Vai al contenuto

Messaggi Raccomandati

Alla grandissima

http://www.motorionline.com/2017/12/19/magneti-marelli-al-ces-2018-con-soluzioni-high-tech-per-lelettronica/

 

fa solo girare le palle che i tedeschi all' avanguardia della tecnica spaccino per loro queste innovazioni e che gli italioti da bar si riempiano la bocca con le stesse argomentazioni

  • Like! 3

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Oppure i tedeschi non spacciano niente e dicono solo che le loro vetture hanno certi sistemi, di serie o a pagamento, perché in effetti loro - i tedeschi - li hanno acquistati dal fornitore per renderli disponibili sulle loro vetture, mentre magari altre case italiane a cui ti riferisci, su molti modelli puntano al risparmio, pur avendo tecnologia disponibile in casa. 

 

Non credo che il tizio italiano che al bar si vanta del suo acquisto teutonico stia dicendo “le menti geniali che hanno prodotto cotanta meraviglia sono di pura Stirpe di Razza Nordica Superiore”...

 

Forse sta solo dicendo che ha speso i suoi soldi per acquistare un prodotto che lo rende soddisfatto sotto gli aspetti che considera importanti, tra cui la dotazione di armamentario elettronico che dà al veicolo una (presunta) aurea moderna, anzi futurista (essendo roba da far maneggiare a gente laureata che gira in camice bianco), anche dato il (presunto) appiattimento della dotazione meccanica, peraltro vista ormai come démodé, roba da gente con la terza media in tuta blu con le mani sporche di lubrificante...

  • Like! 1
  • Grazie! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Oppure i tedeschi non spacciano niente e dicono solo che le loro vetture hanno certi sistemi, di serie o a pagamento, perché in effetti loro - i tedeschi - li hanno acquistati dal fornitore per renderli disponibili sulle loro vetture, mentre magari altre case italiane a cui ti riferisci, su molti modelli puntano al risparmio, pur avendo tecnologia disponibile in casa. 

 

Non credo che il tizio italiano che al bar si vanta del suo acquisto teutonico stia dicendo “le menti geniali che hanno prodotto cotanta meraviglia sono di pura Stirpe di Razza Nordica Superiore”...

 

Forse sta solo dicendo che ha speso i suoi soldi per acquistare un prodotto che lo rende soddisfatto sotto gli aspetti che considera importanti, tra cui la dotazione di armamentario elettronico che dà al veicolo una (presunta) aurea moderna, anzi futurista (essendo roba da far maneggiare a gente laureata che gira in camice bianco), anche dato il (presunto) appiattimento della dotazione meccanica, peraltro vista ormai come démodé, roba da gente con la terza media in tuta blu con le mani sporche di lubrificante...

Veramente di solito l'andazzo delle persone al bar è "i tedeschi fichissimo hanno questo mentre le merde italiane non sanno manco come si fa", peccato che appunto la meraviglia tedesca in realtà la abbia fatta MM.. come quelli che criticano lo stesso cambio che fa schifo su una italiana ed è eccellente su una tedesca.. il bello è che manco se ne rendono conto... O i puristi del prodotto germanico (fatto in Ungheria e non lo sanno).

 

Comunque si, il problema non è tanto cosa scrivono i tedeschi ma cosa leggono e vogliono capire gli italiani..

 

☏ Moto Z2 Play ☏

 

 

 

  • Like! 2

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
3 ore fa, ricky1750 dice:

Veramente di solito l'andazzo delle persone al bar è "i tedeschi fichissimo hanno questo mentre le merde italiane non sanno manco come si fa"

 

 

Ma se io volessi una "merda italiana" con tutta quella tecnologia, posso comprarla?

Tipo, al posto di prendere una Polo o una Fiesta con cruise adattivo e mantenimento della corsia attivo, posso averlo su Punto, Ypsilon o Mito?
Oppure, i tanto decantati fari a LED Magneti marelli, posso averli su una Giulietta o devo per forza prendere Biemmevù, Merdacess o le Volkswagen per palestrati arricchiti?

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Ora aspetto che qualcuno tiri fuori la storia del costo di tutti questi sistemi, ecc......
Io rispondo con questa

 

- mild hybrid

- 3 cilindri turbo

- full led

- cruise adattivo

- lane assist

- frenata automatica

- 6 marce

 

a meno di 18k€.

full.jpg

  • Like! 2

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
20 minuti fa, mmaaxx dice:

Ma se io volessi una "merda italiana" con tutta quella tecnologia, posso comprarla?

Tipo, al posto di prendere una Polo o una Fiesta con cruise adattivo e mantenimento della corsia attivo, posso averlo su Punto, Ypsilon o Mito?
Oppure, i tanto decantati fari a LED Magneti marelli, posso averli su una Giulietta o devo per forza prendere Biemmevù, Merdacess o le Volkswagen per palestrati arricchiti?

No :)

 

E non puoi comprarla nemmeno con gli airbag laterali in alcuni casi... :D 

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
4 minuti fa, mmaaxx dice:

Ma se io volessi una "merda italiana" con tutta quella tecnologia, posso comprarla?

Attenzione.. Che un produttore italiano X non abbia un certo optional su un certo modello di auto e' cosa diversa da "produttore italiano X non sa fare un auto con una certa funzionalita' " che e' cosa diversa da "in italia non sappiamo fare certe cose, mica come i tedeschi".

 

Nella mia affermazione mi riferivo alla 3 situazione, tu ti stai riferendo alla prima (senza offesa, credo volendo suggerire la seconda).

Probabilmente la risposta e': dipende da quanto sei disposto a spendere e/o se il cliente di riferimento e' interessato a quello (o primariamente a quello, a scapito di altro).

 

4 minuti fa, mmaaxx dice:

Tipo, al posto di prendere una Polo o una Fiesta con cruise adattivo e mantenimento della corsia attivo, posso averlo su Punto, Ypsilon o Mito?

Posso dirti che sinceramente non ne ho idea (e me ne frega meno di zero): nel caso di punto la considero un mezzo che punta primariamente ad essere un'offerta a basso costo, quindi se ha la possibilita' di avere il cruise adattivo il il mantenimento di corsia mi auguro che sia prima di tutto opzionale (perche' voglio essere io a decidere se spenderci i soldi per averlo o no) e in secondo luogo che comunque costi molto meno di una Polo e/o di una Fiesta, senno' nulla mi vieta di prendere (avendo provato sia Polo che Fiesta) una Fiesta. Ypsilon puo' avere quello che vuole, non la prendo nemmeno se me la regalano, Mito SPERO che non lo abbia perche' SPERO che tutto quello che ci si puo' spendere ed equipaggiare il mezzo sia prima di tutto caratteristiche di guida e prestazioni, e solo per ultimo minchiatine elettroniche.

 

4 minuti fa, mmaaxx dice:

Oppure, i tanto decantati fari a LED Magneti marelli, posso averli su una Giulietta o devo per forza prendere Biemmevù, Merdacess o le Volkswagen per palestrati arricchiti?

Anche qui, per Giulietta vale il discorso di Mito.. mi auguro che per un marchio come Alfa Romeo prima di tutto le risorse vengano investite ed il costo del mezzo abbia come scopo l'essere il meglio dinamicamente e prestazionalmente nella sua categoria.. una volta raggiunto questo livello allora tutto quello che avanza puo' andare in frivolezze elettroniche.. Viceversa su una Mercedes, dove il comportamento dinamico e' sicuramente secondario rispetto a comfort e resto, vale il discorso opposto - questo sempre che si possano paragonare due mezzi che siano a pari livello di prezzo.

  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Adesso, Vultek dice:

Al tempo però. Quando Ypsilon e Mito offrivano la tecnologia Xenon, le hai prese?

Eppure all'epoca non c'erano molte concorrenti che facevano altrettanto.   

Una sovietica Skoda Fabia offriva i fari allo xeno optional/di serie nel lontano 2000.

 

car_photo_23781.jpg?itok=0wq01Xcy&key=d5

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
1 minuto fa, mmaaxx dice:

Una sovietica Skoda Fabia offriva i fari allo xeno optional/di serie nel lontano 2000.

Se non ricordo male, c'erano anche su alcune versioni dell'Ibiza

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
1 minuto fa, J-Gian dice:

Se non ricordo male, c'erano anche su alcune versioni dell'Ibiza

Si, vero

 

seat-ibiza-6l-19-tdi-131-seat-sport-fr-a

Adesso, Vultek dice:

Bravo...evadi la risposta...

Cosa vuoi che evado? Ypsilon e Mito non sono nel mio target di auto.

E se dovessi oggi acquistare una B, andrei di Suzuki Swift o Ford Fiesta.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere iscritto per commentare e visualizzare le sezioni protette!

Crea un account

Iscriviti nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Contenuti simili

    • Da Davialfa
      Scusate la domanda un po' ingenua
       
      Mi chiedevo da cosa dipende la qualità costruttiva, specialmente negli assemblaggi di un automobile. Mi spiego meglio, è assodato che alcune marche, vedi ad esempio gruppo Vag (con Audi e Vw) ma più in generale marchi tedeschi o giapponesi sono riconosciuti ovunque per un ottima qualità costruttiva, sopratutto da un punto di vista degli assemblaggi, mentre ci sono altri brand come ad esempio Fiat o Alfa che sono da anni indietro rispetto ai primi della classe in questa specifica cosa. Mi chiedo come, in un mondo molto automatizzato come quello automotive, esistano ancora queste grandi differenze e da cosa dipendano. Cioè non credo che ad esempio in Fiat i progettisti o gli operai siano più "scarsi" che in vw o che se ne freghino se l'assemblaggio di un auto è fatto male.
       
      Dipende dalla qualità dei materiali? Dipende dalle risorse disponibili in fase di progettazione ( più progettisti che si occupano di verificare 100 volte che il progetto è ok)? differenze risorse per le fabbriche (robot più precisi, più operai, migliori macchinari etc)? 
      Perché se Vw dovesse fare una punto, con le stesse caratteristiche della punto e lo stesso design, questa verrebbe di qualità costruttiva di una punto made in fiat?
       
      Non so se mi sono spiegato, scusate per le domande un po' stupide
    • Da Beckervdo
      ZF introduce una trasmissione manuale con attuatori elettronici per le vetture micro e mini-ibride.
      eAMT (electrified Automated Manual Trasmission) per l'impiego su vetture con propulsori trasversali. 
      Il sistema combina l'asse elettrico motorizzato (eVD) con la trasmissione manuale (AMT) in un unico sistema, questo gli consente di non avere interruzione di continuità nel passaggio dalla trazione elettrica a quella "convenzionale".
      In aggiunta a tutte le funzioni peculiari dell'ibrido, quali il recupero dell'energia in frenata e boost, è in grado di rendere le piccole vetture convertibili all'ibrido ad un costo ridotto. Resta solo da definire lo spazio all'interno dello chassis.
       
      —Norman Schmidt-Winkel, functional developer of electric drives at ZF   ZF afferma che la nuova eAMT è al pari di funzionamento di un moderno automatico a convertitore di coppia o di un doppia frizione.  Essendo un manuale automatizzato, ci sarà un minimo distacco di potenza nel passaggio da una marcia all'altra, ma questo è ampiamente superato dall'unità elettrica, che limita la mancanza di continuità.  La centralina di gestione dell'unità elettrica sull'asse posteriore, capisce quando è stato richiesto un cambio marcia, o quando è richiesto un plus di potenza - magari in fase di sorpasso - e la trazione viene aggiunta anche dall'asse posteriore.  Valido anche per quando si percorrono sterrati leggeri e fondi a bassa aderenza, sfruttando un integrale on-demand in piena regola.   ZF l'ha dimensionato sulla SUV Duster, proponendo anche un funzionamento - per brevi km - in modalità esclusivamente elettrica, rendendo di fatto la vettura una micro-hybrid.   Utilissimo per gli start/stop cittadini e per il traffic Jam, mentre nelle fasi di gas costante in autostrade è possibile disaccoppiare la trasmissione manuale e veleggiare (Coasting) riducendo i consumi.   


       
      Via Green Car Congress
×