga di mezzeria in quanto aiuta a circolare più a destra possibile.

- Psicologicamente si deve stare calmi e rilassati, per chi ci guida la prima volta è come avere la vista annebbiata, la mia bella moglie sicula ha pianto la prima volta :lol:, ascoltare musica a volume basso puo' aiutare. Se siete passeggeri mettete il guidatore a suo agio.

- Non maledicete chi vi segue attaccato a voi come una sardina. Non preoccupatevi e non distoglieto lo sguardo per mandarlo a quel paese, in questo caso potrebbe guidarvi vicino solo per paura di perdervi.

- Possibilmente non percorrete strade isolate o scarsamente illuminate o se ne siete costrette assicuratevi di conoscerle bene. Io ancora oggi riesco a perdermi in quelle poco battezzate perché vengono a mancare qualsiasi punti di riferimento. In questo caso accendere il navigatore aiuta perché vi da una mano a farvi un'idea della strada che non vedete e del territorio attorno a voi.

- Valgono sempre le medesime regole sulla sicurezza a bardo, cinture, ecc...

Avete altri consigli?

Guidare con la nebbia, specie se lieve è scontato e non comporta particolari problemi ma farlo in questo contesto è al pari di guidare con gli occhi chiusi.

Occhio

hux7.jpg

Ovvio che in paese la situazione migliora ma solo perché i lampioni e le insegne aiutano ad illuminare.

6q2r.jpg

8w2v.jpg

Ok la risoluzione del cell ma si puo' notare quanto puo' essere fitta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Recommended Posts

  • 0

Ottimi consigli, non avrei saputo spiegargli meglio. :agree:

Purtroppo, come mi è accaduto stasera, è molto spiacevole quando la nebbia é così bassa a terra da rendere invisibile la mezzeria, ma all' altezza del parabrezza è più rada, lasciando intravvedere l'orizzonte. Si viene a creare una stranissima prospettiva che, se non si é più che calmi, può dare un senso di confusione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

 

 

Io di solito accendo i fendi anteriori ed abbasso al minimo l'inclinazione degli anabbaglianti per evitare l'effetto muro bianco.

Tuttavia di rado li spengo in favore delle sole posizioni, ma qui dipende molto dalla dispersione dei fari della singola auto.

 

Retronebbia solo quando serve e dietro di me non c'è nessuno nei paraggi.

 

Una cosa che mi capita di fare quando la nebbia è densa, è quella di usare il navigatore. NOTA BENE: non mi baso su quello per guidare, ci mancherebbe!!! :saggio

Tuttavia mi è utile per capire preventivamente se un 50-100 m più in là, sto per avvicinarmi ad un incrocio, una rotatoria... O per sapere da che parte mi dovrò aspettare la curva successiva.

 

Comunque ripeto, mai affidarsi alle mappe con l'idea di una guida alla cieca (sarebbe da dementi): è utile solamente come una persona che ti dice "occhio che tra un po' dovrai andare ancora più piano... Tra un po', non so ben quanto!" ;)

 

Altro consiglio: tenete efficienti i tergicristalli e pulite il vetro, perché quando la nebbia inizia a brinare o a condensare sulle superfici, ostacola ancora di più la visione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0
se è pur vero che accedendo solamente le posizioni e lasciando i fendi si riesce a scorgere di più visto che non si ha l'effetto abbagliamento ma totalmente vietato in quanto chi sopraggiunge in pratica non ti vede.

Veramente il Codice lo prevede eccome, che si possano tenere solo posizione+fendi :) chiaramente solo in condizioni di visibilità scarsissima = velocità bassissima = non c'è il problema di vedere o essere visti da lontano.

La situazione più fetida non è la nebbia padana, ma le nuvole basse in collina... lì è pura acqua in sospensione, il riflesso è totale e il parabrezza è perennemente umido.

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

Ieri sera ho percorso delle stradine strette di campagna con tanti sali scendi. La mia stessa idea l'hanno avuto in tanti e mi è toccato fare da apri pista sulla nebbia fittissima. Fisibilità molto bassa, strada stretta, tortuosa e sconosciuta = velocità 30-40km/h. Il tizio dietro stava attaccato al paraurti e su ogni rettilineo (ma dove voleva andare?) cercava di sorpassarmi zig-zaggando. Appena arrivato in una strada primaria mi ha sorpassato affiancandomi in rotonda. Ma io dico, si può?

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

Avrà avuto il night vision di Mercedes :) che tra l'altro dovrebbe essere un opzione obbligatoria per chi abita in posti a rischio.

Un'altro problema è rappresentato dai "maghi del volante" che si credono di poter guidare come se nulla fosse in mezzo alla nebbia essendo convinti di avere chissà quali superpoteri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

Ieri sera ho fatto 50 km in superstrada a 70 km\h..a volte pur emeno...non si vedeva nulla...e spesso mancava la linea di mezzeria...io segui quella piuttosto chequella a bordo strada...tanto quando le condizioni sono così non ti sorpassa nessuno e puoi stare più verso il centro della strada.ovviamente avevo un trenino di 10 macchine dietro :D

Avendo la ragazza un po' lontano...sono già 4 sere che ho 'sta rogna...ma la nebbia non era un fenomeno più autunnale che invernale? :lol:

Aggiungo che c'era pure qualche lastra di gelo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

stare a casa.

io ieri sera ho rinunciato ad una lauta cena a milano, propri per questo motivo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

beh quanto a nebbia son ben messo pure io vivendo nel cuore della pianura alessadrina... dico la mia:

- fendinebbia, soprattutto per essere visti. se davanti si ha un'auto si possono spegnere per evitare di infastidire.

- retronebbia, idem come sopra. se dietro hai qualcuno meglio non rompergli i coglioni e spegnerli

- luci anabbaglianti. in alcuni casi, quando è più fitta, io li abbasso di uno o due posizioni per meglio illuminare le righe.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Answer this question...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.