Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!
reckoner00

Mazda 3 Hatchback e Sedan 2019

Quanto ti piace la Mazda 3 2019?  

145 members have voted

  1. 1. Quanto ti piace la Mazda 3 2019?

    • Molto
      52
    • Abbastanza
      36
    • Poco
      48
    • Per niente
      9


Recommended Posts

 

Next-Gen-Mazda-3-Gear-Patrol-slide-1-1940x1300.jpg

 

Next-Gen-Mazda-3-Gear-Patrol-slide-2-1940x1300.jpg

 

Next-Gen-Mazda-3-Gear-Patrol-slide-4-1940x1300.jpg

 

Next-Gen-Mazda-3-Gear-Patrol-slide-5-1940x1300.jpg

 

Next-Gen-Mazda-3-Gear-Patrol-slide-7-1940x1300.jpg

 

Next-Gen-Mazda-3-Gear-Patrol-slide-6-1940x1300.jpg

 

Next-Gen-Mazda-3-Gear-Patrol-slide-3-1940x1300.jpg

 

mazda3.jpg.21c18b8900b648961d071a3334b8f717.jpg

 

 

 

FE233302-AA4A-4F04-9996-68160003F890.jpeg

333CFF02-04E3-42AE-BCA4-B3B9090CF198.jpeg

2D1E5E19-DF9C-497E-B30D-28A017BE65C4.jpeg

79684809-E59B-42BF-8908-4B553AA9C58A.jpeg

CB6979A8-4B3F-419E-A0C7-F9A1CAEC674E.jpeg

44CAED4F-FA08-49AF-B7C1-68EC199D6A80.jpeg

 

C0276A95-3A90-43C1-8D93-2366C8394731.jpeg

7E0FD24C-A712-4220-B1E5-D9A12CB9382B.jpeg

550ED780-405E-4B1E-848D-E961DEEA7F49.jpeg

D3A4DA91-1F72-421E-8D48-A73726EC7C6A.jpeg

FD60ED13-FD8D-45CE-B893-52738C0CF64E.jpeg

9E69CDCF-BC15-47A2-BE05-9578F630BD8F.jpeg

F87EEFD9-A6B3-4BA1-85BC-44C971BAF53A.jpeg

D88482AE-9364-40E9-A633-7ADFABECE030.jpeg

DDA05147-B479-450A-8565-6A143B68EC0C.jpeg

8269EC51-F97B-4D45-8496-83CD798C1F18.jpeg

DE11D7B4-0A15-4917-8D44-0C25E22CCEB2.jpeg

 

Cita

Mazda Motor Italia dà il via alla prevendita della Nuova Mazda3, recentemente presentata al Salone di Los Angeles, riservando ai primi clienti il Celebration Pack, un pacchetto esclusivo di servizi incluso nel prezzo dell’auto, per celebrare coloro che guideranno per primi il nuovo modello che rappresenta per la Casa giapponese l’inizio di una nuova era.

 

Completamente ridisegnata, la Nuova Mazda3 adotta una versione evoluta del design KODO, la cui eleganza si ispira alla filosofia stilistica giapponese, che ne contraddistingue ogni particolare con estrema raffinatezza.

 

La Nuova Mazda3 è dotata della nuova tecnologia SKYACTIV VEHICLE ARCHITECTURE che, insieme ai più moderni sistemi di assistenza alla guida i-ACTIVSENSE, garantisce quello che in Mazda viene definita Jinba Ittai, la perfetta armonia tra uomo e macchina, in estrema sintesi, il vero piacere di guida.

 

La Nuova Mazda3, le cui prime 350 unità saranno disponibili nelle concessionarie a partire da marzo 2019, sarà equipaggiata sin da subito con due motorizzazioni entrambe omologate secondo la normativa EURO 6d-TEMP:

2.0L benzina SKYACTIV-G M HYBRID da 122 CV
1.8L diesel SKYACTIV-D da 116 CV

 

L’unità benzina si distingue per essere la prima motorizzazione Mazda dotata di tecnologia M HYBRID, un sistema mild hybrid con caratteristiche esclusive Mazda. Infatti il propulsore benzina è supportato da un motore elettrico e da una batteria agli ioni di litio da 24V che, unite all’esclusivo sistema di rigenerazione dell’energia in frenata, garantisce elevate prestazioni migliorando il piacere di guida ai bassi regimi e, allo stesso tempo, un’elevata efficienza soprattutto nella guida urbana. Oltre al sistema M Hybrid, il motore è dotato del sistema di disattivazione dei cilindri che, disattivando due dei quattro cilindri, aumenta ulteriormente l’efficienza del motore quando non si richiede un’elevata coppia motrice.

 

Per chi percorre molti chilometri, la Nuova Mazda3 è disponibile anche con il propulsore diesel SKYACTIV-D 1.8L da 116 CV che, grazie all’utilizzo di iniettori piezoelettrici ad alta pressione, a una turbina a geometria variabile e a un rapporto di compressione di 14,8:1, consuma in media solo 4.1 l/100 Km di gasolio con un valore di emissioni di 107 g/Km, pur non necessitando di alcun sistema di riduzione degli ossidi di azoto allo scarico (SCR).

 

Quattro gli allestimenti disponibili, tutti caratterizzati dalla presenza di serie dei più moderni sistemi di assistenza alla guida i-ACTIVSENSE tra cui la frenata automatica con riconoscimento dei pedoni e dei ciclisti, il sistema di mantenimento della carreggiata, il Cruise Control Adattivo con controllo della distanza di sicurezza, i fari anteriori Full LED con controllo automatico degli abbaglianti, il sistema di monitoraggio posteriore del veicolo, il riconoscimento della stanchezza del guidatore e, unico del segmento, l’head-up display, che proietta sul parabrezza le principali informazioni di guida e comprende il sistema di riconoscimento dei segnali stradali.

 

L’allestimento Evolve si caratterizza per i cerchi in lega da 16”, climatizzatore automatico bi-zona, i sensori di parcheggio posteriori e il nuovo sistema di infotainment con display a colori da 8,8” completo di HMI Commander, integrazione per Apple Carplay® e Android Auto®, navigatore e impianto audio Mazda Real Stage con 8 altoparlanti. Di serie anche il nuovo sistema di controllo dinamico dell’auto G-Vectoring Plus che agisce sullo sterzo, sulla coppia del motore e sui freni per ottimizzare la dinamica del veicolo e la sicurezza in ogni condizione di guida.

 

La più ricca versione Executive aggiunge i cerchi in lega da 18”, i vetri posteriori scuri, i sensori di parcheggio e la Smart Key. La successiva versione Exceed comprende i sistemi di assistenza alla guida i-ACTIVSENSE e si arricchisce, quindi, del nuovo sistema di riconoscimento della stanchezza del guidatore, dotato di telecamera e LED a infrarossi per monitorare le espressioni del viso del guidatore, dell’avviso di pericolo anteriore in uscita dagli incroci, della frenata automatica posteriore e della funzione Traffic Jam (Cruise & Traffic System) per il Cruise Control Adattivo, che provvede ad agire autonomamente su acceleratore, freni e sterzo nella guida in colonna. Il sistema arriva a fermare la vettura e poi farla ripartire in modo autonomo nei modelli con cambio automatico. Oltre a questi sistemi, la versione Exceed è equipaggiata di fari a LED a matrice dotati di 20 blocchi indipendenti e delle finiture esterne dei montanti di colore nero lucido.

 

La versione Exclusive è la top di gamma e, rispetto alla versione Exceed, presenta rivestimenti in pelle, sedile di guida regolabile elettricamente, memoria per sedili, head-up display e retrovisori esterni e impianto audio Bose®da 12 altoparlanti e amplificatore digitale.

 

Il 13 dicembre 2018 inizia la prevendita e Mazda vuole celebrare i primi clienti che acquisteranno la Nuova Mazda3 entro il 28 febbraio 2019 con l’esclusivo Celebration Pack. A loro, infatti, sarà riservato un pacchetto esclusivo di servizi incluso nel prezzo dell’auto e del valore di oltre 2.000 Euro: il programma di servizi integrati Mazda Best5 - che estende la copertura dai guasti imprevisti della vettura fino a 5 anni e 200.000 Km - completo anche del ServicePlus Essence che include i primi 5 tagliandi di manutenzione programmata. A tutto ciò si aggiungerà un’esclusiva personalizzazione dedicata ai primi clienti che inaugureranno la nuova era Mazda.

 

Da oggi sono disponibili il listino e la scheda tecnica completa della motorizzazione 1.8L SKYACTIV-D da 116 CV:

1.8L SKYACTIV-D 116 CV EVOLVE 6MT: 25.400 Euro
1.8L SKYACTIV-D 116 CV EXECUTIVE 6MT: 26.100 Euro
1.8L SKYACTIV-D 116 CV EXCEED 6MT: 27.700 Euro
1.8L SKYACTIV-D 116 CV EXCLUSIVE 6MT: 29.350 Euro

 

La versione ibrida 2.0L SKYACTIV-G M HYBRID costerà 2.200 Euro in meno rispetto alla versione turbodiesel e il listino con i dati tecnici omologativi finali saranno disponibili da gennaio 2019 partendo quindi dai 23.200 Euro per la versione Evolve

 

A giugno 2019 è previsto l’arrivo presso le concessionarie dei primi esemplari della Nuova Mazda3 dotata del rivoluzionario propulsore 2.0L SKYACTIV-X, l’unico motore a benzina al mondo in grado di funzionare per buona parte del suo campo di impiego con accensione a compressione tipica del motore a gasolio, sommando i vantaggi di un motore diesel a quelli di un benzina: una superiore risposta dell’acceleratore, consumi contenuti e un motore lineare, silenzioso e dalle basse emissioni grazie all’esclusiva tecnologia Mazda SPCCI (Spark Plug Controlled Compression Ignition).

 

Il listino e i dati tecnici della Mazda3 equipaggiata con la motorizzazione SKYACTIV-X saranno disponibili a primavera 2019.

 

 

-->>  Topic Spy:  https://www.autopareri.com/forums/topic/63689-mazda-3-2019-spy  <<--

 

 

 

  • I Like! 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Abbiamo la nuova nasona! 😂

 

Condivido, bella bella la berlina, risolto a mio avviso maluccio il lamierato laterale della due volumi, troppo e troppo piatto. Ma forse è da vedere in altre angolazioni.

Edited by Rohypnol

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sa ha che hanno sbagliato le foto di presentazione -.-' 

Quel grigio è troppo piatto per la hatch! le fa un clone enorme e un montante C sproporzionato.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

È una nasona culona 😂.

 

Comunque si sta passando dalle auto piene di nervature, a quelle totalmente "piatte". 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bella, non capolavoro, ma i capolavori fino al C compreso non ci sono più da tempo.

 

Riuscita anche la berlina, di positivo c'è che sono due modelli ben distinti come stile globale, non una hatch con baule o senza.

 

Le sospensioni dietro sono effettivamente una roba durata da digerire per una Mazda3 IV dopo tre modelli a ruote indipendenti.

Edited by Matteo B.
  • I Like! 6

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vorrei vederla in alter foto, ma di lato non mi convince appieno (parlo della hatch), il vetro posteriore e' troppo piccolo e troppa la lamiera sopra la ruota, non so mi sembra sproporzionata, avessero allungato un po' la linea del finestrino posteriore e cambiato il gomito, forse sarebbe gia' meglio.

Mi riservo di vederla in altre foto.

Buoni gli interni.

Meccanicamente, per quanto chiaro che non ci sia nulla da inventare, soprattutto in questo segmento, mi sembra proprio miserella.

Al momento, per me e' un ni.

  • I Like! 2
  • Disagree 1
  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By Uomo dell'Ovest
      Visto e considerato che mi hanno già tamponato, significa che l’auto è ormai matura per essere raccontata...

      a parte gli scherzi (ma neanche troppo) volevo scrivere 2/3 cose su questa Mazda 3. Le impressioni sono parametrate gioco forza con la mia vecchia auto (mito 1.4 8v) e l’altra auto che utilizzo ancora (golf VI 1.4 tsi).

      L’intenzione, quando ho deciso di cambiare, era quella di mantenere le caratteristiche positive della mito, migliorando quelle negative.

      Nonostante l’età, la piccola Alfa secondo me faceva la sua figura. O meglio, bella o brutta, aveva quei due o tre tocchi (vetri a giorno, fari led posteriori, pochi spigoli) che la rendevano ancora attuale.
      Quando sono andato a vedere questa 3, che in foto non mi aveva convinto granché, mi è piaciuta subito. Tutti quelli che l’hanno vista, anche loro contrariamente alle foto, ne sono rimasti positivamente colpiti. Non passa certo inosservata, e il soul red fa la sua parte.

      All’interno la sensazione di qualità è davvero elevata. Volante, sedili, inserti in simil pelle sulla plancia, plastiche morbide, piccole ma intelligenti cromature, disegno generale, feedback dei tasti, tutto l’insieme è realizzato con cura e lontano da quello che è il classico stile giapponese.
      La posizione di guida è perfetta. Il sedile è perfettamente allineato a pedaliera e volante e, nonostante l’inclinazione a scatti, permette di sentirsi subito immersi nell’auto.
      Immersi perché ci si cala nell’abitacolo, tutto rivestito in nero (cielo compreso) e con tutto a portata di mano. Tunnel molto ampio e alto, con un grande bracciolo (morbidissimo) che nasconde un grande vano. Gli amanti della finestratura ampia, così come le taglie XXL, credo non si troveranno molto a proprio agio. Io apprezzo.

      Una volta in moto, si capisce come mai le Mazda siano rinomate per il loro comportamento stradale.
      L’assetto è solido ma mai scomodo, sulle buche dà l’idea di essere compatta, un blocco unico, senza somigliare ad una tavola da surf in quanto ad assorbimento. Allo stesso tempo, l’ingresso in curva è rapidissimo (molto più che mito, che già secondo me andava bene) con il posteriore che segue passo passo l’anteriore.
      Attenzione però: se si guida sporco, frenando in curva o forzando la sterzata, il posteriore allarga piacevolmente, aiutando a chiudere la traiettoria.
      Con limiti e compostezza ovviamente di un altro livello, ricorda un pochino la mito.
      Anche lo sterzo contribuisce all’ottimo comportamento: da fermo son quasi 3 giri lock to lock e temevo fosse poco diretto. Invece, complice l’assetto, le curve scorrono che è un piacere e si percepisce bene quello che passa sotto le ruote.
      Apprezzo molto il fatto che sia leggero, come quello sulla mito senza dna: ho avuto qualche giorno una Giulietta a noleggio e, in dynamic, l’ho trovato inutilmente pesante senza che aggiungesse nulla in quanto a precisione. Infatti poi molti si sono stupiti della leggerezza dello sterzo di Giulia. In realtà è giusto così, ad essere cannato è quello di Giulietta in posizione D.

      Del cambio non ne parlo, non è necessario. Perfetto. Non teme confronti, ad ogni livello.

      Capitolo motore: per alcuni va piano, per altri va forte. Per alcuni consuma poco, per altri è una petroliera.
      Sicuramente c’è chi va di più e anche chi consuma meno. Sono a 1000 km, in Mazda mi hanno detto di slegarlo subito senza aspettare.
      Inizia a spingere verso i 3000 giri ed è un piacere fino anche a 6000, limitatore un pochino più in alto. Rotondo, con un bel sound e piacevole anche in basso.
      Per riprendere con decisione bisogna scalare, poco ma sicuro. Ed è una fortuna!
      Per ora, non risparmiandomi, sono a 7,2 l/100 km. Tanto? Poco? A me va bene così. Mito, che ovviamente andava la metà, faceva i 6,5l /100km circa. Mi pare un consumo adeguato, e penso che scenderà.

      Adas presenti e con una taratura che lascia guidare. Ci sono tutti, ma intervengono solo “alla fine”.
      Il lane assist ad esempio prima fa vibrare il volante, poi agisce quando si è ormai sulla linea. Il lane centering ci sarebbe anche, ma è volutamente lasciato solo per le basse velocità (fino a 50 km/h circa) dove permette di seguire il veicolo che precede tenendo l’auto al centro della corsia.
      Cruise adattivo ben funzionante, lettore cartelli stradali acerbo: molte volte legge i cartelli delle stradine adiacenti.

      Fenomenali HUD e fari led a matrice. Il primo permette di guardare pochissimo la strumentazione, i fari fanno luce chiarissima e profonda. Due dotazioni che aumentano la sicurezza in modo percepibile da chiunque.

      Questi diciamo che sono i punti che mi premeva sottolineare.
      Non ho idea di come si stia dietro, credo di non aver mai aperto le porte posteriori.
      Baule più che sufficiente per le mie esigenze, sicuramente piccolo in relazione alla lunghezza dell’auto.

      Devo ancora scoprire tutte le funzionalità dell’auto, in caso aggiornerò!


      ☏ iPhone ☏
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.