Jump to content

FIFA World Cup 2010: Sudafrica


Navarre75
 Share

Recommended Posts

La Grecia va al Mondiale

Piangono Sheva e Hiddink

Qualificazioni a Sudafrica 2010' date=' ritorno degli spareggi europei: un gol di Salpingidis a Donetsk promuove la nazionale di Rehhagel. Il Portogallo vince 1-0 ed elimina la Bosnia. La Slovenia fa fuori la Russia, all'Uruguay basta l'1-1 con Costa Rica[/size']

MILANO, 18 novembre 2009 - Oltre allo spareggio africano Algeria-Egitto (1-0), il mercoledì di calcio internazionale prevedeva la gara di ritorno di altri quattro playoff nella zona europea, per altrettanti posti alla fase finale del Mondiale 2010. Uruguay-Costa Rica si giocherà nella notte e chiuderà il quadro delle qualificazioni per la fase finale in Sudafrica.

ucraina-grecia 0-1 (and. 0-0) — Otto Rehhagel compie un'altra impresa: dopo aver condotto la Grecia all'incredibile trionfo dell'Europeo 2004, il c.t. tedesco riesce a centrare un obiettivo che non aveva ancora raggiunto, ovvero portare gli ellenici alla fase finale di un Mondiale. L'accesso a Sudafrica 2010 arriva a Donetsk, in casa dell'Ucraina. Dopo lo 0-0 dell'andata, decide un gol di Salpingidis al 32' del primo tempo, su assist di Samaras. Una beffa per la nazionale di Shevchenko, che si era resa subito pericolosa con Yarmolenko e con un paio di chance capitate proprio all'ex rossonero. Lo stesso Sheva è l'uomo più pericoloso tra gli ucraini anche nella ripresa: è lui, insieme a Seleznov, a impegnare Tzorvas nella parate più complicate, fino al fischio finale che scatena la festa greca.

bosnia-portogallo 0-1 (and. 0-1) — Carlos Queiroz ce l’ha fatta: il Portogallo va in Sudafrica. Dopo avere vinto 1-0 la gara d’andata, rifila alla Bosnia identico risultato a Zenica. Partita tesa. Il Portogallo adotta una tattica attendista, mentre la Bosnia, che nulla ha da perdere, attacca con tutte le forze. Ma tra i padroni di casa incide molto la tensione nervosa e la foga si esaurisce negli ultimi venti metri. Partita nervosa con un’occasione nel primo tempo, quando al 25’ Tiago spreca un’occasione pazzesca facendosi respingere da Hasagic la palla del vantaggio. Dzeko è la spina nel fianco e nella ripresa diventa ossessione. La Bosnia assedia il Portogallo che fa muro davanti a Eduardo. Ma proprio nel momento più intenso dei bosniaci, la difesa lascia uno spazio gigantesco a Raul Meireles che, solo davanti a Hasagic, infila nell’angolo. E’ la rete che scioglie la Bosnia che ci prova solo con Dzeko. Al 76’ Rosetti espelle Salihovic; i tifosi lanciano di tutto in campo e colpiscono l'assistente di gara Paolo Calcagno, fortunatamente senza gravi conseguenze. Il sogno mondiale di Blasevic finisce qui.

slovenia-russia 1-0 (and. 1-2) — Quel gol di Pecnik nella gara di andata alla fine ha fatto la differenza. Dopo il 2-1 subito a Mosca, la Slovenia batte 1-0 la Russia a Maribor e vola in Sudafrica. Dopo avere portato alle fasi finale Corea del Sud e Australia, Guus Hiddink fallisce la qualificazione. La Slovenia parte subito in attacco: aggredire la Russia per rimontare la rete subita nella gara d’andata. La squadra di Hiddink si fa sorprendere e subisce oltre misura gli sloveni. Dedic mette sotto la difesa ospite ed è proprio lui al 44’ a battere Akinfeyev e annullare così la doppietta segnata a Mosca da Bilyaletdinov. La Russia cerca di reagire, ma mancano tranquillità e lucidità. E alla fine perde anche la testa rimanendo in 9 per l ‘espulsione di Kerzhakov al 66’ e di Zhirkov al 93’.

uruguay-costa rica 1-1 (and. 1-0) — L'Uruguay soffre, ma è in Sudafrica: la squadra di Montevideo ha ottenuto il passaporto con un pareggio in casa contro il Costa Rica, che aveva battuto 1-0 (gol di Lugano) sabato scorso nella prima delle due partite dello spareggio tra nazionali sudamericane e del gruppo Concacaf (America Nord, Centrale e Caraibi). La "seleccion" allenata da Oscar Washington Tabarez, alla quale bastava un pareggio, è così diventata l'ultima delle 32 nazionali qualificate per i mondiali. Erano otto anni che la squadra del Rio de la Plata non andava in un mondiale. Per gli uruguaiani - due volte campioni del mondo - quella di questa notte allo stadio 'Centenario' è stato il terzo spareggio pre-mondiale consecutivo, dopo quello vinto nel 2002 contro l'Australia e quello perso invece nel 2006, sempre contro gli australiani. La squadra di Tabarez ha segnato per prima, grazie ad un colpo di testa al 25' del secondo tempo di Sebastian Abreu, entrato in campo poco prima. Ma quattro minuti dopo per gli uruguaiani la partita si è complicata, visto che Walter Centeno ha messo dentro l'1-1. Subito dopo il sofferto pareggio, sono scattati i festeggiamenti sul lungomare e negli altri quartieri della capitale del piccolo Paese sudamericano.

Passare per idiota agli occhi di un imbecille è voluttà da finissimo intenditore. - Georges Courteline -

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 335
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Qualificate

  • Europa

    Danimarca' date=' Francia, Germania, Grecia, Inghilterra, Italia, Olanda, Portogallo, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svizzera

    [*'] Africa

    Sudafrica (Paese organizzatore), Algeria, Camerun, Costa d'Avorio, Ghana, Nigeria

  • Nord e Centro America

    Honduras, Messico, Stati Uniti

  • Sud America

    Argentina, Brasile, Cile, Paraguay, Uruguay

  • Asia

    Corea del Nord, Corea del Sud, Giappone

  • Oceania

    Australia, Nuova Zelanda

Il 4 dicembre a Città del Capo si svolgerà il sorteggio che comporrà i gironi del Mondiale

19 novembre 2009

Passare per idiota agli occhi di un imbecille è voluttà da finissimo intenditore. - Georges Courteline -

Link to comment
Share on other sites

Figuraccia di merda di Henry....uomo senza coscienza...fossi un francese mi vergognerei di una cosa del genere...poteva tranquillamente ammettere la cosa e nessuno gli avrebbe detto niente..che schifo...

Chiedete al rospo che cosa sia la bellezza e vi risponderà che è la femmina del rospo.

Link to comment
Share on other sites

Beh... La Francia, quanti millioni di telespettatori potenziali ?

L'Irlanda, quanti millioni di telespettatori potenziali ? ;)

"But before the most charismatic car maker of them all finally went, they left us with a final reminder of what they can do, when they try" (Jeremy Clarkson, Top Gear)

Link to comment
Share on other sites

Mano fatale:Eire chiede ripetizione

Henry chiede scusa sul Web

La Federcalcio irlandese ha chiesto ufficialmente alla Fifa di far rigiocare la partita contro la Francia alla luce del fallo di mano di Henry che ha viziato il gol decisivo della Francia. "La decisione evidentemente sbagliata dell'arbitro - sostiene la Fai - ha danneggiato l'integrità del calcio e chiediamo di rigiocare". Intanto Henry chiede scusa dal web. Su Twitter ha scritto: "Non sono l'arbitro' date=' mi spiace se ho fatto male a qualcuno"[/i']

La Federazione cita anche un precedente. "Nel 2005, il bureau del Comitato organizzatore della Coppa del Mondo ha deciso di invalidare il risultato di un match di qualificazione mondiale tra Uzbekistan e Bahrain sulla base di 'un errore tecnico commesso dall'arbitro dell'incontro'", continua la Fai, riferendosi a quanto combinato dal giapponese Yoshida che, assegnato un rigore agli uzbeki, aveva annullato la trasformazione per l'ingresso di un giocatore in area per poi, anziché far ripetere il penalty, assegnare una punizione al Bahrain. "La Federcalcio irlandese - conclude la nota - spera che la Fifa e la sua commissione disciplinare, per conto dei tifosi di tutto il mondo, agiscano perché fair play e integrità siano salvaguardati". L'ente calcistico nazionale ha alle spalle, in questa battaglia, anche le istituzioni: anche il premier Gowan ha sostenuto che la partita si debba ripetere. Gowan è a Bruxelles, per il vertice dei leader europei: e ha promesso che "ne parlerà col presidente francese Sarkozy".

Pessimista il Trap, che non crede molto nella possibilità di rigiocare la gara: "Tutti i tifosi sanno cosa è successo in campo ma sappiamo che sarà impossibile che la partita contro la Francia sia rigiocata. Mi piacerebbe solo dire che vorrei che la Fifa spiegasse come ha scelto l'arbitro per questa importante partita. Avevamo bisogno di un arbitro più bravo, importante"; il pensiero di Trapattoni, ovviamente scontento della direzione dello svedese Hansson. Ma i reclami del selezionatore dell'Irlanda non si fermano qui. "Alla Fifa vorrei anche consigliare di cambiare in futuro le regole sui play off - continua - Si fanno due partite ma alla fine dei 90 minuti niente supplementari. Andrò dalla Fifa a dire: 'si vada direttamente ai rigori'. È meglio per il calcio. Tutti gli sport perdono di credibilità con situazioni del genere, ne risente l'integrità del gioco".

LA RISPOSTA DELLA FIFA: IL CASO BAHREIN È DIVERSO

La Fifa ha ricevuto la lettera ufficiale con cui la Federazione Calcio irlandese (Fai) richiede la ripetizione di Francia-Irlanda, match che ha visto la qualificazione dei Blues grazie a un gol di Gallas viziato però da un fallo di mano di Henry. La federazione mondiale non ha ancora precisato la data di un'eventuale decisione, ma ha già fatto sapere che il caso di Francia-Irlanda non può essere paragonato a Bahrein-Uzbekistan, match citato come esempio dalla Federazione irlandese. Dato che la ripetizione è ammessa solo per errore tecnico ammesso dall'arbitro, la Fifa ha infatti spiegato che ''la situazione attuale è differente'' rispetto alla gara in Bahrein del 2005, annullata a causa di un vistoso errore dell'arbitro giapponese Yoshida: un giocatore uzbeko era entrato in area al momento del calcio di rigore da parte di un suo compagno di squadra, e il direttore di gara aveva concesso la punizione al Bahrein invece che far ripetere l'esecuzione. Il replay della partita ha poi sancito l'eliminazione dell'Uzbekistan

19 novembre 2009

Passare per idiota agli occhi di un imbecille è voluttà da finissimo intenditore. - Georges Courteline -

Link to comment
Share on other sites

Ribadisco l'assoluta mancanza di rispetto avuto da quel cretino di Henry nei confronti di tutto il calcio...

Bastava semplicemente ammettere lo sbaglio,la partita non era ancora fnita,la Francia magari ne avrebbe fatti altri tre oppure avrebbe vinto ai rigori...

Cosi' invece,esultando come un deficiente e prendendo in giro anche nelle interviste ("si l'ho toccata ma io non sono l'arbitro").....

Per me uno cosi' non dovrebbe piu' giocare neanche all'oratorio.

Chiedete al rospo che cosa sia la bellezza e vi risponderà che è la femmina del rospo.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.