Jump to content

Recommended Posts

1 ora fa, __P scrive:

Ma non è una Wraith wrappata? 🤔

 

Parrebbe proprio di sì, magari sarà proprio una "variante" della Wraith. 

 

Ah che bello il video di lancio della Wraith. 

Qui un confronto veloce, non sono perfettamente prese con la stessa inquadratura però ci si può fare una idea. 

 

Probabile base di Wraith con alcuni lamierati specifici. 

 

IMG_20210929_202746.thumb.jpg.66fe73471e8fe0eef091a4ecbaae31a2.jpg

"Qualche emiro che compra una Ferrari lo troverò sempre. Ma se il ceto medio finisce in miseria, chi mi comprerà le Panda?"

Sergio Marchionne

 

Follow me on Instagram

Link to comment
Share on other sites

50 minuti fa, savio.79 scrive:

Ma a parte le battute, davvero vi sembra una Wraith?

 

Perché è completamente diversa!

 

Guardate ad esempio quella piega che parte dalla maniglia della portiera e va all’indietro…

 

Completamente diversa e Rolls-Royce nella stessa frase sono un ossimoro. Per me sono tutte uguali :D 

  • I Like! 1
Link to comment
Share on other sites

Sì, magari hanno mantenuto l’impostazione ma poi la vettura è tutta nuova: è basata sulla nuova piattaforma dedicata di Rolls-Royce.

12/2017 Mercedes-Benz A180d Premium (W176 FL) ♥️ 


🌈 Fai parte della comunità  LGBT+ o vorresti supportarci? 
Iscriviti alla nostra pagina su Instagram: 
@motorpride_it 🌈

Link to comment
Share on other sites

Capisco bene le perplessità sull'elettrificazione di RR ma credo sia totalmente coerente con la storia del marchio. Guardate nel 1959 il genio della pubblicità inglese David Ogilvy come la promuoveva: 

8627021589_1dce3fa7b8_b.jpg.9bdf01191d09e009f5a07339a466589a.jpg

 

Agevolo traduzione: "A 100 km/h il rumore più forte in questa nuova Rolls-Royce viene dall'orologio elettrico". 

 

Annuncio storico tra l'altro, che fu parodizzato in versione ignorante da Land Rover pochi anni dopo: 

land-rover1.png.37d2e37d520dd96c51582a7de97ce3f2.png

  • Wow! 1
  • Haha! 5
  • Thanks! 1
Link to comment
Share on other sites

18 ore fa, Cole_90 scrive:

La prima elettrica di RR sarà una coupé e dovrebbe arrivare nel 2024. Parola a @Beckervdo per qualche info in più

 

 

Rolls-Royce-Spectre-Teaser-1.jpg

Rolls-Royce-Spectre-Teaser-2.jpg

Rolls-Royce-Spectre-Teaser-3.jpg

Rolls-Royce-Spectre-Teaser-4.jpg

Rolls-Royce-Spectre-teaser-5.jpg

 

 

Press Release:

 

Rolls-Royce

 

 

 

Questo è quello che so:

Cita

 

Rolls-Royce a nostro parere sembra esser nata per essere elettrica. Interiorizzata questa “bomba”, vi spieghiamo perché: il marchio dello “Spirito dell’Estasi” fa dell’eleganza, della raffinatezza e del lusso il suo caposaldo. Quindi esula dalla tipologia di trazione che essa ha. Inoltre, l’idea di souplesse, di muoversi senza dar troppo nell’occhio (understatement, NdR) ed in maniera “rispettosa per l’ambiente” è diretta verso la mobilità elettrica.

Nella giornata di domani avremo ben chiara la direzione di Rolls Royce verso il processo di transizione all’elettrico.

Ad oggi Rolls-Royce ha comunicato la sua strategia di elettrificazione in tre semplici affermazioni:

Il marchio introdurrà un’auto completamente elettrica in questo decennio (2020 – 2030).

Questa vettura sarà una BEV pura, non un ibrido di alcun tipo.

Verrà lanciato solo quando sarà il momento giusto e ogni elemento soddisfa gli standard tecnici, estetici e prestazionali di Rolls-Royce.

Perché aspettavamo una Rolls-Royce elettrica?

Le caratteristiche che per prime hanno portato gli ingegneri all’utilizzo della trazione elettrica sono sicuramente il funzionamento silenzioso, la coppia istantanea, la grande riserva di potenza e l’assenza di gas di scarico: caratteristiche molto allettanti, in particolare per le auto di lusso. In effetti, alcuni hanno ipotizzato che, se fosse stato in grado di risolvere i problemi di autonomia e di ricarica, Sir Henry Royce avrebbe potuto scegliere solo l’energia elettrica per le sue auto.

L’innata e perfetta idoneità dell’energia elettrica è alla base dell’esplicito impegno del marchio di fornire una Rolls-Royce completamente elettrica in questo decennio. In tal modo, può attingere a una storia e un patrimonio unici; un legame con l’energia elettrica che precede l’azienda stessa, e che vede protagonisti i principali attori che, insieme, avrebbero creato il marchio automobilistico più famoso del mondo, a cominciare dallo stesso Sir Henry Royce.

2011 – PHANTOM EE (102EX)

Nel 2011, il marchio ha rilasciato Phantom Experimental Electric (EE), nome in codice 102EX; una versione elettrica a batteria completamente operativa e legale su strada del suo prodotto di punta: la Phantom VII.

Phantom EE non è mai stato concepito per la produzione, servendo invece come banco di prova funzionante per clienti, VIP, media e appassionati per sperimentare la propulsione elettrica e condividere le proprie esperienze, pensieri e considerazioni direttamente con i progettisti e gli ingegneri Rolls-Royce.

Il motore a benzina V12 da 6,75 litri ed il cambio della vettura sono stati sostituiti con un pacco batterie agli ioni di litio e due motori elettrici montati sul telaietto posteriore, collegati a un cambio a una velocità con differenziale integrato. Questo sistema erogava una potenza massima di 290 kW ed una coppia di 800Nm, rispetto a 338 kW e una coppia massima di 720 Nm, erogata a 3.500rpm, per la Phantom V12 dell’epoca.

Mentre Phantom EE ha riscosso ampi consensi per la sua realizzazione tecnica, in particolare il suo silenzio quasi totale e l’impressionante erogazione della coppia, la sua autonomia limitata, i lunghi cicli di ricarica e la durata della batteria di tre anni, sono rimasti ostacoli significativi che Rolls-Royce avrebbe dovuto affrontare per soddisfare le aspettative dei suoi clienti.

2016 – ROLLS-ROYCE VISION NEXT 100 (103EX)

Lanciata nel 2016, questa concept car radicalmente innovativa si proponeva di definire la visione a lungo termine del marchio della mobilità di lusso. Ha presentato l’automobile come un’offerta di mobilità personale veramente individualizzata e un’esperienza emotiva e sensoriale immersiva.

103EX è stato costruito attorno a quattro principi di progettazione chiave:

la carrozzeria componibile consentirà ai clienti di commissionare un’auto che riflette la loro visione personale. Un assistente virtuale e un autista alimentato dall’intelligenza artificiale offrono un viaggio senza sforzo. L’interno crea il “Grand Sanctuary”, realizzato con materiali rari ed esclusivi. E con le sue dimensioni – 5,9 metri di lunghezza e 1,6 metri di altezza – l’auto assicura un “Grand Arrival” al raggiungimento della sua destinazione.

Costruita su una piattaforma leggera avanzata e alimentata da una trasmissione “fatta in casa” completamente elettrica, l’auto è completamente autonoma.

Il suffisso EX conferma che la 103EX era un’auto puramente sperimentale, mai destinata ad entrare in produzione. Dopo uno spettacolare debutto a Londra, l’auto ha intrapreso un tour mondiale di tre anni, tornando alla casa di Rolls-Royce a Goodwood nel 2019.

 

 

Link to comment
Share on other sites

dunque... Henry Royce, che dei due era il tecnico, disse che voleva realizzare l'auto "che quando passa per strada nessuno la sente"

 

bene, c'é peró da dire una cosa: realizzare un simile obiettivo con la tecnologia meccanica dei primi del 900, su motori a combustione, era praticamente un "miracolo" e infatti Royce ci ha fatto la sua fortuna

 

ma realizzare lo stesso obiettivo con un motore elettrico e la tecnica del ventunesimo secolo... sono capaci tutti... non é certo un grande traguardo, oggi...

Link to comment
Share on other sites

  • Cole_90 changed the title to Rolls-Royce Coupé EV 2023 - Prj. RR25 (Spy)

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.