Jump to content
News Ticker
Benvenuti su Autopareri!
  • 0

E' difficile passare ad una Trazione Posteriore?


Question

Avendo avuto solo macchine a TA e approfittando del fatto che devo cambiare macchina mi sono avvicinato molto alle TP, ma sono davvero così difficili da guidare? personalmente credo siano le più divertenti e appaganti ma molte persone che conosco non sono dello stesso parere. Che dite, sono "nonnetti" ?

Link to post
Share on other sites
  • Answers 127
  • Created
  • Last Reply

Top Posters For This Question

Top Posters For This Question

Recommended Posts

  • 0

Reduce da un corso di guida sicura, vi posso ribadire quanto detto in precedenza.

L'ultima esperienza l'ho fatta con una 135i da 306 puledri, senza alcun affinamento sospensivo, tutto originale, solo gomme un po' usurate... Il che è pure una riprova della bontà delle TP moderne ;)

La prova del controllo sovrasterzo di potenza la si faceva a controlli disattivati, percorrendo un tornante appositamente trattato con resina ed irrigato per abbassare ulteriormente il grip (prossimo a quello del ghiaccio...).

Un colpo breve ma deciso al gas e l'auto perde il posteriore: bisogna esser pronti a rilasciare il pedale, controsterzare molto rapidamente e riallineare altrettanto velocemente per evitare pendoli controproducenti. Fondamentali le 2 mani... Strumento che in troppi dimenticano sul cambio o all'orecchio... :roll: Con una mano non ci son santi di controllare l'auto in certe situazioni, soprattutto se colti di sorpresa: le reazioni delle auto spesso son più veloci della mente, figuriamoci delle mani!

Bene, ultimo test con controlli elettronici ON: pestata violenta e continuativa (non più impulsiva), accenno al pattinamento e perdita di grip, ma immediato taglio del gas e leggera correzione dell'ESP! Appena ritorna il grip l'auto schizza via dove la tieni impostata con il volante.

In sostanza è stato molto più facile che con la mia modesta GPunto da 90 CV ed identici controlli elettronici... :)

Quindi elettronica ON e fate i bravi, che tanto non vi corre dietro nessuno... ;)

Link to post
Share on other sites
  • 0

Mi "accodo" alla discussione.

Da due anni guido (avo) una R19 16v: sarà stata anche senza ABS ne controlli vari ma è letteralmente inchiodata al suolo!

Sto per passare ad una BMW 320i del 1993 (berlina) quindi niente TCs ed altre diavolerie elettroniche oltre all'ABS

Potete darmi dei consigli?

Tendenzialmente come guida tendo sempre a tenere il motore "in tiro" senza lasciare (sopratutto in curva) che la massa prenda il sopravvento sulla spinta del motore.

Link to post
Share on other sites
  • 0

A parte le battute amene guidare una tp storica come una bmw del 93 non richide particolari indicazioni, ma con due premesse:

1 l'auto puo' essere storica, le gomme no. Gomme nuove alzano il punto di sicurezza spesso ben al di sopra dei limiti stradali, cambiando il comportamento anche di auto notoriamente ballerine.

2 attenersi ai limiti indicati ed alla normale prudenza soprattutto con fondi bagnati e scivolosi.

Archepensevoli spanciasentire Socing.

Link to post
Share on other sites
  • 0

3- ricordarsi che non è una TP Alfa Romeo :si:

[sIGPIC][/sIGPIC]

Some critics have complained that the 4C lacks luxury. To me, complaining about lack of luxury in a sports car is akin to complaining that a supermodel lacks a mustache.

Link to post
Share on other sites
  • 0

Riporto qui il link di un video di una M3 che scivola in una curva e il conducente non riesce a riprenderla.

Il tramonto, una BMW M3, una curva e... il botto

In alcuni commenti che seguono il video si sostiene che il conducente avrebbe dovuto diminuire la rotazione del volante (anziché aumentarla) e accelerare.

Quello che voglio chiedervi è questo: secondo voi qual'è la manovra corretta per provare a riprendere l'auto?

Non è che accelerando l'avantreno si alleggerisce e aumenta il sottosterzo?

Io penso che avrebbe dovuto provare a far sbandare il posteriore ma non penso che accelerando anche forte ci sarebbe riuscito (non ho mai guidato una M3, magari è possibile che riesca a "sgommare" anche in 4a :mrgreen:).

Durante un corso di guida mi hanno insegnato che in caso di sottosterzo si lascia l'acceleratore per spostare più peso sull'avantreno in modo da fargli aumentare l'aderenza.

Il giorno che mi vedrete a bordo di una mercedes, sarà il giorno del mio funerale

Link to post
Share on other sites
  • 0

O dio, dipende anche se i controlli erano inseriti o disinseriti, a quanto pare erano disinseriti. Non trovo comunque sbagliato il consiglio dato nei commenti. Forse avrebbe aiutato anche un colpetto di freno ma attendo clamorose smentite. :D

Link to post
Share on other sites
  • 0
Riporto qui il link di un video di una M3 che scivola in una curva e il conducente non riesce a riprenderla.

Il tramonto, una BMW M3, una curva e... il botto

In alcuni commenti che seguono il video si sostiene che il conducente avrebbe dovuto diminuire la rotazione del volante (anziché aumentarla) e accelerare.

Quello che voglio chiedervi è questo: secondo voi qual'è la manovra corretta per provare a riprendere l'auto?

Non è che accelerando l'avantreno si alleggerisce e aumenta il sottosterzo?

Io penso che avrebbe dovuto provare a far sbandare il posteriore ma non penso che accelerando anche forte ci sarebbe riuscito (non ho mai guidato una M3, magari è possibile che riesca a "sgommare" anche in 4a :mrgreen:).

Durante un corso di guida mi hanno insegnato che in caso di sottosterzo si lascia l'acceleratore per spostare più peso sull'avantreno in modo da fargli aumentare l'aderenza.

Alfiat Bravetta senza pomello con 170 cavalli asmatici che vanno a broda; pack "Terrone Protervo" (by Cosimo) contro lo sguardo da triglia. Questa è la "culona".

Link to post
Share on other sites
  • 0

È andato in sottosterzo da deriva. Ovvero la gomma banalmente non ce la faceva più.

in quei casi si riduce l'angolo di sterzo in modo che l'angolo di deriva torni a valori tollerabili e quindi in aderenza.

manovra da fare a gas costante onde evitare un pericolosissimo pendolo.

l'errore che ha fatto è a monte, è arrivato veloce e ha tentato di correggere il sottosterzo iniziale con lo sterzo anziché col gas

oltre che a disattivare i controlli su strada.

[sIGPIC][/sIGPIC]

Some critics have complained that the 4C lacks luxury. To me, complaining about lack of luxury in a sports car is akin to complaining that a supermodel lacks a mustache.

Link to post
Share on other sites
  • 0

Premesso che TP ne ho guidate solo occasionalmente, ma anche in pista, secondo me lì c'era troppo poco spazio per riprendere il sottosterzo.

L'errore è a monte, senza dubbio, ma a quel punto tutto quello che IMHO poteva fare era riaddrizzare le ruote e pigiare a 6 piedi il pedale del freno.

Alfa Romeo MiTo 1.4 MultiAir TB 135 CV TCT Distinctive, 2012

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Answer this question...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.