Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Recommended Posts

Ieri ATS (marchio di cui non si sente mai parlare) ha presentato la RR Turbo, auto con cui dovrebbero ritornare nelle competizioni

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, Aymaro scrive:

anche questa su base mclaren?

Questa mi sembra il progetto che aveva in mente di fare il Greg.. sé fosse così dovrebbe essere su telaio di ispirazione Noble/Rossion.

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ci tengo a ricordare che "il Greg" é un truffatore conclamato.

Io farei a meno di dare spazio alle sue boutade, specialmente vista la tragicomica storia dei diritti del marchio ATS.

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 16/9/2019 at 08:50, kire_06 scrive:

Questa mi sembra il progetto che aveva in mente di fare il Greg.. sé fosse così dovrebbe essere su telaio di ispirazione Noble/Rossion.

 

2 minuti fa, superkappa125 scrive:

Ci tengo a ricordare che "il Greg" é un truffatore conclamato.

Io farei a meno di dare spazio alle sue boutade, specialmente vista la tragicomica storia dei diritti del marchio ATS.

quindi questa non ha nulla a che fare con l'altra ats su base mclaren?

ats-gt-2.jpg

 

o si?:pen:

ps trovate anche queste immagini che sembrano più affino con questa, anche se molto simili tra loro (base a parte)

s_ats_gt_001.jpg

Edited by Aymaro

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minutes ago, Aymaro said:

 

quindi questa non ha nulla a che fare con l'altra ats su base mclaren?

 

 

o si?:pen:

 

 

Dipende se é dell'ATS di Gregis o di quella di Maritan (responsabile di quella su base McLaren).

I due ex soci di UK Garage, dopo aver venduto centinaia di auto con certificati di omologazione falsificati, si sono buttati nell'avventura ATS, salvo poi litigare e finire col contendersi i diritti del marchio, con il primo che l'ha registrato all'estero e l'altro in Italia.

Edited by superkappa125
  • I Like! 1
  • Absurd! 2
  • Confused... 1
  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

guardando le macchine secondo me hanno anche lo stesso disegno di base, evoluto per via delle basi tecniche diverse  soprattutto fiancate

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me sembra la seconda che hai postato. Sé e l'ex gregis confermo che il telaio tubolare è di ispirazione inglese.

Edited by kire_06

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By Beckervdo
      Con questa nuova berlina, Cadillac andrà a sostituire in un unico colpo la ATS, CTS ed XTS.



    • By Aymaro
      sportiva a marchio e desig italiano su base inglese (Mclaren)





       
       
      http://www.carscoops.com/2017/09/the-ats-gt-is-new-italian-supercar-in.html
       
      non so se c'era già una discussione, non ho trovato nulla
       
       
       
       
       
    • By ricky1750
      Declino ogni responsabilità

      [TABLE=width: 100%]
      [TR]
      [TD]ATS SPORT1000:
      -Telaio tubolare in acciaio inox peso 55kg con pannellatura in alluminio e rollbar da 50mm
      -Carrozzeria in 3 pezzi rimovibili in fibra di vetro
      -Estrattore sottoscocca in un unico pezzo in vetroresina con effetto suolo
      -Peso auto a secco 380kg
      -Sospensioni a ruote indipendenti
      -Mozzi in alluminio ricavati dal pieno e simmetrici destra/sinistra
      -Bracci a triangoli sovrapposti simmetrici destra/sinistra
      -Boccole bracci in poliuretano
      -Ammortizzatori regolabili con varie caratetristiche (AVO, NITRON, ORAM)
      -Mozzi SKF
      -Freni Tarox 250mm con pinza a 6 pistoncini anteriore e posteriore
      -Tubazioni areonautiche Goodrich
      -Pedaliera sportiva dal basso alleggerita e regolabile
      -Sedili Tillet superlight in vetroresina (in carbonio a richiesta)
      -Radiatore frontale in alluminio ad alta efficienza
      -Tubazioni siliconiche e tubi rigidi in alluminio
      -Scatola dello sterzo diretta
      -Piantone dello sterzo colassabile
      -Volante Sparco
      -Strumentazione digitale ETB Diigital Dash (con moduli opzionalia richiesta) o AIM opzionale
      -Cambio sequenziale a leva (sequenziale a leva al volante opzionale)
      -Serbatoio in alluminio (opzionale varie dimensioni ATL FIA)
      -Piastre porta motore universali
      -Differenziale autobloccante Quaife ATB
      -Trasmissione a catena
      -Corona finale sdoppiata per facile smontaggio (vari rapporti)
      -Radiatore olio
      -Fanaleria Hella LED
      -Spoiler anteriore
      -Alettone posteriore in fibra con bracci in alluminio
      -Crash box in honeycombe anteriore
      -Barre antirollio anteriore e posteriore
      -Cerchi 13" a 4 bulloni (opzionale attacco centrale)
      -Scarico in acciaio inox con uscita anteriore
      -Motori motociclistici Suzuki, Honda, Yamaha o altri.
      Prestazioni velocità massima e ripresa variabilia seconda del motore e rapporti al cambio
      1150kg di carico areodinamico
      3g di tenuta laterale con gomme stradali
      4g di tenuta laterale con gomme slick
      Larghezza 1,50m sezione frontale, 1,60m a minigonna
      Lunghezza 4,20m muso/coda escluso alettone (20cm in più ma variabile a seconda dei supporti)
      PREZZO: da 24.900 euro + tasse[/TD]
      [/TR]
      [TR]
      [/TR]
      [/TABLE]
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.