Jump to content
News Ticker
Benvenuti su Autopareri!

Recommended Posts

Stellantis vara una nuova piattaforma per i LCV (Light Commercial Vehicle) con architettura Fuel Cell. Tale piattaforma è realizzata in collaborazione con Faurecia e Symbio(JV paritetica tra Faurecia e Michelin)

Nello specifico la piattaforma avrà:

  • Medesime capacità di carico dei modelli con motore a combustione interna (ICE)
  • Meno di 3/4 minuti necessari per il rifornimento del serbatoio di idrogeno.
  • Più di 400 km di autonomia.

Per fare ciò, tutta la componentistica della Fuel Cel è stata integrata al di fuori dello spazio di carico della piattaforma concepita per l'utilizzo Full Electric. In questo modo si garantirà la modularità del sistema fra le due alimentazioni. 

Faurecia svilupperà, fornirà ed assemblerà il sistema dei serbatoi per l'idrogeno nel suo centro di esperti in Bavans (Francia), costituito da tre serbatoi in pressione, in grado di sopportare i 700 bar di pressione a cui verrà stoccato l'idrogeno. Un totale di 120 litri di H2 verranno stipati, così da avere ZERO emissioni ed una autonomia di oltre 400 km. 

 

La Fuel Cell sviluppata da Symbio è in grado di erogare 45 kW di picco e sarà supportata dal pack batterie in uso sui modelli PHEV del gruppo Stellantis. Questo per utilizzare la batteria nelle fasi di start/stop, nelle fasi di accelerazione e in quelle di decelerazione si utilizza la frenata auto-rigenerativa per ricaricare il pack batterie. 

 

6a00d8341c4fbe53ef026bdec93b5e200c-800wi.jpg

Edited by Beckervdo
errata corrige
  • I Like! 3
  • Thanks! 1
Link to post
Share on other sites

Avevo postato la notizia in Scelte strategiche Stellantis ma qui forse è meglio perchè me l'ero filata solo io 😅 😂

 

 

 

Comunque non mi convince molto, l'aumento di autonomia rispetto alla EV, 70km in più, è irrisorio per un veicolo a Fuel Cell, in più qua rispetto ai sistemi Toyota o Hyundai, si aggiungono anche le complicanze dovute al sistema ibrido plug-in, quindi l'avere non solo la sosta a fare rifornimento di idrogeno ma anche la ricarica alla colonnina per la batteria. Pur supponendo un distributore di H2O sotto casa perché uno dovrebbe scegliere questa rispetto alla EV se alla fine l'autonomia è la stessa e pure le criticità? 

  • I Like! 1
  • Thanks! 1

BYE BYE!

Link to post
Share on other sites

Perché si fa il pieno in mezz'ora invece che in varie ore. La ricarica alla colonnina non è affatto obbligatoria (anche se ovviamente puoi farla in concomitanza col rifornimento, o di notte da una presa domestica a costo limitato)

'15 BMW X3 xDrive20d Business Aut. - '00 Honda HR-V 1.6 16v Sport AWD 5d - '07 Nissan Micra 1.2 Jive 3d

Link to post
Share on other sites
12 ore fa, noospy scrive:

Perché si fa il pieno in mezz'ora invece che in varie ore. La ricarica alla colonnina non è affatto obbligatoria (anche se ovviamente puoi farla in concomitanza col rifornimento, o di notte da una presa domestica a costo limitato)

 

Quei 34 minuti mi sembrano strani, ho un amico che utilizza regolarmente macchine ad idrogeno e mi ha detto che ci impiega pochissimo a fare il pieno... e parliamo di 4Kg...

 

Comunque è un sistema al momento privo di senso con pochi vantaggi rispetto all'elettrico puro.

Link to post
Share on other sites
2 ore fa, A.Masera scrive:

 

Quei 34 minuti mi sembrano strani, ho un amico che utilizza regolarmente macchine ad idrogeno e mi ha detto che ci impiega pochissimo a fare il pieno...

 

infatti nel video c'è scritto 3 minuti, mi sa che 34 è un errore.

  • I Like! 1
Link to post
Share on other sites

se effettivamente ci si mette pochi minuti a fare il pieno allora sui tempi lunghi, quando queste tecnologie saranno mature, vedo sicuramente una prevalenza per le auto a idrogeno

 

almeno per auto grandi che devono essere previste anche per lunghe percorrenze, l'idrogeno prevarrà, mentre l'elettrico andrà bene per i mezzi fatti per brevi tragitti

  • I Like! 1
Link to post
Share on other sites
38 minuti fa, shadow_line scrive:

se effettivamente ci si mette pochi minuti a fare il pieno allora sui tempi lunghi, quando queste tecnologie saranno mature, vedo sicuramente una prevalenza per le auto a idrogeno

 

almeno per auto grandi che devono essere previste anche per lunghe percorrenze, l'idrogeno prevarrà, mentre l'elettrico andrà bene per i mezzi fatti per brevi tragitti

 

non è quello il punto, è che l'idrogeno è in primis meno efficiente rispetto all'elettrico puro ed in secundis la distribuzione è difficile.

 

Ha senso solo per mezzi pesanti in grado di rifornirsi direttamente nei pressi dei centri di produzione di idrogeno (porti ad esempio)

Link to post
Share on other sites
31 minuti fa, A.Masera scrive:

 

non è quello il punto, è che l'idrogeno è in primis meno efficiente rispetto all'elettrico puro ed in secundis la distribuzione è difficile.

 

Ha senso solo per mezzi pesanti in grado di rifornirsi direttamente nei pressi dei centri di produzione di idrogeno (porti ad esempio)

 

non si puó considerare solo l'aspetto tecnico

 

il fatto di lasciare la gente con il solo elettrico che ha tempi di ricarica lunghi, anche troppo

 

potrebbe creare dei fenomeni di rifiuto di massa nei confronti dell'elettrico stesso

 

anzi, anche senza il "potrebbe"...

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

troppo spesso i tecnocrati fanno i conti senza l'oste... non sarebbe la prima volta che avviene

  • I Like! 1
Link to post
Share on other sites
1 ora fa, shadow_line scrive:

 

non si puó considerare solo l'aspetto tecnico

 

il fatto di lasciare la gente con il solo elettrico che ha tempi di ricarica lunghi, anche troppo

 

potrebbe creare dei fenomeni di rifiuto di massa nei confronti dell'elettrico stesso

 

anzi, anche senza il "potrebbe"...

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

troppo spesso i tecnocrati fanno i conti senza l'oste... non sarebbe la prima volta che avviene

 

mah, già oggi non vedo il problema... la carichi la notte e quando fai viaggi lunghi vai al supercharger.

Link to post
Share on other sites
Adesso, A.Masera scrive:

 

mah, già oggi non vedo il problema... la carichi la notte e quando fai viaggi lunghi vai al supercharger.

 

personalmente vedo molta piú gente che trova questo un problema

 

ad ogni modo vedremo...

  • I Like! 1
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Similar Content

    • By Cole_90
      Lexus ES si rinnova presentando un nuovo design dei fari anteriori e della Spindle Grille.
      Altre modifiche sono limitate ad un aggiornamento delle sospensioni posteriori, con nuovi bracci, e dell'impianto frenante adesso più performante.
      Debuttano le sospensioni adattive variabili sull'allestimento F-Sport.
      Dentro nuovi abbinamenti di materiali ed un nuovo schermo touch!
       
























       
      Press Release:
       
      Lexus Italia
       
       
    • By Cole_90
      Grossa novità per Captur: ampliamento alla variante E-Tech ibrida, quindi non più esclusivamente PHEV.
       

       
       

       
      Press Release:
       
       
    • By lukka1982
      Nuova Renegade e Compass PHEV
       
       
      Via Jeep
       
      Renegade
       









       
       
      Compass ( -> CLICCA QUI PER COMPASS 4xe FACELIFT 2021)
       






       

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.