Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!
  • 0
mare&monti

Sprintmotor.de. ed il "simbolo autostrada": che velocità media autostradale indica?

Question

Salve, ho dato un'occhiata su sprintmotor.de per vedere alcuni consumi reali rilevati sulle vetture.

Vorrei capire quel loro simbolo "autostrada" che velocità media autostradale indica. Coincide alla nostra velocità max da codice (130 km/h) oppure cos'altro? Che velocità media autostradale di percorrenza indica, insomma? 

Grazie mille

Share this post


Link to post
Share on other sites

Recommended Posts

  • 0

Nessuna. E' quello che indicano gli utenti quando registrano il dato. Semplicemente "ho fatto una tratta in autostrada, questo e' quello che ho consumato". Non saprai mai se erano a cannone a 240km/h di media in DE, su una tratta, oppure paciosamente a 120km/h o ancora a  95km/h di media in CH (e magari tenere i 95km/h qui in CH)

  • I Like! 3
  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

Non c'è una regola, ognuno ha la sua media autostadale, che di solito cambia di volta in volta in base ad una miriade di fattori. Idem per le altre 2 tipologie di percorso

 

E tra l'altro è anche impossibile ripartire la percentuale di percorrenza effettiva sui vari tipi di percorso, sarebbe difficile farlo anche con un registratore GPS.

 

I dati su sprintmonitor sono utili per avere un'idea dei consumi di un'auto e le potenzialità della stessa, visto che vengono coinvolte svariate tipologie di utilizzatori. Tuttavia non sono statistiche con rigore scientifico, e vanno considerate con un po' di elasticità.

  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

Siete stati chiarissimi, grazie.

Che peccato, però ... così tanti utilizzatori e poi non vengono riportati i dati più importanti ...

Il simbolo "Autostrada", a questo punto, se nessun utilizzatore indica la velocità media autostradale di percorrenza, non vuol dire praticamente nulla.

Perché tra uno che la percorre a 90 km/h ed un altro che la percorre a 120 km/h ed un altro ancora a 150 km/h i consumi variano che è una bellezza!

A che serve allora questo sprintmotor.de, di cui tutti parlano, se i rilevamenti vengono fatti così male?

Mah! 

Edited by mare&monti
Ortografia

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0
28 minuti fa, mare&monti scrive:

Che peccato, però ... così tanti utilizzatori e poi non vengono riportati i dati più importanti ...

 

 

Ma tecnicamente, tu saresti in grado di dirmi ad ogni pieno, quanti km fai casello-casello e la media precisa tenuta?

E' molto complesso da fare ;) 

 

28 minuti fa, mare&monti scrive:

A che serve allora questo sprintmotor.de, di cui tutti parlano, se i rilevamenti vengono fatti così male?

Mah! 

 

"I dati su sprintmonitor sono utili per avere un'idea dei consumi di un'auto e le potenzialità della stessa, visto che vengono coinvolte svariate tipologie di utilizzatori. Tuttavia non sono statistiche con rigore scientifico, e vanno considerate con un po' di elasticità."

 

Perché nessuno guida su una ferrovia giapponese, dove tutto è riproducibile in più occasioni, alla stessa identica maniera.

  • I Like! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0
1 ora fa, J-Gian scrive:

 

Ma tecnicamente, tu saresti in grado di dirmi ad ogni pieno, quanti km fai casello-casello e la media precisa tenuta?

E' molto complesso da fare ;) 

 

Dipende dal tipo di rilevazione che vuoi fare. Cioè, nel quotidiano è come dici, sono d'accordo. Però, questo sprintmotor potrebbe prevedere anche una sezione specifica in cui gli utilizzatori inseriscano dei dati più precisi. Per esempio, faccio un lungo viaggio autostradale di 700-800 km ad una velocità media su 130 km/h e stop: conteggio pieno-pieno e riporto sul sito velocità media, km percorsi e litri di carburante.

Credo che, per chi consulti il rilevamento, sia molto più utile avere la velocità media grossomodo riportata da quell'utilizzatore (per es. intorno ai 130 km/h), che non una generica voce "autostrada" che non indica assolutamente niente. Perché se viene indicato anche approssimativamente 130 km/h, il margine di errore è di gran lunga inferiore che se non viene indicato nulla. Nulla vuol dire tutto e niente, può voler dire 90 come 110 come 130 oppure 150.

Velocità media 130 km/h circa, viceversa, pur nella sua approssimazione è un dato molto più preciso che nulla, credo, no?

E non mi sembra così "complesso" da fare ...

Edited by mare&monti

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

... diventerebbe un po' complesso... ci sono autostrade e autostrade, situazioni climatiche differenti, traffico differente. 

Infatti, secondo me, è impossibile stabilire a priori quanto consuma una vettura in autostrada... troppe variabili.

 

  • I Like! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

Posso dirti che opzionalmente c'è la possibilità d'inserire la media contestuale al dato inserito (es. media pieno-pieno). 

 

Uno, volendo, potrebbe entrare in autostrada con il pieno, uscire, fare il pieno ed inserire il valore preciso.

Ma chi lo fa? :) 

Se complichi le cose in quella maniera, nessuno inserirà più i dati, almeno di non pagarlo allo scopo.

 

53 minuti fa, mare&monti scrive:

Velocità media 130 km/h circa, viceversa, pur nella sua approssimazione è un dato molto più preciso che nulla, credo, no?

E non mi sembra così "complesso" da fare ...

 

Tu hai mai fatto caso a che media effettiva (calcolata!) tieni su un percorso autostradale? 

 

La mia macchia azzera in automatico la v.media ad ogni accensione: ebbene, in una tratta autostradale di circa 130 km, da autogrill ad autogrill, la mia media calcolata è stata di 96 km/h...

Eppure io in autostrada avevo quasi sempre il tachimetro a 130...

 

Però sono sicuro che il calcolatore mi ha comunicato un dato vero, perché sono partito, mi sono fermato, ho accelerato nei sorpassi, ho dovuto rallentare per colpa di gente che stava casualmente in 2a corsia...

 

Inoltre, avessi guidato in quel modo per 300 km, probabilmente la media calcolata si sarebbe alzata. Lo avessi fatto per 30 km, il peso delle partenze-fermate avrebbe inciso di più... E così via.

 

Ecco quindi che è veramente difficile calcolare una media che renda l'idea di come si sia guidato.

 

 

 

  • I Like! 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0
21 minuti fa, J-Gian scrive:

Posso dirti che opzionalmente c'è la possibilità d'inserire la media contestuale al dato inserito (es. media pieno-pieno). 

 

Uno, volendo, potrebbe entrare in autostrada con il pieno, uscire, fare il pieno ed inserire il valore preciso.

Ma chi lo fa? :) 

Se complichi le cose in quella maniera, nessuno inserirà più i dati, almeno di non pagarlo allo scopo.

 

Mah! Io sarei un po' più ottimista ... secondo me si può fare ... tranquillamente, almeno io lo farei ... senza per questo chiedere di esser pagato ... 🤗

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

... io l'ho usato 4 anni con la Auris per cercare di dare prova che le ibride, in certe circostanze, consumano poco. 

Poi mi sono rotto... proprio perchè non c'è una tecnica scientifica nell'inserire i dati. 

Usi il clima? Per quanto e a che temperatura? 

Fai brevissimi percorsi? E se si, quante volte. 

Insomma... prendiamolo per così com' è... una statistica più o meno precisa. 

  • I Like! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0
35 minuti fa, J-Gian scrive:

Tu hai mai fatto caso a che media effettiva (calcolata!) tieni su un percorso autostradale? 

 

La mia macchia azzera in automatico la v.media ad ogni accensione: ebbene, in una tratta autostradale di circa 130 km, da autogrill ad autogrill, la mia media calcolata è stata di 96 km/h...

Eppure io in autostrada avevo quasi sempre il tachimetro a 130...

 

Però sono sicuro che il calcolatore mi ha comunicato un dato vero, perché sono partito, mi sono fermato, ho accelerato nei sorpassi, ho dovuto rallentare per colpa di gente che stava casualmente in 2a corsia...

 

Inoltre, avessi guidato in quel modo per 300 km, probabilmente la media calcolata si sarebbe alzata. Lo avessi fatto per 30 km, il peso delle partenze-fermate avrebbe inciso di più... E così via.

 

Ecco quindi che è veramente difficile calcolare una media che renda l'idea di come si sia guidato.

 

Guarda che è semplicissimo calcolare la velocità media, non servono mica cdb o calcolatori elettronici o calcolatrici ...

Lo insegnano alle elementari.

Io il calcolo lo faccio a mente tempo 5 secondi.

V = S / T

Guardi l'orologio quando parti, lo riguardi quando arrivi, vedi quanti chilometri hai percorso in quello spazio di tempo. Prendi i chilometri percorsi, li dividi per il tempo impiegato e hai la velocità media.

Non è che occorra Einstein per calcolarla ...😂

Edited by mare&monti
Ortografia
  • Confused... 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Answer this question...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By Dav_
      ieri sera sono stato in centro per l'uscita del sabato sera con gli amici. non ho voluto assomigliare al "branco" di auto della giungla cittadina, e mi sono messo a guidare, per tutta la sera (spostandoci da un pub a un altro, da quello verso altre parti ecc...) di minimo o con un filo di gas (non intendo il solito filo di gas, ma proprio tenere il pedale dell'acceleratore pressato di un cm o meno dalla sua posizione iniziale, un microfilo di gas, usato solo per partire, perchè una volta partiti ci vuole molto meno gas per cambiare velocità) usando marce alte arrivando alla massima velocità di 35-40 km/h in quinta (aiutandomi al massimo col microfilo di gas, e il motore non soffriva affatto, avrebbe sofferto se avessi premuto a tavoletta). Mi direte che sarò stato una lumaca? non proprio, ho spesso dovuto scalare in quarta o in terza per arrivare a 20 km/h (sempre di minimo), poi in coda addirittura camminavo al minimo di prima o seconda.
      Ma la cosa che mi ha fatto pensare di più sapete qual'è? che pur procedendo massimo a 35-40 all'ora, si, mi superavano, ma al primo semaforo o anche incrocio senza semaforo, tutti quelli che prima mi avevano superato affondando il pedale e tenendo il motore in seconda a giri abbastanza più alti dei miei (avrò fatto massimo 1000-1500 giri/minuto al massimo), me li ritrovavo accanto, e in alcuni casi li superavo! cioè io andavo pressochè col motore a giri bassissimi tenendo una velocità pressochè costante, tutti gli altri e dico tutti, usavano marce basse, salivano di giri, sgasavano inutilmente, per poi ritrovarci un pò più avanti, affiancati! diciamo che io sono andato sempre alla velocità media del traffico, tenendola costante, con marce alte, a giri bassissimi, gli altri non sono andati alla velocità media ma hanno toccato velocità istantanee molto più alte e basse (se mi superavano a 50-60 poi si fermavano se li raggiungevo, a un certo punto la loro velocità era zero!), ma la stessa velocità media ovviamente, facendo però velocità istantanee molto variabili hanno dovuto tenere marce basse e giocare molto col gas. Alla fine loro, a parità di motore, avranno consumato il doppio di me, ma io ho un 1.1 e un'auto leggera, loro chissà, quindi chissà quanto hanno consumato più di me! io personalmente ieri sera ho consumato pochissimo in città, e consiglio a tutti di evitare questi inutili picchi di velocità istantanee con conseguenti marce basse, gas premuto e consumi elevati (e emissioni nocive che respiriamo nella città stessa), tanto poi chi in centrocorre si deve fermare prima degli altri, questo è poco ma sicuro.
       
    • By J-Gian
      Ecco un test di 4R che quantifica come la velocità possa influire (spoiler: tanto!) sui consumi rapportandola a quanto la stessa ci consenta di risparmiare tempo (poco, specie su percorsi brevi).
       
      Vedere il video: Lab | Quanto ci costa risparmiare tempo? - LAB - QuattroruoteTV
       
      Velocità media 80 km/h 100 km/h 120 km/h 140 km/h Tempo per percorrere 100 km 1h e 15' 1 h 50' 43' Consumo medio 22,31 km/l 18,32 km/l 14,58 km/l 11,88 km/l Quantitativo carburante 4,48 l 5,55 l 6,86 l 8,42 l  
      Questo dimostra come a velocità elevate, sopra gli 80 km/h guarda caso, l'aerodinamica inizi ad aver un ruolo via via sempre più importante sulla richiesta di potenza e di conseguenza sui consumi.
      Leggi anche: C'è correlazione tra consumo di carburante e velocità della macchina? 
       
      Se fate tanta autostrada pensateci.
      Passare da una media di 120 ai 100 km/h, significa risparmiare solo 10 minuti su un percorso di 100 km. 
      Se fate metà della strada i minuti sono solo 5.
      E via a scendere se fate ancora meno strada.
       
      Dite che quei 10 preziosissimi minuti, non possano saltar fuori diversamente?
       
      Oltre i soldi, pensate a quanto stress in meno avrete addosso, rispetto a guidare con il coltello tra i denti 
       
       
       
       
    • By J-Gian
      Poiché per cause misteriose è sparito il topic che trattava lo stesso argomento, ripartiamo da zero. 
      In questa discussione parleremo dei consumi realizzati con le nostre auto su percorsi abituali.
       
      La cosa che probabilmente salterà all'occhio, sarà la differenza dei dati, a parità di auto e scenario: come ben sappiamo infatti, il consumo di carburante viene inficiato da numerose variabili. 
       
       
      Inizio io, pubblicando la mia migliore prestazione rilevata da CdB: extraurbano con poco traffico, su un tratto di 50 km, dove ho trovato solamente un semaforo rosso. 
      Accortezze usate: accelerazioni non troppo brusche, lunghissime decelerazioni con marce alte, mai andato oltre i 90 km/h. 
       
      30 km/l con la GPunto 1.3 MJT 90 CV: ibride, mi fate un baffo  
       
       
       
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.