Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Quanto ti piace la Jaguar XF Sportbrake 2017?  

44 members have voted

  1. 1. Quanto ti piace la Jaguar XF Sportbrake 2017?

    • Molto
      12
    • Abbastanza
      8
    • Poco
      18
    • Per niente
      6


Recommended Posts

XF

 

jag-xf-205.jpg?itok=9wdK1fq3

jag-xf-204.jpg?itok=5IWRbuSR

jag-xf-203.jpg?itok=VsklqZof

jag-xf-202.jpg?itok=H5Khd_Dg

jag-xf-201.jpg?itok=eyR6QcC8

jag-xf-207.jpg?itok=WPcRHKgL

 

XF S

 

a65dd00e55c24adb9c5403f460bc425a?width=1

5bf4281b43ca4958adc53a5ec4c59bd8?width=1

9bf53ee11d2d4b29a3280a28e9eb2a47?width=1

a8ecac6f9b3b41018a65b67386142474?width=1

jag-xf-200.jpg?itok=5jmRwtKx

dn3a0816.jpg?itok=ZeRrzkMO

08e9d623243f48d39bee4262c4d948c6?width=1

70a77fc332f546daab6f286a7c0bb6c8?width=1

 

 

PRESS RELEASE

 

Cita

ANDY MURRAY SERVES UP NEW JAGUAR XF SPORTBRAKE

14 JUNE 2017

Jaguar's dynamic new estate has been revealed by world tennis number one Andy Murray. The two-time Wimbledon champion pulled the covers off the new Jaguar XF Sportbrake before placing his precious Wimbledon trophy inside and sending it on a UK-wide tour to inspire the next generation of players.

 

  

Sports car dynamics, sports car looks and a 1,700-litre load space

All-wheel drive and All-Surface Progress Control keep you safe whatever the weather

Cabin Air Ionisation gives you and your family clean air

Gesture Control lets you operate the panoramic sun blind or open the boot when your arms are full of kit

Super-sized panoramic roof floods the interior with light

Forget the keyring and swim, surf, cycle or run with an activity key

Two-tonne towing capacity lets you take the trailer, boat, jet ski or horse box

Choose from a range of clean and efficient Ingenium petrol and diesel engines

For full press kit go to media.jaguar.com/en-gb and to configure your XF Sportbrake go to www.jaguar.co.uk

Dynamic new estate revealed as Jaguar celebrates a decade of XF production

14 June 2017, London: Jaguar's dynamic new estate has been revealed by world tennis number one Andy Murray. The two-time Wimbledon champion pulled the covers off the new Jaguar XF Sportbrake before placing his precious Wimbledon trophy inside and sending it on a UK-wide tour to inspire the next generation of players. 

Jaguar is the Official Car Partner of The Wimbledon Championships and to celebrate the relationship the premium estate was revealed on a replica Centre Court. The moment was streamed on Facebook Live and can be viewed here: https://www.facebook.com/Jaguar/ 

Winning my first major title ten years ago was an amazing moment for me; the culmination of everything I'd worked for my whole life. I feel very lucky to have got to where I am today and hope that anyone passionate about tennis gets the opportunity to play and improve. Letting go of the trophy will be difficult, but there's no better vehicle than the Jaguar XF Sportbrake to take it on this UK tour. I'm pleased that people are going to be able to get up close to the trophy when it visits schools and tennis clubs, and hopefully it might encourage people to pick up a racket this Summer.

ANDY MURRAY

WORLD TENNIS NUMBER ONE

The XF Sportbrake joins Jaguar's award-winning XF saloon in its tenth year of production. The XF was launched in 2007 and has now claimed almost 200 global awards. The saloon’s new Sportbrake sibling delivers equally impressive performance, design and technology, with greater practicality and space. 

With sports car-derived handling, a practical 565-litre load space and advanced convenience and safety features, the XF Sportbrake has the best of Jaguar design and technology. It also delivers impressive aerodynamic efficiency of Cd 0.29.

The iconic Jaguar posters of the 1950s promised customers grace, pace and space. The XF Sportbrake re-imagines this offer for 21st-century active families, with stunning looks, sports car performance and a load space fit for active lifestyles.

IAN CALLUM

JAGUAR DIRECTOR OF DESIGN

Innovations include an intuitive gesture-controlled sunblind for the Sportbrake's super-sized, full-length, panoramic roof, Driver Condition Monitoring to detect signs of tiredness after an active day and a waterproof Activity Key you can wear while playing sport. Customers can also specify Cabin Air Ionisation, which purifies air to provide protection against environmental pollution and promote health and wellbeing.

Self-levelling rear suspension ensures an effortless ride, even when towing loads of 2,000kg. The XF Sportbrake is available with Jaguar’s advanced range of clean and efficient four-cylinder Ingenium petrol and diesel engines with CO2 emissions as low as 118g/km. A choice of potent six-cylinder engines includes the characterful 380PS 3.0-litre supercharged V6 petrol or the 300PS TDV6, which accelerates from 0-100km/h in 6.6 seconds (0-60mph in 6.1seconds).

As with the XF saloon, every line on the Sportbrake serves a clear purpose, creating a fast, sweeping silhouette. This gives the car a sense of speed and a very dynamic appearance. As a result, I think it looks just as sporty as the saloon, if not more so.

IAN CALLUM

JAGUAR DIRECTOR OF DESIGN

After helping to introduce the XF Sportbrake, Andy Murray warmed up for Wimbledon with a light-hearted celebrity doubles match on a pop-up court. Murray and coach Jamie Delgado faced comedians Rob Brydon and Jimmy Carr in a contest streamed live online, with commentary by Tim Henman.

Jaguar is entering its third season as Official Car Partner to The Championships at Wimbledon, which runs from Monday 3 July to Sunday 16 July. Jaguar will supply 170 vehicles from its award-winning range, including the XE, XF, XJ and F-PACE.

To help inspire the next generation of tennis talents, Jaguar is doing something that has never been done before in the history of the Wimbledon Championship, and is taking the famous men’s singles trophy on a nationwide tour of clubs and schools. As Andy Murray counts down to the defence of his Wimbledon title later this month, the gilt cup will be chauffeured between venues in an XF Sportbrake.

The XF is manufactured at Jaguar Land Rover's Castle Bromwich Plant alongside the XE, XJ and F-TYPE. Castle Bromwich is now building six model lines, double that of ten years ago when XF was introduced. Employees who build the new model celebrated by watching the live launch coverage.

 

 

Spy: http://www.autopareri.com/forums/topic/62024-jaguar-xf-sportbrake-2017-spy/ 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Brutta forte! Terza luce laterale troppo estesa imho, fa tanto carro funebre. Fari posteriori esageratamente grandi. 

  • I Like! 7

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, Albertw dice:

Brutta forte! Terza luce laterale troppo estesa imho, fa tanto carro funebre. Fari posteriori esageratamente grandi. 

 

 

Concordo, terribile. A dire il vero a questo giro trovo mal riuscite anche sr5 e classe E,  ed anche V90 dal vivo mi sembra troppo lunga. A6 mi sembra molto meglio riuscita (da vedere come verra' la generazione successiva) 

Edited by poliziottesco
  • I Like! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Non mi piace neanche a me, pesantissima e dentro la trovo vecchia e stopposa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il posteriore è così triste che gli manca solo la lacrima...

☏ LG-D802 ☏

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, calatrava dice:

Mah....... Questa generazione, in generale non mi va. SW, ora presentata, compresa.

 

 

la vecchia generazione aveva in effetti più carattere

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By ykdg1984
      DS Automobilies schiera la pedina più importante della sua giovane storia. Infatti, la DS 3 Crossback  è la seconda delle sei auto totalmente inedite che il marchio presenterà entro il 2024, ma è la prima che rispetta la promessa di proporre una versione ibrida plug-in o una full-electric. È, quindi, con questo modello che DS inizia a proporre uno dei frutti del suo ruolo di leader dell’innovazione all’interno del gruppo PSA: l’elettrificazione.
       
      Missione strategica. Di conseguenza, le caratteristiche più scontate della DS 3 Crossback sono la corporatura da Suv e la taglia compatta, dovuta alla lunghezza di 4,12 m. Il loro intreccio la collocano in uno dei settori accreditati di maggiore crescita nei prossimi anni e nel quale, in ossequio alle ambizioni premium del marchio, si propone come alternativa a modelli come l’Audi Q2 e la Mini Countryman. Parallelamente questa nuova Suv compatta accompagna in pensione la DS 3.
       
      Si proietta nel futuro, ma non tradisce il passato. Svolge questi compiti indossando vesti nelle quali s’intersecano stilemi evoluti dalla vettura che sostituirà con altri del tutto inediti. Si tratta, per esempio, della palpebra che sormonta i fari anteriori e degli elaborati scudi paraurti. Abbinandosi a tratti caratterizzanti come le “pinne di squalo” laterali ereditate dalla DS 3, le fiancate muscolose che insieme all’andamento orizzontale della coda tendono a esaltare l’autorevolezza della corporatura e l’altezza da terra rialzata originano un aspetto che non passa inosservato. Poi, la DS 3 Crossback sfoggia anche soluzioni raffinate come le maniglie delle porte retrattili, tipo quelle della Tesla e della Range Rover Velar. Inoltre, anteriormente inalbera accanto alla grande calandra DS dei gruppi ottici Matrix Led Vision Beam.
       
       
      Punta al'elettrico... Quella dei fari è una tecnologia inusuale su una vettura compatta, ma non è quella di maggiore spicco. Infatti, la DS 3 Crossback porta al debutto alcune importanti primizie. È questo il caso dell’architettura CMP (Common Modular Platform) studiata per ottimizzare la volumetria interna, soprattutto, in presenza della propulsione elettrica. Quest’ultima dà origine alla versione E-Tense ed è affidata a un’unità con una potenza di 136 CV e una coppia di 260 Nm, gestibile anche con le modalità Eco e Sport. È alimentata da una batteria agli ioni di litio da 50 kWh ricaricabile completamente in 5 ore tramite wallbox e all’80% in 30 minuti utilizzando una colonnina rapida. Secondo la Casa è in grado di spingere la vettura a una velocità di 150 all’ora e sino a 100 orari in 8,7 secondi, con un’autonomia  superiore ai 300 chilometri, secondo il ciclo Wltp. Ma questo valore, al momento, non è ancora stato omologato.
       
      …pur non ripudiando benzina e gasolio. Ma le novità non mancano anche nello schieramento dei motori termici. Tra quelli a benzina PureTech, tra l’altro tutti con filtro antiparticolato, debutta il tre cilindri turbo di 1.2 litri con 155 CV, abbinato al cambio automatico a otto marce, al quale si affiancano quelli di analoga cilindrata da 100 e 130 CV. Il capitolo dei turbodiesel BlueHDi, invece, è composto dai recentissimi motori di 1.5 litri con potenze di 100 e 130 CV. Per le unità da 130 e 155 CV è previsto solo il cambio automatico a otto marce, mentre le meno potenti sono equipaggiate con il manuale a sei marce.
       
      L’artigianalità incontra l’hi-tech. All'interno si ritrovano le lavorazioni complesse che vogliono esaltare la ricercatezza del marchio e anche gli allestimenti Montmartre, Bastille, Rivoli e Opera, ai quali si aggiungono la sportiva Performance Line e quella in tiratura limitata La Première, che rimandano ad ambientazioni parigine. Ma questa Crossback è diversa dalle altre DS. L’arredamento, infatti, è il punto d’incontro tra materiali e lavorazioni che vogliono richiamare l’artigianalità e la sartorialità e soluzioni hi-tech come la strumentazione digitale, l’head-up display e il touch screen da 10,3” del sistema d’infotainment.
       
      Adas, connettività e servizi dedicati. La nuova Crossback porta con sé, di serie o a richiesta, il sistema di guida autonoma di livello 2 della più grossa DS 7, avanzati dispositivi di sicurezza, una connettività che permette di dialogare con la vettura anche solo con il Bluetooth e molte app dedicate. Tra queste, c’è anche quella che consente di assegnare l'auto, anche solo per periodi ben definiti, ad altri utenti. Infine, tra i molti pacchetti va segnalato DS Mobility. È destinato a chi acquista la E-Tense, perché offre la possibilità di utilizzare una DS 3 con motore termico quando non si è così certi di trovare facilmente punti di ricarica per la Crossback elettrica.
       
      Quattroruote.it
       










       
       
       
      TOPIC SPY ⤵️
       
       
    • By Beckervdo
      Foto ufficiali per la nuova Peugeot 208 che diventa più matura, grazie all'adozione di stilemi e contenuti delle sorelle maggiori. Primo fra tutti, l'utilizzo degli ultimi sistemi per la guida assistita/autonoma e l'introduzione in gamma di una declinazione ibrida/elettrica.
      La piattaforma è la CMP che abbatte la massa complessiva - a parità di allestimento - di circa 30 kg. 
      La nuova Peugeot 208 è lunga 4.05 metri.
       
      All'interno troviamo la solita plancia pluri-livello che include il nuovo sistema di infotelematica che - a seconda dell'allestimento - è disponibile con schermo da 5 / 7 o 10 pollici. Presente Apple CarPlay, Andrid Auto e MirrorLink, oltre ad un sistema di carica induttiva e ben 4 porte USB (di cui 2 di tipo C).
      Cinque sono gli allestimenti, ognuno con una propria caratteristica: "Access", "Active", "Allure", "GT Line" e "GT", abbinabili ad un motore a benzina 1.2 PureTech a 3 cilindri con potenze da 75 - 100 e 130 CV. 
      Per i "macina chilometri" è disponibile il 4 cilindri 1.5 BlueHDi da 100 CV.
      La 1.2 da 75 CV è disponibile esclusivamente con trasmissione manuale a 5 marce, tutte le altre hanno di serie un manuale a 6 rapporti; la 1.2 THP da 130 CV, invece, è dotata di serie dell'automatico ad 8 rapporti.
      Con gli esemplari dotati di trasmissione automatica, sono di serie i paddles al volante. 
       
      Peugeot e-208
      La Peugeot 208 è disponibile anche in declinazione completamente elettrica con il nome di e-208, il cui motore elettrico eroga 136 CV di picco ed una coppia massima di 260 Nm. L'autonomia è di 340 km secondo ciclo WLTP. 
      Tre modalità di guida sono selezionabili: Normale, Sport, ECO. Nella modalità Sport, lo scatto 0-100 km/h è coperto in appena 8.1 secondi.
      Inoltre, attraverso la cloche in plancia che seleziona le due modalità di avanzamento (avanti/indietro) è possibile selezionare quanto debba intervenire la frenata rigenerative (One Pedal Feeling) così da permettere un utilizzo "moderato" o "intenso". 
      Sarà in vendita solo attraverso un canale web dedicatole ed esclusivamente in allestimento GT.
      Il marchio francese assicura il pack batterie con una durata residua dopo 8 anni di utilizzo del 70%. 
      Tre possibilità di ricarica saranno offerte da Peugeot:  tramite un alimentatore domestico a 220 CV è garantita una carica completa in 16 ore - o un "Legrand Green Up" potenziato, costituito da un modulo a parete che richiede  5 ore e 15 minuti - se è installata una potenza trifase di 11 kW o 8 ore in monofase con potenza di 7.4kW. Se invece si utilizzasse un sistema di carica rapida da 100 kW, bastano 30 minuti per arrivare all'80% dello SoC.
       
       
       
      Peugeot e-208
       



       
       
      Topic Spy --> https://www.autopareri.com/forums/topic/62870-peugeot-208-ii-prj-p21-spy
    • By superkappa125
      Da Carscoop.com, un estratto interessante dell'intervista che Callum ha rilasciato a Road & Track durante il salone di LA:
       
       
      Quindi c'è una possibilità che la prossima F-Type sia a MC.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.