Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Recommended Posts

Forse sono troppo ingenuo , ma sono rimasto piuttosto contrariato dal vedere che è pieno di ferramenta che sponsorizzano la duplicazione di chiavi auto, alcuni si pubblicizzano scrivendo "anche a distanza" , ovvero senza presentarsi in negozio.

 

Non dovrebbe essere di fatto non legale ? mi sembra un incentivo il cui principale scopo è il furto della macchina (per favore non tirate in ballo il padre di famiglia che ha perso la chiave secondaria)

 

Scopro con disappunto in oltre che i traspoder philips crypto sono vendibili e clonabili , mi sarei aspettato una misura di sicurezza diversa per gli OEM

 

Sono convinto che fare le chiavi sicure non serve a nulla se poi il processo è fallace dal lato umano e si danno in mano ai ladri gli strumenti per rubare

 

Nel catalogo prodotti delle vetture ci sono vetture anni 90 00 ma anche alcune piuttosto recenti , dal 2010 in poi

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Con quello che fanno pagare le chiavi originali, è normale che ci sia un mercato delle chiavi non originali cosi come tutti gli altri ricambi.

Alla fine il problema sarebbe risolvibile imponendo per legge che la duplicazione possa essere fatta solo presentando il libretto e carta d'identità in modo da accertare che colui che si presenta a fare il duplicato sia effettivamente il proprietario del veicolo.

Con sanzioni e controlli.

Per il resto, finchè la duplicazione si fa presentando la chiave originale non ci vedo nessun problema.
Discorso diverso se qualche officina richiedesse alla casa madre un duplicato tramite il telaio del veicolo senza chiedere documenti di proprietà ed altro, ma dubito sia possibile per un normale centro chiavi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ripeto un dettaglio , alcuni pubblicizzano che puoi anche farlo solo portando la card

 

il costo della duplicazione chiavi originale server per garantire la sicurezza a monte e per disincentivare i dementi che le perdono in continuazione.

 

Sicuramente è piu costoso se ti fottono la macchina , non credo sia una scusante valida per tollerare questo schifo

Edited by fxtech

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sarebbe fondamentale ci fosse un registro gestito dalla casa madre, che certifichi il numero di chiavi create. In maniera che se l'auto viene rivenduta, si sappia quante sono e sia necessario cederle tutte. 

 

Al momento ci sono alcune case che lo fanno, MB ha un criterio di catalogazioni chiavi che è stupendo quanto complicato. Sicuramente lo fanno anche altre case importanti. 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riporto la mia esperienza. Auto 2019.

Mi rubano la borsa con le chiavi. Valutato il contesto decido che il rischio che mi identifichino è basso e decido di non cambiare la serratura.

 

Contatto la concessionaria e mi dice che le chiavi vanno da 350 a 500€.

 

Vado in ferramenta e mi dice che solo chiave sono 75€, se voglio telecomando 180 non originale, per quello originale mi farà preventivo ma dice molto più alto e sottolineo molto più alto.

 

Il preventivo tarda e io su un sito inglese inviando libretto mi procuro chiave originale già tagliata.

 

Ritorno in ferramenta e chiedo quanto vuole per la sola programmazione: 120€!in pratica una sorta di ripicca per essermi procurato la chiave da solo.

In concessionaria vogliono 50€, sto aspettando che riaprano dalle ferie.

In generale c'è riluttanza delle ferramenta nel programmare chiavi non prese da loro.

Io capisco che è una limitazione del guadagno ma il mercato porta il consumatore a risparmiare e visto che succede in tutti i campi prima o poi anche quello auto uscirà da certe strategie esagerate.

 

Edit

Ho dimenticato una cosa, dopo che ho tirato fuori la chiave che mi ero procurato mi ha detto che il costo dell'originale sarebbe stato 180€ come quella del compatibile! cioè ha pure provato a prendere per i fondelli

Share this post


Link to post
Share on other sites

La programmazione sarebbe da fare sempre in officina ufficiale.
La copia delle chiavi fatta da officina e ferramenta, sembra uguale, ma in realtà è profondamente diversa.
La copia fatta in officina, è fatta aggiungendo nella centralina dell'immobilizer la nuova chiave che si affiancherà a quelle in possesso. E verra eliminata la chiave smarrita in modo che se qualcuno la ritrova (o come nel caso ha rubato il borsello con eventualmente i documenti che possano portare all'abitazione o luogo in cui si parcheggerà l'auto), potrà aprire la vettura ma non avviarla.

La copia fatta in ferramenta, invece è un clone 1:1 della chiave, che quindi non richiede programmazione in centralina veicolo. Però se qualcuno trova la chiave smarrita/rubata può accendere l'auto.

Qualche ferramenta molto attrezzata inizia ad avere dispositivi OBD in grado di fare il lavoro fatto in officina (anche perchè le case mettono metodi sempre piu difficili per clonare le chiavi), ma francamente i costi poi si avvicinano molto a quelli delle officine e in piu ho piu di qualche remora a collegare alla OBD apparecchiature dubbie.

On 22/8/2019 at 07:39, babbonatale113 scrive:

Contatto la concessionaria e mi dice che le chiavi vanno da 350 a 500€.

 
Mi sembra tantissimo, che auto è?

  • I Like! 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Sembra tanto pure a me. Mi pare che una nuova chiave con telecomando del gruppo Fiat costa da 150 a 250 euro più 50 euro per la programmazione indipendentemente dal numero di chiavi. Il costo industriale della chiave, da mia stima personale avendone viste diverse aperte, non supera i 10 euro a tenersi larghi, ma dove la concorrenza è difficile i produttori ne approfittano per bastonare.

Esistono programmi che permettono di farla da sé (almeno sulle auto gruppo Fiat di qualche anno fa), l'ho fatto io stesso.

Come dice Nico87, in ferramenta ti copiano la chiave e te ne fanno un'altra che l'auto non distingue dalla prima. Comprando una nuova chiave ne prendi una con un nuovo codice che viene memorizzata in centralina, e se hai perso la vecchia questa viene eliminata e messa in lista nera così non funziona neanche se ti rubano l'auto e la riprogrammano. Ho anche qualche dubbio che l'uso di due chiavi con la stessa sequenza di rolling code gestita in maniera parallela abbia qualche possibilità di causare impicci.

Edited by jameson

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ho capito tutte le spiegazioni.
Comunque la mia è una Tucson 2019.
Sono stato in altra ferramenta (non sto evitando la concessionaria che tanto per la programmazione mi chiede la stessa cifra, ma devo partire per le ferie e tutte le concessionarie non mi danno appuntamento fino a settembre) e non è riuscito, il suo software si ferma a Tucson 2018. Tra l'altro il modello di telecomando è quello 2014-18 ma probabilmente qualcosa nella centralina è stato aggiornato a livello software.
Quindi voi mi dite che avendo io perso la prima chiave e comprato un'altra originale in officina associando la seconda e la terza escluderanno la prima?
Comunque questa cosa impedisce il furto dell'auto ma non l'accesso ad essa visto che il taglio è uguale e quindi si può aprire la portiera.
Fortunatamente non c'era quasi nulla che riconducesse a me quindi ho deciso di non cambiare le serrature anche perché sarebbero più di 1000 euro.
Resta il comportamento vergognoso della ferramenta che mi ha sparato per ripicca 122€ di programmazione perché mi ero procurato da solo la chiave. La seconda ferramenta mi ha chiesto la stessa cifra della concessionaria e non essendo poi riuscita non ha voluto nulla.

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 26/8/2019 at 07:32, babbonatale113 scrive:


Quindi voi mi dite che avendo io perso la prima chiave e comprato un'altra originale in officina associando la seconda e la terza escluderanno la prima?
Comunque questa cosa impedisce il furto dell'auto ma non l'accesso ad essa visto che il taglio è uguale e quindi si può aprire la portiera.
 


Esattamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By itr83
      Ho aperto questo topic perchè rimango sempre più scioccato quando vedo gli spot televisivi che pubblicizzano frenata automatica e lane assist.
      Dal ragazzo impedito che guida la Polo al guidatore del suv Renault che si paralizza al volante a causa delle rivelazioni del passeggero.
       
      Per me sono degli irresponsabili perchè trasmettono un messaggio pericolosissimo cioè che non importa se sei impedito o non sei in grado di concentrarti sulla guida tanto ci pensa l'auto a rimediare.
      Proprio in un periodo in cui c'è un boom di incidenti dovuti alla distrazione 
       
      Cosa ne pensate?
    • By mmaaxx
      Euro NCAP Frontal Impact takes place at 64 Km/h, 40% of the width of the car striking a deformable barrier. In the Full Width test, 100% of the width of the car impacts a rigid barrier at 50 Km/h. In the side impact, a mobile deformable barrier impacts the driver's door at 50 km/h. In the pole test, the car tested is propelled sideways at 32 km/h into a rigid pole.
       
      https://www.euroncap.com/en/results/fiat/punto/29849
       
       
      Scandaloso.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.