Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!
gianmy86

Prova Audi Q3 2.0 TDI Young 88 kW

Recommended Posts

Auto provata: Audi Q3 2.0 TDI Young 88 kw, 9 mesi di vita e 41k km all'attivo.

 

Km percorsi: 700 circa in tre giorni, metà da passeggero, i restanti alla guida.

 

 

 

 

Esterni
Come ogni Audi o quasi, almeno di quel periodo stilistico, ha una linea che non balza all’occhio, gradevole, impreziosita dal disegno delle luci a led (diurne in questo caso) nei fari.  Linea che al di là del gusto personale, ha il pregio di non invecchiare.

Interni
Interni molto razionali, domina il grigio scuro ovunque o quasi, plastiche molto piacevoli al tatto, danno un gran senso di solidità alla vista. Gli inserti grigio chiaro su pannelli porta, plancia lato passeggero e volante non ravvivano l’ambiente, un po' troppo serioso per un'auto trendy e giovanile.


Posto guida
Ben fatto e confortevole per ogni taglia, regolazioni precise. Il sedile è abbastanza contenitivo e comodo, ma mi aspettavo qualcosina in più. Mi ha lasciato l’idea di essere una via di mezzo  tra un B e un C-Suv, più che un segmento C-Suv “pieno”.

Plancia e comandi
Ogni cosa al suo posto, facile orientarsi. A centro plancia sulla parte superiore c’è lo schermo a scomparsa, soluzione ormai desueta ma che ritengo piacevole (schermo peraltro inutilizzato dal proprietario dell’autovettura) 
I comandi del clima automatico sono in posizione insolitamente bassa. Davanti al guidatore, invece, abbiamo il quadro strumenti tipico Audi, dallo stile perfetto ed efficiente; i classici quadranti retroilluminati di colore bianco ghiaccio sono sempre ben leggibili in ogni situazione, così come il valido schermo con le info del cdb.
Il volante a 4 razze è un po’ bruttino, e i comandi per telefono e cdb non mi sono parsi molto intuitivi, ma va detto che ho avuto poco tempo e nessuna esigenza di familiarizzarci.


Abitabilità
Davanti buona, non eccelsa. La sensazione è buona ma c’è meno spazio di quanto sembri, e i vani svuotatasche non sono tantissimi. Sui posti posteriori non posso esprimermi, avendo viaggiato con un carico ingombrante e divanetto abbattuto.

Bagagliaio
Anche qui, non visto con il divanetto in posizione classica, ma ho avuto modo di caricare e scaricare. Di sicuro lo soglia alta non facilita le operazioni, ma non so se è in linea o meno con le concorrenti pari segmento. La volumetria massima è inevitabilmente penalizzata dalla forma spiovente della carrozzeria.

Accessori
Le dolenti note. Auto priva di cruise control, gli specchietti retrovisori si chiudono manualmente.
Presenti solo fari allo xeno, sensori di parcheggio posteriori, un navigatore pare inutilizzabile per quanto sia macchinoso e poco aggiornato e il bluetooth. La dura legge degli stock. (Una Q3 dotata di cruise control sarebbe costata 40 €/mese in più, x 36 mesi)

Comfort
Buono. Auto ben insonorizzata a velocità da codice, le sospensioni assorbono bene le asperità grazie anche alle gomme da 17” con spalla bella alta (come ogni suv dovrebbe avere, secondo me) Purtroppo, in accelerazione sopra i 2500 giri e sullo sconnesso arriva qualche vibrazione e scricchiolio dalla plancia.

Motore
Motore entry level, 120 cv, dall’erogazione fluida e dolce, è piacevole da guidare in urbano ed extraurbano dove si disimpegna in scioltezza senza che sia mai davvero necessario andare oltre i 2200 – 2300 giri. In autostrada inevitabilmente paga pegno, si sente la mancanza di coppia motrice anche scalando. Nulla di grave, ma la riserva di potenza è giocoforza pochina.
A 130 km/h va a 2200 giri.


Accelerazione
Non tirata a fondo, immagino che di grinta ce ne sia pochina. Ma nella guida di tutti i giorni va bene così.

 

Ripresa
Come detto, solo in autostrada si sente un po’ la mancanza di coppia sopra i 100 km/h.

Cambio
Manuale a 6 marce, innesti secchi, abbastanza precisi e ben spaziati. Adeguato allo spirito pacioso dell’auto, piacevole da usare grazie anche alla frizione leggera.

Sterzo
Un filo troppo leggero in marcia per i miei gusti, di chiaro stampo turistico, preciso il giusto. Il volante ha una buona impugnatura ed è piacevolemente leggero in manovra.

Freni
Prediligendo una guida predittiva e viaggiando a pieno carico non li ho certo messi alla frusta. Il feeling è ottimo, così come la modulabilità della frenata.

Tenuta di strada/Stabilità
Buona. L’auto mi è sembrata sorprendentemente agevole, anche se non ho l’abitudine al segmento e ad al baricentro alto e quindi ho  avvertito un po’ di fastidioso rollìo. In ogni caso mi è sembrata un’auto molto sicura in ogni condizione (anche in una mezza tormenta di neve in cui ci siamo imbattuti mentre ero io alla guida)


Consumi
Il trip indica un consumo medio di 17,5 km/l, confermati dal proprietario. Per l’uso e per il tipo di auto (il famoso traffico urbano nei salicendi di Napoli, intervallato a lunghe tratte autostradali) mi sembra molto buono.

In conclusione
Come i più sapranno qui  su AP, è un’auto che non comprerei mai, sia per il segmento, sia perché costa sempre troppo per quello che offro. Un esemplare identico a questo guidato, km 0 costerebbe 27mila €, per me un’assurdità.
Molto più interessante il prezzo a noleggio a lungo termine, che non scrivo per ovvi motivi di discrezione.
In ogni caso, se meglio allestita, resta un valido compromesso per chi vuole un’auto modaiola per segmento e marchio e ha tanti km da macinare.

 

q3.jpg

q3 int.jpg

Edited by gianmy86
  • I Like! 1
  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Q3 è nata vecchia già nel 2011.

 

Basti pensare alla strumentazione ed al climatizzatore della A3 8P, uscita di scena in quell'anno. In più la linea è molto anonima. 

 

Meglio l'attuale della precedente. 

  • I Like! 6

Share this post


Link to post
Share on other sites
Q3 è nata vecchia già nel 2011.
 
Basti pensare alla strumentazione ed al climatizzatore della A3 8P, uscita di scena in quell'anno. In più la linea è molto anonima. 
 
Meglio l'attuale della precedente. 
Esattamente, già vecchia nel 2011 quando uscì, mi fanno ridere certi prezzi che si vedono su Autoscout per vetture chilometrate, con clima manuale, volante in plastica, etc...

☏ SM-J510FN ☏

  • I Like! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 25/1/2019 at 12:31, gianmy86 scrive:

Linea che al di là del gusto personale, ha il pregio di non invecchiare.

se non invecchia (ulteriormente) è perché è già vecchia... siamo nel 2019 e quella linea fa molto audi anni 200-2010...

 

gli interni sono tristi, l' allestimento è proprio poverty edition manco il cruise controll 😑...

 

è un auto che rispecchia in pieno il concetto audi "voglio apparire con il suv TIDIAI AUDIH" anche se poi come accessori siamo a livello di segmento A e infatti hai nominato come pregio le luci diurne a led che ormai hanno persino i carrelli della spesa

 

unica nota semi positiva è che a differenza degli altri suv di casa vag non ha gli scarichi finti

  • I Like! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oh...con la prova della C1 ero stato critico e quasi "cattivo", s'è detto.

 

Qui mi son tenuto neutro, c'è chi ci pensa, mi son detto :D

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me siete troppo severi con la vecchia Q3: ok  che non è perfetta, ma ditemi chi prima di audi ha avuto l'idea geniale di realizzare un bidet con 4 ruote e una seduta alta e comoda. Peccato per la mancanza del cruise e il navigatore poco aggiornato, ma in un bidet, considerando che si  usa prevelentemente in bagno, da fermi, se n'è può fare a meno

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un bidet normale non lo paghi 30k euro.😁😁😁😁.

Scherzi a parte, la dotazione in audi è il peggiore difetto.

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Visto che si è addirittura arrivati a parlare di bidet, aggiungo una postilla per dover di cronaca e onestà intellettuale.

 

Ebbene, anni addietro passai una giornata di lavoro a bordo di una Q3 bianca 177 cv, superaccessoriata con automatico, pacchetto S-Line e cerchi e gomme spaccaschiena.

Ecco, a quest'ultima citata, preferirei di gran lunga quella della prova, al netto della dotazione insufficiente.

 

Sia come comfort che come estetica.

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 26/1/2019 at 21:50, mito105ma scrive:

Esattamente, già vecchia nel 2011 quando uscì, mi fanno ridere certi prezzi che si vedono su Autoscout per vetture schilometrate, con clima manuale, volante in plastica, etc...

Fixed

  • Haha! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By marcolino1969
      Buongiorno, 250 km a bordo della Seat Ibiza con la nuovissima motorizzazione 1.0 cc turbo a metano.
      3 cilindri, 90cv e circa 160nm di coppia, cambio manuale a 6 rapporti.
       
      ESTERNI 9.5
      A mio parere una delle più belle segmento b degli ultimi 20 anni, con allestimento Fr quasi perfetta, scarichi plasticosi a parte...
       
      INTERNI 7.5
      A prima visti molto belli, classici vw, peccato per le plastiche non di qualità al tatto, in alcuni punti della plancia.
      Non male i sedili, se possibile ordinatela con alcantara, cambia davvero tutto.
       
      POSTO GUIDA 8.5
      Spazioso, comodo con ogni regolazione, tutto a portata di mano, nulla da dire,.
       
      PLANCIA E COMANDi 8
      Strumentazione buona ma non perfetta, . ottimo il volante ed i suoi comandi.
      Come detto peccato per le plastiche usate nella parte alta, compensate dal rivestimento in similpelle con cuciture rosse della parte centrale.
       
      ABITABILITA' 8.5
      molto buona, comoda anche in 5, ci si sta comodi nulla da dire.
       
      BAGAGLIAIo 7
      nella norma per forma e ed altezza apertura, meno ampio delle versioni a benzina o gasolio.
       
      ACCESSORI 8
      già di serie le fr sono ottimamente dotate, indispensabili i fanali full led , molto validi e belli, qualche mancanza da colmare con opzioni, dai vetri posteriori manuali ad altre piccole cose.
       
      COMFORt 8.5
      nonostante allestimento  Fr, non è  rigida, assetto  ben studiato ., assetto più morbido ed altro di altre ibiza fr.
       
      MOTORE 8
      Potente il giusto, per il tipo di vettura, serve tirare le marce, 6 per muoversi con agilità, nel complesso non male, in rapporto ai consumi e costi reali d'esercizio.
       
      Consumo 9
      Nel complesso basso, e sicuramente poco costoso muoversi a metano, attualmente il carburante più economico per muoversi.
       
      RIPRESA 7
      la presenza di un cambio a 6 rapporti aiuta ma  i rapporti sono lunghi, e complice una coppia non elevatissima serve usare spesso il cambio,
       
      CAMBIO 8
       rapporti studiati per il contenimento dei consumi, 6 marce tutte molto lunghe. ben fatto 
       
      STERZO 8
      preciso e diretto il giusto per il tipo di vettura, adeguato alla potenza in gioco. manca la possibilità, in questo esemplare di modificarne la risposta con il seat drive profile, peccato
       
      FRENI 6.5
      frenare frena, ma quando si cerca la staccata la mancanza dei dischi al posteriore si sente, la vettura punta troppo davanti, mancanza grave per me.
       
      TENUTA DI STRADA/STABILITA’ 7.5
      sicura  e precisa, gommata bridgestone turanza, si sente il peso maggiore al retrotreno dovuto alla presenza delle tre bombole del gas, e all'assetto piu alto, meno divertente e precisa di altre ibiza fr .
       
       
      IN CONCLUSIONE 7.5
      Estetica riuscita, abitabilità notevole e consumi bassi, perfetta? quasi, peccato per la presenza dei tamburi dietro, e autonomia a metano non elevata. costi d'esercizio davvero bassi, 4.5 euro per percorrere 100 km ma se dovete fare molta strada vi troverete spesso al distributore.
       
       

    • By Mattia92
      Buongiorno a tutti,

      Dopo 30 giorni e circa 800km eccomi a fare una sommaria recensione della Cooper S che ho acquistato, auto acquistata usata del 2018 con 4000km all’attivo, arrivo da 7 anni di Giulietta 1.4 120cv e 10 mesi di T-Roc 1.5 150cv.

      ESTERNO: Argomento ovviamente soggettivo, ma devo ammettere che più la vedo più mi piace, il pacchetto JCW esterno e i cerchi da 18 la fanno tamarra il giusto ma anche più sportiva che la Cooper S standard. Per molti le Mini sono solamente a tre porte, ma la scelta è ricaduta sulla cinque porte per un discorso di utilizzo a 360 gradi e una maggiore longevità.

      INTERNO: Internamente mi piace molto, la plancia e il cruscotto erano e restano iconici nel mondo dell’automobile, i pulsanti in stile aeronautico sono bellissimi come il famoso pulsante d’avviamento che lampeggia di rosso. La qualità dei materiali è ottima, il grosso dei materiali è composto dalle famose plastiche morbide e piacevoli al tatto, tranne nelle parti più basse ma direi che è cosa giusta, insomma l’auto da una sensazione di essere una piccola-lussuosa. I sedili sono in tessuto e sportivi, sono comodi e abbastanza contenitivi anche se non al livello dei Recaro visti sulla Fiesta ST. Il volante è molto bello, piccolo difetto è che ha la corona fin troppo grossa e quando si vuole una guida più sportiva si fatica ad impugnarlo saldamente. Molto bella l’illuminazione generale tra luci led e led ring.

      INFOTAINMENT E TECNOLOGIA:  Il sistema multimediale nel suo complesso è buono, ma lo ritengo un gradino inferiore a quello che avevo su T-Roc, il sistema ha comunque tutto quello che serve ed è abbastanza rapido, il tutto va gestito tramite manovella presente vicino al freno a mano, che alla fine non mi dispiace nemmeno, si evita di avere lo schermo pieno di ditate! Il difetto principale è la totale assenza di compatibilità con smartphone Android, i sistemi Mini-Bmw sono compatibili solo con iPhone (sulla mia manca comunque CarPlay che viene venduto come optional). Lo schermo da 8,8 pollici è molto bello, buona la risoluzione, peccato che se colpito da luce diretta del sole si veda poco. Meglio del previsto il sistema audio base. Non ho ancora avuto modo di provare il navigatore, quindi non mi esprimo. Adas non presenti, ma questo è un punto critico di Mini.

      GUIDA, CAMBIO, MOTORE:  E’ dotata di cambio automatico sportivo a 6 marce (non il nuovo doppia frizione), potendo scegliere avrei preso il manuale ma devo ammettere che questo automatico mi ha comunque sorpreso. E’ abbastanza rapido e intelligente da adattarsi a qualsiasi situazione, si può usare anche in modalità sportiva e manuale con paddle, ovviamente non ha la rapidità di alcuni doppia frizione in circolazione ma è comunque un ottimo cambio. Il motore è un turbobenzina moderno, quindi con un’accelerazione più lineare, ma la coppia è tutta disponibile già a 1300 giri, questo permette di fare accelerazioni e sorpassi con estrema facilità, infatti è un attimo vedere entrare il controllo di trazione in uscita da una curva se si preme con decisione anche se è difficile avere la sensazione di "perdere" l'auto in qualsiasi frangente. Leggo in giro che in allungo il motore perda qualcosina ma sinceramente mi capita molto di rado di andare a 5000-6000 giri. Il comportamento in strada e la tenuta sono ottimi, grazie alle dimensioni compatte, all’assetto e alle sospensioni elettroniche l'auto è attaccata a terra, è possibile usare tre modalità di guida (green, mid, sport) che vanno a cambiare decisamente il comportamento dell’auto e delle sospensioni. In sport la musica cambia, diventa più aggressiva, rigida e scoppietta dallo scarico in rilascio (è sempre un piacere sentirlo). Mi sarei aspettato uno sterzo leggermente più diretto e una frenata più decisa, nell’uso abituale l’impianto frenante va benissimo ma se si cerca il limite o si vuole andare in pista (non è il mio caso) bisogna tenerne conto. Sono rimasto sorpreso dal comfort e dell’assorbimento di buche/asperità, a dimostrazione che la differenza alla fine di tutto la fa una meccanica più raffinata e non l’altezza del mezzo (paragone con la mia ex T-Roc). Ad oggi il consumo indicato dal cdb è di 8,5l/100km. 

      CONCLUSIONE: Sono molto contento della mia scelta e sempre più convinto di aver fatto bene a fare questo cambio, l’auto si adatta a qualsiasi situazione e ad un utilizzo a 360 gradi. Probabilmente non è il mezzo perfetto per chi è alla ricerca di una piccola sportiva pura (in quest’ottica vedo più adatta la Fiesta ST) ma più per chi cerca qualcosa di divertente e sportivo ma anche comodo e adatto all’utilizzo di tutti i giorni, che alla fine è proprio quello che cercavo.
       
       
      Prendete la mia recensione come l’opinione di un utente medio (o poco più) 😅 Spero di aver descritto bene l’auto nei suoi pregi e difetti, terrò aggiornato il topic nelle prossime settimane per eventuali variazioni sulla recensione. 
       
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.