Vai al contenuto
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!
  • Autopareri era presente al Salone di Ginevra 2019 nelle giornate stampa del 5-6 marzo
  • Guarda le numerose immagini e video sulla nostra pagina Facebook!

Messaggi Raccomandati

On 15/5/2018 at 14:34, Davialfa scrive:

Oggi parlando con un caro amico riguardo ad auto diesel ( la mia) e ibrida ( la sua), siamo passati a parlare di modalità di guida e dove un po’ se ne è uscito con un “ per te che guidi maluccio direi che il diesel è la motorizzazione piu adatta”. Chiaramente da un macina km come me quel guidi maluccio è suonato peggio di un “lo hai piccino come il cirillo di un neonato”.

I suoi parametri per giudicare la mia guida sono nel fatto che quando è venuto in macchina con me dice che ho una guida scattosa, il piede pesante, poco morbido, molta nausea.

Ora specifico che avendo auto aziendale con carburante pagato effettivamente non sono tanto attento ai consumi, però quando quido scattoso per me è piu una volontà perche mi diverto di piu.

 

La mia domanda è questa, visto che entrambi pensiamo di guidare meglio dell altro, quali sono secondo voi le possibili prove di guida che potrebbero essere inserite in una possibile sfida? Specifico : niente di pericoloso per noi o altri, una cosa molto tranquilla... 

 

Cosi pensando mi era venuto in mente

-prova parcheggio con meno manovre

- percorso combinato per vedere chi consuma meno ( è un suo grande vanto e ritiene che io non sia capace a guidare risparmioso.

- prova circuito con auto normale

 

Caricate entrambi un passeggero imparziale e mediamente rompiballe, e fatevi dare un giudizio.

 

Per il resto, io riserverei il guidi male solo a chi non rispetta il CDS nelle sue regole basilari (il non rispettare i limiti messi a caso non rientra in questa fattispecie) tipo stop e precedenze, intralcia il traffico, tiene comportamenti ambigui, viaggia al centro della carreggiata, non agevola il sorpasso, ecc....

Nelle altre fattispecie, sempre all'interno del consentito, le considero peculiarità individuali.
C'è chi è portato ad avere una guida sportiva e quindi piu brusca, e qui ci fai poco, se prendi una curva in velocità, l'acqua del bicchiere te la ritrovi sul tappeto, è semplice fisica. Poi si può discutere se ti esce in velocità stabilizzata, oppure per il transitorio troppo brusco in ingresso, ma tant'è... Idem per la frenata. Se uno ha una guida sportiva, arriva in velocità in curva, lascia il gas, pinza forte, rilascia, entra e riaccelera dopo la corda.

Se uno guida tranquillo, percorre le curve lentamente, cerca per quanto possibile di rilasciare il gas per tempo in modo da dover frenare il meno possibile, ecc...

Poi c'è chi non è capace, che nonostante vada piano, accelera e frena in continuo, non è capace di mantenere la velocità costante, qualche volta percorrono le curve a frizione abbassata con relativo strattone quando la riattaccano, ecc... Ma li sono casi umani e ci si fa poco.

 

Io ho notato che anche l'auto che guidi, muta lo stile di guida. In parte perchè se fai il fenomeno con una prius finisci nel fosso, in parte perchè non da nessun piacere alzare il ritmo, ma anzi senti che l'auto non è d'accordo e ti invita ad adeguare lo stile.



 

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
7 ore fa, vito994 scrive:

e chi lo ha detto? per me invece l' auto si deve sentire tutta... quelli che guidano stile culla mi fanno addormentare

sono l' unico che che quando va in auto di uno che guida così piano inizia a frignare nello stomaco? sarà perchè io ho il piede pesante bho

 

Guidare in maniera "aggressiva" non significa ne guidare bene ne soprattutto essere veloci. 

Anzi, spesso si è più lenti....perché le manovre improvvise stressano inutilmente gli pneumatici (scaldandoli e portandoli fuori dalla finestra di efficienza) e mettono in condizioni di instabilità il veicolo anche quando non serve.

 

Che sia necessario essere "smooth" è roba universalmente riconosciuta. 

La storia del bicchiere da non rovesciare per valutare la dolcezza veniva da Keiichi Tsuchiya....non proprio uno che in macchina ci andava a spasso.

O si potrebbe parlare di Prost (il professore per la guida noiosa) o Zanardi (il parigino)

 

O ancora

attachment.php?attachmentid=838607&stc=1

"a modo suo....a modo mio....e 6 secondi in meno"

  • Mi Piace 3
  • Grazie! 2

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
9 ore fa, vito994 scrive:

e chi lo ha detto? per me invece l' auto si deve sentire tutta... quelli che guidano stile culla mi fanno addormentare

sono l' unico che che quando va in auto di uno che guida così piano inizia a frignare nello stomaco? sarà perchè io ho il piede pesante bho

che centra il piede pesante? si può avere il piede pesante, e di conseguenza andare spediti, senza:

a) guidare a scatti come uno scemo

b) mangiarsi gomme e pasticche

c) tagliare le corsie

d) far sentire male i passrggeri

 

anzi, spesso si va anche più veloci di chi guida sporco.

  • Mi Piace 3

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Inviato (modificato)
On 23/5/2018 at 08:18, danicube scrive:

che centra il piede pesante? si può avere il piede pesante, e di conseguenza andare spediti, senza:

a) guidare a scatti come uno scemo

b) mangiarsi gomme e pasticche

c) tagliare le corsie

d) far sentire male i passrggeri

 

Vabe io intendo certi casi al limite che guidano da nonno, che non superano i 30 orari in città e i 90 in autostrada e fidati che ne conosco, gente che se un auto frena invece di sorpassare con tutto lo spazio avanti frenano a loro volta e rimangono dietro, e aggiungici a questo, che appena devono passare in uno spazio stretto fanno zig zag a destra e sinistra.. sono la peggior specie alla guida

 

On 23/5/2018 at 01:40, Nico87 scrive:

 

Caricate entrambi un passeggero imparziale e mediamente rompiballe, e fatevi dare un giudizio.

 

Per il resto, io riserverei il guidi male solo a chi non rispetta il CDS nelle sue regole basilari (il non rispettare i limiti messi a caso non rientra in questa fattispecie) tipo stop e precedenze, intralcia il traffico, tiene comportamenti ambigui, viaggia al centro della carreggiata, non agevola il sorpasso, ecc....

Nelle altre fattispecie, sempre all'interno del consentito, le considero peculiarità individuali.
C'è chi è portato ad avere una guida sportiva e quindi piu brusca, e qui ci fai poco, se prendi una curva in velocità, l'acqua del bicchiere te la ritrovi sul tappeto, è semplice fisica. Poi si può discutere se ti esce in velocità stabilizzata, oppure per il transitorio troppo brusco in ingresso, ma tant'è... Idem per la frenata. Se uno ha una guida sportiva, arriva in velocità in curva, lascia il gas, pinza forte, rilascia, entra e riaccelera dopo la corda.

Se uno guida tranquillo, percorre le curve lentamente, cerca per quanto possibile di rilasciare il gas per tempo in modo da dover frenare il meno possibile, ecc...

Poi c'è chi non è capace, che nonostante vada piano, accelera e frena in continuo, non è capace di mantenere la velocità costante, qualche volta percorrono le curve a frizione abbassata con relativo strattone quando la riattaccano, ecc... Ma li sono casi umani e ci si fa poco.

 

Io ho notato che anche l'auto che guidi, muta lo stile di guida. In parte perchè se fai il fenomeno con una prius finisci nel fosso, in parte perchè non da nessun piacere alzare il ritmo, ma anzi senti che l'auto non è d'accordo e ti invita ad adeguare lo stile.

 

Concordo in pieno sul fatto che l' auto ti adegua allo stile di guida, prima avevo una micra 88 cv benzina leggera ed agile, anche in città ero portato a fare qualche cretinata, sgommatina passare nello stretto senza paura, sorpassare di più. da quando spassato ad una grande punto 77 cv benzina non posso più perchè è molto più pesante, grossa e lenta e non ha la stessa agilità

 

concordo anche sulla penultima frase i peggiori sono quelli che vanno piano e frenano di continuo na roba assurda
 

 

Modificato da vito994

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Per me fluidità e progressione über alles. Ne ho visti troppi che "Io guido sportivo" solo perché usano i pedali tipo vanga ed infilano la macchina in curva a calci (e nel frattempo escono dalle rotonde col motore imballato).

Un mio parametro di test è il taglio delle corsie: se uno sa impostare la curva non ha nessun bisogno di uscire dalle linee nel 99% dei casi. Se lo fa o non sa guidare o è troppo veloce rispetto al luogo. Infatti per strada si vedono curve da niente sistematicamente tagliate da automobilisti e non da autisti di bus e camion :pen: 

 

Peraltro una guida pulita funziona allo stesso modo sia per il massimo comfort che per la prestazione sportiva, cambia la velocità ma i principi sono sempre quelli.

 

Una delle mie più grandi soddisfazioni è quando la gente mi dice "Che strano, con te non soffro la macchina" :mrgreen: 

 

  • Mi Piace 4

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
On 15/5/2018 at 22:31, TonyH scrive:

No, roba decisamente più da nerd

 

2016-09-30_05-33-54.jpg

mi confondi con @TurboGimmo :D

2 ore fa, Wilhem275 scrive:

....

Un mio parametro di test è il taglio delle corsie: se uno sa impostare la curva non ha nessun bisogno di uscire dalle linee nel 99% dei casi.

....

Scusa ma dipende dov'è l'apex point..... :D Si scherza eh!

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Eh, qui stiamo a parlare di appoggi ed apex point quando là fuori c'è gente che fa le curve a segmenti :disp2: dritto-scatta-dritto-scatta-dritto-scatta...

 

Però seriamente, nella guida ludica stradale non ho mai capito il senso di andare a tagliare le corsie. Alla fine a me interessano le accelerazioni laterali, non il tempo sul giro, per cui che me ne faccio della velocità più alta se tanto allargo i raggi?

Posso capire lo smussare quel singolo spigolo che ti spezza una tirata altrimenti uniforme, ma farlo in maniera sistematica mi pare un dispetto a sé stessi... stiamo tutto il tempo a cercare le curve e quando le troviamo le raddrizziamo :mrgreen:

  • Mi Piace 1
  • Ahah! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
8 minuti fa, Wilhem275 scrive:

Eh, qui stiamo a parlare di appoggi ed apex point quando là fuori c'è gente che fa le curve a segmenti :disp2: dritto-scatta-dritto-scatta-dritto-scatta...

 

Però seriamente, nella guida ludica stradale non ho mai capito il senso di andare a tagliare le corsie. Alla fine a me interessano le accelerazioni laterali, non il tempo sul giro, per cui che me ne faccio della velocità più alta se tanto allargo i raggi?

Posso capire lo smussare quel singolo spigolo che ti spezza una tirata altrimenti uniforme, ma farlo in maniera sistematica mi pare un dispetto a sé stessi... stiamo tutto il tempo a cercare le curve e quando le troviamo le raddrizziamo :mrgreen:

Io in generale nelle curve autostradali, se c'è spazio e non c'è gente, uso tutte le corsie per aprire il più possibile il raggio di curvatura. Ma è l'unico caso, per il resto me ne sto in corsia.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Vedo un po' troppo moralismo qui. Io consumo sicuramente più gomme, pastiglie e carburante di tanti altri miei amici. Ma questo perché, molto semplicemente, mi diverte e quindi spendo volentieri un po' di più nell'usura dell'auto. Ma questo non significa che io sappia guidare peggio di mia madre, che sicuramente usura meno la macchina meno di me😀

La stessa persona che ogni tanto butta la macchina in curva brutalmente, tira le marce ecc può essere in grado, in altre situazioni, di guidare pacatamente.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Adesso, AlessioAlfa scrive:

Vedo un po' troppo moralismo qui. Io consumo sicuramente più gomme, pastiglie e carburante di tanti altri miei amici. Ma questo perché, molto semplicemente, mi diverte e quindi spendo volentieri un po' di più nell'usura dell'auto. Ma questo non significa che io sappia guidare peggio di mia madre, che sicuramente usura meno la macchina meno di me😀

La stessa persona che ogni tanto butta la macchina in curva brutalmente, tira le marce ecc può essere in grado, in altre situazioni, di guidare pacatamente.

Ma non c'è moralismo! È una questione di tecnica. Guidare puliti è più efficace in pista come in strada. Poi se ti piace scannare amen, però è normale che i passeggeri risentano di una guida nervosa.

  • Mi Piace 3

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere iscritto per commentare e visualizzare le sezioni protette!

Crea un account

Iscriviti nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×

INFORMAZIONE IMPORTANTE

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Termini e condizioni di utilizzo.