Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Recommended Posts

Ieri pomeriggio ho provato una Toyota Rav 4 4x2 Hybrid Lounge 2.5

 

Esterni: l'auto era blu scuro metalizzato e il colore migliorava di non poco la visione di un'auto enorme, con degli sbalzi posteriori importanti. Esteticamente sembra una Compass (il giroporta è molto simile) con un volume in più.

Interni: rispetto al modello precedente l'evoluzione è netta: per i feticisti della plastichina il cruscotto è imbottito, la parte superiore dei pannelli è rivestita di pelle (o similpelle), gli interni sono morbidi e comodi, per i posti posteriori c'è molto spazio: incomprensibile la mancanza di un portaocchiali da sole, dei tasti dei vetri elettrici non illuminati e di una luce di cortesia antipozzanghera e la mancanza dei tweeter posteriori. L'imperiale è di qualità molto bassa, nella traversa tra i sedili anteriori e posteriori sono presenti due antiestetici tappi. Bello l'infoteneiment che è touchscreen, la radio dab è di serie. Ottima la qualità audio per essere un impianto di serie e la tenuta del segnale dab, peccato che per avere il navigatore occorrano ben 1000 euro e non sia per ora previsto il car play/ android auto. Il bagagliaio è enorme ed è ben rifinito, lo sportellone elettrico è di serie.

Su strada: l'enorme motore ciclo atkinson unito al poderoso motore elettrico spingono bene e con grande omogeneità la mole, a fondo corsa la'botta' si sente ma poi si attenua. Lo sterzo è leggero e preciso, le sospensioni posteriori sono molto rigide, quando ero seduto dietro sentivo uno sbattimento. la macchina è ben rifinita, insonorizzata, farcita di elettronica. Il cdb era fisso sui 7lt/100km ovvero tra i 13 e i 14 km/lt

 

In conclusione: non è un'auto che costa poco e che consuma poco. L'ibrido aiuta a muovere meglio l'enorme motore a benzina ai bassi regimi (dà più gusto a guidare di un diesel) e a tenere più bassi le emissioni.

 

La mancanza di una scontistica adeguata e di incentivi statali (che stano solo su auto elettriche e auto plug-in) spendere quasi 50.000 euro seppur per una versione quasi full sono una bella botta.

  • I Like! 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 20/1/2019 at 13:02, Tempra Veloce scrive:

per i feticisti della plastichina il cruscotto è imbottito, la parte superiore dei pannelli è rivestita di pelle (o similpelle)

anche sul modello precedente

 

On 20/1/2019 at 16:23, Gianlu96 scrive:

Questa versione scimmiotta un po troppo Tiguan e Compass...

beh almeno non ha le plastiche croccanti della tiguan

 

On 20/1/2019 at 13:02, Tempra Veloce scrive:

In conclusione: non è un'auto che costa poco e che consuma poco.

beh non è che un suv di pari dimensioni e massa 2.0 turbodiesel consumi poi meno, salvo che in autostrada...

 

On 20/1/2019 at 13:02, Tempra Veloce scrive:

L'ibrido aiuta a muovere meglio l'enorme motore a benzina ai bassi

da quando 2.5 litri 4 cilindri sarebbe enorme?

comunque tecnicamente parlando è l' energia fornita dal motore a benzina che fa muovere quello elettrico, non il contrario

 

On 20/1/2019 at 13:02, Tempra Veloce scrive:

Bello l'infoteneiment che è touchscreen

non è una novità che sia touch screen, ma però la versione usata da toyota non è che sia poi avanzatissima nonostante è il più avanzato della gamma toyota

 

On 20/1/2019 at 13:02, Tempra Veloce scrive:

non sia per ora previsto il car play/ android auto.

in realtà supporta car play e non android auto

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, tonyx scrive:

 

in realtà supporta car play e non android auto

 

Il venditore mi ha detto che per ora non supporta né l'uno né l'altro ma che stanno incominciando ad introdurlo su Yaris

 

hai una fonte più aggiornata della mia per dire che supporta il carplay ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque i m h o  non c'è stato un grande passo in avanti come credevo.

I primi rilevamenti dei consumi indicano praticamente che non si è progrediti rispetto la precedente generazione (HSD 4 vs HSD 3 mi sembra), e alla fine il CR V con un sistema più strambo ottiene gli stessi numeri se non meglio.

Curioso di vedere un loro confronto con dati precisi.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, Tempra Veloce scrive:

hai una fonte più aggiornata della mia per dire che supporta il carplay ?

l' ho visto su un video youtube, ok che era un video americano ma non vedo perché dovrebbe cambiare

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, tonyx scrive:

l' ho visto su un video youtube, ok che era un video americano ma non vedo perché dovrebbe cambiare

 

 

perché in america è stato introdotto (nord america e canada) in europa no... i sistemi multimediali sono diversi da paese e paese e continente e continente (anche come frequenze e tipo trasmissione dati..)..

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 20/1/2019 at 13:02, Tempra Veloce scrive:

Su strada: l'enorme motore ciclo atkinson unito al poderoso motore elettrico spingono bene e con grande omogeneità la mole, a fondo corsa la'botta' si sente ma poi si attenua. Lo sterzo è leggero e preciso, le sospensioni posteriori sono molto rigide, quando ero seduto dietro sentivo uno sbattimento. la macchina è ben rifinita, insonorizzata, farcita di elettronica. Il cdb era fisso sui 7lt/100km ovvero tra i 13 e i 14 km/lt

 

In conclusione: non è un'auto che costa poco e che consuma poco. L'ibrido aiuta a muovere meglio l'enorme motore a benzina ai bassi regimi (dà più gusto a guidare di un diesel) e a tenere più bassi le emissioni.

 

Premesso che sulle Toyota il cdb resetta i dati del viaggio precedente, e quindi - suppongo - ha misurato i dati solo del tuo test drive, non trovo malaccio un consumo di 7 l/100 km circa. Considerando che nei primissimi chilometri ovviamente il consumo medio è alle stelle, e immaginando che tu abbia sfruttato a dovere la meccanica, su un tragitto non troppo lungo, il risultato mi sembra buono per un suv di taglia medio-grande.

Non voglio confutare il tuo parere, eh, ma solo confrontarmi con te per capire meglio le potenzialità dell'auto.

 

Tanto per dire: io i 7 l/100 km li avevo fatti provando una Yaris ibrida...

  • I Like! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Tempra Veloce scrive:

perché in america è stato introdotto (nord america e canada) in europa no... i sistemi multimediali sono diversi da paese e paese e continente e continente (anche come frequenze e tipo trasmissione dati..)..

 per me arriverà con un aggiornamento SW.

 

la macchina (anzi l'infotainment) supporta CP.

 

ho qualche dubbio su AA invece.

3 minuti fa, Yakamoz scrive:

 

 

Non voglio confutare il tuo parere, eh, ma solo confrontarmi con te per capire meglio le potenzialità dell'auto.

 

 

Non voglio entrare nel merito dei percorsi, stile di guida ecc.. ma Lexus NX/RAV4 HSD fanno dai 13 ai 16 con un litro, dipende da percorsi e piede del guidatore. intendo pieno su pieno.

 

parlo ovviamente di uso in pianura  essenzialmente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By Mattia92
      Buongiorno a tutti,

      Dopo 30 giorni e circa 800km eccomi a fare una sommaria recensione della Cooper S che ho acquistato, auto acquistata usata del 2018 con 4000km all’attivo, arrivo da 7 anni di Giulietta 1.4 120cv e 10 mesi di T-Roc 1.5 150cv.

      ESTERNO: Argomento ovviamente soggettivo, ma devo ammettere che più la vedo più mi piace, il pacchetto JCW esterno e i cerchi da 18 la fanno tamarra il giusto ma anche più sportiva che la Cooper S standard. Per molti le Mini sono solamente a tre porte, ma la scelta è ricaduta sulla cinque porte per un discorso di utilizzo a 360 gradi e una maggiore longevità.

      INTERNO: Internamente mi piace molto, la plancia e il cruscotto erano e restano iconici nel mondo dell’automobile, i pulsanti in stile aeronautico sono bellissimi come il famoso pulsante d’avviamento che lampeggia di rosso. La qualità dei materiali è ottima, il grosso dei materiali è composto dalle famose plastiche morbide e piacevoli al tatto, tranne nelle parti più basse ma direi che è cosa giusta, insomma l’auto da una sensazione di essere una piccola-lussuosa. I sedili sono in tessuto e sportivi, sono comodi e abbastanza contenitivi anche se non al livello dei Recaro visti sulla Fiesta ST. Il volante è molto bello, piccolo difetto è che ha la corona fin troppo grossa e quando si vuole una guida più sportiva si fatica ad impugnarlo saldamente. Molto bella l’illuminazione generale tra luci led e led ring.

      INFOTAINMENT E TECNOLOGIA:  Il sistema multimediale nel suo complesso è buono, ma lo ritengo un gradino inferiore a quello che avevo su T-Roc, il sistema ha comunque tutto quello che serve ed è abbastanza rapido, il tutto va gestito tramite manovella presente vicino al freno a mano, che alla fine non mi dispiace nemmeno, si evita di avere lo schermo pieno di ditate! Il difetto principale è la totale assenza di compatibilità con smartphone Android, i sistemi Mini-Bmw sono compatibili solo con iPhone (sulla mia manca comunque CarPlay che viene venduto come optional). Lo schermo da 8,8 pollici è molto bello, buona la risoluzione, peccato che se colpito da luce diretta del sole si veda poco. Meglio del previsto il sistema audio base. Non ho ancora avuto modo di provare il navigatore, quindi non mi esprimo. Adas non presenti, ma questo è un punto critico di Mini.

      GUIDA, CAMBIO, MOTORE:  E’ dotata di cambio automatico sportivo a 6 marce (non il nuovo doppia frizione), potendo scegliere avrei preso il manuale ma devo ammettere che questo automatico mi ha comunque sorpreso. E’ abbastanza rapido e intelligente da adattarsi a qualsiasi situazione, si può usare anche in modalità sportiva e manuale con paddle, ovviamente non ha la rapidità di alcuni doppia frizione in circolazione ma è comunque un ottimo cambio. Il motore è un turbobenzina moderno, quindi con un’accelerazione più lineare, ma la coppia è tutta disponibile già a 1300 giri, questo permette di fare accelerazioni e sorpassi con estrema facilità, infatti è un attimo vedere entrare il controllo di trazione in uscita da una curva se si preme con decisione anche se è difficile avere la sensazione di "perdere" l'auto in qualsiasi frangente. Leggo in giro che in allungo il motore perda qualcosina ma sinceramente mi capita molto di rado di andare a 5000-6000 giri. Il comportamento in strada e la tenuta sono ottimi, grazie alle dimensioni compatte, all’assetto e alle sospensioni elettroniche l'auto è attaccata a terra, è possibile usare tre modalità di guida (green, mid, sport) che vanno a cambiare decisamente il comportamento dell’auto e delle sospensioni. In sport la musica cambia, diventa più aggressiva, rigida e scoppietta dallo scarico in rilascio (è sempre un piacere sentirlo). Mi sarei aspettato uno sterzo leggermente più diretto e una frenata più decisa, nell’uso abituale l’impianto frenante va benissimo ma se si cerca il limite o si vuole andare in pista (non è il mio caso) bisogna tenerne conto. Sono rimasto sorpreso dal comfort e dell’assorbimento di buche/asperità, a dimostrazione che la differenza alla fine di tutto la fa una meccanica più raffinata e non l’altezza del mezzo (paragone con la mia ex T-Roc). Ad oggi il consumo indicato dal cdb è di 8,5l/100km. 

      CONCLUSIONE: Sono molto contento della mia scelta e sempre più convinto di aver fatto bene a fare questo cambio, l’auto si adatta a qualsiasi situazione e ad un utilizzo a 360 gradi. Probabilmente non è il mezzo perfetto per chi è alla ricerca di una piccola sportiva pura (in quest’ottica vedo più adatta la Fiesta ST) ma più per chi cerca qualcosa di divertente e sportivo ma anche comodo e adatto all’utilizzo di tutti i giorni, che alla fine è proprio quello che cercavo.
       
       
      Prendete la mia recensione come l’opinione di un utente medio (o poco più) 😅 Spero di aver descritto bene l’auto nei suoi pregi e difetti, terrò aggiornato il topic nelle prossime settimane per eventuali variazioni sulla recensione. 
       
    • By J-Gian
      Con un po' di ritardo, riporto le mie impressioni di una breve presa di contatto con la nuova Corolla ibrida, nella versione 1.8 hatch.
       
      Non si tratta di una prova approfondita: poco più una ventina di minuti su percorso urbano/campagna ed ultimo tratto in tangenziale. Il tutto "telemetrizzato" da un dispositivo tipo scatola nera, che ha raccolto alcune statistiche del mio utilizzo.
       
      Nonostante la prova sia stata breve, cercherà di riportare quanti più dettagli percepiti alla guida.
      Partiamo...
       
       
      Estetica
      Appena presentata dissi "wow!" Vista in concessionaria ha continuato a piacermi, ma ne ho visto anche alcuni limiti. Il muso secondo me è un po' troppo sfrontato e lavorato, il posteriore della hatch idem. Mi è piaciuta molto di più la wagon, slanciata e con una bella fiancata. Molto belli gl'interni, un deciso passo in avanti rispetto ad Auris, anche se lo schermo sporgente non mi fa impazzire qui, come altrove.
       
      Posto di Guida/ergonomia
      Progressi rispetto alla sua antenata: sedile (reg. manuale) con ampia escursione, pedaliera al posto giusto, seduta che regge le cose in modo decoroso (è una mia fissa), volante allineato e con una discreta escursione. Non si sta né troppo in alto, né troppo in basso: posizione turistica!
      I comandi del clima si raggiungono facilmente e sono intuitivi. Non ho avuto tempo e voglia di giocare con l'impianto multimediale e con i tasti al volante, ma a prima vista nulla di difficile. Un po' imbucato lo svuota tasche (ma volendo ci sono i porta bicchieri), mentre è buono lo spazio nelle portiere.
       
      Abitabilità/visibilità
      Bene lo spazio davanti, un po' meno bene dietro, ma comunque migliore che su Auris. Inoltre, grazie ad una linea di cintura non troppo alta, non si ha mai la sensazione di claustrofobia. 
      La visibilità nel complesso è buona, soprattutto se rapportata ad altre auto moderne. In ogni caso, la retrocamera è sempre un comodissimo aiuto.
      Bagagliaio buono, meglio di quanto dicano i numeri, almeno sulla 1.8. Mi riferiscono che la 2.0 abbia la batteria nel bagagliaio e che quindi quest'ultimo si riduca sensibilmente, ma non ho verificato. Più che buono quello della wagon, che ha anche un bel pozzetto per la ruota di scorta.
       
      Percezione qualità
      Passo avanti notevole rispetto al passato. Certo, si trattava di versioni accessoriate. Però al di là dei pellami e degli accostamenti cromatici azzeccati delle versioni "lancio", non ci si può certo lamentare della sensazione di robustezza, degli assemblaggi e finiture generali. Qualche luce troppo ampia nella zona portellone posteriore.
       
      Alla guida
      Avvio l'auto con poco meno della metà di batteria: parte subito in elettrico, con il solo rumore delle ventole del clima (acceso) che soffiavano con una certa forza, vista la giornata soleggiata.
      Il compressore clima è elettrico, quindi faccio i primi 100 metri nel traffico a motore spento. L'importante gommatura su cerchi da 18" (correzione: erano dei 225/45 R17), emerge abbastanza in termini di rumore di rotolamento, specie in curva.
       
      Non appena il percorso si fa più scorrevole, premendo un po' di più sul gas ed il termico si avvia sommessamente, iniziando subito a ricaricare un po' la batteria, salvo spegnersi praticamente ad ogni rilascio del gas. Nel tempo in cui è acceso, funziona a step costanti tra i 1.500 ed i 2.500 giri, senza disturbare per la sua asincronia con le variazioni di velocità del mezzo: a quei regimi è poco percepibile.
       
      Ho cercato di guidare senza badare a "flussi di energia" e display vari, il tutto con molta naturalezza, ovvero come faccio con altre auto: accelerazioni regolari e poi mantenimento della velocità costante con il minor gas possibile, con successive decelerazioni prolungate quando occorre fermarsi/rallentare.
       
      In tal senso, c'è da dire che al rilascio l'auto non ha molto freno motore: carica poco la batteria e tende a scorrere, sfruttando il più possibile l'energia cinetica. Il mantenimento della velocità invece, avviene il più delle volte con il solo motore elettrico, soprattutto sotto i 70 km/h, viste le ridotte richieste di potenza.
       
      L'azione di recupero dei freni non mi ha infastidito. Nelle frenate blande sostanzialmente si sente solo il sibilo del generatore più inverter, mentre il feeling del comando non fa intuire quello che accade dietro, ma sembra un po' una sorta di potenziometro.
       
      Piacevolmente sorpreso dalla ciclistica dell'auto. Non ho forzato, ma negli inserimenti/uscite un po' più disinvolti di alcune rotatorie, ho potuto apprezzare quanto non sia per nulla un elettrodomestico goffo, nonostante l'indole turistica.
       
      Smorzate il giusto le asperità, almeno dal posto guida, risultato più che buono in rapporto alla gommatura su cerchio da 18" (225/45 R17) a spalla bassa. Inoltre non ci sono importanti ondeggiamenti del corpo vettura. Un assetto "sodo" direi.
       
      Lo sterzo presenta un feeling gradevole, con una buona precisione e sensazione di direttività inaspettata per un'auto che è tutto meno che sportiva. Mi è piaciuto più di quello della recente Mazda 3, giusto per avere un riferimento recente.
       
      In tangenziale ho potuto provare un po' le doti di ripresa. Giù tutto il gas, ed il motore sale ad alto regime (4-5.000 giri): il rumore non è alto in assoluto, ma si percepisce una certa anomalia tra progressione nel recupero della velocità e la rombosità di fondo del termico. A me la cosa non ha infastidito: so che funziona così e punto.
       
      Direi che siamo ai livelli di un 110-115 CV diesel, anche se la prestazione potrebbe non essere continuativa, visto che l'elettrico ci mette del suo e lo stato di carica può variare. Però se uno non va continuativamente a tavoletta, notavo che la batteria viene ripristinata rapidamente fino a circa metà carica, in maniera da consentire facilmente saltuari slanci. Resta a mio avviso una richiesta poco affine a questo tipo di auto.
       
      In ambito urbano invece è decisamente scattante e reattiva ai comandi del gas, più di ogni altra auto di potenza paragonabile. Di sicuro non sarà mai impacciata nello scatto per attraversare rapidamente un incrocio, o in altre situazioni urbane dov'è richiesta reattività per brevi istanti. Al tempo stesso, quando si è nel traffico, si fa condurre con una fluidità che non ha paragoni, se non in auto completamente elettriche. In questo contesto è sicuramente tra le auto più rilassanti.
       
      Statistiche
      Come vi dicevo all'inizio, visto che il mio test drive è stato registrato, in quei poco più di 20 minuti - corrispondenti ad una decina di km - ho totalizzato una media di quasi 25 km/l e l'auto ha viaggiato per il 74% del tempo con il termico spento. In questo sicuramente ha inciso molto il percorso tra le campagne, con frequenti curve e rotatorie, svolte, ed andatura variabile. Quindi molti rilasci, veleggiamenti e brevi ma abbastanza corpose accelerate. 
       
      Conclusioni
      E' da un po' che seguo con interesse, ma debita distanza, il mondo dell'ibrido. Devo ammettere che questa Corolla mi è piaciuta parecchio, più che altre sue simili provate in precedenza, probabilmente perché il sistema è stato affinato e l'auto ricalca un po' le mie esigenze attuali. Vedremo come si comporterà nel tempo, magari in un futuro non troppo lontano potrebbe essere tra le candidate alla locomozione...  
       
       
       
       
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.