Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuti su Autopareri! La community italiana che dal 2003 riunisce gli appassionati di automobili e di motori
  • EMERGENZA COVID-19
  • Rimanete al sicuro! Rispettate le distanze e le misure igieniche
  • Autopareri è sempre attivo e vi è virtualmente vicino per tenervi compagnia durante la fase di lockdown!
  • 0
LucioFire

Batterie e Coronavirus

Question

Visto che praticamente la maggiornaza della gente non può circolare se non brevi tragitti...

Ci sono consigli per non far morire le batterie delle nostre auto\moto?

So che ci sono i mantenitori di carica....ma io ad esempio ho 2 auto e 1 moto 125 2t...non è che mi posso comprare 3 mantenitori di carica! Sempre considerando che ,speriamo ,fra qualche mese tutto torna alla normalità.

Alcuni consigliano di accendere le auto e le moto e tenerle al minimo per 5 minuti per non danneggiare nulla. Altri lo sconsigliano. Altri dicono di non tenerle al minimo ma un po' accelerati. Altri che al minimo al batteria non si ricarica. DOve sta la verità.

 

  • I Like! 1

PETIZIONE 125 in Superstrada e Autostrada

La Desmosedici è una moto difficile, quando dai gas vibra e si muove, ma è una sua prerogativa perchè se non ti fai spaventare vedi che tutto funziona. [Casey Stoner]

Share this post


Link to post
Share on other sites

Recommended Posts

  • 1
1 minuto fa, TonyH scrive:

Stacca la batteria alla moto.

Compri 1 caricabatterie e lo fai ruotare tra le 2 auto.

 

Accendere al minimo non serve, l'alternatore al minimo non produce elettricità sufficiente alla ricarica.

In tanti,pure sulle moto,dicono di si...è qua che non capivo come mai ci sono pareri così discordanti. Pure dei meccanici dicono che si ricarica al minimo..

Altri che tocca tenere l'auto un po' accelerata. (attorno a 2000 giri se benzina)

Il problema è che la moto andrebbe accesa  perchè se sta troppo ferma,essendo 2t, si "attappa" o poi per ripartire mi tocca chiamare tutti i santi.diciamo che è rognosa

Che poi ho bloccato l'assicurazione...usarla per andare in farmacia o fare la spesa non credo ricaricherebbe l abatteria,troppo breve il tragitto


PETIZIONE 125 in Superstrada e Autostrada

La Desmosedici è una moto difficile, quando dai gas vibra e si muove, ma è una sua prerogativa perchè se non ti fai spaventare vedi che tutto funziona. [Casey Stoner]

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

Stacca la batteria alla moto.

Compri 1 caricabatterie e lo fai ruotare tra le 2 auto.

 

Accendere al minimo non serve, l'alternatore al minimo non produce elettricità sufficiente alla ricarica.

  • I Like! 2

[sIGPIC][/sIGPIC]

Some critics have complained that the 4C lacks luxury. To me, complaining about lack of luxury in a sports car is akin to complaining that a supermodel lacks a mustache.

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

Non credo che abbia molto senso ipotizzare che milioni di proprietari d’auto corrano ad acquistare milioni di carica-batteria... che situazione!

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

Gli alternatori lavorano con questa curva

 

file.php?id=7182

 

Non sono i giri motore, bisogna vedere che rapporto c'è tra la puleggia alternatore e quella all'albero.

Di certo, al minimo 5 minuti fai ben poco.

 

Per la moto, personalmente lo ritengo un non-problema se poi ci mette un po' a partire.......

3 minuti fa, savio.79 scrive:

Non credo che abbia molto senso ipotizzare che milioni di proprietari d’auto corrano ad acquistare milioni di carica-batteria... che situazione!

 

Io per una ho già messo in conto di dover buttare la batteria praticamente nuova (cambiata in autunno) che mi sa che era ciucca...

  • I Like! 1

[sIGPIC][/sIGPIC]

Some critics have complained that the 4C lacks luxury. To me, complaining about lack of luxury in a sports car is akin to complaining that a supermodel lacks a mustache.

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0
21 minuti fa, LucioFire scrive:

Ci sono consigli per non far morire le batterie delle nostre auto\moto?

 

CTEK MXS5.0 o CT5 - collaudato durante tanti stagioni invernali per le gioccatoli estivi, mai avuto problemi con le batterie.

  • I Like! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0
19 minuti fa, TonyH scrive:

Gli alternatori lavorano con questa curva

 

file.php?id=7182

 

Non sono i giri motore, bisogna vedere che rapporto c'è tra la puleggia alternatore e quella all'albero.

Di certo, al minimo 5 minuti fai ben poco.

 

Per la moto, personalmente lo ritengo un non-problema se poi ci mette un po' a partire.......

 

Io per una ho già messo in conto di dover buttare la batteria praticamente nuova (cambiata in autunno) che mi sa che era ciucca...

il problema per la moto c'è che se sta tanti mesi ferma poi non riparte del tutto ,anche se va la batteria, e ci vuole il meccanico. Non mi chiedere perchè ...ma ho una bella rampa in discesa e manco quella funziona per ripartire.

Quindi 5 minuti accesa non gli fa un cacchio?


PETIZIONE 125 in Superstrada e Autostrada

La Desmosedici è una moto difficile, quando dai gas vibra e si muove, ma è una sua prerogativa perchè se non ti fai spaventare vedi che tutto funziona. [Casey Stoner]

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

Io sto usando le auto della famiglia allargata in rotazione (Mito - Fiesta - Punto) la spesa per due famiglie, avendo mia suocera e cognati in isolamento fiduciario (sono in 4, più il cane)

Quindi bene o male ogni 10 giorni massimo le auto qualche chilometro se lo fanno. 


- '95 Fiat Cinquecento 900 cc MOTORE NUOVO(dal 1995 in garage, spero mia finchè campo)

- '10 Alfa Romeo MiTo 1.4 TB MultiAir 135 cv Distinctive Premium Pack (dal 2017)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0
54 minuti fa, TonyH scrive:

Gli alternatori lavorano con questa curva

 

file.php?id=7182

 

Non sono i giri motore, bisogna vedere che rapporto c'è tra la puleggia alternatore e quella all'albero.

 

 

Di solito almeno 3:1 

 

Perciò anche al minimo fanno abbastanza, ma chiaramente dipende quali sono le condizioni da ripristinare: per una batteria "a posto", una decina di minuti bastano e avanzano; per resuscitare una batteria a terra, ci vuole molto di più e comunque l'ideale resta sempre il caricatore elettronico.

 

Poi ci sono gli alternatori intelligenti delle auto più recenti, che all'occorrenza arrivano anche 15 V, accelerando abbastanza la carica, anche al minimo.

 

 

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

Presa la macchina dopo un mese anche per fare il pieno. Una lieve esitazione, ma poi è andata in moto.

Santi benzina 😁

OT Bojo positivo al virus 


Archepensevoli spanciasentire Socing.

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

Io le metto in carica ogni 2 settimane con ctek 5.0 poi stacco e ruoto sulle altre auto.
Sono abbastanza contrario a mantenerle sempre in carica di mantenimento, specie se non sorvegliate (piu di qualche mia conoscenza ha mandato in flambè garage/officina).

 

Lasciarla accesa al minimo qualche minuto, serve a far girare un po i fluidi (il che non fa male, non dimenticando di accendere il clima per far girare anche l'olio del compressore del climatizzatore), ma non serve a nulla per caricare la batteria, anzi...

Se con l'auto non ci girate e la lasciate ferma, conviene gonfiare una mezza atmosfera in piu le gomme per non ovalizzarle.

 

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Answer this question...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.