Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!
Peçot

Comprare casa

Recommended Posts

Buongiorno a tutti, dato che questo è uno dei pochi forum che frequento, posto nella speranza di ricevere qualche consiglio utile.

 

Piccola parentesi per farvi capire la situazione. Ho quasi trent'anni, ogni giorno ho 80 km (andata e ritorno) per andare al lavoro e attualmente sono in affitto con la mia compagna in un piccolo appartamento. Non si sta male, ma la proprietaria si rifiuta di fare dei lavori di manutenzione a mio parare indispensabili e soprattutto non ho il posto auto (posto in strada). Stavo così valutando l'idea di trasferirmi altrove e magari comprare casa e da qui cominciano i dubbi.

I miei hanno messo in chiaro che la casa di famiglia rimarrà a me in futuro, e per quanto sia la soluzione più economica non mi permette di ridurre il chilometraggio giornaliero (ma risolve il problema del posto auto), ma non è la soluzione ideale dato che comunque dovrei convivere in una bifamiliare con il resto del parentado. 

L'idea di proseguire in affitto non mi piace molto visto che mi sembra di buttare soldi e basta (sia dove sono, che in altro loco).

Comprare potrebbe essere una soluzione, ma conviene davvero? A cosa devo stare attento se decido di fare questo passo? Meglio puntare a qualche stabile un po'da sistemare o cercare qualcosa di recente?

 

Chiedo consigli in generale perché è solo un'idea per ora, e molto probabilmente passerà del tempo prima che si parli di possibile acquisto (se succederà).

Share this post


Link to post
Share on other sites

prima guardare le sdisponibilità economiche e dove puoi arrivare.

con gli stabili da sistemare puoi spendere relativamente poco oppure....tendere all'infinito.

Dipende pure da dove abiti.

Qua da me un appartamento vecchiotto ma in buone condizioni  di 75mq con garage lo trovi sui 70/80k €.

  • Wow! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sembra banale ma valuta la disponibilità economica.
All'acquisto della casa vanno aggiunte le spese notarili, agenzia e sulla ristrutturazione tieniti un salvagente di circa 20k sul preventivo perché spesso vengono fuori delle sorprese quando si demolisce.

☏ SM-G970F ☏

Share this post


Link to post
Share on other sites

ci sono troppe variabili. Dipende anche dalle tue entrate e se sono stabili o prevedi in futuro di andare a migliorare/peggiorare. Le cose positive sono :

-)Ancora i tassi dei mutui sono molto bassi

-)Dipende molto dalla città, però ad Eccezione di Milano e poche altre città, in Italia prezzi delle case dopo la crisi immobiliare continuano ad essere bassi, quindi chi acquista senza vendere in questo periodo è avvantaggiato (anche se rimane un'incognita il prezzo futuro delle case in un paese un po' incasinato come l'Italia).

-) Comprare casa è un investimento ed un modo per destinare soldi che al contrario potrebbero essere spesi non per cose che rimangono nel tempo.

 

Ti consiglio 

1) definire il budget a disposizione, se devi aprire un mutuo verificare quanto sarebbe la disponibilità iniziale e quanto da ottenere in finanziamento (confrontando poi la rata con le tue entrate)

2) capire se una seconda casa di proprietà (considerando anche quella che ti verrà dalla famiglia, quando?) è una tua priorità. C'è chi se ne sbatte ad esempio di essere proprietario di case e preferisce spendere soldi per altro o chi al contrario giudica la casa un investimento imprescindibile.

3) Hai parlato di una compagna, acquisti solo te? Acquistate in due? (attenzione perché questo può essere sempre rischioso, sopratutto se non si è sposati stabilmente).

4) essendo giovane, probabilmente questa non sarà la casa della "vita".. pertanto ok acquistare qualcosa che piace, ma valuta molto bene anche l'acquisto in ottica rivendibilità. Qualcosa che mantenga valore e che sia facilmente vendibile (in tempi contenuti e senza calarsi le braghe).

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutto dipende dalle vostre situazioni lavorative e dalle vostre prospettive. Se pensate di avere una progettualita' a medio termine come famiglia e stabilità lavorativa ha senso, sennò io cercherei un affitto più comodo , per lo meno per ora.

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Consigli pratici. Io mi son trovato bene ristrutturando (per mutate necessità sono al secondo appartamento in 10 anni).
Trova un bel contesto anni 80 e scegli le finiture come più ti aggradano, se non esageri con le spese, in fase di rivendita dovresti recuperare o perderci poco.
Evita tutto ciò costruito negli anni 2000, tranne rari casi, roba pessima.

☏ SM-A530F ☏

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, stev66 scrive:

Tutto dipende dalle vostre situazioni lavorative e dalle vostre prospettive. Se pensate di avere una progettualita' a medio termine come famiglia e stabilità lavorativa ha senso, sennò io cercherei un affitto più comodo , per lo meno per ora.

Facile che l'affitto ti venga a costare quanto la rata del mutuo però (dipende sempre dalla zona).

Ci sono anche quelle formule affitto \acquisto.

Ovvero tu paghi le mensilità fino a riscattare la casa. altrimenti puoi andartene ed è come se avessi pagato l'affitto

8 ore fa, milalor scrive:

Consigli pratici. Io mi son trovato bene ristrutturando (per mutate necessità sono al secondo appartamento in 10 anni).
Trova un bel contesto anni 80 e scegli le finiture come più ti aggradano, se non esageri con le spese, in fase di rivendita dovresti recuperare o perderci poco.
Evita tutto ciò costruito negli anni 2000, tranne rari casi, roba pessima.

☏ SM-A530F ☏
 

concordo....e se ci stai attento non sfori manco col budget preventivato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti dei consigli, ora vedo di rispondere un po'a tutte le varie domande

16 ore fa, LucioFire scrive:

prima guardare le sdisponibilità economiche e dove puoi arrivare.

con gli stabili da sistemare puoi spendere relativamente poco oppure....tendere all'infinito.

Dipende pure da dove abiti.

Qua da me un appartamento vecchiotto ma in buone condizioni  di 75mq con garage lo trovi sui 70/80k €.

Provincia di Udine, e i prezzi variano molto anche da una zona all'altra però dando un'occhiata veloce gli appartamenti discreti ( stanno sui 60/70k € e a quei prezzi trovi anche villaschiera/case singole con qualche lavoro da fare.

Il budget non è ancora definito dato che mi sto appunto solo ponendo il quesito se valga la pena o se sia il caso di proseguire in affitto ancora un paio di anni.

9 ore fa, milalor scrive:

Consigli pratici. Io mi son trovato bene ristrutturando (per mutate necessità sono al secondo appartamento in 10 anni).
Trova un bel contesto anni 80 e scegli le finiture come più ti aggradano, se non esageri con le spese, in fase di rivendita dovresti recuperare o perderci poco.
Evita tutto ciò costruito negli anni 2000, tranne rari casi, roba pessima.

Conta che nel 76 in Friuli c'è stato il terremoto, quindi quasi tutto è stato ricostruito negli anni 80 e purtroppo non sempre tutto nel modo migliore (perché con la mentalità del "si ma tanto si combina" sono state fatte delle porcate allucinati).

28 minuti fa, LucioFire scrive:

Facile che l'affitto ti venga a costare quanto la rata del mutuo però (dipende sempre dalla zona).

Ci sono anche quelle formule affitto \acquisto.

Ovvero tu paghi le mensilità fino a riscattare la casa. altrimenti puoi andartene ed è come se avessi pagato l'affitto

Infatti, per quello stavo mettendo le varie cose sulla bilancia. Ora pago 350 € al mese di affitto per un quadrilocale da 115mq (che però ha l'impianto elettrico da rifare, sanitari/scarichi da rimettere a posto/cambiare, frigorifero che sta esalando gli ultimi respiri, camino ostruito/inutilizzabile) quindi se vado a spendere anche 400/450 di mutuo sono più contento anche considerato il fatto che sarei a casa mia e non dover dipendere dalla proprietaria per ogni lavoro/chiodo da battere in casa.

12 ore fa, stev66 scrive:

Tutto dipende dalle vostre situazioni lavorative e dalle vostre prospettive. Se pensate di avere una progettualita' a medio termine come famiglia e stabilità lavorativa ha senso, sennò io cercherei un affitto più comodo , per lo meno per ora.

Infatti la prima scelta era stata l'affitto più vicino al mio posto di lavoro, anche perché la mia compagna ora è senza lavoro (ha alcune cose in ballo, ma prima di ottobre difficilmente si muoverà qualcosa, comunque si parla di lavoro stabile anche per lei), ma vedi quanto scritto sopra e dato che comunque nel giro di due anni saremo entrambi lavorativamente sistemati definitivamente mi stavo (forse) preoccupando troppo del futuro.

 

15 ore fa, Davialfa scrive:

ci sono troppe variabili. Dipende anche dalle tue entrate e se sono stabili o prevedi in futuro di andare a migliorare/peggiorare. Le cose positive sono :

-)Ancora i tassi dei mutui sono molto bassi

-)Dipende molto dalla città, però ad Eccezione di Milano e poche altre città, in Italia prezzi delle case dopo la crisi immobiliare continuano ad essere bassi, quindi chi acquista senza vendere in questo periodo è avvantaggiato (anche se rimane un'incognita il prezzo futuro delle case in un paese un po' incasinato come l'Italia).

-) Comprare casa è un investimento ed un modo per destinare soldi che al contrario potrebbero essere spesi non per cose che rimangono nel tempo.

 

Ti consiglio 

1) definire il budget a disposizione, se devi aprire un mutuo verificare quanto sarebbe la disponibilità iniziale e quanto da ottenere in finanziamento (confrontando poi la rata con le tue entrate)

2) capire se una seconda casa di proprietà (considerando anche quella che ti verrà dalla famiglia, quando?) è una tua priorità. C'è chi se ne sbatte ad esempio di essere proprietario di case e preferisce spendere soldi per altro o chi al contrario giudica la casa un investimento imprescindibile.

3) Hai parlato di una compagna, acquisti solo te? Acquistate in due? (attenzione perché questo può essere sempre rischioso, sopratutto se non si è sposati stabilmente).

4) essendo giovane, probabilmente questa non sarà la casa della "vita".. pertanto ok acquistare qualcosa che piace, ma valuta molto bene anche l'acquisto in ottica rivendibilità. Qualcosa che mantenga valore e che sia facilmente vendibile (in tempi contenuti e senza calarsi le braghe).

Situazione lavorativa andrà in miglioramento per entrambi, e questo è uno dei motivi che mi ha spinto a chiedermi cosa valesse la pena fare.

Riguardo gli altri punti, tutte ottime domande:

1- Come detto non ho stimato un budget dato che mi sto solo ponendo delle domande per ora.

2- La casa dei miei rimarrà solamente a me nel giro di 40 anni, tra una decina forse potrei avere uno dei tre appartamenti (è una trifamiliare con dentro tre appartamenti, uno dei miei, uno dei loro genitori e uno della zia) ma è tutto una grande incognita conoscendo la gente con cui ho a che fare.

La seconda casa di proprietà la vedo con un investimento da poter sostenere.

3- No acquisteremmo in due, io da solo ho già fin troppe spese sul groppone. Sono conscio dei rischi soprattutto non essendo sposato, cosa che comunque "temo" dovrò affrontare nei prossimi anni.

4- Diciamo che spostando mi verso Udine la rivendibilità o l'eventuale affitto della seconda proprietà non sarebbe male considerato studenti/lavoratori e varie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non vorrei fare il maestrino, ma vorrei solo farti riflettere su alcune questioni:

- la casa rimarrà a te nel giro di 40 anni: direi che come variabile puoi tranquillamente escluderla, non mi sembra il caso di fare un passo che ti serve necessariamente oggi pensando a quello che avverrà in un tempo così lontano, non in questo caso almeno.

- l'affitto che hai mi sembra abbastanza basso, ma se non ti/vi trovate bene è giusto cambiare. Attenzione però che 100€ in più al mese sono un altro stipendio a fine anno

- dici che hai fin troppe spese sul groppone: non è che ti sei lasciato incantare da acquisti facili a rate e ora ti ritrovi a non riuscire più a gestirle? Vale la pena in questo caso aggiungerne un'altra?

- in relazione al punto precedente, e aggiungendo che ad oggi la tua compagna non ha lavoro, sei sicuro che una banca ti conceda un mutuo?

 

Secondo me sono queste le questioni su cui dovresti basare le tue valutazioni. 

Io fossi in voi, proverei a cercare qualcosa in affitto nelle vicinanze del luogo di lavoro, e già risparmiando sul carburante le spese si abbassano. Poi, essendo in zona, potresti cominciare a guardarti attorno e vedere se c'è qualcosa che possa soddisfare le vostre esigenze.

 

Inoltre una casa di proprietà non è esente da spese, se metti in conto la spesa iniziale e le varie manutenzioni da fare negli anni, forse l'affitto non è così malvagia come idea. Certo, ti resta il capitale, ma ormai con tutte queste nuove tecnologie costruttive e classi energetiche il capitale ogni anno si erode sempre di più e non è più il bene sicuro di una volta.

Forse l'unico vero pregio, non da poco a onor del vero, di una casa di proprietà è che ci puoi fare sostanzialmente ciò che vuoi

  • I Like! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

nel caso che vi decididate di acquistare (e nel vostro caso forse non è l'unica scelta possibile) è molto importante anche non fare le cose troppo in fretta. Non so com'è la zona che stai considerando, ma nelle grandi città le buone offerte vanno facilmente via in pochi giorni e c'è sempre la paura di aver perso l'occasione d'oro. Scordatevelo, le vere (e rare) occasioni d'oro sono quelle che non arrivano neanche sul mercato. Quindi non farsi prendere dal panico e dedicare qualche mese a vedere molte case in vendita solo per farsi un'idea reale delle zone che vi interessano, dei prezzi, della quantità di nuove offerte che escono in ogni zona, delle caratteristiche delle case, ecc. Avrete perso un po' di tempo ma vi servirà per riconoscere immediatamente la buona occasione quando ve la troverete davanti, e nel frattempo avrete modo di avere tutto pronto.

  • I Like! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.