Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuti su Autopareri! La community italiana che dal 2003 riunisce gli appassionati di automobili e di motori
  • EMERGENZA COVID-19
  • Rimanete al sicuro! Rispettate le distanze e le misure igieniche
  • Autopareri è sempre attivo e vi è virtualmente vicino per tenervi compagnia durante la fase di lockdown!
J-Gian

Per le prove:

 

Message added by J-Gian

Recommended Posts

Posted (edited)
Cita
 
  • Fiat 500 e Fiat Panda, da sempre leader in Europa nel proprio segmento, sono le prime city car di FCA equipaggiate con la nuova tecnologia Mild Hybrid a benzina.
  • Le nuove Fiat 500 e Panda Hybrid rappresentano il primo passo nel percorso di elettrificazione del marchio Fiat. 
  • Le Hybrid sono motorizzate con il nuovo motore 3 cilindri della famiglia Firefly abbinato al sistema elettrico BSG (Belt integrated Starter Generator) da 12 volt che eroga 70 CV.
  • Per i clienti, consumi ed emissioni di CO2 abbattuti fino al 30% a seconda del modello, oltre a tutti i benefici fiscali e di circolazione nei centri abitati riservati ai veicoli ibridi, in base alle normative locali.
  • 500 e Panda rappresentano le due anime del marchio Fiat. La prima, quella più emozionale, è l'icona pop,fashion e di design. La seconda, più funzionale,con 5 porte, el'unica ad essere disponibile in versione ibrida, metano, GPL e 4x4. Insieme sono capaci di soddisfare qualsiasi cliente e qualsiasi esigenza e oggi,per la prima volta, sono insieme in un'unica serie speciale: la Hybrid Launch Edition.
  • La gamma ibrida di Fiat sarà ordinabile dal 10 gennaio con un prezzo promo eccezionale di 10.900 euro.
  • Per i clienti che sceglieranno un finanziamento FCA Bank Be-Hybrid, un albero in adozione per sostenere l'ambiente. 

 

Fiat 500 e Fiat Panda, leader incontrastate delle city car, saranno i primi modelli del Gruppo FCA nel segmento delle "piccole cittadine", ad adottare la nuova tecnologia ibrida. Le nuove 500 e Panda Hybrid, disponibili da febbraio 2020, rivoluzioneranno ancora una volta la mobilità urbana, rendendo l'ibrido accessibile a tutti e, diventando, di fatto, il nuovo benchmark in Europa per la mobilità urbana elettrificata.

 

Le nuove 500 e Panda Hybrid assicurano infatti tutti i vantaggi di una motorizzazione ibrida efficiente, compatta, leggera e accessibile. In sintesi, la miglior soluzione per una citycar, coerente con l'approccio Fiat che, nei suoi primi 120 anni di storia, è sempre stata pioniera nella tecnologia e innovatrice nella mobilità e ora sempre più sostenibile.

 

Il 2020 segna una nuova tappa nella storia del marchio Fiat che con il lancio delle nuove Fiat 500 e Panda Hybrid inizia il percorso di elettrificazione del brand che continuerà con l'inizio della produzione a Torino della Nuova 500 100% elettrica, giocando un ruolo fondamentale all'interno della strategia e-Mobility by FCA che nel 2020 vedrà il gruppo proporre una gamma di prodotti e servizi per offrire ai clienti un'esperienza completa di mobilità sostenibile.

 

Inoltre, per la prima volta nella storia dei due modelli iconici e complementari del marchio Fiat, la 500 e la Panda verranno presentate con una serie speciale unica: l'esclusiva "Launch Edition", su cui debutta la nuova motorizzazione Mild Hybrid a benzina che abbina il nuovo motore da 1 litro a 3 cilindri della famiglia Firefly, che eroga 70 CV (51 kW), ad un motore elettrico BSG (Belt integrated Starter Generator) da 12 volt ed una batteria al litio. Rispetto al propulsore 1.2 Fire da 69 CV, la motorizzazione Mild Hybrid consente un abbattimento di consumi, e quindi di emissioni di CO2, in media del 20% e fino al 30% per la Panda Cross, senza rinunce in termini di prestazioni e garantisce inoltre un confort di marcia molto elevato, poiché il sistema BSG assicura riavvii del motore termico silenziosi e senza vibrazioni nelle fasi di arresto e riavvio del motore. Offre poi al cliente tutti i vantaggi dell'omologazione come veicolo ibrido - oltre ad essere conforme alla normativa Euro 6D Final - e assicura, secondo le norme locali, agevolazioni quali libertà di accesso e circolazione nei centri urbani, riduzione del costo del parcheggio in centro e agevolazioni fiscali.

 

La serie speciale è riconoscibile dall'esclusivo badge a forma di "H", formata da due gocce di rugiada, sul montante centrale. E sempre dalla rugiada - simbolo della luce dell'alba e quindi simbolo dell'inizio di una nuova era - prende ispirazione la nuova ed esclusiva livrea "Verde Rugiada" che "veste" come un abito le due vetture, in perfetta sintonia con i temi della natura e dell'innovazione. Inoltre, sarà presente su tutte le versioni dotate del propulsore ibrido il logo identificativo "Hybrid" sul portellone posteriore.

 

Internamente il rivestimento dei sedili è fedele alla filosofia di sostenibilità dell'intero progetto e che si sposa perfettamente, sia con la tecnologia Mild Hybrid di FCA, sia con lo spirito innovativo delle icone Fiat Panda e Fiat 500. I sedili della Launch Edition sono in parte realizzati utilizzando, per la prima volta nell'automotive, il filato "SEAQUAL® YARN" dalla cui tessitura è realizzato uno speciale materiale, certificato da SEAQUEL INITIATIVE, ottenuto da plastica riciclata di cui il 10% di origine marina e il 90% di origine terrestre. Per ottenere il SEAQUEL® YARN è necessario prima trasformare la plastica raccolta in mare in scaglie di polietilene tereftalato, da queste scaglie poi realizzare il filato da cui creare i tessuti. Nella fase di tessitura, il poliestere di origine marina viene mescolato con altre fibre ecologiche, naturali, riciclate o recuperate. Un processo green, quindi, che viene completato dall'applicazione di tinture e finiture ecologiche basate sul risparmio di acqua ed energia. Fiat sta collaborando con SEAQUAL INITIATIVE per sostenere gli interventi per la pulizia degli oceani e prendere provvedimenti contro i rifiuti che finiscono nei mari. Quindi, le due nuove Fiat 500 e Panda Hybrid Launch Edition sapranno soddisfare un cliente attento tanto all'aspetto estetico quanto alle tematiche green.

 

Fiat 500 e Panda le due icone complementari di Fiat rappresentano la mobilità urbana in Europa, con circa 400.000 unità vendute l'anno complessivamente. Oggi, con l'introduzione della tecnologia Mild Hybrid, 500 e Panda contribuiranno in maniera significativa a rendere più sostenibile la mobilità urbana.

 

La 500 e la Panda Hybrid Launch Edition saranno ordinabili a partire dal 10 gennaio presso gli showroom Fiat e i primi esemplari saranno consegnati a partire da fine mese.

 

Fiat 500 e Panda
La nuova Hybrid Launch Edition esalta ancora una volta l'attitudine delle due icone di casa Fiat ad essere sempre protagoniste grazie a continue innovazioni tecnologiche e ad uno stile intramontabile e, allo stesso tempo, complementari: nell'ambito delle city car secondo Fiat infatti la 500 rappresenta la parte più "aspirazionale", la Panda quella più "funzionale".

 

La Fiat 500 è uno degli esempi più rappresentativi dell'ingegno italiano che ha conquistato clienti di generazioni diverse. Lanciata nel 1957 e riproposta nel 2007, il mitico Cinquino ha "motorizzato" l'Europa negli anni 60 e poi, nel primo decennio del 2000, ha rivoluzionato completamente la categoria delle city-car offrendo, per la prima volta, un livello di stile e innovazione tecnologica mai visto prima in questo segmento. E oggi, anche grazie alla 500 Hybrid Launch Edition, continuerà a giocare un ruolo di primo piano nella mobilità urbana dove, lo scorso anno, nel suo undicesimo anno di vita, ha registrato il miglior progressivo di sempre con circa 194.000 unità immatricolate. Tra gli ingredienti di questo successo le oltre 30 serie speciali che hanno permesso di esplorare territori inusuali per una city-car. E oggi tocca alla 500 Hybrid Launch Edition proseguire il cammino nel campo della tecnologia verso il futuro della mobilità urbana del terzo millennio.

 

Altrettanto affascinante è la storia di Fiat Panda che da oltre 40 anni rappresenta, in modo inconfondibile, il quotidiano rapporto con l'automobile: più immediato, più disinvolto. Tra i segreti della sua popolarità le dimensioni esterne compatte, il grande spazio interno configurabile per ogni esigenza di trasporto, l'ampia scelta di motori e le numerose combinazioni cromatiche. In totale sono oltre 7,5 milioni i clienti che sono rimasti conquistati dalla semplicità e simpatia del modello, vero e proprio compendio delle caratteristiche del marchio Fiat. Inoltre, la Panda è sempre stata portatrice di novità nell'intero segmento: ad esempio è stata la prima city-car a trazione integrale (1983), la prima del suo segmento a conquistare il prestigioso "Car of the Year" (2004), e nello stesso anno, la prima city-car a raggiungere i 5.200 metri del campo base sull'Everest. E la lunga serie di record continua nel 2006, quando Fiat Panda è la prima city-car con alimentazione a metano a venire prodotta su larga scala. Ancora nel 2013 è stata la prima della sua classe a introdurre la frenata automatica di emergenza. E oggi arriva la Panda Hybrid Launch Edition, pronta a rivoluzionare la mobilità urbana assecondando le nuove esigenze del "popolo di Panda", una comunità globale che guarda al domani con un crescente rispetto dell'ambiente.

 

Informazioni su SEAQUAL INITIATIVE
SEAQUAL INITIATIVE è un'esclusiva piattaforma collaborativa che esprime uno stato d'animo e un impegno per sfidare l'inquinamento provocato dalla plastica e aiutare le comunità locali a prendere provvedimenti per la realizzazione di un'economia circolare. SEAQUAL INITIATIVE crea e gestisce collaborazioni fra l'industria, ONG, pescatori, comunità e autorità locali e nazionali per realizzare le infrastrutture necessarie per creare valore dai rifiuti marini. Aiuta anche a ripulire gli oceani dai rifiuti creando un'ampia gamma di prodotti di qualità ed ecosostenibili realizzati con il FILATO SEAQUAL®, che contiene plastica marina "upcycled" ed è dotato di certificazione e tracciabilità dei materiali. Scegliendo i prodotti che contengono plastica marina "upcycled", le persone sanno che con la loro scelta contribuiscono a porre termine all'inquinamento provocato dalla plastica. Sostenendo SEAQUAL INITIATIVE, Fiat entra a far parte di una comunità internazionale dedicata alla pulizia degli oceani e al sostegno delle comunità locali.

 

 

F5244E7F-FC8F-4C1A-B4B5-AF673FE17B92.jpeg.0513fd301f11515ac044fa79c1ec7149.jpeg

1BE54CDD-C504-41CE-973A-81DCC85E12B5.jpeg.f29fb9ca02fef3b3650d186fee4fa4e6.jpeg

E046D756-7F75-43E3-962B-FF8C689C09C6.jpeg.df20895b39cb7f3670d3b0a7ea5c9d06.jpeg

D081D8F4-6C26-413E-909E-29E0B6989F87.jpeg.a5c3d04f9e7c211f29df2abf23138d2e.jpeg

8B2E4BF7-02B8-45C8-85DA-51B61FF0B5B8.jpeg.95db8260c29ecf5f14ec486e18955b6c.jpeg

1E2D146E-5C3F-4E91-9E04-FB4404F566FA.jpeg.f638024f617cb8d89d92793f45a2bb46.jpeg

F839E1B7-E5F4-4F24-BC1C-669921D8DAE8.jpeg.cb12ece76a9959c694b266b1f2bbd389.jpeg

E02F06ED-A1A9-4D52-A0E0-A7D225C446E1.jpeg.8136ab31c60391fb8eb02804fefacaa5.jpeg

 

7FE0A60B-959F-462D-AF3D-EBDED6D92E5A.jpeg.c7f4fdf9495681ca9fd2835a0ff9b24f.jpeg

687089F9-671E-4A89-9DCF-8E2B881DD225.jpeg.04aa95dc4cb29b62408e2ca4bff4f3fb.jpeg
D64B1CB1-8FC5-488C-B7B6-B4102E656266.jpeg.d050de56ae5ddf596119eef58284b2b8.jpeg

3FE81542-C394-43A0-BF9C-1A4F9661040D.jpeg.185c87a290e39c5f565cce2d961d52da.jpeg

A5720232-35C5-465F-8151-68B86C2BAFF8.jpeg.32311460f86206453ae12b5f52ad3427.jpeg

3BC11C68-9F9D-4387-98F5-1C66D594B3F0.jpeg.dc9d8a651c77053090beb60f5762e779.jpeg

CC123A5F-6666-4E45-9793-3ECCC218D597.jpeg.0e61a5301c389c2d95e2180f9e57d637.jpeg

322A24EA-9D44-4A79-88D5-E850FE946609.jpeg.ec5a9cc9f6b34428e30f9832cc3bb8d9.jpeg

1783A998-27B7-494D-824A-E639FC445D04.jpeg.311aee4cdcd9175deb8507f9425fb9de.jpeg

 


 

 

 

 

 

 

Edited by lukka1982
  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma quindi questa è 4x4, giusto? Anche  perchè parlano di Cross e non di CityCross 


BYE BYE!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma non doveva subire un restyling soprattutto interno la Panda con l'occasione dell'arrivo della nuova Hybrid?

  • I Like! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dite quel che volete, ma quel supporto per smartphone non si puo' vedere. Hyundai i10 (non l'ultima, quella precedente) dentro sembra piu' moderna.

Per assurdo la prima Panda 2003 in versione col navigatore sembra piu' recente di questa.

  • I Like! 2

"All truth passes through three stages. First, it is ridiculed, second it is violently opposed, and third, it is accepted as self-evident." (Arthur Schopenhauer)

65540b21bc9c02fae8a50143b3dfab8c.jpg

Automobili

Volkswagen Scirocco 1.4 TSI 160cv (venduta)

BMW M4 DKG Competition Package 450cv

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
2 ore fa, Dodicicilindri scrive:

Dite quel che volete, ma quel supporto per smartphone non si puo' vedere. Hyundai i10 (non l'ultima, quella precedente) dentro sembra piu' moderna.

Per assurdo la prima Panda 2003 in versione col navigatore sembra piu' recente di questa.

Purtroppo quando hanno disegnato la plancia sono stati poco lungimiranti, non prevedendo l'incasso per lo schermo. Quindi bisognerebbe rifare quasi tutto per avere un infotainment integrato. In rete qualcuno dice che in Fiat ci stanno lavorando, la qual cosa significherebbe che vogliono tirare avanti ancora assai con questo modello (l'investimento penso sia importante). Vedremo. Ad ogni modo, sono in forte ritardo. 

Un problema simile ce l'ha la Ypsilon, tra l'altro.

Edited by diciottocavalli
  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Assurdo che sulla Panda che l'ha preceduta invece l'incasso era previsto. Probabilmente avendone vendute 3 di numero come optional hanno ben pensato che non servisse.


"All truth passes through three stages. First, it is ridiculed, second it is violently opposed, and third, it is accepted as self-evident." (Arthur Schopenhauer)

65540b21bc9c02fae8a50143b3dfab8c.jpg

Automobili

Volkswagen Scirocco 1.4 TSI 160cv (venduta)

BMW M4 DKG Competition Package 450cv

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma tanto gli italiani sono "affezionati" alla tradizione :D perchè investire ed aggiornare plancia inserire un computer di bordo, cambiare lo schermo centrale a cristallini liquidi.

 

Ma quello che mi lascia scettico sono i "soli" 12V, non sono un esperto ma rispetto ad un 24V per generare la stessa potenza in Watt deve passare il doppio degli Ampere o sbaglio? qualche cosa

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

I 12 V credo siano il normale standard del mild hybrid non ci vedo nulla di strano. E' il minimo sindacale, quello hanno messo.

 

Edited by Dodicicilindri
  • I Like! 2

"All truth passes through three stages. First, it is ridiculed, second it is violently opposed, and third, it is accepted as self-evident." (Arthur Schopenhauer)

65540b21bc9c02fae8a50143b3dfab8c.jpg

Automobili

Volkswagen Scirocco 1.4 TSI 160cv (venduta)

BMW M4 DKG Competition Package 450cv

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma l'ibrido in questo caso che funzione ha? Solo di accendere il motore?

  • Thanks! 1

Automobili, Alfa Romeo e Fotografia

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By J-Gian
      Le ibride plug-in iniziano ad essere sotto la lente d'ingrandimento degli ecologisti e degli enti governativi: l'uso che ne viene fatto, non risulta essere conforme a quello previsto (andrebbero usate prevalentemente in elettrico) e quindi penalizza l'ambiente. 
       

      Le "ibride alla spina", si presentano con un eccellente biglietto da visita: sono auto termiche con bassissime emissioni di CO2. Questo risultato è conseguenza della curiosa procedura matematica, che da molto peso all'utilizzo in modalità elettrica.
       

       
      A beneficiare di questo "trucchetto" sono soprattutto le auto di una certa caratura (ovvero quelle più grosse, pesanti e potenti), le quali improvvisamente sembrano emettere meno anidride carbonica di quasi la totalità delle utilitarie.
       
      Ma non è tutto: al momento, vendere un'ibrida plug-in consente ai costruttori di avere un "supercredito", un bonus che consentirà di compensare le maggiori emissioni di altri veicoli inquinanti, eventualmente in gamma.

      I vantaggi però non sono solamente dal lato produttori, diversamente - visto gl'importanti costi all'acquisto - tali auto rimarrebbero in concessionaria. Essendo ritenute ecologiche, le plug-in godono d'importanti incentivi, detassazioni e vantaggi assicurativi, talvolta parcheggi gratuiti e possibilità di accesso ad area a traffico limitato. 
       
      Anche per tali ragioni, in Europa ne sono state vendute circa 220.000 nel 2019 e si stima di raggiungere le 590.000 nell'anno in corso, per arrivare a coprire una quota di mercato del 5,2 % nel 2025.
       

      Finalmente però, qualcuno d'influente si è accorto di quanto possano essere controproducenti dal punto di vista ecologico ed economico. Transport&Environment (T&E), che da anni si occupa di analisi sulla mobilità sostenibile, ha portato alla luce i controsensi di tali tipologie di veicoli: people often get plug-in hybrids as a company car for which they get fuel paid on a fuel card, but they don't get electricity paid so there's no incentive to charge" - riferisce Julia Poliscanova, direttrice di T&E.
       
       
      Quindi una semplice analisi delle carte carburante, ha dimostrato come i conducenti non ricarichino praticamente mai le batterie delle auto Plug-in (sarebbe a loro spese..), preferendo invece utilizzarle in modalità termica. Il tutto con importanti dispendi di carburante e consistenti emissioni, solitamente superiori a quelli di un'auto tradizionale.
       
      Sono infatti auto significativamente più pesanti di un'equivalente non plug-ing, quindi poco efficienti, soprattutto nel momento in cui funzionano solamente in modalità termica. La tecnologia ibrida che utilizzano poi, nella maggior parte dei casi non è delle più evolute, quindi non fornisce un'ottimizzazione sufficiente a compensare la maggiorazione della massa.
       
      Come se non bastasse, l'attuale venduto riguarda mezzi molto potenti e quindi di loro già molto energivori, scelta che probabilmente consente ai costruttori di giustificare più facilmente i listini molto alti e garantire prestazioni apprezzabili, nonostante lo svantaggio sulla bilancia.
       
       
       

      Tutte queste incongruenze hanno portato paesi come l'Olanda alla rimozione di ogni forma d'incentivazione, seguita a ruota dall'Inghilterra e probabilmente in futuro anche da altri stati.
       
      Ciò ovviamente sta terrorizzando i costruttori, perché a quanto pare le svariate forme di incentivazione, sono il "doping" che alimenta le vendite di tale tipologia di modelli, tanto dispendiosi, quanto àncora di salvezza in vista dell'introduzione del tetto dei 95 g/km di emissioni medie di CO2.
       
       
      Resto curioso di vedere come andrà a finire. Perché è abbastanza antipatico assistere a come questi mezzi, non di certo alla portata di tutti, spesso dati come benefit aziendale a personale con impieghi abbastanza ben remunerati, drenino risorse destinabili altrove, magari a fasce più penalizzate e numerose. 
       
      Il tutto senza raggiungere lo scopo d'impattare meno sull'ambiente, anzi, penalizzando utilitarie che emettono "il giusto" e che tornerebbero molto utili al rinnovo di un parco auto vetusto ed inquinante.
       
       
      Se volete approfondire, vi indico un articolo da cui ho preso spunto: https://europe.autonews.com/automakers/plug-hybrids-give-automakers-emissions-compliance-lifeline
       
    • By Touareg 2.5
      Fuori Produzione; per il Nuovo Modello cliccate sul seguente link:
      Peugeot 508 RXH Facelift 2014 (Topic Ufficiale)
















      es.autoblog - carscoop
      Press Release :
      auto.it
      Non dovrebbe essere un concept ma la versione di serie.
      Molto bella ed interessante, imho.
    • By lukka1982
      Nel seguente profilo Instagram appaiono 3 foto di una 5ooX camuffata nel frontale e nel posteriore oltre che alla sempre più classica pellicola optical. La descrivono come Hybrid...
       
       
       



       
      Il doppio scarico si è già visto in qualche modello nella gamma del restyling? 🤔
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.