Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Recommended Posts

peugeot-rifter.jpgpeugeot-rifter.jpgpeugeot-rifter.jpgpeugeot-rifter.jpgpeugeot-rifter.jpgpeugeot-rifter.jpgpeugeot-rifter.jpgpeugeot-rifter.jpgpeugeot-rifter.jpgpeugeot-rifter.jpgpeugeot-rifter.jpgpeugeot-rifter.jpgpeugeot-rifter.jpgpeugeot-rifter.jpgpeugeot-rifter.jpgpeugeot-rifter.jpgpeugeot-rifter.jpg

 

 

Cita

Più che un nome, una vocazione.

 

In linea con lo spirito distintivo e valorizzante degli ultimi modelli del Marchio, Nuovo PEUGEOT RIFTER propone una forma decisamente innovativa, per le avventure della vita quotidiana.

Lo stile di PEUGEOT RIFTER riesce a coniugare robustezza ed eleganza. Votato all’avventura, è a suo agio in qualunque ambiente, dalla “giungla urbana” alla natura più vera.

Nuovo PEUGEOT RIFTER, equipaggiato del rivoluzionario PEUGEOT i-Cockpit®, mantiene la promessa di un’esperienza di guida intensa, inedita nella categoria, in qualunque circostanza.

Costruito su una nuova piattaforma, Nuovo PEUGEOT RIFTER offre resistenza e durata, per soddisfare gli utilizzi più severi. Disponibile in due lunghezze, con 5 o 7 posti, è poliedrico, modulare e pratico. Adotta motorizzazioni efficienti ed ha una dotazione tecnica di ultimissima generazione.

Votato all’avventura, per vivere ogni giorno intensamente, PEUGEOT RIFTER è studiato per ispirare gli esploratori del quotidiano.

 

 

«PEUGEOT innova, PEUGEOT sorprende. La nostra ambizione è diventare il miglior costruttore generalista alto di gamma. Con PEUGEOT RIFTER il Marchio rinnova profondamente la sua offerta e crea la combinazione perfetta tra la versatilità d’uso e il piacere di guida secondo PEUGEOT. Dotato di forte personalità, Nuovo PEUGEOT RIFTER, con il suo look da ‘crossover chic’, esprime libertà d’azione».

Jean-Philippe IMPARATO, Direttore Generale PEUGEOT

Un nome nuovo per una silhouette inedita

PEUGEOT sigla questa nuova proposta nella sua gamma di autovetture con un nome fin qui sconosciuto, PEUGEOT RIFTER, breve e incisivo, che trasporta immediatamente nell’universo degli impieghi outdoor.

PEUGEOT rivoluziona l’offerta nel segmento. Pur conservando le caratteristiche fondamentali di questa tipologia di autovetture, Nuovo PEUGEOT RIFTER le supera e aggiunge una personalità forte, dinamica con una presenza visiva che si impone.

«La sfida di Nuovo PEUGEOT RIFTER è proporre un veicolo che attrae, conservando le caratteristiche essenziali di volume, robustezza, modularità e compattezza. La nuova piattaforma permette di scegliere proporzioni assolutamente equilibrate. I nostri designer hanno sfruttato tutto il suo potenziale per conferire a questa nuova silhouette uno stile che si identifica immediatamente».

Keith RYDER, Responsabile Design PEUGEOT RIFTER

Design esterno forte e compatto, dalla personalità che si impone

L’appartenenza di RIFTER alla famiglia di autovetture PEUGEOT è inequivocabile.

Il frontale moderno e robusto sfoggia il Leone al centro della calandra verticale, caratteristica degli ultimi modelli della gamma. Il suo sguardo felino si fregia di una firma luminosa a LED, al centro dei proiettori.

Il profilo laterale riafferma la forza dello stile. Le proporzioni sono perfettamente equilibrate: cofano corto e orizzontale, luce a terra alta e sbalzi ridotti. Le barre del tetto fanno decisamente parte del design, con un’integrazione curata, e permettono di ancorare saldamente degli oggetti.

Le forme arrotondate, in posizione simmetrica nella parte anteriore e posteriore, modellano le porte e le superfici vetrate, con un design nuovo in questo genere di veicoli. La modanatura in rilievo dei passaruota contribuisce al carattere sportivo del veicolo. Nuovo PEUGEOT RIFTER presenta un assetto consistente. Secondo le versioni, sono disponibili anche cerchi diamantati da 17 pollici.

La parte posteriore propone un ampio portellone, che si apre su un bagagliaio dal volume generoso. L’appartenenza alla gamma del Leone è innegabile, con le luci a tre artigli, espressione tipica dello stile PEUGEOT. Il paraurti a spigoli struttura la parte inferiore e offre una protezione ottimale nel quotidiano.

Nuovo PEUGEOT RIFTER adotta alcune caratteristiche di stile e funzionali proprie dei SUV: maggiore altezza dal suolo, grandi ruote, protezioni dei sottoporta generose, sottoscocca, protezioni passaruota e paraurti, deflettori anteriori e posteriori.

Queste caratteristiche contribuiscono ad affermare la sua personalità e permettono di esplorare una nuova versatilità: compattezza dinamica in città, forza e potenza per i viaggi all’aria aperta e nei lunghi tragitti.

E per chi pensa ancora più in grande, PEUGEOT RIFTER propone una versione Long (+35 centimetri) inedita per abitabilità e praticità.

Se lo stile esterno sorprende per la personalità forte e moderna, l’interno non è da meno e si caratterizza per un abitacolo assolutamente inaspettato.

Interni curati ed innovativi con il PEUGEOT i-Cockpit®

Il design interno di Nuovo PEUGEOT RIFTER è unico sul mercato e conferma immediatamente l’appartenenza di PEUGEOT RIFTER al Marchio.

Il PEUGEOT i-Cockpit® caratterizza un abitacolo armonioso e decisamente moderno, che gioca sulla purezza delle linee, la tecnologia tangibile e la qualità delle finiture di alto livello.

Il rivoluzionario PEUGEOT i-Cockpit®, inedito nel segmento, apre le porte ad un’esperienza di guida apprezzata da oltre quattro milioni di Clienti che finora l’hanno scelto altri modelli della gamma. Nella vita di tutti i giorni offre una guida appagante ed immediata grazie a:

  • Volante compatto, appiattivo sia inferiormente sia superiormente, per facilitare la presa e la manovrabilità
  • Touch screen capacitivo da 8”, a portata di mano e perfettamente nel campo visivo del conducente
  • Quadro strumenti con Head up Display, valorizzato da profili cromati e lancette rosse. Display a colori che eleva ulteriormente la leggibilità della strumentazione.

Il posto di guida, curato fin nei minimi dettagli, prevede, a portata di mano, eleganti comandi cromati per gestire la climatizzazione. Questi comandi sono posizionati attorno al display di colore bianco puro che visualizza le temperature.

Il freno di stazionamento elettrico, disponibile secondo le versioni, permette di liberare spazio sulla console centrale e lascia il posto a grandi vani portaoggetti.

Tutto è ottimizzato per favorire il piacere di guida e la concentrazione del conducente, in un abitacolo pratico ed elegante.                                          

Stile ancor più evoluto con la versione GT Line

La versione GT Line di PEUGEOT RIFTER, elegante e dinamica, completa la gamma GT Line di PEUGEOT presente in altri modelli.

Decisamente distintiva, la versione GT Line propone dettagli specifici Nero Onyx, come il profilo della calandra, la scocca dei retrovisori, le barre del tetto e gli inserti nelle modanature laterali.

Lo stile esclusivo è completato da cerchi in lega 17’’ diamantati Aoraki e da monogrammi GT Line a effetto ramato.

Il volante in pelle, i dettagli della plancia verniciati, i rivestimenti in Tessuto Casual o, ancora, il fondo dei contatori con un motivo a scacchi caratterizzano l’interno di questa versione.

PEUGEOT RIFTER esterna con stile il suo DNA votato all’avventura e invita ogni giorno a puntare sulla totale libertà d’azione.

 

Cartella stampa ed ulteriori foto: http://it-media.peugeot.com/it/nuovo-peugeot-rifter

 

IMHO il migliore del trio.

Edited by Beckervdo
Foto

Share this post


Link to post
Share on other sites

al momento dei  tre potrebbe essere la versione migliore (rimangiandomi quanto detto sul Berlicchio) specie in questo allestimento  Trekking... mi pare di capire che gli interni siano "quasi" dedicati.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

si alla fine pur essendo il più "aggressivo" è forse il più riuscito, il Berlicchio appare slegato come design tra muso, fiancata e culo, questo invece appare proporzionato... L'Opel lo hanno fatto solo per i crash test

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Preferisco il Citroen, i fari anteriori di questo non mi piacciono, soprattutto le luci diurne verticali.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bello questo, da considerare al posto di una classica monovolume! Interni molto belli, esterno grintosetto. Anche il citroen non è male, ahimè la versione Opel sembra un'accozzaglia di fondi magazzino Opel cuciti sopra a uno di questi due...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By Beckervdo
      Foto ufficiali per la nuova Peugeot 208 che diventa più matura, grazie all'adozione di stilemi e contenuti delle sorelle maggiori. Primo fra tutti, l'utilizzo degli ultimi sistemi per la guida assistita/autonoma e l'introduzione in gamma di una declinazione ibrida/elettrica.
      La piattaforma è la CMP che abbatte la massa complessiva - a parità di allestimento - di circa 30 kg. 
      La nuova Peugeot 208 è lunga 4.05 metri.
       
      All'interno troviamo la solita plancia pluri-livello che include il nuovo sistema di infotelematica che - a seconda dell'allestimento - è disponibile con schermo da 5 / 7 o 10 pollici. Presente Apple CarPlay, Andrid Auto e MirrorLink, oltre ad un sistema di carica induttiva e ben 4 porte USB (di cui 2 di tipo C).
      Cinque sono gli allestimenti, ognuno con una propria caratteristica: "Access", "Active", "Allure", "GT Line" e "GT", abbinabili ad un motore a benzina 1.2 PureTech a 3 cilindri con potenze da 75 - 100 e 130 CV. 
      Per i "macina chilometri" è disponibile il 4 cilindri 1.5 BlueHDi da 100 CV.
      La 1.2 da 75 CV è disponibile esclusivamente con trasmissione manuale a 5 marce, tutte le altre hanno di serie un manuale a 6 rapporti; la 1.2 THP da 130 CV, invece, è dotata di serie dell'automatico ad 8 rapporti.
      Con gli esemplari dotati di trasmissione automatica, sono di serie i paddles al volante. 
       
      Peugeot e-208
      La Peugeot 208 è disponibile anche in declinazione completamente elettrica con il nome di e-208, il cui motore elettrico eroga 136 CV di picco ed una coppia massima di 260 Nm. L'autonomia è di 340 km secondo ciclo WLTP. 
      Tre modalità di guida sono selezionabili: Normale, Sport, ECO. Nella modalità Sport, lo scatto 0-100 km/h è coperto in appena 8.1 secondi.
      Inoltre, attraverso la cloche in plancia che seleziona le due modalità di avanzamento (avanti/indietro) è possibile selezionare quanto debba intervenire la frenata rigenerative (One Pedal Feeling) così da permettere un utilizzo "moderato" o "intenso". 
      Sarà in vendita solo attraverso un canale web dedicatole ed esclusivamente in allestimento GT.
      Il marchio francese assicura il pack batterie con una durata residua dopo 8 anni di utilizzo del 70%. 
      Tre possibilità di ricarica saranno offerte da Peugeot:  tramite un alimentatore domestico a 220 CV è garantita una carica completa in 16 ore - o un "Legrand Green Up" potenziato, costituito da un modulo a parete che richiede  5 ore e 15 minuti - se è installata una potenza trifase di 11 kW o 8 ore in monofase con potenza di 7.4kW. Se invece si utilizzasse un sistema di carica rapida da 100 kW, bastano 30 minuti per arrivare all'80% dello SoC.
       
       
       
      Peugeot e-208
       



       
       
      Topic Spy --> https://www.autopareri.com/forums/topic/62870-peugeot-208-ii-prj-p21-spy
    • By superkappa125
      Da Carscoop.com, un estratto interessante dell'intervista che Callum ha rilasciato a Road & Track durante il salone di LA:
       
       
      Quindi c'è una possibilità che la prossima F-Type sia a MC.
    • By grayfox_89
      Press release:
       

      ABARTH
       
      Imho, fantastica  Ho trovato sempre pacchiana e di cattivo gusto l'abarth classica, ma questa qui tra hard top in fibra di carbonio vera e cerchi è la morte sua 
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.