Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Question

Salve a tutti! 
Sono prossimo all'esame di pratica e vi dirò che nelle manovre , nella gestione dei pedali e tutto il resto mi sento pronto. L'unica cosa è la gestione dello sterzo in curva...solitamente marciando a 30 km/h circa poichè le strade che percorro sono molto strette , c'è pochissima visibilità e praticamente le strisce pedonali sono a distanza di 2 metri una dall'altra , utilizzo la tecnica definita come "Mungi vacca" , ovvero tenendo entrambe le mani sul volante , spingendo con una mano e tirando con l'altra.
So per certo che non è proprio la tecnica più consigliata rispetto all'anticipo o all'incrocio , anche se ci sono pensieri contrastanti su questo...ma mi sento più a mio agio. Non è che non sappia utilizzare le altre tecniche , ma ho semplicemente paura di sterzare eccessivamente con le altre due tecniche.
Ma nello stesso tempo ho paura che l'esaminatore avrà da ridire il giorno dell'esame quindi vi chiedo : la mungi vacca è una tecnica ammessa all'esame di guida?

Inoltre vorrei chiedervi come fare a capire quanto sterzo dare a seconda delle curve , premettendo che chiaramente scalo prima della curva rallentando adeguatamente e praticamente non tocco i pedali , se non un filino di acceleratore in uscita.
Grazie in anticipo per le risposte!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Recommended Posts

  • 0
1 ora fa, VanitaS scrive:

mi sento pronto

 

sicuro sicuro?

  • Absurd! 1
  • Haha! 1
  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

la tecnica cosa? quali sarebbero le altre due scusa?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0
2 ore fa, VanitaS scrive:

Ma nello stesso tempo ho paura che l'esaminatore avrà da ridire il giorno dell'esame quindi vi chiedo : la mungi vacca è una tecnica ammessa all'esame di guida?

Per quanto mi riguarda ti boccerei all'istante. :-D 

  • Haha! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

ma sono l'unico che non ha idea di cosa sia questo "mungi vacca"?
per la verità non ho capito neanche il resto della domanda...

:-D

  • I Like! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0
3 ore fa, VanitaS scrive:

Inoltre vorrei chiedervi come fare a capire quanto sterzo dare a seconda delle curve

 

Devi fare più pratica per prenderne meglio la misura da solo, quando ti verrà automatico, significa che sarai pronto. 

 

Per quanto riguarda la tecnica della "mungitura", ricorda che fa rima con "bocciatura"!

 

Fatti spiegare bene come si fa dall'istruttore ed allenati in un parcheggio, facendo degli ovali o dei percorsi ad otto. Mani alle 9:15 e spostamenti sincroni sopra al volante, sono sicuramente il modo più sicuro per sterzare e per eseguire correttamente anche le manovre di emergenza.

 

Alcuni consigli per capire la tecnica: 

 

 

 

PS. MAI, dico MAI sterzare impugnando il volante dall'interno della corona: oltre ad impedire movimenti rapidi e controllati, se per un motivo a caso scoppiasse l'airbag, ti sfracelleresti il viso con il tuo stesso pugno, ed anche il braccio.

 

Quindi:

 

Uso ed impugnatura sbagliata del volante.jpg

 

  • I Like! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0
Posted (edited)

mungi vacca o detta altrove tecnica del campanaro  :D  

due cose da non fare.

non si possono nemmeno vedere.  

 

Edited by SDRIVER

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

Mica l'ho capita 'sta mungi vacca...

 

Io credo che se la manovra non riesce in modo del tutto naturale (e pertanto senza dubbi da porre a riguardo) semplicemente non sei pronto a guidare. Neanche lontanamente.

 

A maggior ragione dici di essere prontissimo, e ne deduco che varie guide le avrai fatte in presenza dell'istruttore o di un parente. Immagino ti abbiano già corretto e detto cosa fare e, mi duole ritornare al punto precedente, se non ti riesce in modo naturale, o se non riesci ad imparare/capire cosa fare, non è il caso che guidi.

 

Inoltre, intuisco dalle tue parole un altro errore grossolano, e da quel che vedo piuttosto comune. E che sarebbe un bene perda il vizio di commettere quanto prima, perchè se poi "impari" così guiderai sempre così (male).

 

La guida è interpretazione, non è standard, non è un libro da imparare a memoria, non è una manovra imparata e ripetuta all'infinito. Devi imparare a condurre un mezzo in un contesto spazio-temporale con altri mezzi simili ai tuoi. Devi imparare a stare in strada, a "leggere" una curva dopo l'altra, un incrocio, un rettilineo, un'intersezione e così via, contestualmente conoscere il mezzo che guidi e prima i tuoi, poi i suoi limiti. E, facendo pratica quotidiana, imparare a prevenire, evitare e nel caso affrontare tutte le situazioni di pericolo e le manovre di emergenza. 

Per quel po' di esperienza e conoscenza che ho c'è un 5% di persone che non hanno attitudine alla guida, e sarebbe meglio non guidino (e, beninteso, non c'è nulla di che vergognarsene, nel mio caso vale per le due ruote, infatti ne sto ben distante). E il guaio è che quel 5% non ammette o realizza che sia così.

Da quel po' che hai scritto, perdona la franchezza, temo sia il tuo caso, anche spero vivamente di sbagliarmi.

  • I Like! 1
  • Thanks! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

io ho visto gente passare l'esame tranquillamente col mungivacca. lo dico perchè tuttora guidano in quel modo :D

  • Wow! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Answer this question...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.