Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Recommended Posts

6795a2d1-lexus-es-digitaloutermirrors-01

 

 

 

f2173959-lexus-es-digitaloutermirrors-03

 

62f8e5b2-lexus-es-digitaloutermirrors-04

 

73e796ce-lexus-es-digitaloutermirrors-08

 

feedd3b1-lexus-es-digitaloutermirrors-07

 

8a20748a-lexus-es-digitaloutermirrors-06

 

Cita

For years now – decades even – we’ve been seeing concept cars replacing conventional side-view mirrors with digital cameras, only to ditch them on the road to production. But no more, as far as Lexus is concerned.

In what it claims as a world-first, Toyota’s luxury brand is installing new Digital Outer Mirrors on its vehicles, starting with the new ES sedan. And as you might expect, they offer a number of advantages over their “analog” counterparts.

For starters, they reduce drag, which can mean better fuel economy and performance, and less wind noise. They’ll accumulate less snow and rain too, and automatically (or manually) enhance the view to the side and rear of the vehicle when changing lanes or reversing – all of which sounds great to us.

 

The system employs a set of cameras mounted where the mirrors would be, and displays the footage on 5-inch monitors at the interior base of the A-pillars. It’s a technology similar to what Audi has developed for the new E-Tron. But Lexus claims it’s beating Ingolstadt to the punch by rolling it out next month already.

The system will be offered initially on the ES starting in October, before making its way onto other models. But for the time being, the Digital Outer Mirrors will only be offered in Japan, which approved the technology a couple of years ago already.

It may yet take some time for the technology to be approved for other markets – especially in the United States, where regulations governing such visibility technologies are among the strictest. Here’s hoping regulators see the benefits as clearly as Lexus does, and approve the technology for use around the world.

Al momento solo per il Giappone in quanto altri mercati non hanno ancora omologazione e codice della strada che permette l'utilizzo di questa tecnologia.
Comunque Lexus non è da sola in quanto anche Audi con la e-tron adotterà le telecamere al posto degli specchietti.

 

Nel caso della Lexus ES i due schermetti mi paiono un po' "posticci".

 

Fonte: www.carscoops.com

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Probabilmente sono un po' posticci proprio perché disponibili per un solo mercato.

Mi chiedo però perché mantenere lo schermo dello "specchietto" lato passeggero sul lato passeggero come se ci fosse un retrovisore reale.

Va bene l'abitudine di guardare in quella posizione, ma se gli schermi fossero a fianco della strumentazione sarebbero sempre sott'occhio e ci si distrarrebbe meno a guardarli. 

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, Albe89 scrive:

Probabilmente sono un po' posticci proprio perché disponibili per un solo mercato.

Mi chiedo però perché mantenere lo schermo dello "specchietto" lato passeggero sul lato passeggero come se ci fosse un retrovisore reale.

Va bene l'abitudine di guardare in quella posizione, ma se gli schermi fossero a fianco della strumentazione sarebbero sempre sott'occhio e ci si distrarrebbe meno a guardarli. 

A me stupisce ancora di più perché le telecamere siano ancora al posto degli specchietti anziché fare in altro modo.

  • I Like! 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un'implementazione posticcia (sembra un after market) un posizionamento e ancor di pià il funzionamento generale ancora legato alla vecchia tipologia la non rendono affatto onore a questa nuova tecnologia*. Tra l'altro noto che in plancia è pienissimo di informazioni inutili quando si potrebbero benissimo mettere lì le informazioni proveniente dagli specchietti.

 

*inizio a pensare che sia dovuto alla normativa giapponese

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per la posizione esterna non ci sono molte alternative, d'altronde per vedere dietro e parte fiancata/ruote post la telecamera deve essere comunque esposta. Certo forse sul tetto appena a ridosso del filo porta potrebbe essere una soluzione alternativa.

Utilità generale non ne vedo, anzi tocca pagare un bel po di soldini in più per avere due obiettivi che se si rompono te li fanno pagare una fucilata, se si bagnano con pioggia in confronto allo specchietto si riduce di molto la visibilità (d'altronde la superficie è talmente piccola che basta una goccia d'acqua per disturbare immagine), gli schermi interni perdono comunque leggibilità al sole come qualsiasi display e poi ........ una volta sceso dove ti specchi per vedere se è tutto ok in faccia? 😆

Share this post


Link to post
Share on other sites

sembrano due tom tom attaccati con la ventosa.. inguardabili... tra un po' anche il parabrezza diventerà uno schermo ... considerando il tempo che si passa davanti a pc, tablet, tv e sopratutto telefono , se ora si sommano anche i tempi davanti agli schermi delle auto, praticamente ci stiamo drogando il cervello di pixel 

  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gli schermi vanno lì perché in questo modo il cervello ha un'interpretazione immediata di posizione e velocità di ciò che vede, se lo schermo fosse in plancia non credo che sarebbe altrettanto funzionale.

Quanto alla tecnologia in sé, ho forti dubbi sulla sua utilità: il vantaggio quale sarebbe? L'aerodinamica?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By Beckervdo
      Al Guangzhou Auto Show 2020 Lexus presenta la UX Full Electric che sarà in vendita in Cina, Giappone ed Europa.
      Esteticamente non è tanto dissimile dai modelli con motore termico, difatti al posto del tappo carburante abbiamo l'ingresso per la presa di ricarica.
      L'auto è stata abbassata di 20 mm, così da migliorarne l'aerodinamica.
      Sull'asse anteriore è presente un motore elettrico da 150 kW / 204 CV ed 300 Nm che è alimentato da una batteria agli ioni di litio presente sotto al pianale, con una capacità di 54.3 kWh. L'autonomia dichiarata per ciclo NEDC è di 400 km. I tempi di ricarica sono di 50 minuti (100% SoC) con un caricatore da 50 kW o 7 ore con un caricatore domestico da 6.6 kW
      La massa della Lexus UX 300e si attesta a 1900 kg ed ha un reparto sospensivo specificatamente progettato per la massa aggiuntiva. 
       
       
      Cartella stampa Lexus
       
      Via Lexus


























    • By Sarrus
      La Lexus LC Cabrio adotta una capote a quattro strati per isolarsi dalle intemperie e dal rumore esterno.
      Può esser aperta in movimento - ad una velocità massima di 50 km/h - in appena 15 secondi.
      Le tinte disponibile per la capote sono due: nero e beige. 
      Per potersi godere la guida a cielo aperto in ogni stagione, Lexus introduce il sistema Concierge Clima Lexus che prevede il riscaldamento della parte superiore del corpo: il sistema regola automaticamente il climatizzatore, i sedili riscaldabili, i riscaldatori del collo ed il volante riscaldato per garantire agli occupanti un comfort indipendentemente dalla temperatura esterna.
      Invariati gli interni rispetto alla LC, così come il potente V8 5.0 aspirato da 351 kW / 477 CV e 540 Nm di coppia, abbinati ad una trasmissione automatica a 10 velocità ed alla trazione posteriore.
       


      .










      l'unica Lexus a cui sta bene la calandra Alien
       
      Topic Spy ➡️ Clicca qui!
       
    • By Sarrus
      sembra che Toyota si stia impegnando nello sviluppo di batterie allo stato solido: dopo il veicolo per le Olimpiadi, sul battitacco di questa concept compare una scritta che enuncia questa novità tecnica
       
      https://www.quattroruote.it/news/concept/2019/10/23/lexus_lf_30_foto_motori_autonomia_guida_autonoma.html
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.