Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Recommended Posts

McLaren-570S-Spider_2.jpg

McLaren-570S-Spider_1.jpg

McLaren-570S-Spider_3.jpg

McLaren-570S-Spider_4.jpg

McLaren-570S-Spider_5.jpg

2018-McLaren-570S-Spider-111.jpg

2018-McLaren-570S-Spider-112.jpg

2018-mclaren-570s-spider-photos-and-info-news-car-and-driver-photo-683481-s-original.jpg

2018-McLaren-570S-Spider-114.jpg

2018-McLaren-570S-Spider-101-1.jpg

2018-McLaren-570S-Spider-102-1.jpg

 

 

 

Cita

 

Può aprire il tetto per godere il sole nella bella stagione fino a 315 km/h, ha lo spoiler di coda allungato, pesa solo 46 kg più della coupé, ma soprattutto non perde nulla della sportività della versione chiusa. E' la McLaren 570S Spider che la stessa Casa britannica definisce "una cabriolet senza compromessi" e va ad arricchire l'offerta della gamma Sports Series dopo la 570S Coupé e la 570 GT. La nuova 570S Spider farà il suo debutto ufficiale al Goodwood Festival of Speed (20 giugno - 2 luglio 2017), ma già si mostra con le prime foto e i dati tecnici che non lasciano dubbi sulle doti dinamiche della sportiva con tetto rigido retrattile: 328 km/h in configurazione "chiusa" e 3,2 secondi per scattare da 0 a 100 km/h.

Prezzo di 214.450 euro, consegne da agosto

Grazie al telaio MonoCell II in fibra di carbonio anche la rigidità strutturale è invariata nonostante il tetto apribile in due parti che si aziona in 15 secondi e fino a 40 km/h. Le prime 400 unità della 570S Spider saranno proposte nella versione di lancio "launch edition", mentre gli ordini sono già aperti anche in Italia con un prezzo base di 214.450 euro e le prime consegne previste ad agosto. La particolarità della McLaren 570S Spider sta proprio nel tettuccio pieghevole in due pannelli ultraleggeri in composito che si apre e si chiude elettricamente premendo un interruttore e viene stivato sotto il "tonneau" posteriore e lascia il posto ad un deflettore abbassabile per poter ascoltare il suono del motore centrale. Questo è sempre il 3.8 V8 biturbo da 570 CV e 600 Nm che assieme al cambio sequenziale a sette velocità e al Launch Control permette alla nuova Spider di andare da 0 a 200 km/h in appena 9,6 secondi.

Cambia la coda

Altra differenza rispetto alla 570S Coupé è la sagoma dello spoiler posteriore verniciato in Dark Palladium grey (a richiesta in fibra di carbonio a vista) che è più alto di 12 mm per aumentare la deportanza al retrotreno a seguito delle modifiche aerodinamiche apportate alla carrozzeria della Spider. L'ingresso in gamma della 570S Spider è accompagnato dai tre nuovi colori di carrozzeria Curacao Blue, Vega Blue, e Sicilian Yellow, dai cerchi in lega a 10 raggi opzionali e dalle pinze freno verniciate in Liquid Black.

 

 

da OmniAuto.it

 

 

 

 

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, shadow_line dice:

Come styling non arriva alle italiane

 

pic' che altro oramai uscita la 720S questa sembra datata, gli interni poi sono davvero poco interessanti. Da guidare pero' (parlo della coupe') e' una goduria assoluta. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
45 minuti fa, poliziottesco dice:

 

pic' che altro oramai uscita la 720S questa sembra datata, gli interni poi sono davvero poco interessanti. Da guidare pero' (parlo della coupe') e' una goduria assoluta. 

Si meccanicamente poi la 720 è l'avanguardia in molti aspetti, ma ormai oggi tutte le auto vanno alla fin fine bene, per me la differenza la fa sempre lo styling

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 ore fa, shadow_line dice:

Come styling non arriva alle italiane

 

per me sono diventate sempre più brutte e "insettoidi"...

la prima della nuova gnerazione,benchè banalotta, mi piaceva pure

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By sonicwp7
      primi muli,su S-coupè accorciata, per la futura SL





    • By xtom
      Ford presenta la nuova Kuga in una veste completamente rinnovata e basata sulla piattaforma della Ford Focus. Partiamo dalle cose che ci fanno piacere: la massa complessiva cala - in media - di 90 kg rispetto al modello uscente.
      La vettura è più lunga e larga della precedente, il passo arriva a 2.7 metri.
      Lunga 4.58 metri, Larga 1.88 ed alta 1.74 metri.
      La gamma sarà caratterizzata da modelli a ciclo otto, diesel, ibridi, mild-hybird e plug-in-hybrid. Gli allestimenti saranno pantografati a quelli di Focus, quindi troveremo ST-Line e Vignale, che avranno dei frontali specifici.
      Due motori a ciclo otto , entrambi 3 cilindri 1.5 EcoBoost, che sono declinati in 120 e 150 CV. Sul fronte diesel abbiamo il 1.5 EcoBlue da 120 CV a cui si affianca un 2.0 diesel da 190 CV. 
      Andiamo nel dettaglio delle ibride.
       
      Ford Kuga EcoBlue Hybrid . Questa è la versione semi-ibrida (Mild Hybrid) con tecnologia 48 volt ed utilizza un motore diesel 2.0 EcoBlue da 150 CV. La tecnologia Mild Hybrid utilizza un moto-generatore collegato alla cinghia dei servizi (BISG) che sostituisce l'alternatore standard, consentendo il recupero e lo stoccaggio di energia durante le decelerazioni del veicolo e la ricarica di una batteria a ioni di litio da 48 volt raffreddata ad aria. Il consumo medio registrato secondo ciclo WLTP è di 5,0 litri per 100 chilometri ed emissioni di CO2 di 132 g / km.
        Ford Kuga Hybrid. Passiamo alla versione ibrida convenzionale. Utilizza un sistema di propulsione completamente ibrido e auto-ricaricabile. Permette di circolare in modalità puramente elettrica per un piccolo numero di chilometri ed a bassa velocità. Sotto il cofano è presente un motore a benzina da 2,5 litri a ciclo Atkinsosn che è accompagnato da un piccolo motore elettrico, un generatore ed una batteria. Questa versione arriverà nel 2020 e sarà disponibile sia in configurazione trazione anteriore sia trazione integrale. Il consumo medio registrato è di 5,6 l / 100 km ed emissioni di CO2 di 130 g / km.
        Ford Kuga Plug-in-Hybrid. Sarà il massimo esponente dell'elettrificazione che possiamo trovare nella gamma. Disponibile dal lancio della nuova Kuga. La versione PHEV combina un motore a benzina a quattro cilindri da 2,5 litri con un motore elettrico, un generatore ed una batteria agli ioni litio da 14,4 kWh. 
      Sviluppa una potenza totale di 225 CV e consente alla Kuga di viaggiare fino a 50 chilometri in modalità 100% elettrica. Da omologazione, il consumo medio è di 1,2 l / 100 km ed emissioni di CO2 di 29 g / km. Il punto di ricarica si trova sul quarto anteriore sinistro. Il guidatore può scegliere tra le seguenti modalità di guida:Auto EV, EV Now, EV ed EV Late Charge.  
      Sarà disponibile con la nuova trasmissione automatica ad 8 rapporti ed anche con la trazione integrale AWD.
       
      All'interno, troviamo molti elementi in comune con la Focus, mentre il quadro strumenti da 12.3 pollici è preso in prestito - optional - dalla nuova Ford Explorer. 
      Un sistema di infotainment Sync 3 nuovamente aggiornato, verrà riprodotto sullo schermo di infotainment da 8 pollici per i modelli dall'allestimento intermedio in su, con Apple CarPlay e Android Auto. La Ford progetta anche di offrire il suo primo HUD nella Ford Kuga Titanium.

       

       

       

       


       


       
       
      ---> Topic Spy: https://www.autopareri.com/forums/topic/66541-ford-kuga-iii-escape-iv-spy
       
    • By Pandino
      Messaggio Aggiornato il 13/02/2019
       
      Variante Wagon:  Toyota Corolla Touring Sports 2019
       


       




       

       

       

       

       
       
      FOTO LIVE

       

       
      auto.cz
       
       
      Ecco la nuova Auris. Passo avanti enorme per quanto riguarda il design secondo me!
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.