Jump to content

Orologi


il FUSI
 Share

Recommended Posts

53 minuti fa, mikisnow scrive:

Infatti al momento sono del parere che i modelli da prendere in considerazione sono quelli di fascia più "bassa" del brand. Perché se prendo per esempio il Fenix 6Pro con 550/600 euro hai sempre un prodotto che:

 - Il cardio al polso funziona bene solo se è stretto e non ci corri.

- nel bosco la precisione del GPS è quella che è.

- la ricarica solare incide pochissimo rispetto all'Istinct per il fatto che ha una superficie minore.

Aspé, quindi il cardio non legge bene? Perché è una delle funzioni che mi serve di più.

Sotto i 6000rpm è un mezzo agricolo.

Link to comment
Share on other sites

48 minuti fa, Ario_ scrive:

Aspé, quindi il cardio non legge bene? Perché è una delle funzioni che mi serve di più.

No. Ti posto questo intanto così ti fai un'idea 😉. A parte questo se fai caso, anche nelle recensioni viene più o meno sottolineato. Le letture più precise vengono date ancora dalle fasce, però in acqua si aggiunge il problema della trasmissione ma si possono usare fasce che registrano i dati per poi trasmetterli una volta usciti dall'acqua. Quindi il cardio nel fondello dell'orologio per intenderci, non rileva bene in diversi casi tipo in acqua. 

 

Come fa a rilevare il battito cardiaco? Analizzando il volume del sangue che passa nelle vene che varia a ogni pulsazione.

In condizioni d’uso normale ha una qualità della misurazione comparabile a quella della fascia cardio, ma presenta alcuni limiti. Trattandosi di un sensore ottico, infatti, la misurazione infatti può essere alterata dall’eccessiva presenza di peli sulle braccia, oppure di tatuaggi, dalla colorazione dell’epidermide, da vene poco esposte, dall’ampiezza del polso. Per una misurazione precisa è inoltre importante che il cinturino dell’orologio sia ben stretto attorno al polso.

 

 

https://www.garmin.com/it-IT/blog/frequenza-cardiaca-fascia-cardio-sensore-ottico/

 

 

 

Screenshot_20200922-225705.jpg

 

Edited by mikisnow
  • I Like! 1
Link to comment
Share on other sites

On 22/9/2020 at 23:21, mikisnow scrive:

No. Ti posto questo intanto così ti fai un'idea 😉. A parte questo se fai caso, anche nelle recensioni viene più o meno sottolineato. Le letture più precise vengono date ancora dalle fasce, però in acqua si aggiunge il problema della trasmissione ma si possono usare fasce che registrano i dati per poi trasmetterli una volta usciti dall'acqua. Quindi il cardio nel fondello dell'orologio per intenderci, non rileva bene in diversi casi tipo in acqua. 

 

Come fa a rilevare il battito cardiaco? Analizzando il volume del sangue che passa nelle vene che varia a ogni pulsazione.

In condizioni d’uso normale ha una qualità della misurazione comparabile a quella della fascia cardio, ma presenta alcuni limiti. Trattandosi di un sensore ottico, infatti, la misurazione infatti può essere alterata dall’eccessiva presenza di peli sulle braccia, oppure di tatuaggi, dalla colorazione dell’epidermide, da vene poco esposte, dall’ampiezza del polso. Per una misurazione precisa è inoltre importante che il cinturino dell’orologio sia ben stretto attorno al polso.

 

 

https://www.garmin.com/it-IT/blog/frequenza-cardiaca-fascia-cardio-sensore-ottico/

Capito, grazie

Edited by Ario_
  • I Like! 1

Sotto i 6000rpm è un mezzo agricolo.

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...
33 minuti fa, mikisnow scrive:

Poi gli oggetti neri mi fanno andar giù di testa 😅😅

Volendo c'è anche nero-nero 🙃

 

ma avevo voglia di acciaio... 

 

Gran bel pezzo: massiccio ma senza essere pesante, piacevolissimo da sentire al polso. 

Cassa dal sapore classico, ma assolutamente personale e rifinita davvero bene, con un gioco satinato/lucido di gran gusto che dissimula le grandi dimensioni del quadrante rendendolo portabilissimo. 

Qualche economia che stona nell'insieme di alto livello, come la clasp stampata, ma il quadro complessivo è di una macchina di categoria superiore. 

 

Soddisfattissimo. 

 

Screenshot_20201009_222732.jpg

IMG_20201009_221106~2.jpg

  • I Like! 1
  • Thanks! 2
Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

Ebbene,

forse è un po'presto per parlarne ma, soddisfatta la voglia di acciaio massiccio,

il prossimo pezzo della collezione sarà un cronografo anni Ottanta al sapore di corse.

Da abbinare alla Bianchina Aerodinamica:

immagine.png.1d89682aade988ea25a5c6de7b3eda50.png

 

mi guardo attorno ma gira e rigira torno sempre alla serie 7A28 di Seiko:

immagine.png.a769a364dbe62232d65f2558ebdcc988.pngimmagine.png.6b84aba9a1cf03a7582d45242124964b.png

 

essenziali, eleganti, classici, corsaioli.

Adorabili.

E difatti nonostante siano vecchi quarzi le quotazioni sono piuttosto elevate...

 

Hanno i qui avventori in mente qualche alternativa su questo solco?

 

 

 

 

Edited by johnpollame
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.