Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Recommended Posts

La Mercedes Classe B si rinnova e punta su stile e tecnologia. Al debutto il nuovo diesel 2.0 abbinato all'automatico a 8 rapporti.

 

SEDILE RIALZATO - Insieme alla Classe A Berlina, qui al Salone dell'automobile di Parigi debutta un'altra Mercedes basata sulla piattaforma MFA a trazione anteriore: è la monovolume compatta Mercedes Classe B, un modello giunto alla terza generazione che fa della praticità e dallo spazio a bordo le sue carte principali, grazie a soluzioni come ad esempio il divano posteriore scorrevole o la seduta rialzata. Il nuovo modello sarà nelle concessionarie da febbraio 2019 e troverà nella BMW Serie 2 Active Tourer la rivale più diretta, complice l'attenzione per i dettagli e la cura per lo stile, che si riflette nella grande mascherina anteriore e nella linea a salire dei vetri laterali. La Mercedes Classe B tradisce un'evidente somiglianza con la Classe A, anche se il tetto rialzato fa capire che l'abitacolo è più funzionale: il guidatore siede 9 cm più in alto rispetto alla berlina e ciò migliora la sensazione di “dominare” la strada.

BAULE DA “TRASLOCO” - Il look elegante e le rifiniture curate della Mercedes Classe B del 2019 non hanno prevalso sulla praticità, grazie a soluzioni come lo schienale ripiegabile del sedile anteriore destro o l'utile divano scorrevole di 14 cm, che permette di modulare lo spazio a bordo: con i sedili in uso la capacità dal bagagliaio varia fra 455 e 705 litri, ma reclinando lo schienale del divano (si può frazionare in tre parti) sale a 1.540 litri. Non manca poi l'apertura automatizzata del portellone, un accorgimento utile quando si deve caricare la spesa. Anche l'interno ricalca quanto già visto sulla Mercedes Classe A, complici i due grandi schermi di 7” o 10,25” del sistema multimediale MBUX, ma gli stilisti hanno ridisegnato la plancia: ora è più avvolgente e meno lineare. Lo schienale dei sedili è inoltre meno inclinato rispetto alla Classe A (il busto quindi è più eretto) e ci sono 3,3 cm di spazio in più per i gomiti dei passeggeri anteriori.

DEBUTTO DI MOTORE E CAMBIO - Anche per la Mercedes Classe B, come già per la berlina, lo schema delle sospensioni varia in base al motore: sull'asse anteriore è sempre previsto un McPherson, mentre dietro si possono avere o una geometria a bracci multipli (di serie sui motori meno costosi) o un più raffinato multlink con quattro bracci in alluminio, disponibile con i motori più potenti a patto di scegliere un assetto a richiesta. Fra le novità della Classe B 2019 c'è anche il motore diesel 2.0 (nome in codice OM654), ordinabile nella versione da 150 CV sulla B 220 d e da 190 CV sulla B 220 d, entrambe abbinate al recentissimo cambio automatico a doppia frizione 8G-DCT a 8 marce. In alternativa ci sono i benzina 1.4 da 136 CV della B 180 e 1.4 da 163 CV della B 200, oltre al diesel 1.5 da 116 CV della B 180 d. Di serie la frenata automatica d'emergenza, mentre sono a richiesta il monitoraggio dell'angolo cieco e il mantenimento della distanza dall'auto che precede.

 

3B09B8B7-5A5B-47B4-8C78-3FA7BB6A7E80.jpeg

E6E8BC6B-0585-4E72-A153-49DF76063BBB.jpeg

EBDC29FF-44CA-4DAF-B885-52DBE3307F27.jpeg

 

alVolante.it

 

___________________________________

 

SPY TOPIC ⤵️

___________________________________

Edited by lukka1982
  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

la forma della calandra di queste nuove Mb proprio non riesco a digerirla, pare un pesce.

 

Dietro e di fianco migliora molto.

 

Dentro il doppio display affiancato lo trovo poco elegante.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per essere una MPV mi piace. Meglio della concorrente bmw. Trovo poco personali i fanali posteriori, ma almeno qui hanno una forma decente rispetto alla Classe A.

Share this post


Link to post
Share on other sites

si però sono riusciti ad evolvere la soluzione tablet in plancia in maniera ancora più brutta di quello che già era.

Sinceramente nelle ultime mercedes non trovo traccia di eleganza negli interni, capisco stare al passo con i tempi, ma questa è una soluzione che potrei immaginare per una giapponese.

Sinceramente a questo punto trovo molto più eleganti le audi

  • I Like! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, Tommy99 scrive:

Per essere una MPV mi piace. Meglio della concorrente bmw. Trovo poco personali i fanali posteriori, ma almeno qui hanno una forma decente rispetto alla Classe A.

I fari posteriori sono la versione levigata di quelli di una Golf. 😋

 

Detto questo, per me è promossa a pieni voti, per il suo segmento è molto molto riuscita.

  • I Like! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

La carrozzeria più alta la rende più gradevole ed armonica della classe A da cui deriva. Solo il posteriore mi lascia perplesso, il portellone è troppo "verticale".

Gli interni continuano a non piacermi.

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se non fosse per la stella a 3 punte, direi che è un'Audi.

Comunque la trovo migliore del suo contraltare bavarese.

M'aspetto un listino fuori di testa.

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

dietro è un misto tra una Golf Variant e un qualcosa di generalista poco personale, tipo Opel.

davanti molto ittica.

meglio della Serie 2 pulmino e gran pulmino, ma sfido a fare peggio.

  • I Like! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By Beckervdo
      La gamma si amplia ancora, ma verso l'alto: GLE 53 AMG 4Matic+ spinta dal 6 cilindri in linea, 3.0 litri e sovralimentato con turbocompressore + elettrocompressore, in grado di erogare 435 CV e 520 Nm che sono trasmessi al suolo attraverso la trasmissione automatica TCT a 9 rapporti e la trazione integrale 4Matic.
      A questo plus si aggiunge il motore elettrico (elettro-generatore) Mercedes EQ che fornisce altri 16 kW / 22 CV e 250 Nm, alimentando il sistema elettrico a 48V. 
      Le prestazioni della GLE 53 AMG 4Matic+ sono di assoluto rilievo: abbiamo uno 0-100 km/h in 5.3 secondi ed una velocità massima di 250 km/h.
      Abbiamo programmi di guida specifici AMG così come l'estetica è affidata ad un modello AMG: difatti troviamo la tipica griglia Mercedes-Benz con le 15 barre verticali.
       
      Tecnica:
      L'aver eliminato il convenzionale sistema alternatore + motorino d'avviamento, ha permesso di eliminare la cinghia dei servizi, così da rendere il nuovo 6 cilindri in linea molto compatto, avendo così la possibilità di installare il sistema di post-trattamento dei fumi in una zona molto vicina al turbocompressore. 
       

       
      Ps. Il GLE gli è venuto davvero bene!
    • By superkappa125
      Pack AMG

       
      PRESS RELEASE
       
      Attualmente, al lancio è immortalata solo la GLE 450 4Matic EQ Boost che è spinta dal 6 cilindri in linea da 3.0 litri e modulo elettrico a supporto. La potenza combinata è di 388 CV (367 CV per il 6L benzina ed altri 21 di picco dal motore elettrico) e 750 Nm di coppia (500 dal termico e 250 Nm dal comparto elettrico).
      Esteticamente la GLE ha un passo aumentato di 80 mm (2.95 metri)
       
      Topic Spy -> https://www.autopareri.com/forums/topic/61397-mercedes-benz-gle-ii-prj-w167-spy?page=10&tab=comments#comment-2135038
       
       
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.