Jump to content

F1 2021 - GP Abu Dhabi


AleMcGir
 Share

Max Verstappen Vs Lewis Hamilton  

13 members have voted

  1. 1. Campione del mondo F1 2021?

    • Max Verstappen
    • Lewis Hamilton

This poll is closed to new votes

  • Please sign in or register to vote in this poll.
  • Poll closed on 12/12/2021 at 01:00 PM

Recommended Posts

immagine.png.5468e31bce00f317ac03770122b7aef1.png

 

La graduatoria attuale vede perfettamente appaiati Max Verstappen e Lewis Hamilton, con l’olandese che nel caso nessuno dei due piloti conquisti punti sarà campione per il maggior numero di vittorie ottenute sino ad ora, nove a otto. Lewis Hamilton si presenterà a Yas Marina forte di tre vittorie consecutive nelle ultime tre gare, con la Mercedes W12 che sembra in netto vantaggio dal punto di vista tecnico nei confronti della Red Bull in questo finale di stagione.

 

Orari
Venerdì 10 dicembre
PL1: 10:30 – 11:30
PL2: 14:00 – 15:00


Sabato 11 dicembre
PL3: 11:00 – 12:00
Qualifiche: 14:00 – 15:00


Domenica 12 dicembre
Gran Premio: 14:00

 

Qualifiche e Gara in diretta su TV8

 

immagine.png.51676c680a8bd08dda5729417c7e64f9.png

 

... rispetto alle passate edizioni il layout è stato modificato per aumentare le possibilità di sorpasso. Il tempo sul giro si preannuncia nettamente inferiore e sono stati aggiunti tre giri (da 55 a 58) per compensare il fatto che il circuito sia stato accorciato dopo le modifiche che hanno reso la pista di Yas Marina decisamente più veloce e favorevole ai sorpassi. L’evento sarà trasmesso in diretta su Sky Sport F1, con TV8 che garantirà in diretta in chiaro Qualifiche e Gara.

 

https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/gp-abu-dhabi-2021-programma-circuito-orari-sky-e-tv8-televisione-diretta-yas-marina-verstappen-hamilton-titolo-mondiale-leclerc-sainz-ferrari-596377.html

 

immagine.png.18eefa25538befab454f911dd83aaeb0.png

 

---

Montezemolo: “La ragione dice Lewis, il cuore Max”

L'ex presidente della Ferrari teme che il Mondiale possa essere deciso da un incidente

...

L’ex presidente della Ferrari Luca Cordero di Montezemolo allora era direttore sportivo del Cavallino Rampante e rispetto all’atmosfera velenosa che si respira nel paddock attuale della F1 tra Verstappen e Hamilton ha sottolineato che nel 1974 lo spettro di un contatto tra Fittipaldi e Regazzoni non era nemmeno immaginabile: “All’epoca la lealtà non era un optional. Invece in queste ultime gare ho avuto l’impressione che Verstappen, forte di un vantaggio in classifica, giocasse all’uscita di pista contemporanea sua e di Hamilton. È accaduto anche a Gedda dove hanno permesso che si corresse su un tracciato indegno”.

Per Montezemolo è anche dilaniante decidere per chi schierarsi in questo duello tra due piloti definiti assi formidabili. I sentimenti sono contrastanti: La ragione dice Hamilton, ma il cuore dice Verstappen, per salvare il record di Schumacher che ancora detiene insieme a Hamilton. Di sette titoli iridati, cinque li ha vinti con me. Spero che Max, correndo in maniera pulita, salvi quel record”.

 

https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/montezemolo-la-ragione-dice-lewis-il-cuore-max-hamilton-verstappen-schumacher-regazzoni-fittipaldi-ferrari-mclaren-1974-596400.html

 

---

Wolff: “Il Mondiale non deve essere deciso da un contatto”

Il team principal della Mercedes si augura di poter assistere ad un gran finale privo di incidenti tra i due contendenti al titolo iridato

...

Il manager austriaco, intervistato ancor prima della seconda penalità inflitta al suo maggior concorrente, si è infatti augurato che l’atto conclusivo del mondiale avvenga senza ulteriori colpi di scena, e che possa andare in archivio nel modo più corretto possibile: “La gara di Gedda ha avuto così tante ripercussioni che credo che tutti avranno modo di trarre giovamento da questa corsa, adattandosi per l’appuntamento di Abu Dhabi – ha analizzato Wolff – se una guida simile dovesse ripetersi anche negli Emirati, con gli stewards che la valuterebbero contro il regolamento, a quel punto si andrebbe incontro ad un’altra penalità, e questo comporterebbe solo a generare altra confusione. Non credo proprio che il mondiale meriti un finale deciso o influenzato da un incidente. Ho molta fiducia nel sistema di autoregolamentazione”. In conclusione, il team principal della casa tedesca è tornato sull’episodio avvenuto in Brasile, lì dove un’altra difesa compiuta da Verstappen non era passata sotto la lente d’ingrandimento di Michael Masi, nemmeno dopo la richiesta ufficiale della Mercedes per la rianalisi delle immagini: “Ad Interlagos – ha aggiunto – avevo detto che si sarebbe creato un precedente pericoloso per il proseguo del campionato. Oggi abbiamo visto molte collisioni che erano simili a quelle avvenute in Brasile, seppur a velocità più basse. Non voglio assolutamente che ciò possa accadere anche ad Abu Dhabi. Il mondiale finirà a vantaggio di colui che si dimostrerà il più veloce, o di coloro che disporranno dell’auto più rapida, ma senza togliersi nulla a vicenda”.

 

https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-piloti/wolff-il-mondiale-non-deve-essere-deciso-da-un-contatto-verstappen-hamilton-direzione-gara-596312.html

 

 

 

Edited by AleMcGir
  • I Like! 3
Link to comment
Share on other sites

immagine.png.1aba2e1589f6e64ed4d022db1bab4a09.png

 

---

Masi (FIA) avverte Verstappen: “Possiamo togliere punti in classifica”

[Verstappen contro Hamilton] - In caso di collisione decisiva per il titolo iridato, il Direttore di Gara non farà sconti e ha ventilato sia la deduzione di punti che la squalifica dal campionato

...

L’arrivo finale a pari punti – ovvero la situazione attuale di classifica – premierebbe infatti l’olandese della Red Bull, capace di conquistare nove vittorie contro le otto del più esperto avversario. La Direzione Gara ha lasciato intendere di non avere intenzione di lasciar correre in caso di collisione decisiva per il titolo, e lo dirà a chiare lettere nell’incontro con i piloti previsto nel venerdì di Yas Marina.
A rivelarlo è stato Michael Masi, in una lunga intervista concessa al Daily Mail, che parte proprio dalla possibilità di un incidente tra i protagonisti del campionato: “Io non posso controllare le loro azioni, solo loro possono. Ma i regolamenti ci permettono di infliggere delle penalità, siano esse di tempo o sulla griglia di partenza. Inoltre il Codice Sportivo Internazionale consente ai Commissari di squalificare un pilota o privarlo di punti in campionato. Quindi sì, Max potrebbe vedersi sottrarre dei punti, lui come qualsiasi altro team. Speriamo chiaramente che non sia necessario, ma è uno degli strumenti a disposizione. Ricorderò tutto questo ai team e ai piloti”. Il 42 enne australiano ha evidenziato quanto sia complesso decidere cosa e come sanzionare durante i fine settimana di gara: “Anche se potranno non ammetterlo, i piloti nel loro intimo sanno bene cosa è legale, cos’è considerato corretto, cos’è considerato duro ma corretto e cosa no. Ogni incidente è trattato separatamente. Ciò che può sembrare simile, non è necessariamente identico. C’è un sentore comune che io sia il responsabile delle sanzioni, ma in realtà sono accordate da un collegio indipendente di commissari, che decidono se ci sono gli estremi per una penalità”.

Masi ha voluto poi smorzare le polemiche sollevate da Horner, team principal Red Bull, che ha dichiarato che alla F1 manca Charlie Whiting, il precedente Direttore di Gara: “Questo tipo di commenti non sono preoccupanti. Abbiamo visto sia Christian che Toto dire cose a caldo, hanno diritto ai rispettivi punti di vista. Ma sono il primo a dire che mi manca avere Charlie come punto di riferimento, con la sua grande esperienza. Io e il mio gruppo di lavoro stiamo facendo il miglior lavoro possibile. Le persone si arrabbiano se qualcosa non va come si aspettano, ma posso capirlo, è uno sport d’elite”. Altro punto di scontro di Gedda, la ‘negoziazione’ con il box Red Bull alla ripartenza, Masi ha difeso il suo operato: “Queste cose succedono durante la gara, parlo di dare la possibilità a un team di restituire la posizione. La differenza è stata che eravamo sotto bandiera rossa e c’è stata più attenzione su questo. È il modo più pragmatico di affrontare la situazione, dicendo: ‘Puoi fare questo o giudicheranno i Commissari, magari infliggendo una penalità in termini di tempo’. La discussione è stata un po’ più lunga del solito perché la gara era sospesa”. Chiusura con un auspicio: “Spero che la lotta mondiale non sarà decisa nell’ufficio dei Commissari. Ma sta ai due ragazzi in pista. Sta a loro e a nessun altro”. 

 

https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/masi-fia-avverte-verstappen-possiamo-togliere-punti-in-classifica-hamilton-collisione-incidente-596639.html

 

---

immagine.png.e19462d229e6b1ff00f69672b631fec0.png

 

---

 

Edited by AleMcGir
Link to comment
Share on other sites

  • AleMcGir changed the title to F1 2021 - GP Abu Dhabi

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.