Vai al contenuto
Avner

Incidente causato da portiera aperta

Messaggi Raccomandati

Ciao a tutti e complimenti per il forum.

Qualche giorno fa sono incappato nell'ennesimo incidente causato da portiera aperta di un veicolo fermo.

Transitavo in strada stretta a velocità ridottissima, e venivo praticamente "fermato" da una portiera aperta o comunque estesa improvvisamente tanto da imputarsi sul parafango anteriore della mia vettura con  tutti i danni relativi circostanti.

Controparte che non firma CAI ...ma che fa spuntare testimoni in seguito (che hanno evidentemente testimoniato il falso) rispetto ai miei reperiti subito sul posto.

Ha tutto in mano il carrozziere con relativo legale, in teoria in questi casi si presume sempre il torto di chi apre incautamente lo sportello (peraltro ci sono sentenze della Cassazione molto recenti in merito), ma ho qualche dubbio (perché fortunatamente in pratica questo è il mio primo "incidente" in 20 anni di patente)...

1) se per qualche motivo la mia assicurazione non dovesse pagarmi al 100% i danni (elevati direi nel mio caso) e non mi sta bene, devo citarla in causa sperando che il GdP mi dia ragione? vista la giurisprudenza...

2) l'auto è stata già periziata (immagino anche l'altra) ma il liquidatore è uno per compagnia od unico per entrambe?

3) posso "minacciare" l'atto di citazione nei confronti della mia compagnia sperando che il liquidatore che (nel caso) non mi desse piena ragione... ci ripensi?

 

Scusate le domande magari banali ma ripeto.. fortunatamente o sfortunatamente non ho esperienza in tal senso.

Grazie 

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Inviato (modificato)

L'assicurazione tua liquida sempre completamente il danno materiale anche se hai torto. La quota RCA che paghi da anni serve proprio a quello. Ha torto l'altro in ogni caso con quel tipo di dinamica. Se c'erano testimoni questi andavano riportati sulla parte predisposta del modulo CAI. Testimoni a posteriori la vedo dura. Ma non hai sentito la tua assicurazione nel merito? Perché fai fare tutto al carrozziere?

Modificato da Felis

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Inviato (modificato)

Ma il problema non è la liquidazione dei danni altrui ... ma dei MIEI in risarcimenti diretto.... che peraltro in questo caso sono molto maggiori dei suoi... nonostante andassi a passo d'uomo... voglio dire se non mi danno piena ragione rischio pure di rimetterci dei soldi io. E non me ne starò di certo... 

 

Il modulo CAI non è stato firmato dall'altra parte, evidentemente secondo lui è anche colpa mia (mah trasparente non posso diventare con la macchina).

 

Il modulo l'ho predisposto con carrozziere di mia fiducia (e relativo avvocato), e portato poi alla mia compagnia per la denuncia seguita da lettera mail con foto e precisazioni sull'accaduto, proprio annusando la "furbata"  della controparte che puntualmente si è verificata (che strano).

 

I testimoni spuntano sempre comunque dopo e per giunta vengono pure considerati validi mi pare. Anche se in questo caso dovrebbero annullarsi a vicenda e quindi rimane una questione puramente "tecnica" se il (od i) liquidatore non è un incompetente... 

Modificato da Avner

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

In queste situazioni bisogna chiamate le forze dell'ordine e far emettere un verbale che annulla eventuali furbate

  • Like! 3
  • Grazie! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Non ti resta che attendere purtroppo. Io comunque mi interfaccerei direttamente con la mia assicurazione unendo al materiale una tua dichiarazione sottoscritta (sul sito della compagnia, solitamente esistono i moduli prestampati allo scopo).

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
9 minuti fa, TONI dice:

In queste situazioni bisogna chiamate le forze dell'ordine e far emettere un verbale che annulla eventuali furbate

@TONI ha pienamente ragione. Purtroppo, nell'eccitazione del momento, non sempre si riesce a mantenersi lucidi e considerare una rapida chiamata al 112.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

È vero , ma se non si riesce il rischio poi è di beccarsi delle belle fregature che ormai in giro da noi c'è il far west

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
42 minuti fa, Felis dice:

Non ti resta che attendere purtroppo. Io comunque mi interfaccerei direttamente con la mia assicurazione unendo al materiale una tua dichiarazione sottoscritta (sul sito della compagnia, solitamente esistono i moduli prestampati allo scopo).

Ho già inviato una successiva lettera mail con foto e descrizione dell'accaduto ovviamente, oltre al CAI - denuncia presentato personalmente.

Sui vigili l'unica cosa che potevo ottenere era forse la multa immediata al signore (visto che ha violato palesemente il CdS) ma quando (e SE) viene la municipale se non ha assistito direttamente... alla fine nel verbale risultano solo le dichiarazioni (mia parola contro la sua) rilasciate...  quindi alla fine dei conti non so quanto possa incidere, visto che comunque per i danni ci sono già le foto alle auto..

 

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Se escono le FdO e viene redatto un verbale, dopo aver ascoltato i testimoni presenti, vengono anche attribuite le responsabilità.

E hanno fede privilegiata. 

Se i testimoni spuntano dopo il verbale.....puoi benissimo citarli per falsa testimonianza.

  • Like! 3

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Ancora non so nulla... ma una curiosità... quando ci sono testimoni da entrambe le parti (che in questo caso pare si equivalgano anche nel numero) che ovviamente dichiarano l'opposto, dovrebbero (almeno in sede di liquidazione dei danni... non in causa) annullarsi giusto? cioè alla fine è sempre la mia parola contro la sua .. (anche se i danni in questo caso sono evidente cioè io ho la botta sul fianco anteriore (non sullo spigolo del paraurti o sull'anteriore) e l'altra auto ha il bordo piegato della portiera quindi nessun danno all'interno (anche inventassero uno sportello aperto già in precedenza, che peraltro gli avrei girato dall'altra parte nel caso)...

 

Perché un conto è una situazione di concorso di colpa "in partenza" come accade spesso..   ma qui a quanto leggo (anche recenti sentenze della cassazione) la colpa è già in partenza di chi apre incautamente la portiera... (c'è anche la multa) e quindi l'onere della prova spetta a quest'ultimo... ma se rimane alla fine una dichiarazione contro l'altra... rimane solo l'aspetto "tecnico" o giuridico...

 

Almeno spero (anche perché nel caso.. non ci starei al 50 e 50 almeno non in un caso simile).

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere iscritto per commentare e visualizzare le sezioni protette!

Crea un account

Iscriviti nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×