Vai al contenuto
Autopareri news
  • Buon 2019 da Autopareri e Benvenuti sul nuovo tema grafico! Scegli il tuo tema preferito in fondo alla pagina: chiaro (light) o scuro (dark).
4200blu

L'evoluzione del mercato degli smartphone

Messaggi Raccomandati

20 minuti fa, nucarote scrive:

E potrebbe succedere quello che è successo a Motorola e Nokia dopo l'avvento dell'iPhone. ;-)  

..o forse succedera adesso e i prossimi anni ad Apple con Huawei e Xaomi

  • Like! 1
  • Grazie! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
1 minuto fa, 4200blu scrive:

..o forse succedera adesso e i prossimi anni ad Apple con Huawei e Xaomi

 

Huawei e Xaomi, almeno al momento, non hanno prodotti innovativi, per cui una volta raggiunta Apple (ammettendo che non tirerà più nulla dal fuori dal cilindro) li rimarranno, fino all'avvento di un nuovo costruttore che fa la stessa cosa di Huawei, Xaomi, Apple ma costando meno, e così via.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
1 ora fa, 4200blu scrive:

..o forse succedera adesso e i prossimi anni ad Apple con Huawei e Xaomi

E per continuare l'OT, Nokia ha aumentato le vendite di smartphone fino a quando non è stato annunciato il passaggio a Windows Phone che l'ha mandata in malora. Ricordo che l'iPhone è del 2007 e il 3G è del 2008.

image.thumb.png.930de1594cd9cba4c3707bcbbefc6e5d.png

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
1 ora fa, nucarote scrive:

 

Huawei e Xaomi, almeno al momento, non hanno prodotti innovativi, per cui una volta raggiunta Apple (ammettendo che non tirerà più nulla dal fuori dal cilindro) li rimarranno, fino all'avvento di un nuovo costruttore che fa la stessa cosa di Huawei, Xaomi, Apple ma costando meno, e così via.

Huawei 2017 --> 153Mio phones

Huawei 2018 --> >200Mio

 

Apple Q1 2018 --> 52,5Mio Iphones

Apple Q1 2019 --> previsione dopo la riduzione agli fornitori di ieri 40-43Mio

 

Con qualche anno di ritardo credo che avremmo un sviluppo simile nel mercato dei automobile, sopratutto insieme con la elettrificazione, il mass-market prima o poi sara in mano dei cinesi....gli altri possono dividersi il segmento luxury.

  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
4 minuti fa, 4200blu scrive:

Huawei 2017 --> 153Mio phones

Huawei 2018 --> >200Mio

 

Apple Q1 2018 --> 52,5Mio Iphones

Apple Q1 2019 --> previsione dopo la riduzione agli fornitori di ieri 40-43Mio

 

Con qualche anno di ritardo credo che avremmo un sviluppo simile nel mercato dei automobile, sopratutto insieme con la elettrificazione, il mass-market prima o poi sara in mano dei cinesi....gli altri possono dividersi il segmento luxury.

Ma Apple, con solo il 19,4% di quote di mercato, detiene l’87% dei profitti del settore. Per questo solo i brand forti nel settore auto potranno resistere.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Adesso, 4200blu scrive:

Huawei 2017 --> 153Mio phones

Huawei 2018 --> >200Mio

 

Apple Q1 2018 --> 52,5Mio Iphones

Apple Q1 2019 --> previsione dopo la riduzione agli fornitori di ieri 40-43Mio

 

Con qualche anno di ritardo credo che avremmo un sviluppo simile nel mercato dei automobile, sopratutto insieme con la elettrificazione, il mass-market prima o poi sara in mano dei cinesi....gli altri possono dividersi il segmento luxury.

 

IMHO bisognerebbe confrontare i numeri dei prodotti di Huawei che hanno un costo paragonabile a quelli Apple. 

 

Per il resto i costi di sviluppo di una EV è drasticamente inferiore rispetto ad un auto tradizionale, IMHO dopo un periodo di "rivoluzione" dove oltre Tesla potrebbe venir fuori qualche altro marchio ma poi si finirà ad una sorta di Foxconn che produce gruppi motori e batteria che possono finire sotto ad una Giulia oppure sotto ad una Model 3 senza particolari differenze, se non il design della carrozzeria.

 

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Inviato (modificato)
2 ore fa, nucarote scrive:

 

Huawei e Xaomi, almeno al momento, non hanno prodotti innovativi, per cui una volta raggiunta Apple (ammettendo che non tirerà più nulla dal fuori dal cilindro) li rimarranno, fino all'avvento di un nuovo costruttore che fa la stessa cosa di Huawei, Xaomi, Apple ma costando meno, e così via.

Il telefono più veloce del mondo (Huawei Mate 20) e non uno ma due flagship che costano un terzo di un iPhone top con le stesse prestazioni e chip di ultima generazione (Xiaomi Mi Mix 3 e Mi 8 )? Ovviamente con Android che offre di serie le "mirabolanti" innovazioni che Apple pubblicizza. Una volta si diceva: per sapere come sarà il prossimo iPhone, guarda un Nokia di due anni fa... Adesso è lo stesso con Android al posto di Nokia.

6 minuti fa, nucarote scrive:

secondo me bisognerebbe confrontare i numeri dei prodotti di Huawei che hanno un costo paragonabile a quelli Apple.

Secondo me il confronto va fatto a parità di prestazioni (benchmark CPU, RAM, flash, fotocamera e schermo).

P.S.: Se gli admin spostano possiamo approfondire in un topic più opportuno, se no la pianto qui.

Modificato da jameson
  • Ahah! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
E per continuare l'OT, Nokia ha aumentato le vendite di smartphone fino a quando non è stato annunciato il passaggio a Windows Phone che l'ha mandata in malora. Ricordo che l'iPhone è del 2007 e il 3G è del 2008.

image.thumb.png.930de1594cd9cba4c3707bcbbefc6e5d.png

Mah

A me pare che si confondono gli effetti con la causa.

A parte il grafico che secondo me mi pare un po' aggiustato da chi l'ha fatto, per dimostrare la tesi proposta.

Nokia era già ad un punto critico.

I volumi che tu dici in crescita fino al 2010 (e che da altre fonti risultano in calo dal 2007) erano caratterizzate da prodotti non adeguati alle richieste del mercato che chiedeva sempre più smartphone.

E mentre Apple nel 2010 presentava iPhone 4 e tutti gli altri già da tempo mettevano sul mercato smartphone Android (si pensi al galaxy s pietra miliare per Samsung) all'altezza per form factor, tecnologie e OS, Nokia era ancora ancorata a symbian (palesemente non all'altezza) e presentava N8.

 

Non si cambia un CEO per caso.

Né un cda fa scelte di cambiamento drastico se tutto va bene.

Il cda ha nominato CEO Elop come effetto del palese ritardo sul mercato dell'azienda addormentata sugli allori.

 

Hanno scelto di differenziarsi con Windows Phone.

Si può discutere se sia stata la scelta giusta.

secondo me non si può dire che andava tutto bene

 

 

P.s. Scusate l'OT.

Ho risposto da Tapatalk e non mi ero accorto del topic in cui ero entrato

sorry

  • Like! 2

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
1 ora fa, McNab scrive:

I volumi che tu dici in crescita fino al 2010 (e che da altre fonti risultano in calo dal 2007) erano caratterizzate da prodotti non adeguati alle richieste del mercato che chiedeva sempre più smartphone.

E mentre Apple nel 2010 presentava iPhone 4 e tutti gli altri già da tempo mettevano sul mercato smartphone Android (si pensi al galaxy s pietra miliare per Samsung) all'altezza per form factor, tecnologie e OS, Nokia era ancora ancorata a symbian (palesemente non all'altezza) e presentava N8.

Conosco benissimo i dispositivi, sono stato utente di Symbian fino al Nokia 808. N8 (che ho avuto finché non mi è cascato nel cesso) aveva un hardware stellare, e Symbian era un sistema assolutamente all'altezza (anche se era diventato molto complesso, era tuttavia in grado di effettuare multitasking vero, al contrario di iOS) e con un Nokia Store con un'enorme scelta di app, come dimostravano i volumi di vendita in aumento fino all'annuncio del famigerato "Burning Platform memo". Android allora era FroYo, un sistema ancora rozzo, ben più di Symbian. Nokia stava per effettuare lo switch su Meego comunque, un sistema molto più moderno, rimasto semisconosciuto perché abortito da Elop che ha impedito la vendita dell'ancora rimpianto N9 nei principali mercati del mondo e forzando il passaggio al disastroso Windows Phone (Elop veniva da Microsoft). (Oggi Meego è diventato Tizen e gira sugli smart TV Samsung.)

1 ora fa, McNab scrive:

Non si cambia un CEO per caso.

Né un cda fa scelte di cambiamento drastico se tutto va bene.

Il cda ha nominato CEO Elop come effetto del palese ritardo sul mercato dell'azienda addormentata sugli allori.

Il CEO era una talpa di Microsoft, che ha impedito al mondo di conoscere l'N9 (una rivista tedesca ha detto addirittura che conveniva arrivare in Svizzera, dove era in vendita, per comprarlo) per affossarlo.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Il CEO era una talpa di Microsoft, che ha impedito al mondo di conoscere l'N9 (una rivista tedesca ha detto addirittura che conveniva arrivare in Svizzera, dove era in vendita, per comprarlo) per affossarlo.
Guarda il bello é che adesso possiamo parlarne col senno di poi.
Che symbian fosse inadeguato lo ha decretato il mercato
Tutti volevano iPhone o Android.
Il galaxy S del 2010 come detto é il terminale che ha fatto fare il salto a Samsung.
Che symbian facesse il multitasking vero non interessava agli utenti che invece, provandolo, avevano il latte alle ginocchia dalla lentezza.
L'esperienza d'uso era pessima a confronto dei concorrenti.
Meego era ancora un embrione.
Avrebbero dovuto svilupparlo 5 anni prima.
Quanto ad Elop-talpa.
Non si infiltra un CEO, né si nomina alle spalle del cda.
Si sapeva tutto di Elop.
Si sapeva che avrebbe portato Windows Phone e i soldi di Microsoft.
É stato nominato dal cda apposta.
La scelta era fatta.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere iscritto per commentare e visualizzare le sezioni protette!

Crea un account

Iscriviti nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.