Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Recommended Posts

On 13/7/2019 at 17:57, xtom scrive:

E comunque la notizia è che la ID.3 avrà un DSG a 2 marce.

 

[...]

 

Ora però mi chiedo che senso abbia avere un doppia frizione per solo 2 marce, quando un motore elettrico lo puoi regolare elettronicamente con precisione e farlo girare ai giri opportuni per inserire una marcia. Evidentemente avranno valutato bene i costi di tale soluzione, anche perché le frizioni non possono essere piccole, perché la coppia del motore elettrico è notevole.

 

Non so se siano esattamente 2 frizioni normali, potrebbe trattarsi di multidisco per bloccare un epicicloidale a 2 marce, un po' come la soluzione usata da GKN, con l'eAxle:

 

Foto per eAxle GKN5.jpg

 

Fonte: https://www.pneurama.com/en/rivista_articolo.php/User-friendly-EVs-with-GKN-eAxle-?ID=33852

  • I Like! 3
  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, J-Gian scrive:

 

Non so se siano esattamente 2 frizioni normali, potrebbe trattarsi di multidisco per bloccare un epicicloidale a 2 marce, un po' come la soluzione usata da GKN, con l'eAxle:

 

Foto per eAxle GKN5.jpg

 

Fonte: https://www.pneurama.com/en/rivista_articolo.php/User-friendly-EVs-with-GKN-eAxle-?ID=33852

 

Molto interessante questa soluzione, non la conoscevo, in pratica mette in un unico blocco compatto il motore elettrico, il cambio a 2 marche e la doppia frizione con funzione di torque vectoring.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, xtom scrive:

 

Molto interessante questa soluzione, non la conoscevo, in pratica mette in un unico blocco compatto il motore elettrico, il cambio a 2 marche e la doppia frizione con funzione di torque vectoring.

 

 

 

 

Non è un doppia frizione, è una specie di mini cambio automatico epicicloidale, simile agli automatici tradizionali.

In prima c'è una doppia riduzione aggiuntiva, una dentro l'epicicloidale e l'altra tra gli ingranaggi blu del portatreno e l'albero verde di ingresso differenziale.

In seconda il ruotismo viene "cortocircuitato" chiudendo l'unica frizione multidisco, e tutto l'assieme azzurro-blu-verde ruota come fosse un pezzo unico.

 

Ho trovato delle belle immagini qui: https://autotechreview.com

Spero si possano riportare, alla fine sarà tutto materiale stampa GKN. In caso contrario, cancellate pure

 

35148_2017_114_Fig1_HTML.jpg

 

I marcia:

48-51_Seamless-shift-Two-speed_atrApr18_

 

II marcia:

48-51_Seamless-shift-Two-speed_atrApr18_

 

 

L'obiettivo è mantenere il motore sempre il più vicino possibile al punto di funzionamento di massima efficienza:48-51_Seamless-shift-Two-speed_atrApr18_

  • I Like! 2
  • Thanks! 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

  • Similar Content

    • By J-Gian
      L'auto elettrica è ormai un qualcosa sulla bocca di tutti:
       
      i media ne parlano ad ogni occasione in cui si fa riferimento alle novità del settore; i costruttori mostrano e lusingano con nuovi modelli, anche se spesso poco abbordabili ed all'antitesi dell'ecologia (SUV di lusso, enormi e pesanti);  la politica spinge incentivando, con quelli che ritengono essere contributi green e penalizzando le emissioni locali del sistema trasporti su gomma (Limiti CO2 in UE: un affare da 34 miliardi di Euro); tra la gente, si dibatte sull'effettiva ecologicità dei mezzi elettrici, quasi certa a livello di emissioni locali, ma molto più dubbia per ciò che concerne l'elettrico a tutto tondo, ovvero dalla produzione allo smaltimento dei mezzi stessi, non senza trascurare il problema della produzione e distribuzione dell'energia elettrica.  
      Ma fino ad ora non ci si era ancora soffermati abbastanza, sull'impatto che l'elettrificazione dei trasporti avrebbe avuto a livello industriale, sociale (occupazione) e quindi economico. 
       
      Vediamo un po' cosa sta succedendo, citando alcuni articoli che affrontano il fenomeno: 
       
      Fonte: https://www.formulapassion.it/automoto/mondoauto/audi-tagliera-oltre-9000-posti-di-lavoro-469374.html
       
      Fonte: https://www.ilsole24ore.com/art/daimler-l-auto-elettrica-non-fa-tornare-conti-a-casa-mille-manager-ACmBy0y
       
      Fonte: https://www.ilsole24ore.com/art/auto-crisi-diesel-colpisce-240-aziende-e-25mila-lavoratori-ACnThKu
       
      Fonte: https://www.ilsole24ore.com/art/crisi-diesel-tedescha-mahle-chiude-due-fabbriche-piemonte-AC1dF7t
       
      Fonte: https://www.ilsole24ore.com/art/crisi-diesel-620-esuberi-bosch-bari-ACINpKV
       
       
      Prima di passare la parola a voi, concludo evidenziando come già in passato, molte delle trasformazioni epocali abbiano comportato grossi cambiamenti e sacrifici.
       
      Quello che è importante capire però, è se ci si stia imbarcando verso un investimento veramente valido ed utile, che porterà ad un nuovo equilibrio, oppure se ci sia il rischio che il tutto si trasformi presto in un fuoco di paglia, con conseguenti ceneri ed emissioni... Metaforiche e non...
       
       
    • By Beckervdo
      Al Guangzhou Auto Show 2020 Lexus presenta la UX Full Electric che sarà in vendita in Cina, Giappone ed Europa.
      Esteticamente non è tanto dissimile dai modelli con motore termico, difatti al posto del tappo carburante abbiamo l'ingresso per la presa di ricarica.
      L'auto è stata abbassata di 20 mm, così da migliorarne l'aerodinamica.
      Sull'asse anteriore è presente un motore elettrico da 150 kW / 204 CV ed 300 Nm che è alimentato da una batteria agli ioni di litio presente sotto al pianale, con una capacità di 54.3 kWh. L'autonomia dichiarata per ciclo NEDC è di 400 km. I tempi di ricarica sono di 50 minuti (100% SoC) con un caricatore da 50 kW o 7 ore con un caricatore domestico da 6.6 kW
      La massa della Lexus UX 300e si attesta a 1900 kg ed ha un reparto sospensivo specificatamente progettato per la massa aggiuntiva. 
       
       
      Cartella stampa Lexus
       
      Via Lexus


























×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.