Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!

Prova Fiat Tipo Sedan 1.3 Mjet 95 CV


Recommended Posts

IMHO il 1.3 MJet non ha più ragione di esistere, dal punto di vista tecnico, specie per le dimensioni e pesi raggiunti dalle ex FCA.

Comunque mi fa piacere che se la cavi ancora egregiamente su una Tipo lunga quasi 4.60m.

Edited by nucarote
Link to comment
Share on other sites

Per me se la cava benissimo a vuoto, a pieno carico soffre ma si muove, molto meglio di una grande punto natural power con un solo passeggero per intenderci. Il 1.6 mjet è a mio avviso il miglior motore sotto i 2000 di cilindrata come rapporto coppia/potenza e consumi. Lo provai da passeggero su una Giulietta in versione da 105cv/320nm e aveva la stessa schiena di tanti 2000 turbodiesel. 
 

 

Link to comment
Share on other sites

su Tipo 1.3 le marce corte si apprezzano perchè sono ben scalate e il motore non va mai in affanno (tranne a freddo in 1ª in partenza, in cui va un po' on-off). Il motore in velocità non si avverte e i consumi rimangono molto bassi nonostante i giri un po' altini. Poi ce ci fosse una sesta di riposo, tanto di guadagnato.

Link to comment
Share on other sites

On 11/9/2021 at 15:43, tonyx scrive:

 

io la tipo l' avrei presa 1.6 anziché con il 1.3 se solo il 1.6 non avesse sofferto di frizione debole e avesse avuto la distribuzione a catena

 

il 1.6 ha la frizione debole? beh su giulietta sto a 330000 km con la frizione originale.. e per fortuna che è debole

  • I Like! 3
  • Wow! 1

Alfa Romeo GT 3.2 V6 - 2007

Alfa Romeo 75 1.6 - 1986

Alfa Romeo Giulietta 1.6 jtdm - 2010

Link to comment
Share on other sites

la tipo e in particolare 3 volumi è una macchina troppo sottovalutata, ha un ottima stabilita' , ottime soluzioni su ammortizzatori, ed è stata la prima auto fiat ad avere le griglie radiatore attuate e il cruise adattativo, inoltre non so come hanno fatto , ma sono riusciti a contenerne molto il peso (c'era una bella prova di massai).

 

ps: ma che fine ha poi fatto quello che si era smontato la tipo perche' si era accesa una spia e sentiva un ticchettio?

 

 

  • I Like! 1
Link to comment
Share on other sites

quando vi dico,da fine 2016, che è un'ottima macchina (ovvio per quel che è) o la consiglio, mi prendete per il culo :D

Quel motore se usato in 2 (o 2+1 bambino) più qualche bagaglio va benissimo e consuma poco anche se ha 5 rapporti corti. immaginate con una sesta da riposo!

1 ora fa, falconero79 scrive:

il 1.6 ha la frizione debole? beh su giulietta sto a 330000 km con la frizione originale.. e per fortuna che è debole

quella di casa è arrivata a 105.000 (auto di settembre 2017) e ancora funzioan come da nuova. mi tocco le balle ovviamente

PETIZIONE 125 in Superstrada e Autostrada

La Desmosedici è una moto difficile, quando dai gas vibra e si muove, ma è una sua prerogativa perchè se non ti fai spaventare vedi che tutto funziona. [Casey Stoner]

Link to comment
Share on other sites

On 11/9/2021 at 15:43, tonyx scrive:

io la tipo l' avrei presa 1.6 anziché con il 1.3 se solo il 1.6 non avesse sofferto di frizione debole e avesse avuto la distribuzione a catena

 

Era un difetto riconducibile ad un lotto di esemplari di Tipo e 5ooX prodotti nel 2016: la mia Tipo precedente immatricolata a giugno 2017 era una di quelle... ha iniziato a dare problemi a 39k Km (ogni tanto slittava nelle marce alte, a volte facendo anche disattivare il cruise control), ma a 57k Km l'ho data via.......

  • I Like! 1

Ferrari312PB_1971.jpg.1cf71fc6f3663f43347213b447c4cc6c.jpg "A Ferrari is a scaled down version of god while a Porsche is a Beetle with mustard up its bottom." J.Clarkson

Link to comment
Share on other sites

5 ore fa, skid32 scrive:

la tipo e in particolare 3 volumi è una macchina troppo sottovalutata, ha un ottima stabilita' , ottime soluzioni su ammortizzatori, ed è stata la prima auto fiat ad avere le griglie radiatore attuate e il cruise adattativo, inoltre non so come hanno fatto , ma sono riusciti a contenerne molto il peso (c'era una bella prova di massai).

 

ps: ma che fine ha poi fatto quello che si era smontato la tipo perche' si era accesa una spia e sentiva un ticchettio?

 

 

È fondamentalmente la stessa cosa che ho pensato io. Auto molto sottovalutata.  Sulla controprova della tenuta di strada posso dire di aver guidato varie auto “ ammazzate “ dinamicamente dalle Continental EcoContact6 e Tipo 3v è stata l’unica ad andare benissimo nonostante quelle gomme, e l’ho provata anche sul bagnato. Su affidabilità a lungo termine non posso pronunciarmi sul 1248 mjet 2 perché non vorrei che si porti dietro l’eredità poco piacevole delle catene cagionevoli ( sono al corrente che fosse un problema anche ricollegabile ai cambi d’olio troppo prolungati ). Il difetto che le riconosco è il devioluci che quando inserisci l’indicatore di direzione spesso fa dare il colpetto di abbaglianti. Anche dietro è comoda nonostante la soluzione di ammortizzazioni adottata. Oggi di vetture interessanti sotto i 20.000  aspetto Jogger, ma nel frattempo trovo Tipo 3v, Suzuki ( tutte ) le uniche auto fatte come si deve con soluzioni interessanti e costi di acquisto/gestione e razionalità al vertice, per chi vuole la sostanza e non bada al superfluo. 

  • I Like! 2
Link to comment
Share on other sites

  • J-Gian changed the title to Prova Fiat Tipo Sedan 1.3 Mjet 95 CV

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Similar Content

    • By j
      Stellantis annuncia il Nuovo Fiat Professional Scudo ed il Nuovo Fiat Ulysse
      Prossimamente nello stabilimento Stellantis Hordain, in Francia, saranno prodotti un veicolo commerciale leggero medio del marchio Fiat Professional ed un Multi Purpose Vehicle del marchio Fiat. I due modelli saranno disponibili sia con le rinomate motorizzazioni endotermiche (Internal Combustion Engine) sia nella nuova versione al 100% elettrica (Battery Electric Vehicle). Ampia gamma per veicolo commerciale, disponibile fino a tre lunghezze: Furgone, Combi, e Cabinato con pianale. Gamma completa per la versione Multipurpose, disponibile in diverse combinazioni da 6 a 9 posti, rivolta a famiglie numerose o al comparto business. La nuova famiglia di veicoli segna quindi il ritorno di Fiat Professional e Fiat nella storica fabbrica francese in cui sono stati prodotti, tra il 1994 e il 2016, alcuni dei loro modelli più famosi, di cui riprendono il nome Scudo e Ulysse. Di certo grande interesse susciteranno le configurazioni BEV di entrambi i modelli poiché rispondono all’attuale transizione verso una mobilità a “zero emissioni” e rappresentano un esempio concreto della strategia di elettrificazione onnicomprensiva di Stellantis. Entro il 2030, i veicoli a basse emissioni di Stellantis saranno oltre il 70% delle vendite in Europa e più del 40% di quelle negli Stati Uniti, con un investimento di oltre 30 miliardi di euro entro il 2025.  
      Stellantis annuncia il lancio di una nuova generazione di veicoli che sarà prodotta, prossimamente, nello storico stabilimento Stellantis Hordain ubicato a Hordain, nella regione di Valenciennes (Francia). Si tratta di un monovolume del marchio Fiat e di un veicolo commerciale leggero medio del marchio Fiat Professional.
       
      I due nuovi modelli saranno disponibili sia in versione a combustione interna ICE (Internal Combustion Engine) sia al 100% elettrica (Battery Electric Vehicle). In particolare le motorizzazioni endotermiche adotteranno l’alimentazione a gasolio in abbinamento alla trasmissione manuale o automatica. E il veicolo commerciale leggero offrirà tre configurazioni - Furgone, Combi e Cabinato con pianale – per soddisfare qualunque esigenza di trasporto professionale. Inoltre, entrambi nascono sulla piattaforma EMP2 che, grazie al suo carattere modulare, permette di rispondere alle specifiche esigenze dei diversi mercati, adattandosi a modelli e segmenti molto differenti. Basti pensare che sulla stessa piattaforma nascono i veicoli Peugeot Expert e Traveller, Citroen Jumpy e Spacetourer, Opel/Vauxhall Vivaro e Zafira Life.
       
      Ritornano così nel sito transalpino i due brand italiani che qui hanno dato vita ad alcuni dei loro modelli più famosi: il monovolume alto di gamma Fiat Ulysse, dal 1994 al 2002, e il veicolo commerciale Fiat Scudo, dal 1996 al 2016. Sorto nel 1992, a seguito della storica joint venture nata nel 1978 tra gli allora Gruppi Fiat e PSA, il complesso industriale sarà la “culla” delle due novità di Fiat e Fiat Professional, pronte a raccogliere le sfide della nuova mobilità urbana, sempre più sostenibile e amica dell’ambiente.
       
      E proprio ispirati dal successo dei loro predecessori, i due nuovi modelli prenderanno il nome di Fiat Ulysse e Fiat Professional Scudo, e andranno a rafforzare la gamma dei marchi torinesi oltre a segnare un ulteriore passo nella strategia di elettrificazione, rappresentando una soluzione a zero emissioni rivolta alle famiglie numerose, veicoli ricreazionali, trasporti con conducente, professionisti e allestitori. Infatti, le rinomate e affidabili versioni endotermiche di entrambi i veicoli saranno affiancate dalle innovative versioni 100% elettriche che di certo susciteranno grande interesse nel pubblico. 
       
      La nuova generazione di Fiat e Fiat Professional risponde quindi all’attuale transizione verso una mobilità a “zero emissioni”. In particolare, con il crescente impiego di veicoli commerciali leggeri nelle aree urbane, in parte dovuto all’incremento della domanda di servizi di consegna online, questi veicoli contribuiranno in maniera significativa alla riduzione delle emissioni nelle città. Allo stesso modo le versioni per il trasporto passeggeri consentiranno alle famiglie di godersi una vita attiva “green” beneficiando di innovativi dispositivi tecnologici, straordinari livelli di comfort, spazio al vertice del segmento e funzioni di sicurezza avanzate.
       
      Il Fiat Professional Scudo sarà ordinabile nei principali Paesi a cavallo tra la fine di quest’anno e l’inizio dell’anno prossimo, mentre il Fiat Ulysse sarà disponibile entro il primo trimestre del 2022.
       
      In questo contesto Stellantis gioca già un ruolo da protagonista, come dimostra la sua indiscussa leadership nei veicoli commerciali in Europa e la chiara volontà di diventare leader mondiale nei veicoli commerciali elettrici. Del resto, l’Azienda punta a una strategia di elettrificazione onnicomprensiva con cui fornire veicoli entusiasmanti e all’avanguardia per i brand iconici dell'azienda, facendo leva sulle competenze interne, ma anche su partnership e joint venture, per realizzare tecnologie avanzate a prezzi accessibili. Nei prossimi tre anni il percorso di elettrificazione dei veicoli commerciali si estenderà a tutti i prodotti e a tutte le Region, anche con l’offerta di furgoni alimentati da celle a combustibile a idrogeno entro la fine del 2021.
       
      Entro il 2030, i veicoli a basse emissioni di Stellantis saranno oltre il 70% delle vendite in Europa e più del 40% di quelle negli Stati Uniti, con un investimento di oltre 30 miliardi di euro entro il 2025 nell’elettrificazione e nello sviluppo del software.
       
      Torino, 27 ottobre 2021
       
    • By Cole_90
      Ho letto su Worldscoop che la terza generazione di Doblò sarebbe prevista per inizi 2022 con produzione a Vigo.
       
      Confermate? 👀
       
       
    • By j
      Ecco la versione del Fiat Toro per i mercati del Centro e Sud America dove il marchio RAM è più forte a livello di mercato
       
       








×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.